Panarea - Cedesi attività commerciale "Bakery panificio", anche da subito. Attrezzatissimo anche con cucina professionale. Affare! Info 3319735794

gmontecristo.JPG53302322_10213548662486061_8128147791462531072_n.jpgGMastroeni.jpg

Leni - 3 i candidati a sindaco: Giulia Mastroeni, 26 anni, Giacomo Montecristo, professore di matematica e Sergio Russo, 35 anni, libero professionista nel settore dell'hotellerie. 

NOTIZIARIOEOLIE.IT

Il candidato sindaco Giacomo Montecristo ha presentato la lista. In giunta anche Riccardo Gullo.

ELENCO CANDIDATI CONSIGLIO

1) Buczynska Anna Maria in Cappadona Nowa Ruda (Polonia) 02.07.1972

2) De Fina Valerio Lipari 26.12.1988
3) Galletta Massimo Leni 1.04.1982
4) Giardinello Ireneo Leni 23.08.1961
5) Inferrera Raffaella Leni 30.12.1978
6) Lopes Cettina Milazzo 7.12.1986
7) Morello Marco Leni 28.03.1969
8) Rando Marcello Malfa 6.10.1966

9) Zampetti Alessia Milazzo 8.06.1992
10) Zampetti Massimiliano Leni 1.03.1974
Candidati consiglio età media anni 41,5 (età media uomini anni 45 donne anni 36).

IL PROGRAMMA. Il mio ritorno all’impegno amministrativo dopo aver ricoperto, per ultimo, la carica di Assessore dal 2004 al 2014, richiede di affermare alcuni punti centrali per la futura condotta amministrativa del nostro Comune. Prima di tutto credo sia importante la promozione di politiche giovanili tese a garantire un futuro ai giovani che decidono di rimanere nella loro isola natia. Inoltre è fondamentale, in una piccola realtà quale la nostra, il potenziamento del volontariato e la possibilità di fornire concreti aiuti alle persone bisognose. L’aspetto sociale è altresì centrale nell’Amministrazione del Comune; mi riferisco alla partecipazione di tutti i cittadini alle attività promosse nell’osservanza delle leggi che regolano le singole materie e nel rispetto del patrimonio storico, culturale ed ambientale. Sono consapevole delle mutazioni avvenute nella nostra società, soprattutto tra i giovani, con i quali sono quotidianamente a contatto sia per via della mia professione di docente di Matematica e Fisica presso il liceo di Lipari, sia per la mia condizione di padre. Questa consapevolezza mi ha indotto ad accettare la proposta della mia candidatura alla carica di Sindaco, al fine di poter promuovere una politica locale capace di dare risposte concrete a tutta la popolazione e soprattutto alle necessità dei nostri giovani. Sono convinto che l’attuale crisi di sfiducia nei confronti delle istituzioni, che interessa anche gli Enti locali, possa essere superata mediante la realizzazione delle infrastrutture necessarie. Tali azioni concrete permettono di dare nuove e diverse prospettive senza abbandonare il lavoro nelle attività tradizionali che attualmente rappresentano una fonte economica importante per la popolazione del Comune. Sono convinto, anche in virtù dell’esperienza amministrativa maturata fino ad ora, che non è possibile ottenere buoni risultati senza l’applicazione dei predetti principi. Questi dovranno essere tenuti in considerazione anche da chi sarà eletto e dagli assessori che saranno nominati, insieme a tutti i soggetti che verranno chiamati ad operare per il raggiungimento dell’interesse pubblico, al fine di soddisfare gli interessi della nostra comunità. Specificatamente, gli obiettivi che mi propongo di realizzare per la prossima Amministrazione sono: L’elaborazione di un piano di iniziative per i giovani che preveda la possibilità di assegnare borse di studio, di effettuare tirocini e più diffuse esperienze di progetti “scuola lavoro”, ecc.; Potenziamento degli interventi per le persone bisognose e soprattutto per i disabili; Potenziamento del volontariato, promuovendo esperienze esterne e dotando il Gruppo Comunale di Protezione Civile delle attrezzature necessarie; Completamento dell’iter di approvazione di alcuni strumenti di programmazione e di pianificazione del territorio comunale quali il P.U.D.M.; Piano amianto e adeguamento del piano di protezione civile; Attuazione del Piano Regolatore Portuale e delle opere previste nel Piano Regolatore Generale; Completamento della spiaggia di Rinella, in corso di appalto presso l’Ufficio del Commissario del Governo Contro il Dissesto Idrogeologico nella Regione Siciliana; Consolidamento del costone roccioso a tergo della spiaggia di Rinella; Valorizzazione delle grotte; Realizzazione di iniziative per una migliore fruizione della Riserva Orientata di Monte Fossa delle Felci e Monte Porri; Prosecuzione del recupero della sentieristica storica e naturalistica e miglioramento dell’assetto urbano anche mediante la realizzazione della piazza nel centro di Leni; Miglioramento dell’ impianto idrico tramite il rifacimento della rete di pompaggio Rinella-Leni per ridurre la dispersione idrica; Utilizzazione di fonti rinnovabili di energia e interventi volti alla salvaguardia dell’ambiente; Miglioramento delle strutture sportive; Realizzazione dei lavori di recupero, messa in sicurezza e adeguamento dell’edificio adibito a biblioteca di quartiere e a centro territoriale per l’educazione. Per la realizzazione di detto programma amministrativo, comprendente anche la realizzazione delle iniziative in corso promosse dall’Amministrazione giunta a fine mandato, intendo sin da ora designare i seguenti assessori: Pollicino Agata, Gullo Riccardo, Lo Po Gaetano.

LA LISTA E IL PROGRAMMA DI RUSSO

“Per il futuro”, candidato sindaco Sergio Russo: Melania Argentaro, Giancarlo Baldanza, Marcella Curella, Maria Rita Lo Schiavo, Cristian Morello, Piero Podetti, Emmanuela Visciglia. Assessori designati: Marcella Curella, Walter Mirenda.

IL PROGRAMMA. Assessori designati: Curella Marcella - Mirenda Walter
La mia decisione di propormi in queste elezioni amministrative che vedranno eletto il nuovo sindaco di Leni, con la formazione di una nuova giunta, e il Consiglio Comunale, nasce principalmente dall’attacco che il Comune ha subito per la vicenda del porto di Rinella, che ha visto uniti Associazioni e soggetti esterni al Comune e, purtroppo, anche alcune persone di Leni.
Tale attacco lo considero come un impedimento allo sviluppo del paese e alla prospettiva di lavoro soprattutto per i giovani. Per questo il punto principale che voglio mettere nel mio programma è la realizzazione del porto. L’azione amministrativa che intendo svolgere la vorrei impostare sulla buona amministrazione e l’aggregazione del paese, con il coinvolgimento di tutti.
È necessario che la futura Amministrazione si occupi della valorizzazione dell’agricoltura e della montagna favorendo lo sviluppo della produzione agricola e del turismo, in particolare di quello naturalistico. Sono convinto che è possibile, nonostante la sfiducia nei confronti delle istituzioni che si registra anche nel nostro Comune, amministrare con soluzioni scelte democraticamente per soddisfare in modo concreto i bisogni della comunità lenese. Credo che l’attività del Comune debba essere sempre vicina ai cittadini e svolta nell’interesse generale della popolazione. La pratica della correttezza e la salvaguardia dell'ambiente e delle nostre tradizioni, in parte marinare e in parte contadine, dovranno occupare il primo posto per l’espletamento delle cariche comunali. In particolare voglio indicare i punti essenziali del programma amministrativo che intendo realizzare: Realizzazione del porto di Rinella e delle opere necessarie per lo sviluppo della frazione; Manutenzione delle strade e degli impianti sportivi; Programmare lo sviluppo economico del Comune incoraggiando nuove attività economiche e di aggregazione della popolazione; Recupero delle strade di campagna.

LA LISTA E IL PROGRAMMA DI MASTROENI

“Cuore di Leni”, candidato sindaco sindaco Giulia Mastroeni: Antonio Bartolone, Giuseppe Cucè, Paola Donato, Giulia Mastroeni, Cristian Lo Coco, Rocco Patanè, Vittorio Lombardo, Loredana Zagami. Assessori designati: Rosanna Donato e Mirko Patanè.

IL PROGRAMMA. Assessori designati: Rosanna Donato e Mirko Patanè
Le motivazioni che mi hanno spinto ad accettare questa candidatura risiedono nel profondo del mio cuore. E’ l’amore che provo per la mia isola che muove le mie scelte e che mi ha convinto a candidarmi alla carica di Sindaco. E’ desiderio mio e del gruppo di persone che mi sostiene che Leni e Rinella possano tornare ad essere il motore dell’economia isolana ed a brillare a partire dalle esigenze della vita quotidiana dell’intera comunità. L’importanza di grandi opere ed infrastrutture è nota a tutti ma non per questo si devono accantonare i bisogni e le necessità di cui gli abitanti di Leni, Rinella e Valchiesa dovrebbero stabilmente godere.
Questo è il mio programma che si sviluppa in piccoli punti di nevralgica importanza. La riqualificazione di Leni e Rinella tramite opere di valorizzazione del territorio, ad esempio un piano dei colori che sia in armonia con la nostra isola, un rifacimento delle luminarie pubbliche o ancora tante aiuole fiorite. Le villette di Rinella che con semplici ritocchi possano ritornare ad essere quelle che in passato sono già state: oasi di ristoro e piccoli parchi gioco per i più piccoli.
· Riorganizzazione del processo di raccolta e smaltimento dei rifiuti con un incremento degli operatori ecologici. · Incentivazione dello sviluppo turistico tramite eventi culturali ed azioni mirate alla promozione dell'isola e del Comune di Leni. · Coordinazione del piano spiagge con il piano regolatore ed il piano del porto. · Valorizzazione delle strutture pubbliche già esistenti destinandole ad un utilizzo più consono ai bisogni dei cittadini. · Le energie rinnovabili sono, insieme ad una visione più green dell'economia, le motivazioni per cui Salina è stata designata isola pilota nel progetto Clean Energy for EU Islands. E’ possibile tramite interventi mirati rendere Leni un Comune al passo con i tempi moderni. Ad esempio con l’impianto di una Casa dell'acqua si potrebbe diventare un comune plastic-free ed ancora promuovere ed incentivare tutte le fonti di energia rinnovabile. · Riserva Naturale delle montagne delle Felci e dei Porri - Ottenere una gestione partecipata da parte dei tre Comuni dell’isola, in un’ottica di collaborazione per il bene comune dell’Isola che porti ad una creazione di nuovi posti di lavoro ed ad una conoscenza sempre migliore del proprio territorio in modo tale che l’offerta turistica sia ancora più ampia.
· Impianto fognario - Ampliamento del depuratore già esistente (il quale versa in situazione di criticità) in previsione di un possibile convogliamento, come da PRP, dell’impianto fognario del futuro porto. · Ripristino e messa in sicurezza delle antiche mulattiere – Le vecchie mulattiere antecedenti la costruzione della strada rotabile che collegavano Leni a Rinella se opportunamente ripristinate e valorizzate possono essere un valore aggiunto e un’offerta ecosostenibile verso un turismo sensibile all’ambiente della nostra isola.

L'INTERVENTO

10710799_622823387826617_1110483938787070645_n.jpg

di Nino Chiovari*

ASSOCIAZIONE SALINA 2000 – COMUNE DI LENI - ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2019
PROPOSTE AI CANDIDATI GIA’ FORMULATE DALL’ASSOCIAZIONE IL 30 MARZO 2009
E’ auspicabile che la nuova Amministrazione Civica, tenga in giusta evidenza, fra gli obbiettivi da raggiungere, la tutela del territorio e la vivibilità nel Comune di Leni con le borgate di Valdichiesa e Rinella, al fine di incentivare il turismo, oltre il periodo estivo di luglio ed agosto.
In tale ottica sarebbe opportuno che tutte le iniziative volte a raggiungere tale obbiettivo, tengano nella giusta considerazione le esigenze ed interessi dei Comuni di Malfa e Santa Marina Salina, essendo di tutta evidenza che lo sviluppo dell’intera Isola è determinato dalla crescita economica – turistica – culturale dei tre Comuni.
In particolare l’Associazione auspica che Rinella mantenga la caratteristica di “borgo marinaro” con la salvaguardia dell’approdo delle barche dei pescatori, la salvaguardia della spiaggia e delle caratteristiche proprie, che la distinguevano e attiravano l’interesse dei turisti.
Si tenga anche nel giusto conto la circostanza che a Rinella, la Panaria Film con sede nell’Albergo Ariana, ha girato il film “VULCANO” il che ha determinato con il film” STROMBOLI” agli inizi degli anni ’50, il lancio turistico dell’Arcipelago delle Eolie e quindi, si suggerisce la realizzazione di un piccolo museo dove esporre le fotografie dell’epoca ( esterni e comparse),con la benevola partecipazione della Famiglia Alliata,il che possa incentivare le nuove generazioni a tenere nel giusto conto e non disconoscere il passato.
In particolare, l’Associazione formula le seguenti proposte già approvate dal Consiglio Direttivo:
1) Garantire la conservazione della spiaggia di Rinella, unica sabbiosa dell’Isola di Salina e la sua balneazione, con interventi di ripascimento e di consolidamento del sovrastante costone roccioso con le tipiche grotte un tempo ricovero delle barche, con la tutela dell’antistante zona di mare da liberare proteggere dall’inquinamento;
2) Trasferire in altro sito opportunamente adeguato, l’ancoraggio dei natanti da diporto e le attività collaterali, possibilmente dal lato di punta Megna;
3) Prolungare il molo del porto allo scopo di consentire un più facile approdo delle navi con simultaneo attracco degli aliscafi;
4) Valorizzare il borgo di Rinella, con un percorso pedonale con inizio da piazza Rombo, attraverso piazza Magnani e via San Gaetano fino al bivio (Km.1) tra la strada provinciale e la scorciatoia per Leni, per offrire al turista la possibilità di visitare il “palmento” esistente nella piazza Anna Magnani, il sito neolitico di “Rinicedda”con la creazione di un museo all’aperto, oggi in ricordo di Felice Lopes, il palmento restaurato per iniziativa del Comune ed il rudere ristrutturato a cura della Comunità Europea, un tempo destinato a “visitors center”;
5) Programmare nella cavea (gradinata) oggi realizzata ad opera del Comune nella zona di Punta Megna, rappresentazioni di spettacoli musicali e/o di prosa con ricorrenza annuale (Festival);
6) Promuovere ed incentivare incontri tra i Sindaci dell’Isola, con la partecipazione dei cittadini per trattare argomenti di interesse comune;
7) Organizzare incontri-dibattiti e conferenze, in coerenza con gli argomenti sopra trattati.
*Avvocato Presidente

NOTIZIARIOEOLIE.IT

4 FEBBRAIO 2019

Leni, via libera al secondo porto turistico di Salina. Le reazioni e la replica del sindaco Gullo

PER LE ALTRE NOTIZIE CLICCARE NEL LINK LEGGI TUTTO

aveden-urso.jpg

Sarà il commercialista Elio De Losa a "sfidare" il candidato sindaco Giacomo Montecristo, nel piccolo Comune di Salina?

Ancora non è ufficiale, ma potrebbe essere il designato dall'attuale gruppo di minoranza, in seno al consiglio comunale, tenuto conto che è il leader.

Elio De Losa alle ultime elezioni amministrative di Leni era il rivale dell'attuale sindaco Riccardo Gullo che - come è notorio - è alla seconda legislatura e non potrà piu' candidarsi.

Leni sarà l'unico Comune delle Eolie dove il 28 aprile si voterà per eleggere il sindaco e il consiglio comunale. La "sfida" dunque potrebbe riguardare un professore di matematica e un commercialista. E per l'elezione - ironia della sorte - sarà questione di numeri...

Le liste dovrenno essere presentate un mese prima del voto. 

Il nuovo sindaco - come già si sa - si ritroverà con il progetto della darsena turistica e commerciale di Rinella approvato dalla Regione. Già finanziato il primo lotto con 13 milioni. La somma complessiva ammonta a 60 milioni di euro. Dopo la notizia che abbiamo diffuso, attorno al progetto si sono scatenate polemiche a piu' non posso, ma il sindaco Gullo gongola sempre di piu' e dice "l'opera va avanti...". 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili  isoleolie.it - vacanzeeolie.it - alberghieolie.com - 
eolianinelmondo.com - eolieintouch.it
 - casevacanza.isole-eolie.com

turmalin.jpg