DIRETTA_cndcec-fnc-convegno-cassazione-controversie-fiscali--834x470-U20437912486PHH--835x437IlSole24Ore-Web.jpg

Se l'immobile è occupato abusivamene, il Comune non puo pretendere che il proprietario demolisca le opere realizzate da terzi: l'interessato non ha la disponibilità del bene e, dunque è escluso che possa essere multato perchè non provvede alla rimessione in pristino o che il cespite possa essere acquisito al patrimonio dell'ente. Tar Lombardia sentenza n.1007 del 27/9/2019

Cancellate le multe seriali all'automobilista perchè il segnale posto a meno di ottanta metri dalla telecamera all'ingresso della zona a traffico veicolare limitato. e ciò perchè la distanza minima indicata dal regolamento di attuazione Cds serve a consentire al conducente di cambiare direzione al veicolo senza mettere in pericolo sè stesso e gli altri utenti della strada. C'è poi una questione di comunicazione: non è abbastanza chiara l ' indicazione "varco attivo" riportata sul display del dispositivo di rilevamento automatico. Sentanza n.1574 del 2019 Giudice di Pace di Cosenza.

 E' stato accolto il ricorso della società che gestisce il locale a Milano, in zona Navigli: con i paletti posti dall'amministrazione alle emissioni sonore l'azienda sarebbe costretta a non mettere i tavoli esterni,per un totale di trentotto posti,dalle dieci di sera alle due del mattino; il che d'estate avviene che in tale via, in base alla legge regionale le strade vanno considerate all'interno dell'area di classificazione acustica.Ma il Comune ha compiuto una scelta diversa e gli sessi "Navigli"non sono classificati acusticamente.Da una parte,dunque per la zona che l'Arpa possa rilevare; dall'altra il superamento del ristorante mentre si riconosce che il rumore risulta dovuto e l'agenzia regionale viene condannata alle spese.

Scatta il risarcimento in favore dei viaggiatori anche quando il ritardo del volo è dovuto a bird strike, l’impatto fra l’aeromobile e uno stormo di uccelli avvenuto durante il collegamento precedente. Se in astratto l’incidente costituisce un evento eccezionale che esonera il vettore da ogni responsabilità, in concreto la compagnia viene condannata pagare perché prolunga i controlli per un tempo immotivato senza prendersi cura dei passeggeri in attesa. È quanto emerge dalla sentenza 1595/19, pubblicata dalla terza sezione civile del giudice di pace di Palermo (magistrato onorario Daniela Curti Giardina)

Per l'infortunio dello studente all'interno dell'istuto, rischia la condanna anche il dirigente scolastico, nonostante sia assente da scuola al momento dell'evento. Non basta una soluzione artigianale come un lucchetto per mettere in sicurezza la portafinestra visto che il preside è un "datore di lavoro"che deve sollecitare la Provincia a intervenire per emarginare eventuali situazioni di pericolo. Sentenza n.37766/19 pubblicata dalla quarta Sezione penale.

Anche per il cane scatta l'affido condiviso, quando la coppia decide di separarsi ma non trova un accordo. Fido viene collocato presso entrambe le parti, ma a settimanr alterne. Ciò perchè il sentimento verso gli animali è meritevole di tutela.Tribunale di Sciacca, Presidente Antonio Tricoli. 

 Il Comune rifonde metà dei danni al pedone caduto nella buca del marciapiede anche se il danneggiato conosce la zona e poteva evitare l'insidia, che non copre tutto il piano calpestabile.
L'ente proprietario della strada non segnala la sottoquotatura nè adegua l'illuminazione pubblica in loco. Terza sezione civile Tribunale di Palermo. Sentenza n.3323 pubblicata il 3 luglio 2019.

Chi ha denunciato il vicino alla polizia giudiziaria ha diritto ad ottenere dal Comune la pratica istruita per l'abuso edilizio con tutti gli atti. Ma non può accedere anche al ricorso che il confinante ha proposto al Tribunale amministrativo ed alla relativa sentenza. Si tratta, infatti di documenti non estensibili in base alla legge sulla trasparenza, anche a voler dare l'interpretazione più ampia della nozione di documento amministrativo. Così ha deciso il Tar Capania con senteza 3742/19.

 La pergotenda viene indicata come attività di edilizia libera e, pertanto l'intervento non può essere considerato costruzione ove l'opera principale è la superficie che serve a proteggere l'immobile dagli agenti atmosferici mentre l'intelaiatura in alluminio anodizzato costituisce un elemento accessorio.Pertanto anche per la tenda parasole non occorre alcuna autorizzazione. Tar Campania,sezione seconda, sentenza n.1125 del 2019

Si salva dalla demolizione il vano cucina rilevatosi abusivo all'epoca della ristrutturazione se il Comune nulla ha obiettato sulla regolarità dei lavori che hanno cambiato la destinazione dell'immobile. A quasi trent'anni dai fatti e di fronte ad una manutenzione di modeste dimensioni, l'amministrazione locale è tenuta a motivare l'interesse pubblico al ripristino della legalità per essersi ingenerato un legittimo affidamento in capo al privato,perchè la Corte europea dei diritti dell'uomo raccomanda di verificare caso per caso se l'ordine di demolizione risulta essere proporzionato all'abuso commesso. Tar Reggio Calabria 513/2019

In attesa della riforma del procedimento di accertamento i Giudici di Merito e quelli della Cassazione convergono sull’obbligo endo-procedimentale del necessario preventivo contraddittorio che dovrà risultare effettivo e reale. Nessuna finzione quindi. L’atto è nullo se l’ufficio in modo puntuale e preciso non indica nelle motivazioni il “perché” del rigetto delle argomentazioni difensive del contribuente- Sentenza 322/19 Commissione tributaria regionale per la Lombardia

Assegno divorzile alla ex che per vent'anni ha fatto la casalinga e ora non riesce a trovare un posto stabile. E cià perchè non basta un qualche lavoretto a darle l'indipendenza economica che deve esserle assicurata: la solidarietà fra i coniugi continua dopo la cessazione degli effetti civili del matrimonio laddove il contributo previsto dalla legge Fortuna-Baslini in favore della parte economicamente più debole ha natura sia assistenziale sia perequativa secondo la giurisprudenza di legittimità. Corte d'appello di Bologna sentenza n. 1318/19 Sezione prima.

Il passeggero ottiene la rifusione del prezzo del biglietto e la compensazione pecuniaria prevista dalle norme Ue della compagnia low cost che l'ha lasciato a terra. E ciò anche se l'imbarco è fissato in tarda serata e l'aeromobile ha accumulato durante la giornata ritardi per il guasto in un altro scalo. Giudice di Pace di Catania, magistrato onorario Gaetani Silvestri. Sentenza n.870 del 5 giugno 2019 ore9,51

Il Consiglio di Stato con la sentenza n.34\8/16 ha bocciato il ricorso del gestore di un impianto di carburante contro la decisione del tar Lazio che riteneva legittimo il provvedimento del Comune.Il tar rilevava l'incompatibilità dell'impianto con la normativa urbanistica e con le disposizioni a tutela del traffico e dell'ambiente e ad uguale conclusione arriva il Consiglio di Stato che conferma la legittimità del provvedimento dell'ente locale.Il sopralluogo aveva messo in evidenza che la posizione dell'impianto e dei veicoli erano in contrasto con le disposizioni dell'art 61,comma 3, del Dpr.495/92.inoltre lo spazio libero era inferiore ai due metri previsti. Tutto ciò commenta la quinta sezione che la sicurezza stradale e la viabilità sono alla base del parere negativo espresso dalle disposizioni del codice della strada e del relativo regolamento di attuazione e rifornimento di carburante nelle carreggiate destinate al traffico veicolare.

Addio alla multa per l'ingresso e la circolazione senza permesso nella zona a traffico veicolare limitato quando il Comune non deposita in giudizio i fotogrammi delle riprese effettuate dalla telecamera al varco in modo da controllare la targa dell'auto sanzionata. Giudice di Pace di Brindisi, .sentenza n. 543/19l

Il contribuente convenuto che si costituisce in ritardo nel giudizio di appello può contestare i fatti costitutivi della pretesa del fisco e anche produrre documenti degli art.24 e 32 del decreto legislativo 687/92 che disciplina il rito delle controversie fra cittadino e amministrazione finanziaria. Sentenza n. 687 del 2 aprile 2019 dell'undicesima sezione della Commissione tributaria regionale Emilia Romagna (giudice Gianluigi Morlini).

Il gestore dell'autostrada paga fino a prova contraria i danni dell'auto dopo l'incidente causato dal cane sbucato all'improvviso sulla carregiata. Il pericolo creato dall'insufficienza delle barriere laterali è immanente rispetto all'infrastruttura e il concessionario non si libera della responsabilità da custodia se non dimostra che il varco nella recinzione si è prodotto per causa fortuita. Sentenza n. 1446/18 Giudice di Pace Siracusa.

 

 Non c'à sottrazione internazionale se è la minore che vuole restare in Italia con il padre. Quando il bambino ha raggiunto un grado di maturità tale da giustificare il rispetto della sua opinione il tribunale non può opporvi una valutazione alternativa. Ordinanza della prima sezione civile n.9767 dell'8 aprile 2019 che ha respinto il ricorso di una donna nei confronti del marito separato.

Era l'ora: Arrivano gli accordi prematrimoniali.

Sono previsti nel ddl delega al Governo per la revisione e integrazione del codice civile, superando l’attuale nullità prevista dall’ordinamento per contrasto con l’articolo 160 Cc e col principio dell’indisponibilità dei diritti che scaturiscono dal matrimonio.
Le parti potranno gestire in modo consensuale i loro rapporti personali e patrimoniali in un momento precedente l’eventuale crisi del rapporto in cui è più facile definire in modo consensuale l’assetto dei reciproci interessi.
I prossimi congiunti, avranno facoltà di stipulare accordi chi sta per sposarsi o lo ha già fatto e le parti dell’unione civile, programmata o costituita: sarà consentito regolamentare anche i criteri per l’indirizzo della vita familiare e per l’educazione dei figli.
L'accordo raggiunto fra le parti dovrà comunque risultare conforme alle norme imperative, ai diritti fondamentali della persona umana, l’ordine pubblico e il buon costume.

Irragionevole ed illogica oltre che irrazionale e sproporzionata. Così è l'ordinanza del dirigente comunale che proibisce di portare qulsiasi tipo di animale sulle spiaggie libere, anche con museruola e guinzaglio . Ciò anche perche la Regione consente al Comune di individuare tratti di arenile da destinare all'accoglienza di cani e altri animalui da compagnia. Sentenza n. 176/19 I sezione Tar Latina.

E' possibile per il padre usucapire la casa di proprietà dei figli in cui vive da oltre vent'anni e che secondo i figli avrebbe dovuto liberare per andare a vivere in una casa più piccola insieme alla sua seconda moglie. Il genitore in questo caso ha eccepito il possesso ultraventennale uti dominus della casa.
E' stato escluso che la permanenza nei locali sia stato frutto di una mera tolleranza dei figli laddove l'interessato non si è comportato come mero comodatario del bene. Sentenza n. 1193 Tribunale di Roma settima sezione (giudice Pietro Persico)

Il Giudice di Pace di Como dott.ssa Dina Bianchi con sentenza del 7 marzo 2019 n. 126, ha annullato il verbale di velocità segnalato dal telelaser per l 'infrazione ex art 142 cds, infatti , viene accertata su di una carreggiata a doppia corsia, ma non risulta che la postazione di rilevamento sia preceduta da due segnali, uno alla destra e l 'altro alla sinistra della carreggiata. Il doppio cartello, infatti, deve ritenersi necessario per consentire anche al conducente del veicolo che sorpassa di essere informato dalla presenza del telelaser per la misurazione della velocità.

Con il Digit Pa in base alle regole tecniche di cui agli articoli 41 e 47-54 del dpcm 22 febbraio 2013 si associa a un documento informatico data e ora certa e legalmente valide ad opera di una parte terza fidata iscritta nell'elenco pubblico dei certificatori accreditati.L'apposizione della marca temporale consente di attribuire ai documenti data e ora certe opponibili a terzi secondo l'art. 20,comma terzo del codicedell'amministrazione digitale.L'ente certificatore cui è inviata la richiestane verifica in tempo reale la correttezza creando la marca,restituendola all'utente. Il servizio può essere utilizzato anche su file non firmati digitalmente perchè la stessa marcacostituisce una firma digitale del documento.

Attraverso la fiche si prova che il conto svizzero appartiene al contribuente, provandosi così la titolarietà del conto bancario aperto in svizzera ed intestato a una società olandese interamente partecipata dalla srl dell'interessato; pertanto è possibile per il fisco italiano utilizzare dati ed informazioni recuperati dalla lista Falciani per scovare gli evasori. Così ha sentenziato la Ctr Lazio con la sentenza n.9476/18,V Sezione, accogliendo in pieno l'appello
proposto dal fisco.

Scatta il danno parentale al padre dela giovane vittima,che pure ha due terzi della colpa nell'incidente mortale. Se il guarda-rail fosse stato più alto e lungo, infatti non sarebbe stato scavalcato dall'auto finita in un precipizio. il gestore dell'infrastruttura si prende il concorso di colpaperchè non ha provveduto nel tempo ad adeguare il guardarail alla propria funzione di contenimento alla funzione necessaria per lo stato dei luohi. Sentenza n.3476/18 IV Sezione civile Corte d'appello di Venezia. Il Tribunale era stato di contrario avviso e così il genitore ottiene un risarcimento di oltre 110.000,00 euro. L'auto del figlio ventenne sbanda in curca e fa un volo di quaranta metri.Malore? Colpo di sonno?Chissà. Una gomma dell'auto è liscia e l'uscita di strada va addebitata al guidatore. Sul guard-rail non è possibile effettuare una perizia perchè il gestore dopo l'incidente lo ha fatto sostituire, era in regola al momento della collocazione ma non aggiornato con le novità introdotte dal dm 223/92 e 182/04 che imponevano ulteriori requisiti di sicurezza. Al genitore il danno è stato liquidato con le tabelle di Milano. A 43 anni perde un figlio convivente per vent'anni.Per cinque sei mesi non lavora nè parla d'altro andando tutti i giorni al cimitero. Spese del giudizio compensate.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

laisejpg.jpg