downloadgs.jpg

Lipari - E' deceduto il dottor Gino Spadaro.

Aveva 91 anni

Già direttore sanitario dell'ospedale di Lipari, consigliere comunale ed elemento di spicco per decenni della politica eoliana. In ospedale aveva fatto di tutto: dal chirurgo al ginecologo, dall'ortopedico al medico familiare.

Il dottor Spadaro e' stato la memoria ed il gigante bravo e buono dell'ospedale. Con lui la sanita' eoliana dormiva sonni tranquilli. Adesso ha indossato il suo grande camice bianco e gira amichevolmente fra i suoi tanti pazienti nei reparti del Paradiso dove la vita e' ancora un dono.

Alla moglie Rosanna e alle figlie, sentite condoglianze da Gennaro, Salvatore, Bartolino Leone e famiglie  

Lo vogliamo ricordare con un "pezzetto" già pubblicato e l'intervista realizzata dal Notiziario

IL PERSONAGGIO SPADARO

C'è più di una generazione di eoliani che quando dice ospedale di Lipari, chiude gli occhi e pensa al dottor Gino Spadaro. Un gigante come uomo, un gigante come medico. Lui dentro l'ospedale è stato un mago. Lo ha fatto crescere, lo ha fatto attrezzare, lo ha fatto lavorare per la salute di eoliani e turisti. Visitati e contenti si diceva. Oggi per i suoi ... anni, intorno a quella torta con le candeline, ci sono gli auguri di tutti. Sia dei malati che dei "buonasalute". Gino Spadaro sbarcò a Lipari per l'ospedale e subito si sentì eoliano.

spadaro.jpg

download.jpg

NOTIZIARIOEOLIE.IT

15 NOVEMBRE 2017

LE INTERVISTE DE "IL NOTIZIARIO". Lipari, per il dottor Gino Spadaro "Civica Benemerenza" dalla giunta Giorgianni. IL VIDEO DELLA CERIMONIA

IL CORDOGLIO

di Gianni Iacolino

È notizia di poco fà la scomparsa del Dott. Gino Spadaro. È stato la colonna portante di un piccolo ospedale che grazie al suo impegno ed alle sue capacità, da infermeria si trasformò in vero ospedale, adeguato a soddisfare le esigenze della nostra collettività eoliana. Erano altri tempi, è vero. Ma eravamo in tre. Il primo a lasciarci prematuramente fu il Dott. Ciccino Sipione , oggi il Dr. Spadaro. Quanto lavoro svolto insieme e quante situazioni difficili affrontate, quante storie da raccontare ,quante situazioni estreme risolte grazie ad una volontà che, spesso, sfidava la temerarietà. Non dimenticherò mai le volte in cui fui costretto a prelevare il suo sangue, e lui il mio, per affrontare situazioni di emergenza; eravamo sforniti di emoteca. Ho ancora impressi nella mente i momenti di tensione che offuscarono i nostri rapporti. Nonostante tutto mai è venuto meno il mio senso di riconoscenza nei suoi confronti. Ricordo quando mi telefonava con insistenza perché lasciassi la Rianimazione dell'Ospedale di Cremona, dove prestavo servizio, perché Lipari aveva bisogno di un servizio di anestesia adeguato. Era il 1973. Riuscì a convincermi e da lui imparai tanto , anche il senso del dovere che va al di là di quanto previsto dal contratto di lavoro. Un kamikaze del lavoro, una furia irrefrenabile quando si convinceva di un'idea da portare a compimento.Tutti lo ricordiamo così.

di Mario Paino

Oggi tutto il mondo della sanità eoliana piange la scomparsa di un medico che ha costituito un simbolo e un'esempio di dedizione al servizio delle persone fragili quali inevitabilmente sono gli ammalati. Deve molto a lui la comunità eoliana per la quale non si è risparmiato a beneficio di chiunque senza distinzioni.Lo stesso ospedale di Lipari non sarebbe nato senza di lui Per noi allora giovani medici costituiva una autorità paternalistica a cui facevamo riferimento. Grazie dottore Spadaro da tutti i medici ospedalieri e da tutto il personale che nel tempo ha prestato servizio all'ospedale di Lipari conservando il suo esempio come Stella polare.

di Enzo Silvestro

Se ne va l’ultimo di una Lipari piccola ma rispetto a oggi immensa dove umanità, amicizia, altruismo erano gli unici valori. Riposa in pace Gino

di Gaetano Costa

Al Direttore Bartolino Leone. Per il carissimo Dot Giovanni Spadaro. Voglio ricordarlo come un padre e esempio di professionalità'. In quei lontani anni 80, all'inizio del nostro percorso infermieristico, non dimenticò mai l'insegnamento di tutto ciò' che affrontavamo: dalla chirurgia, all'ortopedia, alla ginecologia e anche fisioterapia. Sono contento di averlo assistito in questi ultimi suoi giorni, lui contento della mia presenza. Grazie Dott Spadaro riposa in pace. 

di Lelio Finocchiaro

Gli amici se ne vanno. E di loro resterà il ricordo. Di Gino il ricordo si manterrà per sempre.
Al di là delle solite parole che vengono usate in circostanze del genere, è difficile descrivere il senso di "mancanza" che ci prende sapendo che un uomo come Gino non c'è più.
Anche perchè sulla sua "presenza", quando ce n'era bisogno, si poteva sempre contare.
Addio, Gino . Io e la mia famiglia ti siamo riconoscenti per l'aiuto e l'amicizia che hai ritenuto di accordarci. Un grande abbraccio per te, e per tutta la tua famiglia."

Lelio e Amalia, Francesco e Anna, Fabrizio e Valentina Finocchiaro

di Nino Costa

Gino Spadaro non c’è più. Il medico-chirurgo, severo ma allo stesso tempo affabile, che per lunghi anni ha guidato l’ospedale di Lipari, lascia un vuoto incolmabile e un caro ricordo tra gli amici che si è saputo conquistare. Personalmente mi ha salvato la vita nel 1978 (insieme al dottor Ezio Saltalamacchia) e da allora la nostra amicizia è stata sempre più forte. Ricordo che quando andavo a visita in ospedale, lo trovavo nella sua stanza con trattati di medicina sempre aperti sulla scrivania, perché era un infaticabile studioso. E ancora mi torna in mente la sua gioia durante una cena fra amici rotariani, per festeggiare i suoi novant’anni, nel novembre del 2018… Buon viaggio Gino, riposa in pace.

di Luca Zaia*

L’Associazione Forense delle Isole Eolie, a nome di tutti i propri iscritti, si stringe attorno alla famiglia della Collega Amalia Spadaro per la scomparsa del padre Gino, porgendo il più sentito e sincero cordoglio.
*Presidente A.F.I.E.

di Licia Torina

Un piccolo affettuoso ricordo per un grande uomo, persona perbene Gino Spadaro,uomo buono, colto, intelligente ed instancabile che dedicò tutta la sua vita all’ospedale di Lipari. Punto di riferimento per tutti gli eoliani. Beppe e Licia torina con Rosario Maria Grazia e Fabio partecipano con affetto al grande dolore dei familiari e di quanti ne apprezzarono le doti umane e professionali

di Marco Giorgianni*

In un momento storico di emergenza e grande difficoltà, la nostra comunità è provata da una più grande sofferenza per la scomparsa del Dott. Gino Spadaro, cittadino emerito del Comune di Lipari, medico stimato e apprezzato che ha guidato eccellentemente per anni il nostro ospedale e la nostra sanità, persona di straordinaria umanità, sostegno, certezza e conforto per tanti di noi. L’autentica e commossa gratitudine per averlo avuto nella nostra comunità permanga, tuttavia, al di sopra del profondo dolore, acuito da una lontananza obbligata che ci nega l’ultimo saluto. Simbolicamente ci stringiamo in un grande abbraccio attorno a Rosanna, Anna, Amalia e Sonia e alla famiglia tutta, a cui vanno le più sentite condoglianze del Sindaco, dell’Amministrazione, del Presidente e del Consiglio Comunale e di tutta la cittadinanza eoliana.

*Sindaco di LIpari

di Pina Cincotta Mandarano

La mia famiglia piange la scomparsa del dottor Gino Spadaro.

di Nuccio Spinella

Il Presidente, il Direttivo e tutti Soci del Circolo Pensionati ”Gisabella’’ di Lipari, commossi, si associano al dolore della Famiglia Spadaro per la scomparsa del Dott Gino, socio Fondatore del Circolo

di Aldo Natoli Geometra

Ho avuto il piacere di conoscere il Dott. Spadaro sia come medico, sia come collega Consigliere Comunale ed Assessore. Professionista ed Uomo di grande competenza ed umanità!
Porgo alla Famiglia tutta le mie condoglianze!

di Peppuccio Subba

Con la dipartita del dottore Giovanni Spadaro gli eoliani hanno perso l’uomo simbolo della sanità eoliana. Gino (così era conosciuto) ha dedicato la sua intensa attività professionale per la tutela della salute degli abitanti e dei turisti delle nostre isole. Quando giunse a Lipari capì, chiaramente, quali erano i bisogni sanitari degli isolani. Nel tempo, con la collaborazione del compianto dottore Ciccino Sipione e del dottore Gianni Iacolino, riuscì a trasformare la semplice infermeria in un vero ospedale con quattro reparti e vari servizi (dialisi, camera iperbarica ecc.). La sua specializzazione era la chirurgia ma non esitò a svolgere, per lungo tempo e con successo, le funzioni di ginecologo, ortopedico ecc. E’ stato uno splendido modello di impegno, di operosità e di umanità. Con i pazienti e con qualsiasi interlocutore si poneva sempre con modestia e semplicità. Andandosene ha lasciato nelle Eolie un vuoto che solo il ricordo può aiutare, in parte, a riempire. Grazie Gino, Ti salutiamo con affetto e riconoscenza.

Adriana, Peppuccio, Daniela e Francesco Subba.

di Pino Ziino

Con la scomparsa del dott. Gino Spadaro, con il quale ho condiviso un leale percorso politico – amministrativo, va via una persona perbene, un medico di grande spessore e professionalità a cui tutta la comunità deve essere grata.  Incontrarsi era una grande e reciproca gioia, un inno alla vita che ci aveva dato tanto.  Rimane per tutti, un simbolo di impegno ed umanità. Questo il mio ricordo, Carissimo Gino.  Ai suoi cari, con in testa la gentile Sig.ra Rosanna, un caloroso, sentito e commosso abbraccio. Giuseppe Ziino e famiglia

di Leone Mondello

Vorrei esprimere il mio cordoglio e le mie condoglianze alla famiglia Spadaro. Leone Maria Adele Mondello

di Alfio Ziino

Rattristati per la scomparsa dell'amico Gino Spadaro, alla famiglia tutta le più sentite condoglianze. Alfio e Teresa Ziino

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

edilcisa-aktea-paino.jpg