"BELLI NOTIZI AVIMU"

LA NUOVA PUBBLICITA' VIDEO DEL "NOTIZIARIO"

DA NOI CONVIENE E VA LONTANO...

pina.jpg

di Pina Cincotta Mandarano

Una mamma come me può dire di essere rimasta affezionata ad alcuni abiti e scarpe della gioventù mia e di mia marito. Mi hanno regalato tanta felicità. E’ giusto dirlo e ricordarlo anche ai figli. Quando calzo le mie scarpe di paglia che mi porto dietro da almeno 30 anni vuol dire che sto bene anche se non sono la ballerina dell’isola. Mi piace la musica ma mi onoro di farmela consigliare e quando ascolto quella che il cavaliere Felice D’Ambra, "Eoliano-Sardo Doc", dedica al Notiziario ed ai suoi lettori, due lacrimoni mi coprono il viso e penso alla vita mia e di Panarea che mi ha dato tanto.

PER LE ALTRE NOTIZIE CLICCARE NEL LINK LEGGI TUTTO

41739955_10215083918484885_4481368962545745920_n.jpg

LE RICETTE DI PINA CHE FANNO LECCARE I BAFFI

=== altro ===
PANZEROTTI
Ingredienti: 300 gr. di farina, 2 cucchiai di olio, 100gr. di formaggio pecorino fresco, 2 uova sode, 4 acciughe.
Preparazione: impastare la farina con l’olio e con un po’ di acqua tiepida, poco sale e sfilarla con il matterello. Con la pasta fare tanti cerchi della misura voluta.
Utilizzare la metà dei cerchi preparati mettendovi sopra tutti gli ingredienti tritati. Montare a neve il bianco di un uovo e spennellarlo sul bordo dei panzarotti. Ricoprirli con un altro cerchio di pasta e chiudere bene con una pressione delle dita. Friggere nell’olio bollente.

41729998_10215082997221854_4362192364635160576_n.jpg

 

 

Come ogni anno, i Carabinieri lasciano l’isola di Panarea che per molti mesi hanno presidiato con amore e simpatia e vigilando per la tranquillità di uno scoglio che può sempre diventare un boccone prelibato per chi ha cattivi pensieri e brutti progetti. Quando i Carabinieri partono ci sentiamo italiani di serie B perché ci tolgono uno dei pochi servizi che funzionano brillantemente. Non ci resta che salutarli con un: a presto, cari amici dell'isola con la speranza di averli tutto l’anno.

=== pesce ===
CALAMARI RIPIENI
Ingredienti: 4 calamari puliti, mollica di pane 250 g., prezzemolo, capperi, formaggio grana o parmigiano 50 g., provola 50 g., sale, pepe, olio qb.
Preparazione: in una terrina ponete la mollica, il prezzemolo e i capperi tritati, aggiungete il formaggio, sale, pepe, olio e impastate. 
Riempite i calamari con questo preparato e chiudeteli con uno stuzzichino. Si possono fare arrosto o al sugo.
Sugo per i calamari - ingredienti: mezza bottiglia di passata di pomodoro, prezzemolo, olio, sale, aglio o una piccola cipolla.
Sugo per i calamari - preparazione: soffriggete la cipolla a dadini, aggiungete passata, sale e prezzemolo e lasciate cuocere un poco. Aggiungete i calamari ripieti e fateli cuocere in questo sugo a fuoco lento per 15-30 minuti a seconda della grandezza dei calamari.

 

I deserti si riempiono d’acqua e anche a Panarea restiamo colpiti da questi eventi innaturali che stanno spazzando e cambiando il mondo. Proprio un te nel deserto. Continuiamo tutti a dire che bisogna cambiare la gente, con le loro cattive abitudini. Ma se per i rifiuti non sappiamo che pesci prendere, presto ci troveremo a prendere i rifiuti con i pesci. Tutti ci dovremmo svegliare un mattino e dire basta. Ma sui problemi del mondo anche quando siamo svegli dormiamo. Panarea nella sua bellezza è il piccolo esempio?

=== altro ===
SANGRIA RICCA
Ingredienti: Champagne 1 litro, ribes gr 200, uva spina gr 200, fragoline di bosco gr 200, licci gr 200, uva fragola gr 200, pompelmo rosa 1, zucchero semolato gr 100, gin 1 bicchierino, cannella, chiodi di garofano. 
Preparazione: Pulite bene tutta la frutta e asciugatela con cura. Mettetela in una grande caraffa, copritela con lo zucchero e irroratela con il succo di limone e il gin. Aggiungete poca cannella, qualche chiodo di garofano e versate lo champagne. Tenete in frigorifero per alcune ore e, prima di servire, aggiungete una dose media di cubetti di ghiaccio.

Il 2019 sarà anche per Panarea l’anno dell’isola promessa ma non promossa. Adesso si scaldano i motori per le feste di Natale-Fine/Inizio anno ma resta sempre l’incognita del futuro. Perché per Panarea nessuno programmare niente. Solo singolarmente studiamo qualche strategia per superare quei momenti di vuoto che la politica non riesce a riempire. Così ogni sacrificio è dei piccoli isolani, del loro sudore e della loro buona volontà. Per Panarea questo e altro. Privatamente parlando.

=== primi piatti ===
TAGLIATELLE AL TONNO
Ingredienti per 4 persone: 400gr. di tagliatelle, 150 gr. di tonno sott’olio, 5 cucchiai di salsa di pomodoro, 3 acciughe sotto sale, prezzemolo tritato, aglio, sale, pepe, 6 cucchiai d’ olio d’oliva.
Preparazione: far dorare l’aglio nell’olio, aggiunger le acciughe ben lavate e deliscate facendole sciogliere mescolando. Unire il pomodoro e qualche cucchiaio d’ acqua, poi il tonno a pezzetti ed il prezzemolo. Far cuocere tutto per 10 minuti. Nel frattempo portare ad ebollizione una pentola d’acqua, salarla e mettere le tagliatelle. Quando sono pronte scolarle e condire con il sugo caldo.

 

Panarea è un’isola sommersa. Ci sono conti che non tornano dopo l’estate del pienone quantitativo e non qualitativo. Tutti gli abitanti dicono storcendo il naso: non ci possiamo lamentare. Ma i veri affari con Panarea li fanno i momentanei commercianti e affaristi compresi quelli che arrivano scaricano e ripartono. E a noi resta quello che ci lasciano. Spesso “i scuorci”.

SALSA PER ARROSTI

 

Ingredienti: due foglie di menta, una tazzina da caffè di aceto di vino, due tazzine di olio, un pizzico di sale e pepe. 
Preparazione: sbattete tutto insieme e versate sull'arrosto già cotto.

 

 

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili
www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com 

siremar720x210.jpg