fugadinotizieLipari - Ancora mancano tre anni per le prossime elezioni amministrative nel maggior Comune eoliano, ma comincia a salire la febbre.

Si registrano le prime riunioni, si formano nuovi gruppi: c'è chi dalla maggioranza passa alla minoranza, chi dalla minoranza fa "l'occhiolino" alla maggioranza. Insomma, c'è fibrillazione.

I "papabili" a sindaco salgono di giorno in giorno, anche se il primo cittadino Marco Giorgianni che dopo due legislature non potrà piu' candidarsi, in una delle ultime interviste rilasciate al Notiziario ha ricordato che mancano 3 anni alla conclusione del mandato e il "Capo" del palazzo di piazza Mazzini è ancora "Lui".

Scontato che ci sarà in lizza il vice sindaco Gaetano Orto, bisognerà vedere con quale coalizione. Nel Pd a Messina e provincia c'è chi spinge per l'attuale assessore alla cultura Tiziana De Luca che potrebbe essere "l'outsider".

Orto che è vicino a Francantonio Genovese che è sempre il "padre padrone politico di Messina e provincia", con quale coalizione si aggregherà, considerata anche la parentela regionale? Genovese - per di piu' - recentemente si è avvicinato alla Lega di Matteo Salvini. 

Il sindaco Giorgianni che dovrebbe mantenere l'impegno di sostenerlo, si è avvicinato al sindaco di Messina Cateno De Luca che conta sul "Patto della Madonnina".

Dal Patto però potrebbe uscire dal cilindro il candidato sindaco Chiara Giorgianni. Come si metterà?

Tra i "papabili" c'è anche l'ex armatore Sergio La Cava, oggi imprenditore turistico con la "mega struttura vulcanara" che non ha mai nascosto la volontà di scendere in campo. Sarà la volta buona?

Anche l'ex sindaco Mariano Bruno sta seriamente pensando di scendere in campo.

Nel centro destra c'è chi ha contattato il "cantore ex consigliere" Francesco Megna che si sarebbe riservato di dare una risposta entro settembre. Lo stesso Megna che abbiamo avuto l'opportunità di interpellare, ha escluso questa ipotesi.   

E poi la sorpresa dell'ultima ora potrebbe essere quella di Mario Paino. Dopo la direzione generale del "Papardo" chissà potrebbe decidere di occupare la piu' ambita poltrona delle Eolie. Anche se - visti i tempi - scotta piu' che mai...

gorto.jpg tdeluca7.jpg cgiorgianni.jpg mbruno5.jpg fmegna6.jpg mpaino9.jpg slacava.jpg

cappelli.jpg

 

Nel maggior Comune eoliano il nuovo sindaco si eleggerà tra 3 anni e già c'è un certo fermento.

Il sindaco Marco Giorgianni dopo due legislature non potrà piu' candidarsi e lascerà il passo al vice Gaetano Orto. Da escludere l'approvazione di una terza legislatura decisa all'Ars. Piu' probebile per i piccoli Comuni. 

Diversi i nomi che già circolano: in campo riscenderà l'ex sindaco Mariano Bruno, e anche la dottoressa Chiara Giorghianni, l'avvocato Saro Venuto e potrebbe decidersi pure il dottor Mario paino, visto che proprio tra tre anni si concluderà l'incarico di direttore generale al "Papardo" di Messina

Dopo due legislature l'attuale sindaco Riccardo Gullo non potrà piu' candidarsi e il suo erede è stato già designato: si tratta del professore Giacomo Montecristo, già assessore nello stesso Comune. L'attuale minoranza consiliare è alla ricerca di un antagonista.

Domani alle 9 riunione di maggioranza al Comune. E' stata convocata dal sindaco Marco Giorgianni. Al centro della discusssione: i nuovi regolamenti per il suolo pubblico, per la musica nei locali, per il ticket dei vulcani che dovranno essere approvati entro l'anno per entrare in vigore nella prossima stagione. 

Il sindaco Marco Giorgianni chiama e quasi tutti i consiglieri rispondono presente. Assenti solo l'assessore Massimo D'Auria, il presidente del consiglio Giacomo Biviano e il consigliere Fabiola Centurrino. 

Il capo dell'amministrazione comunale si è impegnato entro fine mese a definire un piano per la viabilità, per il suolo pubblico, per la cartellonistica e per altri punti prioritari sollevati dai consiglieri di maggioranza. 

IL PUNTO E VIRGOLA

Il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha aspettato la fine delle feste per chiamare o richiamare a bordo il suo equipaggio. Per cambiare o modificare il modo di navigare. La sala dell'incontro sembra che sia rimasta in doveroso silenzio per ascoltare le nuove direttive al momento segrecate come privacy politica.

Fra qualche giorno si potranno intuire i nuovi modi del carteggio ed andare per obiettivi. Molti antipolitici eoliani avrebbero preferito l'incontro a porte aperte per non dare l'impressione del tempio e aiutare la politica come isolani e non come politici, visto che ultimamente piovono a dirotto domande senza risposte. Intanto a bordo si e' respirata la solita aria politica-marinara.

Frutto dei tempi. Una bonaccia nella tempesta o una tempesta imbonacciata? Fra l'avanti adagio e l'avanti tutta non si sono salpate le ancore. Ancora! 

NOTIZIARIOEOLIE.IT

---Dopo la figuraccia nell'ultima convocazione di consiglio comunale con quasi tutti i componenti della maggioranza che hanno disertato le riunioni, nel palazzo di piazza Mazzini si è tenuto un vertice. 

Presenti i rappresentanti che "dovrebbero" essere vicini alla squadra del sindaco Marco Giorgianni. Al summit non erano presenti esponenti della giunta municipale. Sul tappeto le tante divergenze che vi sono tra esponenti consiiari e rappresentanti dell'amministrazione e dopo ampio dibattito anche animato, è stato deciso di sollecitare un incontro con il sindaco per chiedere più incisività e sapere cosa vuole fare per l'immediato futuro per quanto riguarda i molti punti importanti che assillano le sei isole del maggior Comune eoliano.

Immediata la risposta del sindaco Marco Giorgianni: lunedi' alle 16 summit al Comune.

 

----Il vice sindaco Gaetano Orto si sarebbe dimesso". 

Sono stati diversi i consiglieri comunali a telefonare in redazione per avere conferma sulle sue eventuali dimissioni.

Abbiamo cercato di contattarlo ma è irranggiungile. Inviato anche messaggio che risulta letto ma ancora rimasto senza risposta. 

Contattato anche il sindaco Marco Giorgianni che è stato lapidario "e per quale motivo si sarebbe dimesso? Non ci sono motivi per dimissioni". 

Domanda: Forse amareggiato per la situazione di Caolino, ci sono anche video fatti da consiglieri?

Riposta "Le dimssioni di Orto sono un argomento assurdo e non trovo neanche il motivo per cui parlarne. La legittimità dei controlli la verificano gli uffici e nessun altro e per la questione in argomento, penso che ci sia solo da dire che se l'ordinanza del dirigente non garantisce l'accesso ai proprietari dei fondi va cambiata, come già dichiarato dallo stesso dirigente".

---Dopo la cava di Caolino, l'imprenditore bergamasco Massimo Lentsch punta sullo stabilimento termale di San Calogero che è incredibilmente chiuso da oltre 30 anni.

Lentsch che oltre al Caolino, ha già investito con la Tenuta Castellaro a Quattropani, è disponibile a rilanciare le terme con la miracolosa acqua - e non si dica che non c'è - basta trivellare: si trivella a Lipari centro ed a Canneto figuriamoci a San Calogero dove l'acqua è anche benedetta dal...Santo!

L'interesse lo ha anche manifestato chiaramente al sindaco Marco Giorgianni.

E' un caso che le terme sono scomparse dall'elenco comunale delle alienazioni?

---Commissione sanità: ci dovrebbero essere anche Salvatore De Gregorio, vicepresidente nazionale e coordinatore regionale Anspi (associazione nazionale sanità piccole isole italiane) e Alessandro La Cava, presidente di Art1. I due nominativi sarebbero stati indicati a Gaetano Sirna, direttore generale dell'Asp 5 di Messina.

Chi sarà il nuovo dirigente dell'Ufficio urbanistica? Il sindaco Marco Giorgianni dopo le dimissioni di Giovanni Martella che dal 1' settembre lascerà l'incarico, non ha ancora sciolto il rebus. Neanche in occasione dell'ultima intervista. In pole position sembra che ci siano gli ingegneri Santi Aragona e Mauro Bellino.

---L'ingegnere Giovanni Martella si è dimesso da dirigente dell'Ufficio Urbanistica. Lo ha comunicato con lettera al sindaco. Dal 1' settembre dunque non ricoprirà piu' l'incarico. Nella nota parla di "motivi di famiglia", ma da voci di corridoio "non avrebbe condiviso piu' l'aria pesante che tira negli uffici di via Garibaldi". Diverse difatti sono le indagini avviate da carabinieri e guardia di finanza su concessioni edilizie rilasciate. Il sindaco Marco Giorgianni in una intervista rilasciata al nostro giornale ha anticipato che il sostituto verrà fuori dai partecipanti alla selezione.

-----Questi erano i partecipanti alla selezione indetta dalla giunta Giorgianni per ricoprire l'incarico di dirigente nel maggior Comune delle Eolie che era stato affidato all'ingegnere Giovanni Martella. Ma da indiscrezioni trapelate il professionista avrebbe già comunicato che da settembre lascerà. 

-----IL PLAUSO.

- Gentile Direttore, colgo l'occasione per fare i miei migliori auguri al nuovo Dirigente Ing. Giovanni Martella. Sono certa che farà un ottimo lavoro. Visionando l'elenco dei canditati ho potuto constare che alla voce "titoli di studio" alcuni profili non sono particolareggiati e per completezza delle informazioni volevo comunicarle che ho conseguito la laurea in architettura il 26 Ottobre 2006 con votazione 110/110 e lode. Cordiali Saluti, Arch. Luana Biviano.

- di Aldo Natoli*

Apprendiamo con piacere della nomina a Dirigente del III Settore (Urbanistica e Lavori Pubblici) dell'Ing. Giovanni Martella, che abbiamo già avuto modo di apprezzare per la sua professionalità, produttività e serietà in occasione della definizione delle pratiche di sanatoria edilizia. Siamo certi che darà un nuovo impulso all'intero settore, diventato volano per l'occupazione e per il superamento dell'attuale crisi che ha investito anche le nostre isole. Formulo pertanto all'Ing. Martella, da parte dell'Associazione Geometri Eoliani, gli auguri di buon lavoro.

*Presidente Associazione Geometri Eolie

dirigentedirigente1dirigente3

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

banner_notiziario_cst.jpg