prima_pagina.jpgPRIMA PAGINA: "RAFFRESCANDO”

L’aria condizionata fa male a chi non ce l’ha! Con l’aumento climatico il raffrescamento degli ambienti è assolutamente necessario. Basta saper usare il telecomando per trovare la temperatura ideale senza causare raffreddori, tosse e mal di gola ed evitare lo stress termico. La differenza non deve essere superiore ai 7 gradi. C'è una piccola formula: impostare una temperatura pari alla metà di quella esterna più 10°C. Se all’esterno ci sono 36°C basta regolare a 36/2+10= 28°C quella interna. L'estate rappresenta un fattore di rischio per le nostre mucose respiratorie. L'aria condizionata ha lo scopo di migliorare il clima in un'abitazione e il benessere dei suoi abitanti, ma bisogna saper installare le unità interne (split).Il flusso di aria non va orientato direttamente verso le persone.

 

 

ISOLA FIONDA

 

untitled.pngLancia i suoi sassi con la fionda

per colpire un mondo

sfasato che fa cassa.

Come un saldo di vita

col maglione sulle spalle

rincorrendo anche le palle

di gente che vaga sull’isola

e sballa senza rincorrere il respiro

affannoso del vecchio giorno andato

senza spille e medaglie

cadute nel vuoto della storia.  

 

 

Il Vulcano a Piedi Stromboli Trekking orizontale.jpg

  

 

CONTROCORRENTEOLIANA: BOTTI

 

aaaaaaaa

Le isole Eolie che tanto credono nell’ambiente, nella lotta ai rumori che inquinano come la plastica e l’asfalto devono dare una sterzata sull’uso rumoroso dei fuochi d’artificio. “Basta botti e solo biscotti” o meglio ancora bastano i botti dello Stromboli. I fuochi d’artificio devono essere pensionati. Oggi per festeggiare con le luci nel cielo ci sono altri sistemi che non creano danni. E’ dimostrato scientificamente che i fuochi d’artificio hanno effetti negativi sull’ambiente, sull’uomo, sugli animali domestici e fauna selvatica, terrorizzata dai rumori. Gli animali hanno un udito più sviluppato di quello umano, un cane ad esempio percepisce un rumore a una distanza 4 volte superiore rispetto a noi, ma non è solo una questione di intensità del suono, anche del tipo di frequenza. Cani e gatti fuggono perdendo l’orientamento con il rischio di smarrirsi e vagare per strada esponendosi a incidenti. Anche i pesci patiscono il male dei fuochi. Meno conosciuto ma grave per l’uomo e l’ambiente è il problema causato dalle polveri fini (PM10) emesse dagli spettacoli pirotecnici, che possono peggiorare malattie esistenti e provocarne nuove. Non c’è fonte di polveri fini che come i fuochi d’artificio in un tempo così breve, emette un carico PM10 che supera di 8 volte e più il valore limite. In più quando si accendono si sprigiona una miscela che provoca reazioni chimiche che formano nuove sostanze velenose e spesso sconosciute. Serve coraggio per rompere una tradizione che va avanti da anni, ma bisogna iniziare a dare l’esempio anche alle Eolie.

 

 

VERO&FALSO

 

pitvf

-Politico eoliano resta nel vago.

-Elettore eoliano cerca svago.

-Il libro “Favola del bianco e nero” letto a porticello.

-Elisa Isoardi al premio Panarea.

-Stromboli venderà il cd con la voce del vulcano.

-Vittorio Cecchi Gori tornerà a Lipari senza barca.

-Le Eolie hanno trovato il leader.

 

uspi Quotidiano associato all'Unione Stampa Periodica Italiana

Info su bonus pubblicità con credito d'imposta del 75-90% sul Notiziario

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

safe_image.jpg