images.jpeg

(ANSA) LIPARI - A Canneto, borgata di Lipari, i carabinieri hanno arrestato due napoletani, Luca Palomba, 35 anni, e Desirée Natale, di 24, che custodivano in casa 450 grammi di cocaina e 500 euro in contanti. La procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha disposto per loro i domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

ansa-met.jpg

Lipari - Prosegue senza sosta il quotidiano impegno dei Carabinieri di Lipari e della Compagnia di Milazzo finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti sia sulla terraferma che lungo l'intero arcipelago eoliano.
Nella mattinata odierna, infatti, i militari della Stazione Carabinieri di Lipari hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 35enne ed una 24enne, entrambi di origini campane, trovati in possesso nell'abitazione in loro uso di 450 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, pronta per essere immessa sul mercato locale.
L'arrivo della stagione estiva, collegato al maggior afflusso di turisti soprattutto verso le isole Eolie, ha inevitabilmente richiesto un'intensificazione dei controlli su tutto il territorio della Compagnia Carabinieri di Milazzo anche, e soprattutto, in prossimità degli approdi da e per le sette isole dell'arcipelago.

20525998_10155090461519735_268560941603576665_n.jpg

 

20620906_10155090461814735_3108910725425765203_n.jpg
Il potenziamento dei controlli in parola, stimolato anche dalla consapevolezza di una crescente richiesta di approvvigionamento di sostanze stupefacenti testimoniata dalle recenti operazioni di polizia condotte dai militari della compagnia di Milazzo, ha inevitabilmente richiesto l'innalzamento della soglia di attenzione da parte del personale stanziato sulle predette Isole, con riferimento non solo alle navi ed agli aliscafi provenienti dalla vicina Milazzo ma anche, e soprattutto, con particolare riferimento a quelle provenienti dalla Campania o dalla Calabria.
Proprio nel corso del servizio finalizzato al controllo dei turisti in ingresso sull'Isola, i carabinieri della Stazione di Lipari, insospettiti dal comportamento particolarmente guardingo manifestato dal giovane napoletano, che già era stato sottoposto in nottata ad un controllo di polizia presso l'isola di Vulcano ad opera dei locali carabinieri, hanno avviato un vero e proprio pedinamento. Alle prime ore del mattino gli uomini dell'arma, appostati all'imbarcadero di Lipari, lo hanno rintracciato e seguito per carpire il reale domicilio dell'uomo che durante il controllo precedente aveva riferito di dormire in spiaggia. L'uomo si portava in località Canneto dirigendosi presso una piccola abitazione. Gli uomini dell'Arma decidevano cosi di procedere al controllo e all'atto del blitz rinvenivano dopo la perquisizione 450 grammi di cocaina suddivisa in 5 involucri, ulteriori 9 dosi da un grammo, due bilancini, 500 euro circa in denaro contante, il tutto sottoposto a sequestro. L'abitazione è risultata in uso anche ad una donna che condivideva con l'uomo lo stesso domicilio. Le indagini sono in corso e non si trascura al momento nessuna pista.
Nella circostanza, stante la flagranza di reato, i due soggetti identificati in PALOMBA LUCA, e NATALE DESIREE', di origini napoletane, venivano tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione dell'A.G. competente, trattenuti presso i rispettivi domicili per l'udienza di convalida.
La sostanza stupefacente, dopo essere stata sequestrata e repertata, sarà sottoposta ad analisi di laboratorio mentre proseguono a 360° le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo.

Foto_Materiale_sequestrato.jpg

---Altra operazione anti droga dei carabinieri.

All'alba, a Canneto c'è stato un "blitz" dei militari dell'arma con tre pattuglie al seguito. I controlli hanno riguardato in particolare la via Nazareno Sauro. I carabinieri al comando del luogotenente Francesco Villari per bloccare il via vai, hanno anche chiuso la rotabile. Arrestati due napoletani trovati in possesso di 500 grammi di cocaiana. Il valore è di 600 euro a grammo. 

I segugi dell'arma ancora una volta hanno fatto centro. Nel giro di poche settimane è già la terza grossa operazione. A Vulcano tra gli scogli rinvenuti 30 chili di marjiuana, a Lipari 12 chili di hashish e ora la nuova grossa operazione. 

Maisano milazzo

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

700x130_chef.jpg