65792572_2312684582156047_6087018357029076992_o.jpg

di Cristina Marra

Natura e cultura, cinema e libri, ambiente e arte, saranno questi i preziosi "ingredienti" del Festival "Un mare di cinema 2019" giunto alla sua XXXVI edizione e organizzato dal centro Studi Eoliano presieduto da Antonino Saltalamacchia.

Il festival punta a promuovere, proteggere e salvaguardare il territorio eoliano e il suo mare offrendo un calendario di incontri in cui i protagonisti del grande schermo incontrano gli scrittori, gli ambientalisti si confrontano con gli artisti e i giovani si esprimono con cortometraggi e pubblicazioni.

La grande Kermesse culturale che inizierà il 20 luglio e si concluderà il 31 luglio con una piccola appendice di proiezioni cinematografiche che coprirà la prima settimana di agosto, includerà anche la V edizione del Lipari Noir Festival con quattro serate evento dedicate alla narrativa di genere noir e giallo.

Anche quest'anno il Festival si apre alle contaminazioni e alla promozione di artisti ed eccellenze del territorio. Un grande contenitore culturale e artistico che ad ogni edizione propone una novità e nuove collaborazioni di partner e sponsor per ampliare l'offerta al pubblico dell'isola affezionato alla kermesse e ai tanti turisti che partecipano con interesse ed entusiasmo alle serate che si svolgeranno in luoghi e locali suggestivi, toccando diversi punti dell'isola per far conoscere anche le piccole e grandi realtà imprenditoriali eoliane.

Il Mare sarà il grande protagonista del primo appuntamento del 20 luglio a Porto Pignataro alle 15,00 con "Un mare di vele" in collaborazione con la Lega Navale Italiana sezione di Lipari, si svolgeranno lezioni di vela e regate inserite nell'ambito dei laboratori di educazione ambientale. Conoscere il mare, rispettarlo e preservarlo diventa anche rispetto e convivenza armoniosa tra chi sta a bordo.

E ancora mare e le sue creature con la proiezione del documentario "TartaNet Eolie:una rete per i recupero e soccorso delle tartarughe marine nelle isole Eolie" del regista Stefano Salvatori con Filicudi Wildlife Conservation, Aeolian Islands Preservation Fund, Blue Marine Foundation

il 23 luglio al residence La Giara.
Il 22 luglio ai Giardini del Centro Studi, la poesia di Giovanni Saltalamacchia, la musica di Francesco Cipicchia e le canzoni di Roberta

Vitagliano si susseguiranno nella serata dedicata alle Eolie e alle sue suggestioni e culmineranno con la proiezione del video "Eolie...scogli tra evanescenza e realtà", e a seguire il festival non mancherà di ricordare lo storico sbarco dell'uomo sulla Luna con la proiezione del film di Damien Chazelle " First Man- Il primo uomo".

Per il quinto anno di Lipari Noir Festival arriveranno sull'isole otto delle voci narrative piu' note e significative del genere. Il direttore artistico Cristina Marra proporrà quattro serate all'insegna della scrittura di qualità con storie di grandi indagini, intriganti detective, particolari ambientazioni e peculiari metodi di raccontare il male.

Si comincia al Residence La Giara il 23 luglio con Roberto Riccardi, generale dell'Arma dei carabinieri e autore del prestigioso libro "I detective dell'Arte" edito da Rizzoli che racconta le strategie e le imprese ma anche gli aneddoti e i ricordi dei detective dell'arte che hanno fatto del loro lavoro una passione senza confini, Lorenzo Beccati, autore di Striscia la Notizia e voce del Gabibbo che presenterà "Il resuscitatore" (DeA Planeta) thriller storico ispirato alla ricerca di Giovanni Aldini e vincitore del premio letterario "Mariano Romiti 2019".

Cristina Cassar Scalìa in vetta alle classifiche di vendita con la sua serialità dedicata alla detective Vanina Guarrasi porterà al festival l'ultimo romanzo, "La logica della lampara" edito da Einaudi, il giornalista siciliano Salvo Toscano ritorna a Lipari con "Joe Petrosino. Il mistero del cadavere nel barile" (Newton Compton Editori) dedicato alla storia dell'investigatore di origini siciliane che sfida la mafia a Little Italy e ancora Letizia Vicidomini, campana, speaker per emittenti regionali e nazionali e autrice di noir finalisti nei principali premi nazionali presenterà il suo thriller dei sentimenti "Lei era nessuno" (Homo Scrivens) saranno i protagonisti dell'incontro di giorno 27 al Giardino di Lipari.

Di nuovo tanta Sicilia giorno 28 alla Tenuta Castellaro - Quattropani con due grandi autrici protagoniste di un incontro in cui la ricerca storica incontra quella sociale e l'archeologia si confronta con la saga familiare insieme a Stefania Auci autrice del best seller "I leoni di Sicilia" (Nord Edizioni) dedicato alla famiglia dei Florio, e Barbara Bellomo col suo terzo giallo archeologico "Il peso dell'oro"(Salani) e con il secondo episodio della sua Isabella De Clio "Il terzo relitto" (TEA) ambientato alle Eolie.

Il cinema incontrerà la narrativa e la sceneggiatura ai gierdini del Centro Studi il 30 luglio con Mario Falcone noirista e sceneggiatore che a Lipari presenterà "Nero di Siena" (Ianieri edizioni) e il regista messinese Antonello Piccione che ha diretto il film "Giostra".
L'intesità della pittura di Loredana Salzano e le fragranze dei profumi di Olga Iossa saranno insieme nell'incontro "Arte e profumi di un arcipelago" con una mostra pittorica e un percorso olfattivo presso i Giardini del Centro Studi giorno 26 per un evento che intende coinvolgere le grandi eccellenze artistiche e imprenditoriali dell'isola.

Al museo del Cinema e della Civiltà del Bello si svolgerà l'Evento speciale dedicato ai 500 anni dalla morte di leonardo da Vinci con la proiezione del film "Michelangelo. Infinito" di E. Imbucci il 29 luglio alle ore 10,00, invece ai Giardini del centro Studi alle 21,00 sarà ricordato il principe Francesco Alliata e proiettato a seguire il film "C'è tempo" di Walter Veltroni.

"Santiago Italia" di Nanni Moretti regista e attore amante delle Eolie e tanto amato dagli eoliani concluderà il festival al centro Studi Eoliano il 31 luglio che passerà il testimone alla terrazza dell'hotel Carasco per il grande cinema sotto le stelle con quattro proiezioni "Il corriere" di Clint Eastwood, "La paranza dei bambini" di Claudio Giovannesi, "Domani è un altro giorno" di Simone Spada e "I villeggianti" di Valeria Bruni Tedeschi.

All'Hotel "La Giara" la presentazione degli appuntamen ti che caratterizzeranno l'estate del Centro Studi Eoliano.

Le interviste all'assessore alla cultura Tiziana De Luca e al presidente del Centro Studi Nino Saltalmacchia.

 

66491664_2325096547581517_3235388835328163840_n.jpg

67597149_2347455088836563_2516486849862565888_n.jpg

66782382_2347455552169850_90719175399440384_n.jpg

castalia.jpg

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

abiddikkia.jpg