Calypso.jpg

RIPRENDE LA LINEA MESSINA-ISOLE EOLIE DI LIBERTY LINES


– Riprenderanno mercoledì 8 luglio, i collegamenti sulla linea marittima Messina-Isole Eolie gestita da Liberty Lines. Il servizio sarà assicurato dal monocarena Emma M e prevede corse secondo il seguente schema:

Partenze da Messina per:

Lipari

7.00

8.15

12.45

15.00

18.30

Panarea

7.00

8.15 **

12.45 *

15.00

 

Reggio Calabria

12.45

       

Rinella

7.00

18.30

     

Salina

7.00

8.15 **

12.45 *

18.30

 

Stromboli

7.00

8.15 **

12.45

15.00

 

Vulcano

8.15

12.45

18.30

   

Partenze per Messina da:

Alicudi

15.50 **

       

Filicudi

16.25 **

       

Ginostra

19.05

       

Lipari

6.40

9.50

10.50

15.45

18.05

Panarea

12.05

18.40

     

Rinella

5.45

10.10

17.00 **

   

Salina

5.30

11.25

15.15

17.20 **

 

Stromboli

12.45

19.25

     

Vulcano

6.15

10.10

16.05

17.20 **

 

* = si effettua solo lun/mar/mer/ven/sab

** = trasbordo a Lipari

Si ricorda che venerdì 3 luglio era stata invece riattivata la linea Isole Eolie-Messina, su cui è impiegato l’aliscafo Calypso.

In questo modo si completa l’offerta di trasporto marittimo per le Eolie garantito da Liberty Lines, che ha attivato tutte le linee e i mezzi dedicati a questo territorio.

NOTIZIARIOEOLIE.IT

Sono ripresi da oggi i collegamenti sulla linea marittima Isole Eolie-Messina gestita da Liberty Lines.

Il servizio è garantito dall’aliscafo Calypso e prevede tre partenze giornaliere da Messina alle ore 08.15, 12.45 e 18.30, tutti i giorni fino al 15 settembre.

Da Lipari si parte alle 6,40 e 9,50.

MUSUMECI ALISCAFI E TRAGHETTI A PIENO CARICO

Con Ordinanza n. 26 del 2 luglio 2020 il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha consentito, considerato l’andamento epidemiologico nel territorio siciliano di livello “basso”, l’occupazione del 100% dei posti sui mezzi di trasporto pubblico locale, in deroga all’obbligo di distanziamento interpersonale di almeno un metro e al coefficiente di riempimento fissato dal Dpcm 11 giugno 2020.

Le navi ma soprattutto gli aliscafi, dunque, a partire da sabato 4 luglio (data di entrata in vigore dell’ordinanza) potranno viaggiare a pieno carico, fermo restando tutte le altre disposizioni in materia di prevenzione e contenimento del contagio da coronavirus (quali, ad esempio, l’uso obbligatorio delle mascherine e la sanificazione dei mezzi).

Come noto, il Sindaco Marco Giorgianni qualche giorno fa ha inviato una nota alla Regione, sottolineando come l’offerta del trasporto marittimo a mezzo unità veloci, nonostante la ripresa quasi totale delle corse, fosse assolutamente carente e inadeguata in termini di posti disponibili rispetto all’effettiva domanda sia rispetto alle esigenze di mobilità dei residenti che dal punto di vista turistico, in particolar modo nei giorni a cavallo dei fine settimana, dove si sono registrati forti disagi ormai da qualche settimana a causa della indisponibilità di posti, con tutte le conseguenze per cittadini e turisti in termini di coincidenze con altri mezzi di trasporto (autobus, treni, aerei) o con altri importanti accadimenti (visite mediche, turni di lavoro, appuntamenti ecc…) e per cui si chiedeva di voler valutare un provvedimento risolutivo, viste altresì le decisioni in materia assunte dalle altre Regioni (Veneto, Emilia Romagna, Liguria).

Ringraziamo, dunque, il Presidente Musumeci e l’Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Marco Falcone per aver condiviso le esigenze del nostro territorio e aver voluto accogliere la richiesta rappresentata, mostrando giusta cautela e opportuna concretezza.

Il provvedimento, come recita la stessa ordinanza, riguarda anche il trasporto pubblico locale su gomma, il trasporto pubblico non di linea e i servizi autorizzati (taxi, noleggio con conducente, noleggio senza conducente, sia automobilistico che bus, autobus a fini turistici).

L’Amministrazione Comunale

ISOLE MINORI, RIPRISTINATA PIENA CAPIENZA DI NAVI E ALISCAFI
FALCONE: "DIAMO SOSTEGNO A MOBILITÀ E TURISMO"

(Palermo, 3/7/2020) "Con l'ordinanza odierna del presidente Nello Musumeci viene eliminato l'obbligo di distanziamento di almeno un metro sui mezzi di trasporto pubblici e privati in Sicilia, compresi ovviamente quelli marittimi. Abbiamo così raccolto il grido d'aiuto dei sindaci delle Isole minori, che ieri abbiamo ascoltato in videoconferenza, impegnati nella difficile ripartenza di una stagione turistica penalizzata dall'emergenza covid-19. Da domani sarà consentita  l'occupazione di tutti i posti a sedere su aliscafi e navi diretti o provenienti da isole e arcipelaghi della Sicilia, una misura che recepisce le legittime aspettative di operatori turistici, albergatori, esercenti e, non ultimi, i vettori Ncc a loro volta penalizzati dalle limitazioni per i loro passeggeri. Il Governo Musumeci assicura così pieno sostegno alle esigenze di mobilità e del comparto turistico che, nell'ottica della ripresa, occorre assecondare al massimo grado possibile". 

Lo dichiara l'assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone, commentando l'ordinanza odierna del presidente della Regione che elimina le limitazioni su   traghetti, aliscafi, autobus, pullman, treni, taxi in Sicilia.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

maisano_fiori_taxi.jpg