18157907_10211072091911728_785654431184713218_n.jpg

di Enrico Cuccodoro

Insieme al Gruppo Petroniana di Bologna, alcuni altri amici di Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Catania e Palermo proprio ad Alicudi ho ricordato il PresidenteSandroPertini, al quale è intestata l''Areaportuale in via di finale ristrutturazione della più occidentale isola delle Eolie, per l'encomiabile, personale azione del 1984 in favore della popolazione residente che tanto protestava allora per i troppi disagi mai radicalmente risolti.
Un grazie speciale per questa speciale escursione ad Alicudi alla compagnia MerendaNavigazione con il comandante Massimo e all'equipaggio della Motonave "LipariIsland".

 

21557437_1939829969604277_6013066361129577189_n.jpg

(ANSA) - Lipari -Nell'anniversario della Liberazione, l'amministrazione comunale di Lipari ha deciso di intitolare a Sandro Pertini il porto di Alicudi. Nell'84 gli abitanti dell'isola eoliana si rivolsero all'ora presidente della Repubblica, denunciando le loro difficoltà, causate soprattutto dalla mancanza di un approdo sicuro. Il lungomare di Alicudi sarà invece intitolato a un isolano scomparso prematuramente, Egidio Russo.
Al municipio è avvenuta la consegna al sindaco Marco Giorgianni di una targa commemorativa da parte del professor Enrico Cuccodoro, coordinatore nazionale dell'Osservatorio per la libertà e la giustizia sociale "Sandro e Carla Pertini".
"Gli abitanti di di Alicudi - ha affermato il sindaco di Lipari - furono grati a Pertini che volle portare a soluzione, con il suo stile vigoroso e risoluto, gli annosi problemi che affliggevano la gente di una delle isole più disagiate dell'arcipelago". 

ansa-met.jpg

---Nella giornata più cara del 25 Aprile, Anniversario della Liberazione, per l'amato Presidente Sandro Pertini, che tanto personalmente si interessò alla gente di Alicudi in protesta per le loro difficili condizioni di vita nel 1984, l'Amministrazione Comunale di Lipari ha accolto la richiesta di intestare l'area portuale proprio alla sua eroica e popolare figura, mentre il lungomare sarà intitolato ad Egidio Russo, isolano, prematuramente scomparso.

Presso il municipio è avvenuta la consegna di una Targa commemorativa che è stata donata alla città, da parte del professore Enrico Cuccodoro, coordinatore nazionale dell'osservatorio istituzionale per la libertà e la giustizia sociale "Sandro e Carla Pertini", a ricordo dello storico episodio. E' stata consegnata al sindaco Marco Giorgianni, alla presenza dell'assessore Fabiola Centurrino e dello storico Pino La Greca.

E' stato un momento civile significativo per la popolazione di Lipari e per i residenti di Alicudi in particolare, che tanto furono grati al Capo dello Stato che volle affrontare e portare a decisiva soluzione, con il suo stile vigoroso e risoluto, gli annosi problemi che affligevano i cittadini di una delle isole più disagiate dell'Arcipelago eoliano.
Informato della iniziativa di Lipari il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso apprezzamento e saluto insieme a numerose Autorità istituzionali del Paese.

VIDEO

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO GIORGIANNI, DEL PROFESSORE CUCCODORO E DELLO STORICO LA GRECA.

Bartolino Leone era in diretta

18119437_10211072091871727_3159967384950456956_n.jpg

---Lipari - Durante il settennato di Sandro Pertini, gli abitanti di Alicudi, nelle Eolie, spedirono una petizione all'allora presidente della Repubblica per chiedergli un suo intervento a favore della realizzazione del porto. Traghetti e aliscafi erano costretti a fermarsi al largo e a trasbordare passeggeri e merci su piccole barche. A qualche anno da quella petizione, finalmente il porto fu realizzato. Ora qualcuno lancia la proposta di intitolare l'area portuale all'indimenticato capo dello Stato. Lo fa il docente universitario Enrico Cuccodoro, che ieri che al Centro studi eoliano di Lipari ha presentato il suo volume "Il viaggio, Sandro Pertini fra i giovani e il popolo. Ricordi incontri testimonianze per l'Italia di oggi", edizioni Esperidi.
"Nel libro - spiega Cuccodoro - si sottolinea la preoccupante disaffezione verso la politica in Italia da parte delle nuove generazioni. In tale scenario è salutare rievocare la straordinaria figura di Sandro Pertini, l'uomo che si definì 'il primo impiegato dello Stato' e spalancò le porte dei palazzi della politica". (ANSA).

---Eccezionale tris di presentazioni in Sicilia per "Il viaggio". Sandro Pertini fra i giovani e il popolo. Ricordi incontri testimonianze per l'Italia di oggi, (Edizioni Esperidi 2015), volume curato dal prof. Enrico Cuccodoro e dai suoi giovani collaboratori Alessandro Nardelli, Raffaele Marzo e Giovanni Pizzoleo, opera già apprezzata dal Presidente della Repubblica e dai Presidenti del Consiglio e delle Camere.

IL VOLUME: Nel volume si sottolinea la preoccupante disaffezione verso la politica in Italia da parte delle nuove generazioni, in quanto ritengono i politici d'oggi una "casta" per mantenere sul campo alcuni privilegi. In tale scenario è salutare rievocare la straordinaria figura di Sandro Pertini, l'uomo che rese se stesso "il primo impiegato dello Stato" e spalancò le porte dei Palazzi della politica ad una moltitudine di oltre 500mila studenti. Il volume, è un modo per transitare idealmente nella buona politica e nella pulizia morale, dando forza ai valori di fondo del suo efficace messaggio: libertà, giustizia sociale, pace, onesta e moralità.

Questo orientamento va veicolato agli eredi di quegli studenti ai quali lui stesso, da vero "educatore civico", amava rivolgersi per dare sostanza al miglior avvenire dell'Italia, guardando alla cruda realtà del momento. Il Presidente Pertini, politico lungimirante aveva ben chiara la necessità di adeguare l'assetto istituzionale dello Stato; ma il cambiamento, per sua stessa ammissione, non poteva esprimersi al di fuori delle prescritte regole della revisione costituzionale. Non a caso, nell'attualità degli odierni, difficili rapporti costituzionali tra le figure dello Stato e nell'ipotesi, ancora inseguita, di una riforma della Costituzione repubblicana, risuonano di estrema attualità le sue eloquenti parole: "La Costituzione non è caduta dal cielo.

È stata una conquista di tutto il popolo italiano, della sua storia, delle sue forze politiche". Questa pubblicazione è solo un punto di avvio per alimentare nel Paese, di città in città, un reale percorso di riflessione con un appuntamento "pertiniano" per i giovani e la gente, al fine di custodire e trasmettere la memoria di una così eroica figura. Il disegno di copertina è stato appositamente disegnato da Giorgio Forattini.

L'intervista al professore Enrico Cuccodoro che lancia la proposta di intitolare al Presidente Sandro Pertini l'area portuale di Alicudi". Gli abitanti all'epoca inviarono una petizione per far realizzare il piccolo porto e dopo qualche anno divenne realtà.

http://www.bartolinoleone-eolie.it/Enrico-Cuccodoro050920.mov

pertini

I NUOVI APPUNTAMENTI

 

37730256_2114188222168450_4343496509434626048_n.jpg

images/banners/immagini_random/ravesi.gif

Finalmente si farà...! Al termine dei lavori di ristrutturazione l'area portuale di Alicudi verrà intestata al Presidente Pertini.
Il 25 Aprile la consegna ufficiale di una targa, da me donata, a ricordo dell'incisiva azione del 1984 da parte del Presidente della Repubblica, Sandro Pertini in favore degli abitanti dell'isola che protestavano.
Una battaglia vinta!

---

Il primo incontro è avvenuto a Lipari, presso il Centro Studi Eoliano.
Seguirà quindi l'appuntamento di Marina di Riposto (Ct), martedì 8 settembre alle 19.00, presso il Circolo Velico, alla presenza dell'on. Salvo Andò.

 

Infine, a Messina, mercoledì 9 settembre alle 18.30, sarà la libreria la Feltrinelli ad ospitare l'autore del fortunato libro sul presidente più amato. Ospiti della serata saranno il prof. Antonio Saitta (ordinario di Diritto Costituzionale presso UniMessina) e il prof. Gaetano Silvestri (Presidente emerito della Corte Costituzionale).

 

Il volume viene illustrato con vari appuntamenti in tutte le regioni italiane, in un percorso intrapreso nel giugno scorso da Matera, Capitale Europea della Cultura, e continuato in Abruzzo e ancora in Puglia. Nella tappa di Ortona, il libro è stato presentato dal vicepresidente del CSM, On. Giovanni Legnini; altre tappe sono state nei comuni della Puglia: Presicce, Santa Cesarea T.me, Casalabate, Castellaneta Marina, Copertino, Ostuni, Torre Canne, Poggiardo.

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

lavilletta-orizz.jpg