travelexpo 2016(di Toti Piscopo)

Travelexpo si farà, come sempre, essendo un appuntamento certo ed irrinunciabile per gli operatori turistici interessati ad incontrare il sistema distributivo delle agenzie di viaggio e degli addetti ai lavori in genere.

L’appuntamento è a Palermo per venerdì 8 aprile alle ore 15 al padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo per brindare alla diciottesima edizione di quella che, nonostante le assenze giustificate ed ingiustificate, si conferma come l’unica vera grande Borsa del turismo made in Sicily.

Incipit forse superfluo ma necessario per ribadire che gli editoriali, precedentemente pubblicati, volevano evidenziare atteggiamenti e comportamenti molto poco istituzionali da parte dell’Assessorato Regionale al Turismo e del Comune di Palermo nei confronti di Travelexpo. Un silenzio ed un’assenza che la dice lunga sulla politica del turismo nella nostra regione e nel suo capoluogo. Così come è comprensibile come sia più affascinante partecipare alla Bit di Milano o alla Itb di Berlino o a missioni americane.

Certo gli operatori turistici siciliani sono abituati a tradimenti peggiori, ad approssimazioni diffuse, a dichiarazioni tanto colte quanto inconsistenti, raccattate o somministrate qua e la, da promesse mai mantenute, da progetti disarticolati. Rispetto a tutto ciò, la mancata partecipazione a Travelexpo potrebbe essere sicuramente l’ultimo dei problemi che questa martoriata terra ha, anche se rimane per tutti ancora una buona occasione mancata.

rocceazzurre.gif

Le famiglie con bambini scoprono la destinazione Sicilia

famigliaLa Sicilia è sempre più metà turistica per le famiglie con bambini.

I dati parlano di un incremento degli arrivi da parte degli stranieri e di un trend in crescita di viaggiatori, soprattutto italiani, che chiedono maggiori servizi turistici a misura di famiglie. E' in quest'ottica che, dall’Itb di Berlino, Kids in Sicily e SiciliaWeekend.info lanciano la seconda edizione del Sicily Kid's experience, il workshop che mette insieme le più interessanti realtà di turismo a misura di famiglie che operano in Sicilia.

In effetti, fra il 2013 ed il 2014, in Sicilia sono arrivati oltre due milioni di stranieri, in crescita del 2%. Mediamente, il 40% di questi arrivi è composto da famiglie con bambini. Ma anche gli italiani chiedono maggiori servizi adatti a muoversi con i figli al seguito. Un bacino di circa 5 milioni di persone (in cui ci sono anche i viaggiatori con animali) che, secondo i dati raccolti dalla Doxa, vorrebbero maggiori servizi e infrastrutture a loro misura.

In quest'ottica Kids in Sicily, la startup che si occupa di servizi turistici per le famiglie che viaggiano con bambini e la rivista di turismo SiciliaWeekend.info, hanno già in programma, in autunno, la seconda edizione del Kid’s Experience per ampliare una rete di qualità che ha già iniziato ad operare concretamente.

“Dal successo della prima edizione – raccontano gli ideatori Valentina Bruno, Valentina D'Anna e Dario La Rosa - è nata una rete di servizi e realtà turistiche che stanno creando un'offerta sempre più adeguata ai bisogni dei viaggiatori che si muovono in Sicilia. Dal viaggio leggero con il noleggio di passeggini al servizio dedicato di travel planning in Sicilia, Kid's In Sicily e SiciliaWeekend.info stanno diventando il fulcro di tante opportunità di sviluppo. Non a caso, anche la Regione ha da poco pubblicato un avviso di interesse rivolto alle realtà turistiche che operano in questo ambito”.

images/banners/immagini_random/banner_notiziario_cst.gif

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili  isoleolie.it - vacanzeeolie.it - alberghieolie.com - 
eolianinelmondo.com - eolieintouch.it
 - casevacanza.isole-eolie.com

maisano_fiori_taxi.jpg