19429954_10211650624894691_7819787371049705296_n.jpg

Lipari - In aula 16 consiglieri ed il sindaco Marco Giorgianni. Presiede Tiziana De Luca che è stata la piu' votata ed ha aperto i lavori soffermandosi sulle problematiche piu' urgenti che si dovranno affrontare e sull'ottimo risultato ottenuto dalle donne eoliane ben rappresentate in consiglio.

Presenti il segretario generale Vincenzo Scarcella, il vice Giovanni Famularo, il funzionario Fausto Amendola, ed un folto pubblico. Dopo il giuramento dei consiglieri, le condizioni di eleggibilità, eventuali surroghe di incompatibilità che non ci sono, si è passati all'elezione del presidente del consiglio. Biviano con 9 voti è il nuovo presidente. 5 Gugliotta e 2 schede bianche. Si passa all'elezione del vice presidente: 9 Erika Pajno e 5 Giusi Lorizio e 2 bianche. Infine si è proceduto al giuramento del sindaco Marco Giorgianni che ha augurato a tutti buon lavoro.

VIDEO

Bartolino Leone era in diretta

La diretta ripresa dal "Notiziario"

Gesuele Fonti: nel 2012 presentai un documento sulle priorità delle Eolie ancora oggi ritengo che non tutte siano state definite. Vedi il cimitero: invito il presidente Biviano a convocare al piu' presto un consiglio, e poi le questioni del randagismo, la pulizia del territorio ecco qui si potrebbe dire il conflitto d'interesse: parliamone.

Parliamo di viabilità, scuola... terme di San Calogero. Ho partecipato ad un incontro al Centro Studi, c'è chi compra e le cede al Centro Studi perchè non l'ha fatto il Comune. Si parla di messa in sicurezza, di teatro, sono molto preoccupato per il mio territorio. Sono contento di essere nuovamente qui.

Ed aderisco al gruppo misto insieme a Giusi Lo Rizio. Certo oggi mi sarei aspettato di vedere la giunta al gran completo invece ancora ci sono difficoltà. Sono contento che la fedealbegrhi è rappresentata da Peppe Finocchiaro. Io non ne posso piu' di sentirmi dire dalla genete che gli albergatori non pagano i tributi. Che ben vengano le telecamere anche per controllare il suolo pubblico e tutta l'esposizione che c'è sul corso.

Un'ultima cosa: visto il risultato della collega Tiziana De Luca mi aspettavo che venisse eletta presidente non è stato cosi' e mi dispiace ma senza nulla togliere a Giacomo Biviano: so quante battaglie ha fatto anche insieme a me.

Annarita Gugliotta: da ora in avanti dobbiamo guardare al futuro. E lo si può fare con un governo stabile. Il successo delle donne non è derivato dalla legge elettorale. Aggiungo che mi sarei aspettato una distribuzione diversa delle cariche consiliari (vedi la vice presidenza) ma cosi' non è stato.

Tiziana De Luca: non badate ai ruoli che appartengono alle dinamiche della politica perchè faremo il bene delle isole per il rispetto che portiamo alle istituzioni.

Francesco Rizzo: il primo appello fate presto sindaco con la giunta. A Panarea si festeggia a Lipari ancora no. Si nominino anche i delegati nelle isole. A Gelso c'è il problema delle spazzatura. La nave che non ha viaggiato per 5 giorni. Chiedermo il conto per tutti i disservizi. Le questioni che interessano il Comune si devono discutere in questa sede e non in sedi private come già acacduto. Questo che sia chiaro!

Peppe Finocchiaro: abbiamo un mandato pieno e dobbiamo dare delle risposte. Preciso che sono un consigliere della gente e non degli albergatori. Io sono motivato dal coraggio e lo faccio non per interessi personali. L'ho dato in minoranza e ora anche in maggioranza.

Erika Pajno: ringrazio i colleghi per la fiducia che mi hanno accordata e condivido le parole della De Luca dobbiamo andare al di la dei ruoli per agire nell'interesse del paese. Io per esempio ho girato tutte le isole e le borgate per rendermi conto di tutte le problematiche.

Giusi Lo Rizio: mi sento molto triste per le discussioni che vi sono sull'aliscafo, triste per le discussioni che vi sono su Facebook: due donne hanno preso il 20% delle preferenze e non sono state premiate. Mi auguro sindaco che alemo si tenga conto in giunta.

Marco Giorgianni: mi dispiace il richiamo alla campagna elettorale. Per me una volta finita tutto doveva essere dimenticato, invece ancora oggi se ne parla. Pr quanto riguarda il lavoro della precedente legislatura, ritengo che il giudizio migliore lo hanno dato i cittadini con il risultato elettorale elettorale.

Le interviste al nuovo presidente Biviano, al vice Pajno

bivpaj43.jpg

ed alla De Luca che è stata la piu' votata. 

tizdeluca044.jpg

19437489_10211650897101496_2836783356633426400_n.jpg

---La nuova giunta di Marco Giorgianni potrebbe presentarsi in consiglio comunale senza il quarto assessori. Non c'è ancora intesa e potrebbe slittare di quache giorno. Confermata la presidenza del consiglio comunale a Giacomo Biviano che tra i colleghi è stato il piu' votato. Da definire la vice presidenza: nella maggioranza ci sono solo rifiuti, ma è difficile che vada alla minoranza. 

19437282_10211650625614709_3571275669635860438_n.jpg

19554277_10211650625574708_3188580157207879012_n.jpg

19511602_10211650625774713_3650629186998670790_n.jpg

Dall'Australia è anche giunto Gesuele Fonti, da Melbourne, zio del nuovo presidente Giacomo Biviano, accompagnato dal padre Antonino. Presente anche una delegazione di studenti del 4' Istituto tecnico.

19511401_10211650456970493_3560901457060792806_n.jpg

logocincotta.png

Un'esperienza come nessun'altra

htlcincotta

cincotta 3121  
Tel +39 090983014 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via San Pietro - Lipari, Panarea (ME)

---Tutto deciso al Comune. La nuova giunta guidata dal sindaco Marco Giorgianni sarà formata da Gaetano Orto, vice sindaco che non si dimetterà da consigliere comunale, assessori, Ersilia Pajno, Massimo D'Auria e Fabiola Centurrino che in consiglio lascerà il suo posto a Fulvio Pellegrino, primo dei non eletti. Dovrebbe essere una giunta balneare fino a dopo le elezioni regionali. In sostanza, a novembre dovrebbero esserci delle modifiche.

Il nuovo presidente del consiglio sarà Giacomo Biviano, vice Annarita Gugliotta di Vento Eoliano. I tre del movimento di Ciccio Rizzo potrebbero dare i loro voti al presidente Biviano. Domani alle 10 consiglio comunale con responso finale.

----Nuova riunione indetta dal sindaco Marco Giorgianni per la formazione della nuova giunta (da definire il quarto assessore) e per le cariche consiliari (per la presidenza è ancora tutto in alto mare). In ballottaggio vi sono i soliti: Tiziana De Luca, Giacomo Biviano e l'uscente Adolfo Sabatini. Non si escludono inciuci, viste le difficoltà a definire una intesa nella maggioranza. Domani alle 10 primo consiglio comunale. Saranno tutti presenti o ci saranno defezioni?

L'INTERVENTO. SI NOMININO ASSESSORI E PRESIDENTE DISPOSTI A RINUNCIARE ALLO STIPENDIO

di Piero Roux

Provocazione di mezz'estate....
Visto lo stato di stallo dovuto al nutrito gruppo di pretendenti al ruolo di amministratori locali e considerato che - a mia visione- la politica è innanzi tutto "servizio" e dedizione alla salvaguardia e promozione del "bene comune" (tanto sbandierata negli slogans elettorali), mi permetto - con somma modestia- suggerire al Sindaco di nominare solo assessori (comunque capaci) disposti a rinunciare allo stipendio.
Personalmente considero la "politica" come amministrazione della "polis" per il bene di tutti, quale operato di appositi professionisti ed eviterei che, come denunziò Max Weber, la politica diventasse "il mestiere di chi non ha mestiere".
Le somme oggetto di rinuncia, potrebbero alimentare un fondo sociale a favore delle tante famiglie bisognose che affollano il nostro territorio.
In democrazia nessun fatto di vita si sottrae alla politica ( Mahatma Gandhi )

IL DIARIO POST ELEZIONI

---Dagli ambienti vicini al sindaco Marco Giorgianni si sostiene che giovedi' in occasione dell'insediamento del nuovo consiglio comunale oltre ad eleggere il nuovo presidente ed il vice, si presenterà anche la giunta Giorgianni bis. Fatto sta che nella riunione di oggi pomeriggio per il raggiungimento di un accordo unitario attorno alle cariche da distribuire, si è registrata una certa spaccatura. Adesso si proseguirà con le riunioni di partito e di gruppo, dopo di che si tenterà una nuova mediazione. Le richieste maggiori riguardano la presidenza del consiglio dove ormai i candidati crescono giorno dopo giorno, al di la dei "numeri della politica". Una considerazione non secondaria: alla fine quello che fa gola è certamente lo stipendio: perchè non si rinuncia e si da anche un segnale al paese? Forse potrebbe essere la soluzione per mettere tutti d'accordo. Fare politica - anche se attiva - non significa doversi guadagnare a tutti costi la pagnotta...

---Alle 14,30 al Comune riunione per la formazione della nuova giunta e per l'ambita poltrona di presidente del consiglio. Parteciparenno vecchi e nuovi consiglieri comunali che si insedieranno giovedi' alle 10 ed i leader della coalizione. Se per la presidenza i "papabili" sono i soliti tre (Tiziana De Luca, Giacomo Biviano e Adolfo Sabatini), per il quarto assessore c'è qualche resistenza in Massimiliano Taranto-Giovanni Giachino Busacca, visto che la giunta dovrebbe essere balneare e quindi l'incarico a termine. Dopo le elezioni regionali, si punterà ad una nuova giunta e con sorprese. 

---In vista dell'insediamento del nuovo consiglio comunale si restringe la cerchia dei nomi per la presidenza: i candidati sono Tiziana De Luca e Giacomo Biviano del Pd.

Fabiola Centurrino sembrerebbe che abbia rinunciato puntando sull'ex capo gruppo consiliare. Il sindaco Marco Giorgianni su questi due nominativi sentirà "l'umore" di tutti i consiglieri eletti e nella lista potrebbe anche inserire Adolfo Sabatini che è presidente uscente. Quanto meno per un fatto di delicatezza.

Giovedi' prossimo alle 10 - però - non sono da escludere tentativi di "inciuci" tra gli 11 di maggioranza e i 5 di minoranza che - come annunciato - si divideranno in due gruppi: il gruppo Rizzo ed il gruppo Fonti. 

Per la giunta confermati i tre già designaati in campagna elettorale: Gaetano Orto, vice sindaco (si dimetterà da consigliere lasciando il posto al primo dei non eletti, il cavaliere Fulvio Pellegrino, vicino al sindaco Giorgianni, anche se con qualche delusione visto l'esito del voto) , assessori Ersilia Pajno, Massimo D'Auria e per il terzo c'è il ballottaggio Massimo Taranto - Giovanni Gioachino Busacca.

---Crescono le quotazioni di Fabiola Centurrino alla presidenza del consiglio comunale. Tra l'altro super sponsorizzata dal sindaco Marco Giorgianni. Ma viste le "correnti" che vi sono nella maggioranza non si escludono anche "inciuci" con i due gruppi di minoranza: Francesco Rizzo (capo gruppo), Annarita Gugliotta e Franco Muscarà e  Gesuele Fonti (capo gruppo) e Giusi Lo Rizio. Ugo Bertè, vista la splendida affermazione, dovrebbe essere il vice presidente, anche se senza stipendio. 

---Prima riunione indetta dal sindaco Marco Giorgianni per la formazione della nuova giunta. Interverranno i leader della coalizione del centro sinistra. Al centro della discussione le cariche in seno alla giunta (vice sindaco e tre assessorati), la presidenza del consiglio e la vice, anche se questa a titolo gratuito. L'obiettivo è di arrivare al prossimo consiglio comunale convocato per giovedi' 29 giugno alle ore 10, con le cariche già distribuite.  

---Nella coalizione di "centro sinistra e dintorni" del sindaco Marco Giorgianni c'è grande fermento. L'obiettivo è di arrivare al primo consiglio comunale con la nuova giunta. Ma gli scogli da superare sono non pochi: i gruppi si vanno riunendo informalmente in vista delle riunioni ufficiali che il primo cittadino sta già programmando per i prossimi giorni.

Si da sempre piu' per scontato che i tre consiglieri autonomi, Ugo Bertè, Peppe Finocchiaro e Peppuccio Grasso sono intenzionati a formare un gruppo consiliare. Con tre rappresentanti è evidente potrebbero mettere in discussione la leadership del Pd.

Non è neppure da escludere l'arrivo di un quarto esponente: Adolfo Sabatini (?) che mira ad essere riconfermato presidente del consiglio. C'è difatti tra gli eletti chi sta spingendo per la formazione di vari gruppi tra gli "11" della maggioranza. Bertè e soci addirittura potrebbero scavalcare il gruppo di Gaetano Orto e company.

Come è noto, l'avvocato ed i "suoi", puntano alla vice sindacatura e alla presidenza del consiglio. I "piddini" difatti se Orto farà il vice Giorgianni, perderanno un rappresentate nel civico consesso permettendo il "ripescaggio" del cavaliere Fulvio Pellegrino, vicino al sindaco.

C'è da chiedersi - a questo punto - se Orto effettivamente si dimetterà da consigliere, tenuto conto che non è obbligato.   Per completare il quadro ci sono i due componenti di Vulcano, Raffaele Rifici e Rosalba Abbondanza che puntano su Massimo D'Auria assessore ed Erika Pajno che potrebbe fare gruppo per far inserire in giunta la zia Ersilia, già designata da Giorgianni. Si sa in politica - come diceva Pino Merlino - contano i numeri. E senza numeri non si va da nessuna parte...

L'INTERVENTO

di Adolfo Sabatini

Gentile direttore, leggo con piacere e con qualche sorriso la sua rubrica "fuga di notizie" di oggi, e visto che vengo chiamato in causa mi preme chiarire ufficialmente la mia posizione. Io ho aderito ad una lista, un gruppo, una coalizione non so come la si voglia definire che porta il nome di "Fiducia e Futuro" che ha contribuito alle elezione di Marco Giorgianni a sindaco di Lipari. Questo per chiarire che io già faccio parte di un gruppo di 16 amici, 11 dei quali eletti in seno al Consiglio Comunale e sarà il "gruppo consiliare Fiducia e Futuro". Non sono quindi interessato alla formazione di un diverso gruppo consiliare (questo semmai si fa prima delle elezioni e non dopo) da quello a cui appartengo e riconosco come unico leader Marco Giorgianni. Le porgo i miei più cari saluti.

---Gaetano Orto dovrebbe essere riconfermato vice sindaco; Giacomo Biviano potrebbe essere il nuovo presidente del consiglio comunale. Ersilia Pajno, area "Erika", potrebbe essere l'unica donna in giunta. Confermato il "ripescaggio" del cavaliere Fulvio Pellegrino. 

---Dopo la proclamazione, per il sindaco Marco Giorgianni ora il prossimo obiettivo è la formazione - in tempi celeri, si spera - della nuova giunta comunale, visto che la stagione estiva incombe.

Il problema - tanto per cambiare - è che i posti disponibili (quattro in giunta piu' la presidenza del consiglio comunale) sono meno rispetto ai "pretendenti" che sono almeno il doppio.

Vediamo qual'è la situazione: il Pd ha "spadroneggiato" e quindi tranquillamente potrebbe puntare a riottenere la vice sindacatura e stavolta anche la presidenza del consiglio comunale. E proprio quest'ultima carica sembra la piu' ambita ai piu'.

Tra i "piddini" la prima scelta dovrebbe spettare all'avvocato Gaetano Orto che si è confermato il "vero trascinatore" (senza nulla togliere alle due donne: Tiziana De Luca e Fabiola Centurrino che hanno ottenuto i primi due posti; anche se avvantaggiate per "11 contro 5").

Orto preferirebbe optare per la presidenza, ma dello stesso avviso sono Tiziana De Luca e Giacomo Biviano e anche Raffaele Rifici che con Rosalba Abbondanza fa gruppo.

Stessa situazione per la vice sindacatura: in lizza potrebbero esserci sempre i candidati del Pd, anche se - come anticipato - la prima scelta sarebbe la presidenza del consiglio.

Ricordiamo che nell'eventualità in cui un rappresentante del consiglio opterà per la giunta, subentrerà il primo dei non eletti che è il cavaliere Fulvio Pellegrino, segue Eliana Mollica (entrambi in quota sindaco Giorgianni), ma è difficle che in amministrazione ci siano due "piddini".

E gli altri due posti? Il sindaco Giorgianni - come è notorio - in campagna elettorale oltre a Orto aveva anche indicato Massimo D'Auria (forte dei due consiglieri vulcanari) ed Ersilia Pajno che in consiglio conta sul sostegno della nipote Erika.

In panchina pronto ad entrare c'è anche Gioachino Giovanni Busacca (quota Ugo Bertè). E proprio Bertè se ci sarà l'intesa con Peppe Finocchiaro e Peppuccio Grasso, potrebbe formare - dopo il Pd - il gruppo consiliare piu' nutrito, con 3 elementi, tanto da poter disporre legittimamente di un assessorato. Senza dimenticare che in tema di "papabili" c'è anche una "mezza idea" di Roberto Piemonte, ex revisore dei conti ed i numeri li conosce bene, tanto che prima era da solo ed ora ci sono voluti ben tre "esperti" per sostituirlo...

Ci sarà l'intesa? E' evidente però che poi l'ultima parola spetterà al sindaco Giorgianni.

Il manuele Cencelli - comunque - è sempre di moda. Prima, seconda o terza Repubblica, la politica è destinata a non cambiare. Sarà cosi' anche a Lipari?

---Fumata grigia in casa di "Identità Eoliana" e del gruppo che propone Francesco Megna candidato a sindaco. In giornata si dovrebbe decidere l'eventuale candidatura a primo cittadino o la collocazione politica. Avviati contatti con il gruppo di Nuccio Russo. In ogni caso, è confermata la rottura con la coalizione del candidto sindaco Francesco Rizzo. 

---La nota inviata da Alessandro La Cava per conto di "Identità Eoliana" rischiato di spaccare il gruppo. Non tutti i componenti difatti lo hanno condiviso. E non è da escludere una rottura. 

---Riceviamo da Alessandro La Cava e pubblichiamo:

Abbiamo piu' volte provato ad incontrarci per definire un percorso politico e programmatico da fare insieme, ma le resistenze di alcuni componenti vicini al candidato sindaco Francesco Rizzo, arroccati su posizioni preconcette non utili a fare crescere il progetto, hanno determinato il convincimento all'interno del nostro gruppo che serve fermarsi per riflettere. Noi riteniamo che non sia necessario partecipare a tutti i costi ad una tornata elettorale che a nostro avviso non riaccende la speranza e gli entusiasmi nel paese, pertanto comunichiamo ufficialmente la volontà di non appoggiare piu' il candidato a sindaco Rizzo. Ribadiamo che in questo momento la campagna elettorale non ci appassiona.

Identità Eoliana

----Lipari - In settimana potrebbe arrivare la presentazione della prima lista per il consiglio comunale ad opera dell'attuale sindaco Marco Giorgianni. 

Tra gli altri raggruppamenti si susseguono le riunioni. Il candidato sindaco Francesco Rizzo è al lavoro per ricucire lo "strappo" con il movimento "Identità Eoliana" di Gesuele Fonti&Alessandro La Cava. La "diatriba" potrebbe essere risolta con una maggiore visibilità in giunta. Francesco Megna vice sindaco?

La dottoressa Chiara Giorgianni, a livello personale, (Gianpiero D'Alia nell'operazione politica non ha messo voce...), conferma il suo appoggio al gruppo di Fonti. Una candidatura? "Difficile, ma non impossibile...".

Complicata la situazione con il terzo candidato a sindaco Nuccio Russo. Difficile che possa aggregarsi a Rizzo e company, cosi' come anche con il movimento di "Identità Eoliana".

I prossimi giorni - in ogni caso - saranno decisivi. 

---E' stato rinviato il vertice tra i movimenti di Nuccio Russo e Identità Eoliana. 

---Riunione tra il gruppo di Nuccio Russo ed il movimento di identità Eoliana. L'obiettivo è raggiungere una intesa ed evitare una doppia candidatura a sindaco. Chi farà il passo indietro: Russo o Francesco Megna.

Intanto, per il ragionier Russo un'altro colpaccio: dopo Vittorio Sgarbi è quasi fatta per il manager Marco Saltalamacchia, nativo di Acquacalda, già direttore generale della Bmw.  

---La dottoressa Teresa Mammoliti ha sciolto la riserva: si candideraà nella lista di Francesco Rizzo. A Vulcano farà coppia con Franco Muscarà, figlio di Bartolo che per decenni è stato il delegato municipale dell'isola, oltre che consigliere comunale Dc.

---Tra i candidati al consiglio comunale ci sarà anche Claudio Utano di Stromboli. Fa parte del Pd, se non troverà spazio tra i "piddini" sarà inserito in lista da autonomo. Nella stessa lista del sindaco Marco Giorgianni ci sarà anche l'ex assessore Giovanni Sardella, ex Udc, ma stavolta in quota Sicilia Futura del deputato regionale Beppe Picciolo: due i rappresentanti, l'altro sarà il riconfermato Ugo Bertè. Ancora incerta la dottoressa Teresa Mammoliti: è sollecitata sia da Giorgianni che dal candidato a sindaco Francesco Rizzo. Lei dichiara "non ho ancora deciso ma potrei anche non candidarmi...".

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

notiziario su youtube