20663966_10212017123136918_6795678081229757210_n.jpg

20729265_10212066717016734_2584033567525744534_n.jpg

Lipari - Il presidente del Senato Pietro Grasso al Centro Studi ha presentato il suo nuovo libro "Storie di sangue, amici e fantasmi". E' intervenuto il giornalista Marcello Sorgi. Maria Pia Rizzo si è occupata delle lettere dell'autore indirizzate a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Pubblico delle grandi occasioni.

E' stato sicuramente l'appuntamento più importante fra quelli programmati nei Pomeriggi Culturali e non solo per il ruolo istituzionale dell'autore, ma anche per l'argomento riguardante le vicende del Paese e in particolare della Sicilia e del fenomeno mafioso. La visita di Pietro Grasso era agognata ma insperata in questo difficile momento della vita politica del paese che lo vede impegnato nello svolgimento di doveri istituzionali su importantissimi temi.
Il libro è preceduto dalla eccezionale prefazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che il giovane magistrato Pietro Grasso ha conosciuto durante le indagini seguite all'Epifania di sangue per l'omicidio del fratello Piersanti, Presidente della Regione Sicilia.
Pietro Grasso racconta del maxiprocesso alla mafia, della cattura di Bernardo Provenzano e di Leoluca Bacarella, dei collaboratori di giustizia, delle vittime di boss sanguinari, con emozione ma anche con la lucidità del magistrato che tanto ha analizzato il fenomeno mafioso. E' un libro che certamente tutti coloro che credono nella libertà, nella giustizia e nell'onestà leggeranno con particolare interesse. 

L'intervista al Presidente Grasso e oltre che del libro, di Falcone, Borsellino, parla anche del suo futuro politico e dei problemi delle Eolie, in testa il punto nascite ancora incredibilmente chiuso. Nonostante tutte le promesse politiche...

pgrasso055.jpg

A settembre toccherà al presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini. 

Presente anche una troupe della Rai con l'inviata Lucia Basso. Servizi speciali nei Tg3 Sicilia delle 14 e delle 19,30 di domenica 13 agosto 2017

VIDEO

Bartolino Leone era in diretta

20727989_10212066717856755_4928935475708669034_n.jpg

20770085_10212066717696751_6157507074009640290_n.jpg

20729412_10212066718096761_4696870770167842270_n.jpg

I SERVIZI DI TG3 SICILIA 

20708460_10212066710856580_9180302372214244453_n.jpg

IL COMUNICATO

 Il 12 agosto u.s., il presidente del Senato Pietro Grasso ha presentato, nella sede del Centro Studi Eoliano, il suo ultimo libro Storie di sangue, amici e fantasmi, edito da Feltrinelli, venticinque anni dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio, in cui persero la vita i magistrati antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
La presentazione, moderata da Marcello Sorgi, editorialista de La Stampa, si è aperta con la lettura - da parte di Maria Pia Rizzo - delle due emozionanti lettere immaginarie, contenute nel volume, che Grasso rivolge agli amici e colleghi Falcone e Borsellino.
Nel corso della serata il presidente Grasso, con grande disponibilità, ha ripercorso gli eventi narrati nel libro, album di una vita trascorsa a lottare contro la mafia accanto ad amici carissimi, e ha esortato quanti preposti alla formazione dei giovani affinché si adoperino sempre più a educare alla legalità, definita dal presidente «la forza dei deboli».
Il Centro Studi, inoltre, ha avuto l'onore di poter nominare Grasso socio onorario.
Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito allo svolgimento della serata.

PROSSIME INIZIATIVE VENERDI' IL VOLUME DEL PROFESSORE ALBERTO SIRACUSANO

Profondo e doloroso scoramento, venir meno dell'interesse per il mondo esterno, perdita della capacità di amare, avvilimento del senso di sé, autorimproverie auto ingiurie, attesa delirante di una punizione (Freud, Lutto e Melanconia, 1917).
Esattamente a distanza di un secolo dalla geniale definizione freudiana della malinconia, la depressione è diventata non solo la seconda causa di disabilità al mondo, ma una realtà clinica difficile e appassionante.
Nel saggio "Risalire in superficie", edito da Mondadori, il Prof. Alberto Siracusano, psichiatra e psicoanalista, affronta il tema della depressione secondo due prospettive: quella scientifica-neurobiologica e quella clinica: i confini diagnostici e le diverse rappresentazioni fenomenologiche nel corso della vita, il lessico della depressione e il suo rapporto con la società attuale, i principi del trattamento. Ogni sezione è arricchita di casi clinici che rendono più viva la lettura, permettendo di "sentire" il significato più profondo del cambiamento e del nostro modo di essere quando "entriamo in depressione". Il titolo di questo libro si ispira alle parole pronunciate da una persona che ha vissuto una grave depressione, nel momento in cui ha avvertito la sensazione che si alleggerisse il peso che l'aveva fatta sprofondare nell'abisso depressivo: "Sento che sto per risalire in superficie". Il libro è pensato non solo per chi si interessa ai temi della salute mentale, ma anche per chi nel corso della vita è stato coinvolto direttamente o indirettamente dalla depressione.
Il volume sarà presentato venerdi 18 agosto alle 19.30 presso il Centro Studi Eoliano. Insieme all'Autore interverrano Manuela Lucchini, giornalista, e Cinzia Niolu, psichiatra.
La presentazione sarà accompagnata dalle musiche della chitarra classica del Maestro Tiziano Gaeta, e sarà seguita da una degustazione.

Ufficio Stampa centro Studi

Hotel La Piazza Panarea
Hotel La Piazza S.r.l. 
Via San Pietro 98050 
Panarea Island
Eolie - Sicily - Italy
Tel: +39 090-983154
+39 090983003/176
Fax +39 090-983649
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
www.hotelpiazza.it

LA NOTA

Dal professore Enrico Cuccodoro, Coordinatore nazionale dell'Osservatorio Istituzionale per la libertà e la giustizia sociale "Sandro e Carla Pertini" riceviamo e pubblichiamo:

Il professore Enrico Cuccodoro ha rivolto al Presidente un suo messaggio, documentando come nell'anno che celebra i 70 anni della Costituzione e i 120 della nascita dell'amato Presidente Sandro Pertini, Deputato dell'Assemblea Costituente, sia tanto rilevante la decisione già assunta dall'Amministrazione Comunale di Lipari di voler dedicare l'Area portuale di Alicudi proprio a Sandro Pertini, a conclusione della riqualificazione strutturale avviata.

Con l'evento dello scorso 25 Aprile 2017, presso il Municipio Eoliano di Lipari, il Sindaco ha ricevuto l'omaggio della Targa dell'Osservatorio Pertini, offerta dal prof Enrico Cuccodoro a ricordo dell'interessamento personale del Presidente per essere stato egli davvero vicino, non a parole ma nei fatti, alle stringenti esigenze popolari dei cittadini di Alicudi, nel maggio del 1984.
La "dedica" del Porto di Alicudi si qualifica in questi giorni anche in riferimento alla parallela "intitolazione", decisa alla unanimità dal Consiglio Comunale di Orvieto, del nuovo Ponte della complanare sul Paglia, al nome del Presidente Pertini: figura eroica per i valori democratici di libertà, giustizia sociale e vigoroso impegno di legalità, quale esempio alto per tutti i cittadini e soprattutto per le più giovani generazioni del Paese.
Scelte assai emblematiche, oggi, per il nostro tempo difficile. Porti e Ponti... mai muri !
Da Lipari, terra "di confine e di confini", come richiamata dal bel canto della sua celebre poetessa, dunque, si eleva la testimoninza che senza memoria non vi può essere futuro: un monito che di frequente anche il Presidente Grasso rammenta nel personale impegno istituzionale; affinchè nella partecipazione civile nella responsabilità e nell'entusiasmo si affermino i reali requisiti della forza di sviluppo della democrazia e delle regole fondamentali della nostra Comunità nazionale in moralità, equilibrio e pace sociale.

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo

Il Notiziario delle isole Eolie online siti utili www.isoleolie.it  vacanzeeolie.it alberghieolie.com

notiziario su youtube