dopa.jpg

di Domenico Palamara

Egregio Presidente della Regione Siciliana,
Le scrivo questa lettera non per chiederLe qualcosa di eccezionale, ma semplicemente per reclamare un nostro diritto, in quanto cittadini delle Isole Eolie, un diritto che ci viene negato: Il diritto alla salute. Sicuramente apprezzerà il nostro arcipelago e anche per questo, Le chiedo di leggere attentamente questo mio messaggio di aiuto, scritto da un giovane che spera di veder nascere i propri figli nel posto in cui è nato ed è cresciuto.

Sarebbe opportuno e necessario attrezzare e migliorare l’ospedale di Lipari, sotto tutti i punti di vista, in modo tale da non dover aspettare l'elicottero della salvezza, basta un secondo per perdere la vita. Si metta nei nostri panni per capire la preoccupazione che ci attanaglia, viviamo con la speranza di non sentirci mai male perché qui la Sanità è inesistente. Se questa situazione dipende dallo Stato Italiano,

La invito ad andare a Roma e a fare tutto il possibile per risolvere questo problema, che con il passare dei giorni diventa sempre più insostenibile.
Sig. Presidente Nello Musumeci non consideri questa lettera come l'ennesima lamentela, ma la consideri come il grido di aiuto di una comunità che attende, in primis, il Suo aiuto, in quanto sicuramente conosce il nostro arcipelago e ama questo paradiso.

Appellandomi alla Sua grande umanità e sensibilità, La invito a farci visita e attendo un Suo rapido e cortese riscontro.
La ringrazio per la Sua attenzione e disponibilità e Le porgo i miei cordiali saluti.

terrazza-sul-mare.jpg

43878659_104048743916701_3635156299521458176_o.jpg

 

Alla cortese attenzione del Sindaco di Lipari Marco Giorgianni, del Vicesindaco Gaetano Orto e 
dell’Assessore Massimo Taranto

Il sottoscritto  richiede che vengano affissi, lungo le spiagge di Canneto e di Acquacalda, dei cartelli con i quali si vieta ai proprietari di cani di portare il proprio amico a quattro zampe a fare i bisogni lungo la spiaggia, o se lo si fa, è OBBLIGATORIO raccogliere i bisogni del proprio cane, in quanto, soprattutto durante la stagione estiva, si deve mantenere la spiaggia pulita, sia per i turisti, sia per gli stessi abitanti dell’isola.
Ci tengo a chiarire che amo i cani e gli animali ma bisogna mantenere la spiaggia pulita.
RingraziandoVi anticipatamente, Vi porgo i miei distinti saluti.

Spett Città Metropolitana di Messina

Considerando la risposta ricevuta dalla Città Metropolitana di Messina il 7/08/2019,
sollecito la realizzazione del Piano Urbano della Mobilità Ciclistica (Biciplan) o del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile in modo tale che la popolazione, richiedendo il Bonus Bici, possa usufruire al meglio di tale Bonus, evitando così assembramenti sulle navette che collegano le frazioni dell’isola.
Inoltre, si potrebbe valutare la realizzazione di una pista ciclabile in una strada idonea, diversa da quella menzionata nella risposta della Città Metropolitana di Messina il 7/08/2019. Distinti saluti

104492827_655536388641595_8690102421053209737_n.jpg

Salve direttore, 

ecco la risposta della Presidenza Regione Siciliana sulla richiesta da me presentata riguardante il rinvio delle tasse al 2021 (Isole Eolie). 

WhatsApp Image 2020-06-15 at 20.11.58.jpeg

 

Alla cortese attenzione del Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni

Nella qualità di abitante di Canneto, chiedo di valutare con attenzione la possibilità di attuare per la stagione estiva una campagna di sensibilizzazione per orientare i visitatori verso l'adozione di comportamenti responsabili e rispettosi per l'ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche,dell'identità del territorio e dei suoi abitanti. L'obiettivo è accrescere la consapevolezza dell'impatto del turismo e diffondere un modo di viaggiare responsabile, che possa contribuire ad uno sviluppo sostenibile.
Le allego una campagna di sensibilizzazione introdotta a Venezia, proprio patrimonio dell'Unesco. Cordiali Saluti.

Enjoyrespectvenezia.jpg

Regione: governo Musumeci nomina nuovi dirigenti generali

La Giunta regionale, riunitasi stasera nel Palaregione di Catania sotto la presidenza di Nello Musumeci, ha provveduto alle nomine dei dirigenti generali dei dipartimenti in scadenza.
Ecco l'elenco.

Dipartimenti della presidenza
Ufficio Legislativo e legale: Giovanni Bologna
Protezione Civile: Salvo Cocina
Affari Extraregionali: Maurizio Cimino
Autorità di certificazione dei programmi cofinanziati dalla Ue: Maria Concetta Antinoro
Ufficio speciale di Autorità di Audit dei programmi cofinanziati dalla Ue: Grazia Terranova

Assessorato dell'Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca
Agricoltura: Dario Cartabellotta
Pesca mediterranea: Rosolino Greco, ad interim
Sviluppo rurale e territoriale: Mario Candore

Assessorato delle Attività produttive
Attività produttive: Carmelo Frittitta

Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica
Funzione pubblica e del Personale: Carmen Madonia
Autonomie locali: Margherita Rizza

Assessorato dei Beni culturali e dell'identità siciliana
Beni culturali e dell'identità siciliana: Sergio Alessandro, in proroga

Assessorato dell'Economia
Autorità regionale per l'innovazione tecnologica: Vincenzo Falgares

Assessorato dell'Energia e dei servizi di pubblica utilità
Acqua e rifiuti: Calogero Foti
Energia: Salvatore D'Urso

Assessorato della Famiglia, politiche sociali e lavoro
Famiglia e politiche sociali: Rosolino Greco
Lavoro: Giovanni Bologna (interim)
Assessorato delle Infrastrutture e della mobilità
Infrastrutture: Fulvio Bellomo
Dipartimento tecnico: Salvatore Lizzio

Assessorato dell'Istruzione della Formazione
Formazione professionale: Patrizia Valenti
Istruzione e Università: Antonio Valenti

Assessorato della Salute
Pianificazione strategica: Mario La Rocca
Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico: Maria Letizia Di Liberti

Assessorato del Territorio e dell'Ambiente
Ambiente: Giuseppe Battaglia
Urbanistica: Rino Beringheli
Corpo Forestale: Giovanni Salerno

Assessorato del Turismo
Turismo, Sport e Spettacolo: Lucia Di Fatta

Alla cortese attenzione del Sig. Presidente della Regione, Nello Musumeci e del Sig. Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e del Sig. Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri

Rinvio la seguente richiesta, inviata circa due mesi fa, come sollecito, in quanto non ho ancora ricevuto una risposta.
Con la seguente nota, considerando la drammatica condizione economica in cui versa il paese a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, richiede che vengano rinviate al 2021 tutte le tasse da pagare, per tutta la Comunità Eoliana, in quanto l’arcipelago vive prevalentemente di turismo.
Considerando tale situazione, Vi chiedo di prendere in esame il problema il prima possibile.
Vi ringrazio per la Vostra attenzione e disponibilità. In attesa di un Vostro cortese riscontro, Vi porgo i miei cordiali saluti.

Salve direttore,

incontrerò l'Assessore Tiziana De Luca per affrontare le problematiche dell'arcipelago.

Alla cortese attenzione del Sig. SINDACO del Comune di Lipari

OGGETTO: COVID-19

Il sottoscritto richiede che, nel caso in cui si dovessero verificare episodi di contagio sull’isola, la struttura ospedaliera e il pronto soccorso della suddetta struttura vengano attrezzati di tutto il necessario per affrontare al meglio l’emergenza COVID-19 ed evitare la possibile diffusione del virus.

Di conseguenza, anche il personale della struttura deve essere pronto ed organizzato per affrontare tale situazione ed affrontare ogni evenienza.

Distinti saluti

L'INTERVENTO

di Bartolo Casella

Buongiorno caro direttore,

ormai quasi da due settimane in tv non si parla altro di coronavirus in italia con numeri di contagi, deceduti e guariti. Io da cittadino Italiano avrei tante domande e dubbi da colmare:quindi visto che non riesco a soddisfare la mia insistente voglia di sapere,cercando di non farmi prendere dal panico" essendo anche papà di due bimbe"Vi volevo informare di cosa vengo a conoscenza nella scuola elementare di mia figlia:

Le maestre mi informano che il preside invia una circolare "penso a livello nazionale", che i bimbi che mostrano qualche sintomo di influenza, devono recarsi dal proprio pediatra per fare un certificato,ove il medico attesta che: il paziente sta bene o affetto da una normale influenza, per potere rientrare a scuola senza contagiare altri bambini..però,dico però. Sapete che gli ambulatori sono pieni di mamme e bambini che aspettano il proprio turno per la visita?
Sapete che i dottori non hanno i tamponi per effettuare il test del coronavirus?

Come mai nessuno di competenza medica o di alte cariche di governo scrive sulle nostre testate giornalistiche qualcosa di rassicurante per la popolazione Eoliana?
Alle Eolie abbiamo una struttura idonea a ricevere e assistere pazienti qualora affetti da coronavirus?

Esiste un presidio dove un paziente con sintomi preoccupanti possa effettuare un tampone?
Mi rincuora il fatto che ancora alle Eolie non ci sia stato nessun caso e spero non ce ne siano,ma mi avvalgo a un detto antico:
MEGLIO PREVENIRE CHE CURARE

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

turmalin.jpg