22256544_10212502978763005_5594087999824583795_o.jpg

di Salvatore Leone

Una grossa fetta delle montagne bianche di Porticello è stata oggetto di una delicata sentenza penale del Tribunale di Lipari che ha sancito oltre ad una pesante condanna, anche il ripristino dei luoghi. Il Comune, se non ricordo male, si era costituito parte civile. Quello che sembra strano è l'assoluto silenzio dell'Ente comunale dopo l'iter dell'appello. In ogni caso, a prescindere dall'esito del giudizio di secondo grado, il Comune era a conoscenza dello scempio del territorio, perpetrato dalla Pumex Spa, non ritenendo di attivare l'iter amministrativo.

Tale inerzia, nel tempo, potrebbe determinare gravi ripercussioni sull'esito dei terreni gravati dagli illeciti edilizi ed oggetto di una probabile vendita all'asta. La sentenza di primo grado è stata molto chiara. Anzi troppo. Intanto, ad Enna nei pressi di Agira è stato impedito un grosso investimento per il ripristino di una vecchia cava di argilla. Musumeci, nuovo Presidente della Regione, ha convocato i vertici della Soprintendenza per avere lumi sul mancato rilascio delle relative autorizzazioni da parte della Soprintendenza, perché per questo motivo tanti operai sono a spasso. Chissà se Musumeci non darà uno sguardo anche alle bianche cave di pomice, dismesse da tempo con alterazioni e pericolo dei luoghi.

bacialemani.jpg

Al centro di Lipari vi saranno:

Visita ginecologia compresa di ecografia; Visita dermatologica.

Il numero a cui chiamare per informazioni è lo 090/9880732.

Info commerciale. Lipari, a Marina Lunga "L'Officina dei Ricambi" di Salvatore Stramandino 

18528045_10211243917367257_7031021656380630741_n.jpg

L'Officina dei Ricambi di Salvatore Stramandino è a Marina Lunga di Lipari: ricambi per auto e moto, noleggio, vendita scooter, mezzi elettrici e prodotti pulizia nautica 

Eol Mare

images/banners/immagini_random/LEMACINE3.gif

Un saluto alla prescrizione

Addio mia bella prescrizione. Da luglio 2017 non sarà più possibile per l'avvocato dire al cliente: " facciamo l'appello così speriamo e otteniamo la prescrizione". Tutto sospeso. Se non si riesce a far maturare la prescrizione in primo grado, non sarà possibile ottenerla nei successivi gradi. Tutto sospeso a beneficio del lavoro dei giudici che avranno più tempo per motivare. Più che una sospensione dei termini della prescrizione sembra un prolungamento. Tutto in contrasto con lo spirito della legge sulla rapidità dei processi a beneficio degli imputati. Chissà quando verranno e come verranno sollevati i relativi profili d'incostituzionalità. Intanto molti imputati non dormono più sonni tranquilli. Anche per pochi giorni in primo grado, non ci sarà più speranza per ottenere il relativo provvedimento dubbioso sulla effettiva responsabilità.

Eolie, arriverà la barca più costosa del mondo?

 Il valore del turismo eoliano si ha in funzione del valore delle barche con nababbi a bordo che buttano le ancore (rovinano il fondo marino) e speriamo solo quelle nel caro e amato arcipelago eoliano. Così molti eoliani puntano l'orizzonte aspettando di vedere l'imbarcazione più lussuosa e più costosa del mondo. L'Admiral X Force 145 un 476 piedi progettato e costruito a mano da un gruppo italiano. Esagerata l'estetica ed esagerati gli interni e quindi esagerato anche il costo che si aggira intorno ad un miliardo di dollari con una buona e lussuosa aerodinamica di portafoglio.877f592a093854f9c9c31377e5a2974740eb32f0_full.jpeg

Interferenze elettorali straniere

Si possono influenzare le elezioni italiane dall'estero? I segnali ci sono e giornalisticamente parlando si arriva al coinvolgimento di elementi favorevoli alla Russia. Poi tutto si ferma perché solo le autorità giudiziarie possono procedere. Ben cinque account di Twitter fanno campagna di disinformazione e propaganda sulla politica italiana. I cinguettii vengono fatti a qualunque ora del giorno: dalle 5 del mattino fino alle 2 di notte. Il costo dell'operazione è basso mentre il risultato destabilizzante è utile. Solo questi 5 account hanno "scritto" oltre 160.000 tweet. L'Italia dovrebbe controllare se una potenza straniera sta cercando di interferire con le imminenti elezioni. La democrazia di un paese si misura con i partiti che hanno i loro programmi e non quelli degli altri paesi. L'Italia visto che è "u paisi do sole" deve vedere tutto sotto questa luce non inquinante.

L'ora volante della puntualità

Non si dirà più puntuale come un orologio svizzero ma si dirà puntuale come un volo Alitalia. L'Italia non ci voleva credere che la più indebitata compagnia aerea nazionale, che alcune società vogliono comprare a zero euro e con i megadebiti a carico dei contribuenti italiani, è la più puntuale nel rispetto degli orari. Altra eccellenza italiana si dice. Intanto l'Alitalia fa gola per il mercato italiano e con le previsioni di un forte aumento delle presenze turistiche. Gli stranieri non vedono l'ora di atterrare puntualmente sul suolo italico. Il 91,89% dei voli atterrati in orario a gennaio fa dell'Alitalia la compagnia più puntuale al mondo.

Cozzate d'aragoste

La gastronomia mondiale si appresta a ricevere la madre di tutti gli attacchi. Gli inglesi entrano nella lotta contro l'alimentazione a base di fegato grasso e aragoste. Senza specificare se le aragoste di Filicudi e Panarea rientrano nell'esclusione. La squisitezza di determinati cibi di successo passa anche dagli avanzi della lotta. Le oche non dovranno essere più ingozzate con la forza e i crostacei non devono essere più bolliti da vivi. Per difendere i diritti degli animali, gli inglesi partono dallo stop al patè, alla caccia alla volpe o alla lepre fino alle uova prodotte da galline in gabbia. Gli animali non devono più soffrire e non devono essere allevati per diventare un prodotto di crescita frettolosa per arrivare prima sui banchi di vendita. Tutto deve essere naturale. L'estensione vale anche per le aragoste. Mai più in pentola da vivi anche se resta il metodo migliore per cucinarli. Tutto questo interesse purtroppo è fatto per un dispetto politico e non veramente per il bene degli animali. Altrimenti avrebbero inserito anche le cozze "incozzate" a mano, giusto per dire cozzate.

Scomparsi & Comparse

Mentre avanza a galoppo la "scontrinopoli" politica su tutti i mezzi d'informazione, autobus e treni compresi, l'Italia vanta un numero di persone scomparse abbastanza preoccupante. Uno squadrone di fantasmi che di cui si parla ma non compaiono più. Nomi importanti e non e mai dimenticati. Negli ultimi 45 anni non si hanno notizia di oltre 53 mila persone, di cui 9325 nell'ultimo anno. Il 72% sono dei minorenni. Si dice che si tratta di un fenomeno ormai strutturale che fa parte dei flussi migratori. La nota dice che fra gli scomparsi non ci sono politici che da una vita fanno da comparse.

Olanda all'eoliana

A Lipari ricordano ancora i documenti di una società mista eoliana finiti nei cassonetti non differenziati per "errore" da parte di una società di pulizia...ambientale... In Olanda capita di peggio. Sono state bruciate le prove documentali che avrebbero dovuto dimostrare la correttezza della votazione per l'assegnazione ad Amsterdam dell'Agenzia europea delle medicine, dopo un sorteggio con Milano. Adesso alle Eolie continuano ad esistere inutili società partecipate ed in Olanda continuano a costruire una sede che avrebbe dovuto essere pronta. Ogni mondo è paese, basso e non, e le carte scompaiono magicamente.

"ArmItalia"

Da bambini per Carnevale, noi maschietti con qualche femminuccia, ci vestivamo da banditi per avere una pistola e sparare. Il "bum bum" è sempre rimasto impresso anche nella crescita. Durante il periodo del Carnevale e del Festival di Sanremo, il paradiso delle armi è all'Hit Show, la fiera di Vicenza dedicata alla caccia, al tiro sportivo e all'autodifesa. Sempre meglio un brutto processo che un bel funerale" si dice ormai nell'Italia che spara. Il diritto ad avere le armi è spesso il confine tra la vita e la morte. Il diritto a difendersi con le armi si continua a ripetere mentre bisogna intuire in anticipo l'esistenza della punibilità. L'esempio è la Svizzera. Come sempre.

Eolie fra arance, “giggi” e coriandoli

Dopo il successone dei carri eoliani di Carnevale “similViareggio” c’é chi vuole per il prossimo Carnevale la guerra delle arance surgelate per copiare Ivrea. La battaglia della frutta bombata dove le arance costano meno dei coriandoli. La gente impazzisce per questa festa che la politica, di ogni luogo, cavalca magicamente fra arance, “giggi” e coriandoli. La festa eoliana per il Carnevale è l’alternativa alla festa di San Bartolo. Una festa d’estate e una festa d’inverno con quella di Pasqua in mezzo.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

notiziario su youtube