val_Small.jpg

La Val di Susa brucia e le montagne sopra Cumiana sono un ROGO IMMANE. Così come a Bussoleno! Il problema é sottovalutato e i mass-media dicono ben poco o addirittura niente, la gente sta perdendo le case; da questa notte ripartirà  il vento e sarà peggio di prima. I Vigili del fuoco, gli AIB e la Protezione civile hanno uomini esausti che da domenica hanno lavorato 20 ore al giorno. I mass-media sanno solo parlare di gossip, credo si abbia necessità invece di altri aiuti, dell' AIUTO di tutti. Rendiamo virale la protesta per far sentire la nostra voce e il nostro sgomento. Grazie per chi copia e incolla. E’ un piccolissimo aiuto ma tutto può servire.

#salviamolavaldisusa

L'INTERVENTO. DA TORINO IN LINEA MICHELE SEQUENZIA

di Michele Sequenzia

Anche oggi la terra brucia , i boschi in fiamme, si fa sempre più critica la situazione in Val di Susa.
Ascolto "Prima Pagina" questa mattina alle 7,18, e una ascoltrice che vive in valle di Susa, avvolta dai roghi, denuncia l'arrivo sul territorio della valle in fiamme di centinaia di " cacciatori" da ogni parte della regione, che si sono appostati, senza alcun controllo, assolutamete liberi di fare ciò che vogliono, armati di tutto punto, lungo i boschi non in ancora fiamme.

I cacciatori, denuncia l'ascoltatrice, attendono l'arrivo degli aninmali in fuga, sparano, uccidono senza pietà, su tutto cio che vive, anche sugli uccelli che si salvano dalle fiamme cercano salvezza a fondo valle. Che fine sta facendo il nostro patrimonio faunistico, in val di Susa? Chi protegge, dall'uomo, oggi gli animali ?
Desidero segnalare che esistono norme precise a tutela: legge n. 157/1992 (Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio), il D.P.R. 357/1997, modificata con D.P.R. 120/2003 (Regolamento recante attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche) ed il D.P.R. 120/2003 (Regolamento recante modifiche ed integrazioni al DPR 357/97, concernente attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche).

E chi protegge i boschi, la fauna oggi? Chi protegge i Parchi Nazionali? Dal primo gennaio 2017 il valoroso Corpo Forestale dell Stato è stato soppresso dal governo . Si è voluto risparmiare ?! A che scopo? Tutto abbandonato? Ed i nostri boschi bruciano, senza sosta.
E la gente fugge via dalle case e perde il lavoro. Grazie all' accorpamento la guardia forestale con i carabinieri che cosa è migliorato? E gli incendi dolosi continuano a ridurre tutto in cenere.
L'Italia è ricca di un sistema forestale unico al mondo, tra mari, monti e laghi che racchiude in una superficie di oltre 300mila chilometri quadrati un patrimonio inestimabile di diversità. Secondo il censimento 2015, oggi la selva boschiva, ricca di vita, cresce alla velocità media dello 0,6% l'anno.
Le nostre foreste trattengono oltre 1,24 miliardi di tonnellate di carbonio organico.

 images/banners/immagini_random/tarnav.gif

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

notiziario su youtube