nino_randazzo.jpg

di Michele Giacomantonio

Venerdì 26 luglio alle ore 19 nella Chiesetta del Pozzo ci sarà una Messa di suffragio in memoria del senatore Nino Randazzo, eoliano emigrato in Australia, recentemente scomparso.

Nino é stato senatore della Repubblica, giornalista ma soprattutto uno dei punti di riferimento più importanti della emigrazione italiana in Australia.
Un eoliano che ha a cuore quel pezzo di storia della propria terra proseguita al di là delle isole,non poteva andare a Melbourne e non conoscere Nino Randazzo dove oltre alla direzione del settimanale “Il Globo” in lingua italiana svolgeva una intensa attività sociale e culturale. Nino era stato eletto al Senato della Repubblica Italiana nelle elezioni politiche del 2006 nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide della circoscrizione Estero tra le file della coalizione di centro-sinistra L'Unione ed era stato rieletto nel 2008.
A conclusione della Messa chiunque lo desiderasse può portare un saluto.

NOTIZIARIOEOLIE.IT

Melbourne - Questa notte è deceduto l'ex senatore-direttore Nino Randazzo.

Era nativo di Salina. Direttore responsabile del giornale "Il Globo" degli italiani d'Australia per una vita, aveva deciso anche di fare politica ed con il Pd aveva conquistato il seggio degli italiani nel mondo.

melb10 (1).jpg

Avevamo avuto il piacere di conoscerlo personalmente proprio a Melbourne all'"Eolian Hall" (la sala conviviale degli eoliani) dove in occasione di un mio primo viaggio in Australia, l'amico fraterno Santino Trimboli organizzò un incontro con i "fratelli isolani". E con gli oltre 200 partecipanti, presenziò proprio il direttore Randazzo che nel suo intervento ricordò che cliccando nel sito del giornale dove all'epoca scrivevo, si poteva essere continuamente aggiornati sulle notizie che riguardavano le Eolie. E anche in occasione di un secondo viaggio, con visita nella sede del giornale.

Poi ovviamente tutto fu piu' semplice perchè arrivò "NotiziarioEolie".it.(bl)  

Ai familiari e anche al nipote Giancarlo Baldanza (che ringraziamo per averci segnalato la notizia), le nostre condoglianze 

IL CORDOGLIO

Ci ha lasciato Nino Randazzo, eoliano di Salina dove era nato il 22 luglio del 1932.
E’ stato senatore della Repubblica, giornalista ma soprattutto uno dei punti di riferimento più importanti della emigrazione italiana in Australia.
Non si poteva andare a Melbourne, dove viveva, e non conoscere Nino Randazzo, in particolare per un eoliano che ha a cuore quel pezzo di storia della propria terra proseguita al di là delle isole, dovunque i nostri concittadini siano giunti sotto la spinta dell’esigenza di lavorare.
Nino era stato eletto al Senato della Repubblica Italiana nelle elezioni politiche del 2006 nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide della circoscrizione Estero tra le file della coalizione di centro-sinistra L'Unione.
Nel 2008 è stato rieletto con il Partito Democratico.
In gioventù, nel 1964 era stato candidato a Melbourne per il Partito Democratico del Lavoro (Democratic Labour Party, DLP) di cui era stato fra i fondatori nella sua città.
Tutta la gamma della vita sociale e culturale che riguarda gli Italiani e gli Eoliani in Australia lo vedeva protagonista.
E’ stato il direttore del “Globo”, il settimanale italiano di Melbourne.
Nino è andato in Australia una prima volta nel 1952 e vi è rimasto tre anni per poi tornare nel 1958 e restarvi per sempre.
Era uno studioso dell’emigrazione italiana e su questo argomento ha scritto diversi libri ed ha tradotto in italiano la storia dell’Australia di Mannig Clark per aiutare i suoi concittadini a meglio integrarsi in questo grande Paese. Ma è stato anche commediografo.  Ha scritto diverse commedie e drammi che sono andati in scena con successo in Australia ma anche in Italia.
A Palermo nel 1994 è stato presentato “Il pane e le rose”, un testo che si richiama alla religiosità degli Eoliani in Australia così legata alle antiche tradizioni. Anche a Lipari è stato rappresentato durante la “Festa di Maggio 97” un altro suo lavoro “Victoria Market” che nel 1995 aveva ottenuto il Premio per Manifestazioni Artistiche Comunitarie promosse dalla Victorian Health Promotion Foundation uno dei riconoscimenti più prestigiosi dello stato del Vittoria. “Victoria Market” è stato forse il suo lavoro più importante: una denuncia di quegli “uomini della legge” che, per coprire la loro corruzione, e il loro racket di malavitosi in uniforme decisero, all’inizio degli anni 60, di creare il mito della mafia in Australia. Nell’esprimere le più sentite condoglianze ai familiari vogliamo ricordare che le Eolie, con la scomparsa del Senatore Nino Randazzo, perdono un amico sincero che tanto ha fatto per le nostre isole in Australia ma anche nelle nostre istituzioni.

Michele Giacomantonio e Saverio Merlino

Esprimo sentimenti di profondo cordoglio per la scomparsa del Senatore Nino Randazzo. Una figura illustre e un punto di riferimento dell'emigrazione italiana in Australia. Il suo contributo per le Isole Eolie all'interno delle istituzioni non è mai mancato durante la sua attività parlamentare dimostrando sempre un attacamento sincero per l'arcipelago che gli ha dato i natali.

Il Presidente del Consiglio Comunale Dott. Giacomo Biviano

teatro6119.jpg

di Marcello D'Amico

VALE CARO NINO!!

Caro Bartolino, Con grande gioia ma tantissima commozione ho letto la serie d’interventi, in particolare quello del caro amico ed ex sindaco di Lipari Michele Giacomantonio, sul compianto amico fraterno per oltre mezzo secolo Nino Randazzo. Mi congratulo e ringrazio tutti coloro che hanno dipinto la vita del caro Nino. E tutti gli elogi sono piu’ che meritati. Pero’, vorrei fare delle osservazioni che rinforzano ancora di piu’ quello che e’ stato scritto. Innanzitutto, desidero chiarire che nel 1997, quando su invito del carissimo sindaco Giacomantonio, che avevamo conosciuto solo due mesi prima in occasione della vostra visita in Australia, tu facevi parte della “spedizione”, il nostro gruppo teatrale di 18 componenti partecipo’ ufficialmente ai festeggiamenti di FestadiMaggio 97- Le Eolie Cento anni dopo”. Abbiamo presentato due opere di Nino: “Victoria Market” e “Il Sindaco d’Australia”. A Lipari abbiamo presentato le due opere nella cattedrale di San Bartolomeo mercoledi’ 14 e giovedi’ 16 maggio. A Malfa, invece, “Il Sindaco d’Australia” lunedi’ 12 maggio ed il giorno successivo “Victoria Market” a Santa Marina. E quella e’ stata anche la prima volta che sono ritormato in Italia dal lontano 1955!! Per noi tutti e’ stata un’esperienza indimenticabile. Riguardo il premio assegnato annualmente da Victorian Health Promotion per Eccellenza della Promozione della Salute nell’ambito dello Sport e delle Arti nell’intero stato del Victoria, si riferisce esclusivamente alla produzione stessa avvenuta nel 1994. La nostra e’ stata una vittoria inaspettata considerando il calibro degli altri concorrenti, ma noi l’abbiamo veramente meritata. Il premio e’ stato consegnato a me personalmente nel corso di una serata di gala all’Arts Centre di Melbourne dalla direttrice generale di VicHealth Rhonda Galbally e dalla direttrice del prestigioso Festival delle Arti di Melbourne Sue Nattrass. Ora e’ doveroso aggiungere il vero trionfo teatrale del caro Nino quando nel 1986, alla conclusione del Raduno Annuale Nazionale di drammaturghi gli e’ stato conferito un premio per il testo di Victoria Market tradotto in inglese. Prima e’ stato scelto come uno dei sei finalisti e dopo, alla conclusione dei dovuti laboratori con la partecipazione di artisti australiani ed italiani, il primo premio. Anche questo fu un trionfo direi quasi contestato dagli altri finalisti, ma i critici ed i giudici sono stati unanimi nella loro decisione. Poco dopo, in virtu’ di un sussidio ricevuto dal Consiglio Nazionali delle Arti il testo di Victoria Market e’ stato stampato in Italiano ed in inglese. Purtroppo, per una serie di circostanze, Nino chiuse anzitempo con i testi teatrali e personalmente credo che non abbiamo visto il meglio di Nino in questo campo. Poi si dedico’ alla politica italiana ed il resto fa parte della storia. Questi i testi teatrali piu’ importanti del compianto Nino: Il Pane e le Rose. Il Sindaco d’Australia, Victoria Market, Villaggio Paradiso, Le Fiamme di Kalgoorlie, Emmaus, La Gabbia e Il Bosco, Andata e Ritorno, opere che sono state presentate al pubblico con enorme successo e sempre con “Tutto esaurito”. L’ultima sua opera fu scritta nel 2002, ma con risultati modesti rispetto a quelli precedenti. Sempre su Victoria Market, Il Consigio delle Arti sovvenziono’ con migliaia di dollari lo sviluppo di un copione per una produzione televisiva o un film. Personalmente mi sono occupato a continuare questa iniziativa, poi, per una serie di circostanze impreviste, tutto e’ andato a monte. E gia’ avevo ottenuto il supporto finanziario della RAI e d’imprenditori industriali italiani e australiani. Ma subito dopo ho deciso di abbandonare il teatro in lingua italiana e mi sono dedicato a quello in lingua inglese ed allo stesso tempo all’arte figurativa, in particolare il disegno del “nudo”, decisione che mi ha ridato una nuova linfa come artista e mi ha aperto un nuovo mondo. Con Nino ci siamo sentiti una settimana prima che ci lasciasse ed avevamo discusso la possibilita’ di presentare un nuovo lavoro, mi aveva quasi convinto a ritornare al teatro. Veramente, era quasi un anno che avevamo gettato le basi e discusso alcuni progetti, ma alla fine il destino ha detto “no”. Un giorno mi disse:”Caro Marcello, dobbiamo ritornare quelli di un tempo, il teatro mi manca tantissimo”. Ora mi auguro che i suoi intimi collaboratori riescano a portare in scena, almeno per l’ultima volta, alcumi brani teatrali di uno dei piu’ grandi drammaturghi italiani. E questo, il grande drammaturgo, se lo merita veramente. Vale carissimo Nino, ci mancherai tantissimo.

Nella foto in alto, una scena di Victoria Market.

melb8.jpg

LA BIOGRAFIA

Nino Randazzo (Leni, 22 luglio 1932) è stato un politico italiano naturalizzato australiano.

Nato nelle isole Eolie ed emigrato in Australia nel 1952. Nella gioventù è stato membro, a Melbourne, dell'anticomunista Partito Democratico del Lavoro (Democratic Labor Party, DLP) e fu candidato dalla sua formazione politica all'elezione parlamentare del 1964. In seguito fu editore del quotidiano in lingua italiana di Melbourne Il Globo.

Randazzo è stato eletto al Senato della Repubblica Italiana nelle elezioni politiche del 2006 nella ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide della circoscrizione Estero tra le file della coalizione di centro-sinistra L'Unione. Nel 2008 è stato rieletto con il Partito Democratico.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

martina-signum.jpg