AVVISO IMPORTANTE. Un turista ha smarrito il portafoglio con i documenti e domenica deve ripartire per la Spagna. Chi lo avesse ritrovato puo' telefonare al 3939718272.

Il portafoglio è stato ritrovato si ringrazia la ditta Urso

pp.jpg

di Davide Merenda*

Firmato questa mattina a Palazzo dei Leoni il protocollo d'intesa finalizzato ad assicurare la continuità territoriale tra le due sponde dello Stretto di Messina e, per quest’anno solo per il periodo estivo, il collegamento tra l'Aeroporto dello Stretto di Reggio Calabria e le Isole Eolie.

A sottoscrivere l'intesa sono stati: il Dott. Cateno De Luca, Sindaco della Città Metropolitana di Messina, l'On. Marco Falcone, Assessore delle Infrastrutture e della Mobilità della Regione Sicilia, il Dott. Domenico Battaglia, Presidente della Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche dell’Area dello Stretto, il Dott. Roberto Musmanno, Assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, il Dott. Arturo De Felice, Presidente della Società Aeroportuale Calabrese S.p.A. (S.A.CAL.), il Dott. Alessandro Fiorino, Amministratore della Liberty Lines S.p.A. e il Dott. Francesco Perrelli, Amministratore unico dell'Azienda Trasporti per l'Area Metropolitana di Reggio Calabria (ATAM).

Presente, per il Comune di Lipari, chi scrive e ho sottolineato l'importanza di un collegamento diretto con l'Aeroporto di Reggio Calabria per intercettare e favorire i flussi turistici, senza che però ciò comporti penalizzazioni o sottrazioni ad altre tratte ugualmente necessarie: la proposta iniziale, infatti, prevedeva proprio che fosse impiegato uno dei mezzi che effettuano il collegamento tra Messina e le Eolie.
L’accordo, invece, ottenuto dopo una fase di trattativa, prevede l'utilizzo di mezzi dedicati a questa nuova tratta, così da garantire, oltre a tempistiche ottimali, anche una logistica adeguata rispetto agli orari di arrivo e partenza dei principali voli.

I nuovi collegamenti troveranno definizione durante il prossimo incontro che dovrebbe avvenire a strettissimo giro, in cui saranno stabiliti nel dettaglio gli orari e i percorsi: verosimilmente si tratterà di 4 corse giornaliere (due con partenza da Lipari e due da Reggio Calabria) a partire dal 1 luglio e fino al 15 settembre.

*Assessore ai trasporti del Comune di Lipari

 

da-marisa-banner.gif

 

 

Visto il notevole incremento dei flussi turistici previsti per il periodo giugno – ottobre 2019 e la conseguente necessità di una programmazione accurata che possa consentire agli operatori del nostro territorio una idonea organizzazione del lavoro, ai visitatori e ai cittadini una mobilità appropriata ed efficiente, che sia reale fondamento, altresì, nel sostegno e nello sviluppo del sistema economico locale, si è ritenuto doveroso richiedere alla Regione Sicilia e alla Società di Navigazione Liberty Lines la programmazione strutturale di una serie di corse straordinarie di recupero, a valere per l’intera stagione turistica.
In particolare, si è inteso sopperire all’incongruenza tra il periodo in cui vige l’orario estivo stabilito dalla convenzione (20 giugno – 10 settembre) e le effettive necessità di mobilità, registrate negli ultimi anni, fonte di innumerevoli disagi per turisti e residenti. 
Con nota prot n. 30692 del 7 giugno 2019, il Dipartimento Regionale delle Infrastrutture, Mobilità e Trasporti ha accolto le richieste dell’Assessore ai Trasporti del Comune di Lipari Davide Merenda, dopo una fruttuosa e costruttiva interlocuzione con i vertici Liberty Lines, che determineranno, a partire da domani e sino alla fine di ottobre, una serie di integrazioni al servizio sia sull’orario attualmente in vigore che sull’orario estivo. 
Si ringrazia, dunque, Liberty Lines per la disponibilità, la professionalità e l’attenzione al territorio mostrata nella decisione di effettuare tutte le corse richieste, pur essendo in numero decisamente superiore rispetto a quelle a recupero previste dai contratti e non avendone, dunque, alcun obbligo.
Si è ottenuta, infatti, l’aggiunta della corsa con partenza da Milazzo alle ore 10:30 per Vulcano - Lipari - Salina - Panarea – Ginostra – Stromboli - Milazzo, per i periodi 8-19 giugno e 11 settembre-27 ottobre.
Parallelamente, la corsa con partenza da Milazzo alle ore 15:30 per Lipari - Panarea - Stromboli - Ginostra - Panarea - Salina - Lipari - Vulcano – Milazzo, attualmente effettuata solo il venerdì e la domenica, sarà svolta, a partire dall’11 settembre e fino al 26 ottobre, anche il giovedì e il sabato.
In ultimo, la proroga al 20 settembre invece che fino al 3 settembre del servizio sulla tratta Palermo – Eolie e la proroga al 10 settembre del servizio sulla tratta Messina - Eolie.
E’ stato inoltre richiesto, ma al momento non si è ancora avuto riscontro, di provvedere a misure di garanzia per il trasporto di tutti i passeggeri, residenti e non residenti, diretti a Filicudi e Alicudi, troppo spesso penalizzati da contingenze e inefficienze, nonché da un numero inferiore di corse rispetto alle altre isole.
Il Comune di Lipari, pur non essendo parte diretta delle Convenzioni per i trasporti, sta tuttavia diventando sempre più protagonista del dibattito e della costruzione del servizio di collegamento marittimo, a partire da quelle esigenze e priorità che quotidianamente pervengono dai cittadini, Comitati e Associazioni e raggiungendo, progressivamente, gli obiettivi prefissati.
Un lavoro che non si arresta ma di cui oggi ci sentiamo soddisfatti, consapevoli di quanto i trasporti siano settore complesso ma determinante, vitale, con l’augurio che altri attesi risultati arrivino presto e altrettanto positivamente per le nostre Isole.

---L’Amministrazione Comunale, a seguito delle problematiche riscontrate nel settore dei trasporti in questi ultimi giorni, ha avviato un’azione mirata di dialogo con la società di navigazione Liberty Lines per richiedere il rispetto della quota di posti riservati ai residenti, in particolare di Alicudi, Filicudi, Panarea, Ginostra e Stromboli, maggiormente penalizzati da un esiguo e inadeguato numero di corse.
Comprovato che i 30 posti già previsti dalla Società non risultino affatto sufficienti in ragione degli importanti flussi registrati nei primi giorni di giugno, che hanno causato considerevoli disagi a tutti i passeggeri, l’Amministrazione ha richiesto e ottenuto da Liberty Lines una corsa straordinaria per ieri, con partenza da Milazzo alle ore 15:30 per Lipari/Panarea/Ginostra/Stromboli/Milazzo, per sopperire alla mancanza di posti disponibili già registrata.
Seppur tale misura mira a “tamponare” la situazione, essa non è da considerarsi come azione singola e svincolata: è attualmente in definizione, infatti, un piano di programmazione che prevede, oltre a diversi correttivi, numerose corse aggiuntive che l’Amministrazione, sulla base delle esigenze del nostro territorio, ha voluto portare al vaglio del Dipartimento Regionale dei Trasporti e della Società di navigazione e che sarà prontamente comunicato agli operatori e alla cittadinanza, non appena, nei prossimi giorni, se ne riceverà l’ufficialità.

---In considerazione della giornata di isolamento di ieri, causa condizioni meteo marine avverse, che non ha consentito il transito di passeggeri né il trasporto di generi di prima necessità, e del nuovo peggioramento previsto per domani, l’Assessore ai Trasporti del Comune di Lipari, Davide Merenda, ha ottenuto dal Dipartimento Regionale delle Infrastrutture Mobilità e Trasporti, una corsa straordinaria della nave Paolo Veronese del gruppo Siremar Caronte & Tourist, per oggi, 13 marzo 2019, col seguente itinerario/orario:
Milazzo: p. 12.30
Lipari: a. 14.20
p. 14.30
Panarea: a. 15.20
p. 15.30
Ginostra: a. 16.15
p. 16.20
Stromboli: a. 16.45
p. 17.00
Panarea: a. 18.10
p. 18.20
Lipari: a. 19.15
p. 19.25
Milazzo: a. 21.15

---In seguito alle problematiche e ai disservizi registrati dal 27 agosto, nell’attività di trasporto marittimo svolto dalla compagnia di navigazione Liberty Lines, l’Amministrazione Comunale si è mossa immediatamente per avere chiarimenti in merito ai disagi registrati da cittadini residenti e visitatori,
a causa del fermo di alcuni mezzi della compagnia dovuto a ragioni tecniche e ad una serie di avarie che soprattutto dal quel momento si sono ripetute ed hanno causato notevoli ripercussioni per il servizio di trasporto marittimo. 
Tutto ciò aggravato dal prematuro ripristino dell’orario invernale, che però prescinde dalla volontà e responsabilità della società, ma che, ha acuito ulteriormente le difficoltà negli spostamenti, con conseguente restringimento del diritto alla mobilità e con gravi danni economici per i visitatori e per gli operatori economici delle nostre isole.
Per questa regione, in data 1° settembre 2018, abbiamo chiesto a mezzo PEC alla società di fornire una relazione urgente sul fermo dei mezzi registrato dal 27 agosto al 1° settembre.
In occasione del tavolo tecnico, convocato con urgenza in data 5 settembre dall’Assessore Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, dott. Marco Falcone, che ringraziamo per la sensibilità dimostrata per l’argomento in oggetto, ed alla presenza del dirigente e dei funzionari del dipartimento, del Commissario Giudiziale della Liberty Lines, l’avv. Marco Montalbano, e delle compagnie di navigazione, abbiamo con fermezza rappresentato le esigenze del nostro territorio e dei nostri concittadini, ribadendo la necessità di un rinnovamento delle flotte e di una più attenta e puntuale manutenzione dei mezzi che, troppo spesso si fermano a causa di avarie. Lo stesso Commissario, in quell’occasione, ci ha pubblicamente confermato la Sua richiesta fatta alla società, di istituire un Ufficio Tecnico Ispettivo Interno per la verifica delle manutenzioni effettuate sui mezzi, concordando di fatto con la nostra tesi. Intendimento che ha trovato riscontro nei fatti. In data 8 ottobre, infatti, in una nota inviata dal Commissario Giudiziale della Liberty Lines, l’avv. Marco Montalbano, ci ha confermato:

1) L’istituzione di un Servizio di Ispettorato Tecnico Interno, Area Macchina e Area Coperta con il compito di monitorare in modo continuativo le condizioni tecniche dei mezzi. Ad ognuno degli ispettori sono stati assegnati un certo numero di mezzi, che seguirà indipendentemente dall’ambito geografico d’impiego.
2) Gli equipaggi dei mezzi seguiranno in cantiere i lavori sugli stessi, visto che il personale di bordo meglio e più di ogni altro conosce in dettaglio i problemi del mezzo su cui naviga.
3) Organizzazione del personale navigante. Fidelizzazione degli equipaggi ai mezzi navali in servizio, con riconoscimento di Equipaggi Titolari del mezzo, fattore che dovrebbe favorire una maggiore conoscenza del mezzo e di conseguenza prevenire, ove possibile, le eventuali avarie.

Dal 1° ottobre 2018 la gestione del Servizio Personale Navigante è stata affidata ad una nuova figura introdotta nell’organigramma societario del Capitano d’Armamento, carica affidata al Capitano Lorenzo Russo, nostro concittadino e persona di grande esperienza e professionalità, figura di spessore, apprezzata da tutti. 
Ringraziamo l’avv. Marco Montalbano e la compagnia di navigazione Liberty Lines per la collaborazione, dimostrata con la disponibilità al confronto, e con l’implementazione delle misure sopra descritte, le quali rappresentano un approccio innovativo ed un sensibile passo in avanti rispetto al passato, rispondendo alle esigenze rappresentate dall’Amministrazione del Comune di Lipari.
Continueremo in modo costante ed attento a monitorare l’efficacia dei provvedimenti descritti, il cui obiettivo deve essere quello di offrire un servizio di trasporto marittimo che sia all’altezza delle esigenze del nostro territorio, dei cittadini, dei visitatori e delle attività economiche del nostro Comune.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

banner_notiziario_cst.jpg