crocetta-fili-5.jpg

FILICUDI - IL SOPRALLUOGO DELL'EX GOVERNATORE ROSARIO CROCETTA CON I DIRIGENTI E TECNICI DELLA REGIONE 5 OTTOBRE 2016

Lipari - Alle Eolie sono diverse le incompiute portuali.

A Filicudi da 12 anni nel porto principale si attende la messa in sicurezza. E dopo che la mareggiata ha portato via i cassoni è rimasta solo ferraglia. Idem a Vulcano, località Ponente. Anche nel porto della Protezione civile che dovrebbe servire come scalo alternativo. Cosi’ come a Gelso.

La giunta Giorgianni ha anche emesso ordinanza per vietare l’utilizzo, in attesa dei lavori.

A Ginostra, da 7 anni stanziati 880 mila euro per la messa in sicurezza del porto e ora si attende l’inizio dei lavori. Cosi’ come a Vulcano nel porto degli aliscafi. Anche qui due milioni di euro per sistemare il pontile danneggiato dal traghetto della Siremar che si schiantò per il forte vento.

A Lipari, dopo l’estate dovrebbero partire i lavori per allungare l’approdo degli aliscafi. Saranno collocati quattro cassoni e si allungherà di cento metri, proteggendo pure parte dell’abitato di Marina Lunga esposto allo scirocco.

A Punta Scaliddi quasi ultimati i lavori che interessano lo scalo dei traghetti e la stessa ditta “abbellirà” la banchina. A Salina, seconda isola delle Eolie, con tre Comuni, dopo il porto turistico di Santa Marina, un’altra darsena commerciale e turistica sorgerà a Rinella (Leni). Spesa prevista circa 60 milioni di euro.

A Malfa sorgerà il terzo porto a Punta Scalera, zona piuttosto esposta ai venti. La Regione ha stanziato 19 milioni di euro.

Chi tanto e chi...

91b4a1ec-75ea-4598-a1b1-91453fef9a20.jpg

VULCANO PONENTE

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

marisa-slide.jpg