michele

di Michele Sequenzia

Caro Direttore,

Ogni cittadino italiano gode della “Carta dei diritti del malato e della Salute”

  1. DIRITTO AL TEMPO
    Ogni cittadino ha diritto a vedere rispettato il suo tempo al pari di quello della burocrazia e degli operatori sanitari.

    DIRITTO ALL'INFORMAZIONE E ALLA DOCUMENTAZIONE SANITARIA
    Ogni cittadino ha diritto a ricevere tutte le informazioni e la documentazione sanitaria di cui necessita nonché ad entrare in possesso degli atti necessari a certificare in modo completo la sua condizione di salute.

    3. DIRITTO ALLA SICUREZZA
    Chiunque si trovi in una situazione di rischio per la sua salute ha diritto ad ottenere tutte le prestazioni necessarie alla sua condizione e ha altresì diritto a non subire ulteriori danni causati dal cattivo funzionamento delle strutture e dei servizi.

    4. DIRITTO ALLA PROTEZIONE
    Il servizio sanitario ha il dovere di proteggere in maniera particolare ogni essere umano che, a causa del suo stato di salute, si trova in una condizione momentanea o permanente di debolezza, non facendogli mancare per nessun motivo e in alcun momento l'assistenza di cui ha bisogno.

    5. DIRITTO ALLA CERTEZZA
    Ogni cittadino ha diritto ad avere dal Servizio sanitario la certezza del trattamento nel tempo e nello spazio, a prescindere dal soggetto erogatore, e a non essere vittima degli effetti di conflitti professionali e organizzativi, di cambiamenti repentini delle norme, della discrezionalità nella interpretazione delle leggi e delle circolari, di differenze di trattamento a seconda della collocazione geografica.

    6. DIRITTO ALLA FIDUCIA
    Ogni cittadino ha diritto a vedersi trattato come un soggetto degno di fiducia e non come un possibile evasore o un presunto bugiardo.

    7. DIRITTO ALLA QUALITÀ
    Ogni cittadino ha diritto di trovare nei servizi sanitari operatori e strutture orientati verso un unico obiettivo: farlo guarire e migliorare comunque il suo stato di salute.

    8. DIRITTO ALLA DIFFERENZA
    Ogni cittadino ha diritto a vedere riconosciuta la sua specificità derivante dall'età, dal sesso, dalla nazionalità, dalla condizione di salute, dalla cultura e dalla religione, e a ricevere di conseguenza trattamenti differenziati a seconda delle diverse esigenze.

    9. DIRITTO ALLA NORMALIT À
    Ogni cittadino ha diritto a curarsi senza alterare, oltre il necessario, le sue abitudini di vita.
  1. DIRITTO ALLA FAMIGLIA
    Ogni famiglia che si trova ad assistere un suo componente ha diritto di ricevere dal Servizio sanitario il sostegno materiale necessario.

    11. DIRITTO ALLA DECISIONE
    Il cittadino ha diritto, sulla base delle informazioni in suo possesso e fatte salve le prerogative dei medici, a mantenere una propria sfera di decisionalità e di responsabilità in merito alla propria salute e alla propria vita.

    12. DIRITTO AL VOLONTARIATO, ALL'ASSISTENZA DA PARTE DEI SOGGETTI NON PROFIT E ALLA PARTECIPAZIONE
    Ogni cittadino ha diritto a un servizio sanitario, sia esso erogato da soggetti pubblici che da soggetti privati, nel quale sia favorita la presenza del volontariato e delle attività non profit e sia garantita la partecipazione degli utenti.

    13. DIRITTO AL FUTURO
    Ogni cittadino, anche se condannato dalla sua malattia, ha diritto a trascorrere l'ultimo periodo della vita conservando la sua dignità, soffrendo il meno possibile e ricevendo attenzione e assistenza.

    14. DIRITTO ALLA RIPARAZIONE DEI TORTI
    Ogni cittadino ha diritto, di fronte ad una violazione subita, alla riparazione del torto subito in tempi brevi e in misura congrua.

Paino Rai

 

Caro Direttore,

mi chiedo di quale " Cattolicesimo" stiamo parlando? Quanti cattolici dopo la Messa domenicale votano " Lega", e poi voltano le spalle alla Costituzione della Republica? Se il Papa stesso, giorno dopo giorno, ci invita a non ascoltare le sirene leghiste, che razza di cattolici siamo? E quanto odio razzista è radicato nei " Leghisti"? Quanta malvagità agita la politica del governo ? Sono pronto a dare il mio personale contributo, malgrado i miei anni, e sostegno al movimento "Anti Cattiveria".
Facciamo tutti un passo avanti ! Basta con l'odio. Tutti assieme , con tutte le migliori forze degli immigrati, degli emarginati, dei senza tetto, dei naviganti respinti, di coloro che nessuno vuole vedere , dei respinti, dei milioni di nostri fratelli che soffrono, dei giovani senza lavoro, senza futuro, delle infinite donne senza protezione, trattate da paria, dello scandalo delle iniquità, delle malversazioni, dei Diritti Mutilati...dei poveri derelitti in mezzo alla strada, abbandonati. Mi rivolgo a tutta quella umanità tradita e mazziata, esclusa e bastonata, poverissima, indifesa, soffocata, intristita e impoverita. 
Si tratta di unire - con urgenza- tutte le migliori forze umane, nostro patrimonio, per promuovere da nord a sud , in ogni borgo d'italia una nuova politica anti -crimine, anti violenza, che punisca ogni" esibizione di cattiveria, rancore o rabbia, sia essa perpetrata verbalmente – nei luoghi pubblici o nelle cosiddette ‘piazze virtuali’ dei social , fonte di ogni mistificazione – ogni atto fisico teso a recare offesa a singoli o gruppi di persone, per qualsiasi ragione, colpendo ogni forma di violenza- ”, a cominciare dal Calcio Drogato.. dagli Stadi miliardari covo di ogni delitto, dei tanti delinquenti, che ogni governo usa come sua sinecura. Diamo voce al giornalismo onesto, di chi non ha intrallazzi,delle persone educate, dei tanti esclusi dal " Sistema" dei tanti che soffrono.
Il programma, in pari tempo. si propone di dare voce a tutto il mondo femminile, nella sua vasta globalità, nelle sue variegate espressioni,oggi senza consenso, senza la dovuta attenzione, dando spazio a ogni donna, di par dignità, di qualsiasi, condizione, età, investendo massimamente in opere di Crescita civile e Culturale, Arte, Scienza, Coscienza... valori umani, non di partito, in ogni comune d'italia che abbia la precisa volontà di dedicarsi anima e corpo a far rispettare valori e simboli, contenuti, norme ed etica definiti nella Costituzione della Repubblica. Fuori i nemici della Repubblica. 
Valori , costati lacrime e sangue, oggi violentemente denigrati, fatti oggetto di malvagia indifferenza e derisione, per mirare a restituire completa dignità e titolo a tutto il popolo italiano, unico potere decisorio, ridotto a puro mercato di voti, oggi soffocato, intristito, denigrato dal violento, antidemocratico, ottuso, fanatico Movimento cinque stelle e nello stesso tempo, profanato, avvilito e perseguitato dalla furia distruttiva, guidata dal Vice Premier Matteo Salvini.

 

----Per una buona gestione del pascolamento produttivo delle capre è importante conoscere , come, quanto e dove si deve investire , oltre a conoscere il comportamento dell'animale e la composizione del pascolo. La conoscenza è assolutamente alla base di tutto. Le buone capre lo sanno.E noi come stiamo a " capre nazionali"?
Rispetto al grande mercato mondiale delle varie capre, si tratta di vedere come vengono allevate. Ma quanto investiamo in "cultura" delle nostre capre? I recenti dati sono impressionanti. In Italia per ottenere delle mediocri " capre", gli investimenti in formazione di base " culturale -elementare" sono pari al 4% del Pil per un valore nazonale complessivo pari a 65,1 miliardi.
Emerge un fatto sconcertante: il nostro attuale livello di spesa-culturale per allevare una capra, non è competitivo, è inferiore di quasi un punto percentuale rispetto alla media Ue che spende il 4,9% del PiL, appena superiore alla metà di quanto speso dai paesi più virtuosi, più consapevoli , più democratici : una buona capra media prodotta in Danimarca è pari al (7%) del pil , quella svedese è al (6,5%),leggermente meno il Belgio (6,4%). Ecco da dove origina lo " spread".
Ma il dato più impressionante riguarda la spesa per la formazione terziaria-superiore delle " capre" ovvero quelle che escono dalle università, dagli atenei, dai Master post diploma, "capre" di ottimo livello. Si scopre che da noi si cerca di tagliare invece di investire. Una assurdità tutta nostra. E questo non è colpa della Germania o della Unione Europea. E nemmeno dell'Euro. Da noi s' investe a stento solo lo 0,4% del Pil.
Ecco perchè le nostre " capre" diventano agitate e " populiste". Ecco la differenza di comportamento al voto. E' evidente che una capra intelligente, allevata bene, libera pensatrice, con il proprio cervello autonomio, ben consapevole di se stessa, è diversa assai da una capra-gregge di tipo populista, decisamente volgare, ignorante e pericolosa.

---E' da veri imbecilli credere nella fortuna dei dadi, del gratta e vinci , dei maghi, cartomanti. Siamo immersi sino al collo dalla potenza illusionista della orrenda, pericolosa, asfissiante, devastante pubblicità che spara raffiche mortali sui nostri poveri cervelli. Anche la politica vi si sdraia. Mentre la vergognosa tempesta degli spot televisivi allunga le mani sui nostri portafogli, i massimi vertici dello Stato prolungano l'agonia in un ennesimo tentativo di mettere alla luce un governo " delle illusioni" che non è mai stato concepito.
Trionfa su tutti colui che maggiormente illude, ha illuso, pur coinvolto in un infinita serie di scandali politici, sa piegare ogni avversario, coinvolgente, insinuante, astuto, opportunista da vero illusionista di Stato.
Cacciato da ogni porta , espulso da ogni governo, trascinato in tribunale, illustre pecora nera, sa come rientrare, vincere e comandare.
Mesta e rimesta, nel pantano della Repubblica, è riuscito a convincere di essere lui che sa come governare. Le sue decisioni sono leggi e le tante pecore lo venerano.
Tra i due litiganti il terzo gode.
Infatti, tirati per le orecchie, ben sculacciati , due nanerottoli, consci di non contare un fico secco, cacciati in un angolo, scolaretti in punizione, si sono piegati alle sue pretese. Ecco fatto: i vincitori delle elezioni , ridotti a figuranti, tirati per il collo si strofinano ai suoi pantaloni, ballano sotto la sua frusta, come tanti cagnolini ammaestrati.

 

---Caro Bartolino e amici lontani e vicini,

Vi affido questo messaggio...
Grazie! E' un mio regalo per Voi.

Continuamente si parla dei giovani, dei loro bisogni, della scuola, degli studi, del costo degli studi, delle tasse, delle difficoltà delle famiglie di mandare avanti i loro figli ..per migliorarsi....

Che i libri sono necessari per conoscere..per apprendere....che i libri costano tanto etc...

I libri ovunque hanno permesso alle generazioni di crescere. Noi tutti siamo cresciuti con il piacere di leggere, con lo stimolo alla lettura..per migliorare....

Tutto questo breve preambolo per dirvi che vorrei tanto aiutare chi ha bisogno di leggere e che vorrebbe leggere , ma non lo può fare, non ha mezzi.

Confesso che mi   fa pena vedere i miei libri andare a finire al macero. Poter salvare un libro è come salvare un amico da una brutta fine.....

Ho la possibilità di offrire i miei libri, certamente e semplicemente di donarli a chi interessa...a chi ha piacere di averli in casa o di trovarli in biblioteca...ovunque si possa salvarli.

Sono libri di varia letteratura, storia, monografie di arte, studi di vario genere... molti saggi, antiche guide turistiche, collezioni museali, scienze del territorio, piccole edizioni, vocabolari, etc...che ho raccolto durante tanti anni... molti dei quali ho salvato dalla distruzione.

Sono libri tanto cari   che ho tenuto per anni con cura, in casa, che leggo e rileggo, magari una sola riga...nella speranza che potessero essere -nel futuro- utili a qualche studente, lettore, come pure per una biblioteca, centro studi, centro culturale, circoli privati...

Vi affido questo messaggio.

Sperando vivamente che qualche lettore, ovunque esista, lo apprezzi.

Vi allego, per semplice esempio, un primo elenco di libri che potrebbero interessare.:

Pacco N1 contiene :

Gran Tour : Le Collezioni private nei musei di   Francia

-Tesori salvati: Acquisizioni pittoriche della Regione Lombardia 1955-2000.

- The Martini Museum – Torino

-Fossili Cassiani   del Triassico medio superiore

- La Storia dell'Arte -Le prime civiltà – pag 810

-Guida all'Architettura moderna di Torino- pag. 476

-Bernini scultore -La tecnica esecutiva

-Breviario dei Laici in due volumi 1200 pag.

-Museo Egizio di Torino - La Civiltà degli Egizi

-pag 262

-Città da scoprire: Italia meridionale ed insulare pag 390

-Parchi e Riserve Naturali d'Italia pag 252

-

   N.2 -contiene

   Prato -Nascita e Sviluppo di una Città di Mercanti

-Jean Guiart-Oceania -Feltrinelli pag 470

-Civiltà Friulana di ieri e di oggi pag.240

-Macrino d'Alba -Libro d'arte del Rinascimento Piemontese

   N.3 - contiene:         

-6Y-Torino Fotografie vari Autori

-Città da scoprire TCI-Italia Settentrionale-Centrale

-XIV Quadriennale   -Anteprima Torino 2004

-Ventiquattro Capolavori di Vercelli

-   Monografie di : Botticelli-Rubens- Goya

-Visioni di Verona

-Regioni e mete d'Europa

-Poland volume storico   780 pag.

-N..4 contiene:

-Avesa-Città di Verona   pag 354

-Metropolis . La Città   nelle immagini delle avanguardie 1910-1920 pag.1200

-Gli affreschi del Palazzo Farnese di Caprarola

-Grandi Cità d'Europa pag 390

-La Materia e la Vita e la Scienza pag 282

-N.5 contiene

- GUIDE TURISTICHE-STORICHE

Atlante per viaggiare in EUROPA- 2 volumi

Atlante per viaggiare in Italia

Puglia

Guida alla città di Treviso

Parigi,

Praga -2 volumi .

Trieste

Germania prima della Riunificazione

Germania Settentrionale

Romania, Caraibi

Sicilia – Sicilia l'Isola molteplice

I Medici a Firenze -Emma Micheletti

Le porte del Battistero di Firenze

-Antico Egitto

-

-N.6 contiene:

-Storia della letteratura Francese

3 volumi

di Pierre Abraham e Roland Desné-Garzanti 1985

Storia della letteratura Inglese a cura di David Daiches

in 2 volumi Garzanti 1970

Ho anIn Inglese: che dei Libri in INGLESE

N.7 contiene:

Libri in lingua inglese:

A first book of English law

- Tennesse Williams: Cat on a hot tin roof ( 2 vol)

The fugitive kind- The Roman Spring of mrs Stone

Baby Doll

Comprehension and précis pieces for advanced students

-Somerset Maugham: the moon and six pences

Aldous Huxley: Mortal Coils

Elizabeth Grant : Memoires of Highland Lady

Libricini in Inglese:

The Pied Piper of Hamelin-Brother Grimm Fairy Tales-Alce in the Wonderland-

The queen of hearths and the Rhymes-Mother Goose by Kate Greenweay

N. 8 contiene

Libri di letteratura tedesca

Ladislao Mittner. Storia della letteratura tedesca 750-1700

Grazie...e ancora grazie!

*Nonno del Notiziario delle Eolie

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

ravesi.jpg