"BELLI NOTIZI AVIMU"

LA NUOVA PUBBLICITA' VIDEO DEL "NOTIZIARIO"

DA NOI CONVIENE E VA LONTANO...

AVVISO - LIPARI - IN VIA 24 MAGGIO AFFITTASI MAGAZZIN0 PER UFFICIO. INFO 3939718431

WFERLAZZO.jpg

di William Ferlazzo

Ecco come si presenta l'attuale situazione, dopo la tempesta dei giorni scorsi, alle Sabbie Nere di Vulcano.
Ricordo che già l'anno scorso lo stesso tratto danneggiato (ora divelto) era stato portato all'attenzione del consiglio.... ovviamente senza soluzione!
Chissà se per il 2019 avremo qualche soluzione....

47394798_10215644294693940_2186291422003462144_n.jpg

47272572_10215644293933921_7612241581201948672_n.jpg

Ecco come si presenta il molo della Protezione Civile a Ponente di Vulcano dopo gli ultimi marosi.

C'è da dire che sia questo, come quello di Gelso, non abbiano ricevuto le dovute cure di regolare manutenzione, visto che dovrebbero assicurarci "vie di fughe" semmai il Gran Cratere decidesse di svegliarsi!

47366371_10215669096713975_1855769430600974336_o.jpg

47223795_10215669097393992_6464724468303396864_o.jpg

scavolini.jpg

Ritorno, mio malgrado, sulla questione della raccolta rifiuti su l'Isola di Vulcano.

Avevo già espresso le mie perplessità circa lo svolgimento della raccolta, chiedendo il perché della diminuzione dei mezzi e del personale e, nel contempo domandando come si svolgeva il percorso dell'appalto e chi fosse il preposto del Comune, per il controllo del servizio "profumatamente" pagato dai cittadini, evidenziando altresì che i tre consiglieri locali nulla hanno presentato come O.d.g a l'Amministrazione, per far lumi su un problema che orma ci affligge da troppo tempo!

Si è sbandierato, qualche mesetto fa, su un'iniziativa "privata" con l'assunzione di uno spazzino in più per far fronte a l'afflusso maggiore nel mese di Agosto MA, per quanto riguarda Vulcano, questo ha avuto breve vita, e credo che siamo stati in pochissimi ad essercene accorti che ci fosse un componente aggiuntivo e che avesse fatto la "differenza".
Evidenziando anche l'apparizione ad Agosto di una moto-spazzatrice totalmente inutile (ma fa bella figura !)

Oggi è rientrato, dopo le meritate ferie, il nostro solito spazzino che da sempre svolge la sua mansione con assoluta assiduità ed attenzione. Ma c'è da constatare che durante la sua assenza, l'Isola di Vulcano è rimasto privo un sostituto che svolgesse le stesse mansioni, relegando ai 3 componenti rimasti di fare del lavoro in più, con un'evidente disservizio alla comunità !!

Con l'appalto precedente la nostra isola poteva contare su più mezzi e personale, e i risultati erano a dir poco eccellenti, evidenziato da più elogi da parte dei cittadini, nonostante il nostro territorio copra un'area alquanto diversificato.

Ora, se andiamo a vedere l'ultima Ordinanza nr. 72 del 29 Settembre, 2016: http://213.26.146.100/lipari/mc/mc_attachment.php?mc=17609
si ignora totalmente l'isola di Vulcano, che anch'essa è ancora interessata da una forte affluenza turistica "fuori stagione", ( con svariati gruppi sbarcati sia dai mezzi SNS che dalle compagnie private), preferendo Lipari e Stromboli, MA, cosa più importante l'Ordinanza fa ancora riferimento ad una raccolta "porta a porta"; taglio erbe infestanti bordo strada; rimozione carcasse morte; pulizia giardini pubblici e privati ad uso pubblico; etc... chiaramente troppo per i 4 impiegati (in forza ORA dopo il rientro dalle ferie del nostro spazzino) ed i mezzi a loro disposizione( attualmente 2 ), nonché palesemente inadeguati.

Aggiungiamo anche la totale assenza di controlli da parte del Comune per controlli seri e professionali sul servizio, in base a l'appalto, e il totale disinteresse da parte dei "rappresentanti" in loco, ed ecco che Vulcano si trova ancora nella "ca..." !

---Caro Direttore,

sono ancora costretto ad intervenire e denunciare l'abbandono di Vulcano da parte dell'Amministrazione tutta!

Ancora oggi assistiamo ad uno scempio degno di un'Apocalisse! Mi chiedo come possono gli organi competenti indire degli appalti per la raccolta dei rifiuti, senza poi seguirne l'effettivo svolgimento , controllare che l'appaltante di fatto esegua la raccolta con criterio; con i mezzi idonei ed in numero adeguato; con un numero di addetti sufficienti a garantire la raccolta e lo smaltimento dei vari rifiuti che quotidianamente vengono letteralmente "gettati" accanto ai cassonetti!

Riconosco che c'è un gran numero di persone che ovviamente non comprende cosa voglia dire essere "civilizzati", e le immagini in allegato di ieri (29/05/2016) ne sono una prova, visto che il materiale giace incolto da sabato 28/05/2016.

C'è stata in corso il 3° Eolian Olympic Triathlon, che ha percorso anche queste nostre belle vie che si presentano agli atleti, organizzatori e seguito mediatico in una veste di totale degrado ed abbandono, e nulla possono fare gli addetti alla raccolta rifiuti, essendo in numero insufficiente per poter far fronte anche ad una raccolta di normale quotidianità...ma ora siamo ad inizio stagione, e il crescente volume di materiale da smaltire è in forte aumento, ma non ancora all'apice!

MI domando come possono, in primis i cittadini, ignorare che buttare i loro scarti in maniera così scellerata non solo deturpa il loro territorio; crea rischi di salute per tutta la comunità; propone un biglietto da visita ai turisti che si domanderanno come mai ci hanno assegnato la famigerata Bandiera Blu; se in effetti possiamo fregiarci del titolo "Patrimonio dell'Umanità".

Appare evidente ai miei occhi che i nostri rappresentanti locali avranno altri impegni più pressanti visto che le loro voci non si sentono, se non per "appoggiare" alcune iniziative a loro "utili" a fine politico.

I ragazzi addetti fanno del loro meglio, ma direi che sarebbe ora che l'Amministrazione tutta cominciasse a prendersi cura del Territorio; che mettesse le telecamere nei punti necessari e addestrasse gli addetti alla pubblica sicurezza ad applicare le leggi; e che quando emanano un appalto si prendessero la responsabilità di accertarsi che la ditta appaltante faccia il suo dovere e seguisse alla lettera i dettami dell'accordo.

Siamo noi a pagare, e vorremmo pagare per un servizio ed un'Amministrazione che vorrei definire onesta...sennò qualche dubbio mi viene!

---Nonostante a Vulcano siano iniziati i lavori per il ripristino della banchina, l'Amministrazione locale non sembra rispondere, in modo repentino ed efficace, a quelle che sono realmente, l'esigenze dell'isola tutta.

Nel particolare, mi riferisco all'annoso problema degli approdi che va ad affiancarsi a quello dei rifiuti, nello specifico, con il cambio della società appaltatrice, Vulcano si è trovata a fronteggiare, una grande quantità di immondizia, che giace in attesa!
 
In passato, essendo i mezzi per la raccolta, numericamente, superiore, ad aggiungersi gli addetti, la problematica, era fluidamente gestita.
 
In qualità di cittadino autoctono, calcolando l'esigenza pratica dell'isola tutta, e dell'essere, in quanto Eoliana, patrimonio dell'umanità, mi chiedo come un suddetto appalto, possa esser carente nella sua struttura di base il numero delle persone coinvolte nello smaltimento?
Senza sterile retorica, nei decenni in cui, finalmente, anche l'Italia, a livello europeo, sta iniziando ad interessarsi, al problema ambientale, con statistiche alla mano, in cui si assiste ad una esponenziale senso civico che riguarda la raccolta differenziata, con la presente vorrei dare il mio contributo ad un'adeguata politica ambientalistica, a Vulcano.
 
LE REAZIONI NEL WEB.
 
di Angelo Sidoti
 
Questa situazione è insostenibile. Che chi dovrebbe sorvegliare sulla gestione ovvero la SRR prenda i dovuti provvedimenti. In caso contrario se ne faccia carico il Comune predisponendo tutti gli atti e le procedure per chiudere questa partecipata che alla fine rappresenta solo un costo per la comunità.
 
di Carmoz Aimèe
 
Il compostaggio di ogni tipo di rifiuto compostabile è la prima cosa da fare, in assoluto. Abbiamo un "Bio Distretto" in creazione, capace di assorbire tutto l'organico che produciamo. Vogliamo veramente fare qualcosa o sono solo parole? Più si va avanti e più i turisti buoni chiedono il cibo Bio, e sono disgustati dal nostro modo di occuparci dei rifiuti nostri. Che qui la raccolta differenziata non esiste, è un fatto sotto gli occhi di tutti. Purtroppo anche dei turisti che a casa loro la fanno, e come!
 
 
 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili
www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com 

banner-ischia.jpg