21543854_10155191988999735_3978736808883632727_o.jpg

IL PUNTO E VIRGOLA

Alle Eolie si può fare di tutto e generalmente tutto diventa super. La 12esima edizione "Eolie in classico" organizzata dalla Proloco isole Eolie lascia la promessa di fare 13 liricamente parlando. Un futuro costruito con altre serate dove la lirica è e sarà la padrona assoluta nell'ambiente naturale eoliano che con ogni tipo d'arte va a nozze. Così con i giusti passi e i giusti momenti, la lirica ha offerto, offre e offrirà quella che a Lipari è stata definita la luce della voce. Le Eolie, nella storia, hanno anche usufruito della lirica siciliana della prima metà del 1200. Così senza prepotenza ma con la giusta voce. Fra un baritono, un basso e un tenore, le voci negli ambienti eoliani trovano una perfetta risonanza dove l'acustica arriva col sentimento e l'arte si scopre sovrana nelle orecchie degli uditori che mai avrebbero pensato di passare da un "ciuri ciuri" a un "libiamo né lieti calici". Anche questa cultura accompagna il percorso alternativo dei panorami di un arcipelago che ha bisogno di tutte le voci per esserci sempre per tutti.

---Lipari - E' nel magico scenario di una Lipari che saluta il caos agostano, dove il suggestivo palcoscenico naturale isolano sembra fondersi quasi fisiologicamente con l'arte espressa in musica, che si svolge ogni anno "Eolie in classico", manifestazione organizzata dalla ProLoco Isole Eolie - Lipari, a cavallo fra la fine di Agosto ed i primi giorni di Settembre, che ha festeggiato la sua 12esima edizione con entusiasmo memorabile di pubblico e di esecuzioni.
Un susseguirsi di serate indimenticabili che, sin dal primo accordo, hanno permesso ad un numerosissimo pubblico la possibilità di apprezzare le sapienti e giovani dita del pianista Alessandro Praticò. In un misto di arte, passione, tecnica e sensibilità, il giovane Alessandro ha dato vita ad un recital sognante ed appassionato, nel quale ha voluto raccontarci il suo prossimo futuro parigino.
Il pianoforte, assoluto protagonista insieme alle "donne " del melodramma. Hanno suonato il preludio, hanno rappresentato l'incipit di una produzione lirica (obiettivo prossimo fortemente voluto dal Direttore Artistico M° Carlo Palleschi), con l'esecuzione in forma concertata di "Tosca" e "Bohème"di Giacomo Puccini, e "Traviata" di Giuseppe Verdi.
Tutto si realizza grazie alla stima e alla amicizia che ci lega a grandi professionisti del mondo lirico Coreano. "Innamorati" della nostra terra, hanno voluto far dono di tecnica e voci, di drammatizzazione entusiasmante, di presenza sorridente, di eleganza discreta, di semplice affetto fino a diventare cassa di risonanza per quella percezione artistica, che solo alle Eolie si può cogliere.
Di rimando, il richiamo verso il pubblico è stato forte, convincente. Numeroso ed inconsueto per un periodo che si colloca fuori dal caotico rumore della movida estiva. Eccezionale presenza di spettatori, molti i giovani, che hanno letteralmente invaso la magnifica cornice della Chiesa dell'Immacolata al Castello di Lipari.
Importante e quanto mai apprezzata la presenza, ormai collaudata e vincente, del Quartetto "Cilea" di Reggio Calabria, protagonista di un recital fuori dal comune per la varietà dei pezzi eseguiti e l'ottima interpretazione degli stessi.
Insieme al maestro Carlo Palleschi, in eccezionale veste di pianista accompagnatore, ai cantanti ospiti e a tutti coloro che si sono adoperati "dietro le quinte" con spontanea abnegazione per la riuscita delle serate, hanno tradotto in un vero e proprio Galà finale l'esecuzione della "Traviata".
L'appuntamento con la magia sognante è per il prossimo anno. E il sogno realtà diverrà...

L'immagine può contenere: 2 persone, persone in piedi, folla e spazio al chiuso

L'appuntamento con il Festival Eolie in Classico, giunto alla XII edizione, si rinnova e si tinge di toni decisamente romantici. Con le donne protagoniste della tradizione lirica.

La trama che lega le serate, che si susseguiranno dal 28 agosto al 2 settembre, presso la Chiesa dell'Immacolata al Castello di Lipari, intreccia una fantasia di melodie dai toni drammaticamente intrisi, quasi a voler richiamare l'attenzione sui valori e sui sentimenti fondanti dell'esistenza.
Un ritorno alle origini, alla natura stessa e alle motivazioni iniziali del Festival: puntare l'attenzione su un modo "diversamente caotico" di vivere le Eolie d'estate.

E quale modo migliore potrebbe esserci se non quello di lasciarsi trasportare da una Fantasia di Schubert, da una sonata di Beethoven, o ancora dall'esecuzione concertata di tre pietre miliari del repertorio operistico? Emozioni che solo Puccini e Verdi possono donare, ancora intatte e sempre intense dopo secoli. L'estremo gesto di Tosca, la dolce consapevolezza di Mimì e la lucida rinuncia di Violetta. Un inno all'amore, che tutto spera e nulla teme. Che non alza le mani neanche davanti alla dama nera, ma che si eterna nella musica e nel ricordo. Ancora un viaggio tra le pieghe misteriose e affascinanti di uno spartito, nella poesia di uno strumento a corde, che scavano, talvolta impietosamente, nelle menti e nei pensieri dei quotidiani affanni. In...canto.

A cementare il tutto ci pensano il Direttore artistico, il Maestro Carlo Palleschi, quest'anno in eccezionale veste di pianista accompagnatore, il quartetto d'archi del Cilea, con Pasquale Faucitano, Paola Russo, Cristina Battaglia e la giovanissima Ludovica Cordova, e, dulcis in fundo, il Maestro pianista Alessandro Praticò, ormai sulla via per l'Opera di Parigi.
Ma sopratutto tornano, felici di esserci e portando nelle isole altri amici, i maestri coreani: il soprano, madame Park Sang Hee e il tenore monsieur Park Hyun Joon. Accanto a loro il soprano madame Yang Durum e il baritono monsieur Han Myung Won, ai quali auguriamo di trascorrere ore liete in compagnia dei fantastici panorami e dei luoghi che avranno modo di visitare.
La ProLoco Isole Eolie - Lipari, con tutti coloro che ne fanno parte, a cominciare dal Presidente Giusi Lorizio, è ben lieta di accogliere quanti vorranno onorare la manifestazione con la loro gradita presenza.
Un ringraziamento particolare a tutti coloro che consentono, con il loro generoso e puntuale apporto, il successo del Festival.
Ci vediamo questa sera alle 21.30. Noi vi aspettiamo, impazienti di regalarvi emozioni.

Pro Loco Eolie

Le interviste al Maestro Carlo Palleschi e ad Antonio Casilli, della Pro Loco Eolie 

Carlo_Palleschi.jpg

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

notiziario su youtube