48096fd1-2b27-4756-bbec-546f59f26437.jpg

di Carlotta Rusconi

Segnalo questo articolo:

Dopo il recente appuntamento della Classe Laser che ha disputato la seconda regata nazionale, torna al Porto turistico di Marina di Ragusa, sabato e domenica, la vela nazionale con lo svolgimento della Regata Nazionale della Classe 555FIV.
L'organizzazione della regata, «destinata a richiamare equipaggi provenienti da tutta Italia, - come si legge in un comunicato ufficiale del Circolo organizzatore - è stata assegnata al Circolo Velico Kaucana che sarà supportato, ancora una volta, dal Comitato dei Circoli Velici Iblei e dai numerosi appassionati di vela che non faranno venire meno il supporto logistico.»
Il Circolo Velico Kaucana sarà presente alla regata con due equipaggi, dei quali uno formato da atleti del Circolo e l'altro composto dagli studenti del Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo “Enrico Fermi” di Ragusa coinvolti in questa esperienza grazie al progetto “VelaScuola” frutto di una convenzione stipulata nazionalmente tra Ministero della Istruzione Università e Ricerca (MIUR) e la Federazione Italiana Vela, progetto che in Sicilia ha avuto notevoli riscontri di partecipazione degli alunni delle scuole primarie.
Saranno quindi 3 gli equipaggi della VII Zona che prenderanno parte al Campionato Italiano in quanto sarà presente anche la squadra della Sezione di Catania della Lega Navale Italiana i cui componenti provengono dalla esperienza del progetto “VelaScuola”. «Sono tutti ragazzi approdati al mondo della vela due anni fa – ricorda Massimiliano Astuto, istruttore e direttore sportivo della Sezione catanese della LNI – sono tutti alla prima esperienza su una imbarcazione di questa Classe, ma questa Regata nazionale che si svolge a Ragusa – ha concluso Astuto - ho ritenuto fosse una opportunità da non perdere per fare acquisire esperienza ai ragazzi.» Una occasione importante, quindi, questa dello svolgimento del Campionato Italiano 555FIV che darà la possibilità agli atleti già collaudati di misurarsi in un evento nazionale ed alle nuove leve offrirà l’opportunità di avere il “battesimo dell’onda” ad alto livello.

58376802_10216108902414976_7520316151352524800_n.jpg

bpasqua30.jpg

images/banners/immagini_random/hotelcincotta-2.gif

Dire monopolio e' come dire danno... in questo primo giorno di autunno la compagnia Liberty Lines non ha mancato di dare prova della sua ineguatezza come unica compagnia a cui si dovrebbe fare affidamento per spostarsi nell'arcipelago eoliano. Soppressioni, guasti, ritardi in meno di 6 ore. Sistemi di gestione inappropriati e investimenti su mezzi sostitutivi che non vengono effettuati. Oltre che i disagi per i consumatori trattati come merce di poco valore ancora inferiore e di basso livello e il trattamento riservato ai dipendenti che effettuano servizio di una linea costretti a sopperire a corse di altre linee. Deve finire questo monopolio a caro carissimo prezzo.

2b7d70ff-10fd-4e55-a78d-8be309abfadb.jpg

In compenso dal 2005 la miglior granita panna e caffè che si trova alle Eolie. E ci consoliamo...

cdc32956-7017-4102-bf12-5a828407bc77.jpg

L'INTERVENTO

Esimio direttore,

aliscafi sempre pieni ma  come si spiega che il 16 settembre possano scattare gli itinerari-orari invernali? Ma li vogliamo fare arrivare i turisti, oppure a metà settembre dobbiamo chiudere gli alberghi? I 4 sindaci eoliani hanno protestato? L'assessorato regionale dei trasporti che dia una risposta.

Grazie

Lettera firmata

SI SUSSEGUONO LE PROTESTE

Turisti inferociti per i continui disservizi marittimi alle Eolie. Coincidenze con aeree perse e vacanzieri bloccati nei porti anche per due ore in attesa di un aliscafo della Liberty Lines. I guasti sono ormai all'ordine del giorno, cosi' come anche i ritardi. E le proteste si susseguono, anche perchè dal 16 settembre è scattato il piano delle corse invernali e i collegamenti si sono notevolmente ridotti, pur con le strutture turistiche alberghiere che ancora lavorano a pieno regime per l'invasione di vacanzieri stranieri che alle Eolie ancora perdura.

24177060_309290259565310_2093617219306735595_n.jpg

di Antonio Marturano

Aliscafi con 2 ore di ritardo strapieni e spesso con passeggeri che non riescono ad imbarcare. Ma per quanto tempo dovremo sopportare ancora tutto questo...?

Class Action contro Liberty Lines per danni alle isole Eolie.
Un'azione collettiva, è un'azione legale condotta da uno o più soggetti che, membri di una determinata categoria di soggetti, chiedono che la soluzione di una questione comune di fatto o di diritto avvenga con effetti ultra partes per tutti i componenti presenti e futuri della categoria.

4a124ac1-af5a-454f-8ab3-e670391bb45d.jpg

images/banners/immagini_random/hotelcincotta-2.gif

Il servizio di raccolta funziona a vulcano quotidianamente due volte al giorno . Ma cosa non funziona allora ?
Sicuramente mancano le indicazioni affisse sui cassonetti con orari e modi di conferimento anche per i rifiuti cosiddetti ingombranti .i molti turisti proprietari di case sicuramente ancora non conoscono questo utilissimo servizio che permette oltre ad uno smaltimento comodo anche un maggior decoro Delle Strade dell isola . Poi aimhe ci sono anche coloro che ostinatamente anche dove non trovano più i cassonetti depositano il loro pattume quotidiano in mezzo alla strada ..ed in questo caso non ci sono attenuanti ..qui si tratta di inciviltà e mancanza di rispetto. In mancanza di indicazioni ove prima c erano i cassonetti che indichino dove sono situati ora , chiunque dovrebbe informarsi su dove gettare la spazzatura e non abbandonarla al primo angolo!

fcef40c4-cffc-4cb9-92cb-3efc541ed9fb.jpg

Saggio di danza aerea. Si è concluso ieri sera con il saggio l'anno accademico per i giovanissimi allievi e allieve di Vulcano tenuto dalla scuola Aria e Terra. Uno spettacolo colorato e coreografico che ha saputo unire la preparazione di un intero anno degli allievi a quella di altri che hanno iniziato da pochissimo ad avvicinarsi a queste discipline grazie all' esperienza e soprattutto alla passione delle insegnanti Francesca Sena e Fabiaba De Grandi.

4f9dcafc-9ff4-4b0b-ac06-80c82ff4f17d.jpg

Fervono i preparativi per la prima sfilata a Vulcano. E' stata promossa dalla stilista Amelia Alessia Cristaldi e avrà luogo giovedì 12 alle 21:30 nella splendida cornice dell' Arena Grize' dove suoneranno anche I Makume.

Amelia Alessia gia' molto conosciuta a Catania e nel siracusano dove ad Ortigia si possono trovare le sue creazioni presenterà accompagnata dalla figlia Elena Capi unici dipinti realizzati nel suo atelier in via Corridoni a Catania. La linea Apeselvatica apre l'estate con i modelli indossati dalle bimbe dell'isola di Vulcano e seguiti dall'esclusività dei modelli per adulti.

4340ead4-6844-4e35-94a4-058e12df6c17.jpg

 

Vulcano: Ginestra 2018

ee24e24a-8b7b-407e-8a61-0dbd7bf7ad60.jpg

 

Vulcano, porto di Levante ore 16: due navi e tre aliscafi bloccati nelle manovre di attraccao a causa di trasporti privati che ostacolano l'operazione di ormeggio.

Per la nave veloce il ritardo è stato di oltre un'ora...

L'INTERROGAZIONE

Al Signor Sindaco del Comune di Lipari, Al Signor Segretario Comunale, p.c. Presidente del Consiglio Comunale Lipari, Capi Gruppo Consiliari

oggetto: interrogazione URGENTE a risposta scritta.

I sottoscritti consiglieri comunali PREMESSO che, in data 9 settembre 2015, la nave Pietro Novelli in servizio di linea tra Milazzo Isole Eolie, giunta in mattinata nel porto di Vulcano, ha urtato violentemente il molo adibito ad attracco di aliscafi e mezzi veloci, (pare a causa delle condizione meteo marine avverse) rendendolo inagibile;

VISTO, che a seguito della non più operabilità del predetto scalo (pontile aliscafi) l'amministrazione, anche al fine di evitare l'interruzione del servizio dei mezzi veloci, ha approntato uno approdo alternativo precario al molo delle navi;
CONSIDERATO che la predetta soluzione (alternativa?) sia stata più volte attenzionata come causa di disagio per i numerosi vacanzieri e per i residenti la cui maggioranza e con frequenza quasi giornaliera si vede costretta a spostarsi sulla terra ferma o nella più fornita isola di Lipari per poter assolvere a personali incombenze;
ACCERTATO che, la mancanza di una copertura (riparo) anche parziale e/o temporanea nell'attesa di un intervento dignitoso per tutti i fruitori, rischia di essere causa di pericolo per chi s'approccia all'imbarco. Le temperature fortemente elevate di questo periodo o le piogge battenti invernali, vento , grandine, possono divenire causa di condizioni rischiose per l'incolumità pubblica, (colpi di calore, insolazioni, svenimenti, cadute, disagi oggettivi per i portatori di handicap e per i minori e/o neonati;
APPURATO che, con frequenza "ordinaria" accade che contestualmente nello stesso approdo si trovano ad operare a distanza ravvicinata navi ed aliscafi contemporaneamente e di conseguenza il secondo aliscafo, per questioni di sicurezza, il più delle volte è costretto ad attendere in rada il concludersi delle operazioni di sbarco/imbarco, facendo suo malgrado, accumulare ritardi con il protrarsi dell'attesa, degl'inermi passeggeri, all'aria aperta.
CONSIDERATO che, Vista la posizione del porto, una imprevista ma possibile incursione di improvvise raffiche di libeccio potrebbero causare seri problemi e arrecare alto rischio sicurezza dei passeggeri in attesa;
Stante quanto sopra, con la presente interrogazione si chiede di conoscere:
✓ I motivi per cui non è stato prontamente ripristinato il pontile degli aliscafi nell'isola di vulcano già agibile e messo fuori uso dalla nave novelli;
✓ Se l'ente si è fatto parte diligente pretendendo dalla società di navigazione l'attivazione del sinistro per il risarcimento del danno arrecato nei tempi previsti;
✓ In caso contrario, se è stata avviata azione legale per il risarcimento del danno;
✓ Quali sono i motivi che hanno impedito la realizzazione di una copertura, anche precaria, per il riparo dei viaggiatori nell'attuale molo atteso che per far fronte ad eventuali spese si può attingere dal contributo di sbarco.
Infine, si ribadisce che la presente riveste carattere di urgenza, in ogni caso si richiama all'art.27 della L.R. 26/8/1992 n. 7.

Consiglieri comunali di minoranza Giusi Lorizio e Gesuele Fonti

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili  isoleolie.it - vacanzeeolie.it - alberghieolie.com - 
eolianinelmondo.com - eolieintouch.it
 - casevacanza.isole-eolie.com

lasirenetta-orizz.jpg