37685845_2352015001481659_4525030144082968576_n.jpg

Con immagini, musica, parole e danza, il festival "Un mare di cinema" ha ricordato Vittorio Taviani nella serata inaugurale della Kermesse dedicata al maestro recentemente scomparso.

Vittorio Taviani che in coppia col fratello Paolo è stato autore di pellicole celebri e conosciute in tutto il mondo aveva un legame particolare e intenso con le Eolie, ne amava le armonie le atmosfere e i contrasti. Il mare delle Eolie, le sabbie bianche di Lipari e il suono del vento delle scene tratte dal film " Kaos", la trasposizione cinematografica dei racconti di Pirandello, che è valsa ai fratelli Taviani il premio David di Donatello e il Nastro d'Argento nel 1985, hanno incanto il numeroso pubblico che ha affollato il salone della terrazza dell'hotel Carasco.

Suggestioni ed emozioni che si sono susseguite nel corso della serata, presentata da Cristina Marra, con l'esibizione al pianoforte del maestro Carmelo Travia. Il musicista liparoto che in collaborazione con Giuliano Taviani ha condiviso tra i tanti successi e riconoscimenti anche il premio "Orso d'oro" a Berlino per il film "Cesare deve morire", nel suo personale omaggio a Vittorio Taviani, ha magistralmente unito la musica al canto e alla danza affiancato da Salvatore Alleruzzo al clarinetto, dai ballerini Sara Braì e Emanuele Famularo e dal soprano Alessandra Catania.

Uno spettacolo che ha visto coinvolti anche Bartolo Bonfante per la coreografia e Giusy Lorizzo per la consulenza vocale. A conclusione dell'evento, il maestro Travia che ha ricevuto la targa del festival, ha ricordato episodi e aneddoti che lo legano a Vittorio Taviani, consigli suggerimenti ma anche semplici chiacchierate e scambi di opinioni fondamentali e formative che gli sono rimasti nel cuore.
Il cartellone di "Un mare di cinema" stasera propone il primo appuntamento col Festival "Lipari Noir" alle ore 19,00 ai Giardini del Centro Studi (Via Maurolico, 5) con l'incontro "In due s'indaga meglio" e le presentazioni dei romanzi gialli "Rosso Barocco" (Newton Compton Editori) di Max e Francesco Morini in anteprima nazionale e di "L'uomo sbagliato" (Newton Compton) di Salvo Toscano, seguirà degustazione di prodotti tipici eoliani e la proiezione del film "Omicidio al Cairo" di Tarik Saleh.

37649836_2352014864815006_2484866931262226432_n.jpg

VIDEO 

images/banners/immagini_random/aisha-1.jpg

All'Hotel "Carasco" serata inaugurale della 35 edizione del Festival "Un mare di cinema" dedicata al maestro Vittorio Taviani.
Al regista, vincitore del Leone d'Oro alla carriera nel 1986, scomparso la scorsa primavera, il festival ha dedicato una serata-tributo con proiezioni e musica dal vivo. Si è cominciato con alcune scene del film "Kaos" (1984) girate a Lipari, trasposizione cinematografica di quattro racconti di Pirandello. Rilettura eccellente che rispetta le atmosfere e i temi a cui teneva di piu' il drammaturgo siciliano, la pellicola è valsa a Vittorio e al fratello Paolo il premio David di Donatello per miglior sceneggiatura e miglior produzione e il Nastro d'argento. I fratelli Taviani, sceneggiatori e registi di grandi film che hanno fatto la storia del cinema italiano, in "Kaos" rispettano la struttura a episodi delle novelle dello scrittore nato nella contrada Caos di Agrigento, da cui il titolo, e si soffermano con occhio neorealista sulle contraddizioni del nostro paese e le debolezze dell'essere umano.
L'omaggio a Vittorio Taviani è proseguito con l'esibizione musicale al pianoforte del maestro Carmelo Travia, autore insieme a Giuliano Taviani della colonna sonora del film "Cesare deve morire" vincitore del Leone d'Oro a Berlino nel 2012. Travia compositore e direttore eoliano, porta sempre nel cuore la sua Lipari e soprattutto il mare che gli ha ispirato le sue piu' celebri composizioni.

---La Sicilia con le sue voci del giallo e del noir sarà la protagonista della Quarta Edizione di Lipari Noir Festival, la kermesse letteraria dedicata alla narrativa e alla fiction poliziesca sull'isola di Lipari. Sotto la direzione artistica di Cristina Marra, la manifestazione si svolgerà in due serate all'insegna dei libri e del cinema allietate da degustazioni di prodotti tipici. Il festival è inserito nel ricco cartellone di appuntamenti della 35 edizione di "Un mare di cinema" organizzata dal Centro Studi Eoliano presieduto da Antonino Saltalamacchia. A Lipari arriveranno sei scrittori di recente in libreria con i loro nuovi romanzi: Max e Francesco Morini, Salvo Toscano, Massimo Maugeri, Teresa Pitino e Mario Falcone racconteranno la loro tecnica narrativa e i loro detective in suggestive location dell'isola. Si comincia il 23 luglio alle ore 19,00 nei Giardini del Centro Studi Eoliano nel cuore di Lipari con la serata inaugurale "In due s'indaga meglio" che proporrà l'anteprima nazionale del romanzo "Rosso Barocco" di Max e Francesco Morini e il nuovo giallo di Salvo Toscano "L'uomo sbagliato". Entrambi i romanzi editi da Newton Compton hanno due coppie di detective. Seguirà la proiezione del film "Omicidio al Cairo".

Il 24 a bordo piscina del residence La Giara si alterneranno Massimo Maugeri con "Cetti Curfino"(La nave di Teseo), Teresa Pitino con "Le verità sotto il vulcano"(casa editrice Kimerik) e Mario Falcone con "Lo chef degli chef" ( Meridiano Zero editore) nell'incontro "Tra giallo e noir" gli autori sveleranno le loro scelte narrative, tecniche d'indagine, ambientazioni e protagonisti dei loro ultimi romanzi.
Entrambe le serate saranno introdotte dal presidente Nino Saltalamacchia e presentate dalla giornalista Cristina Marra.

 

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili  isoleolie.it - vacanzeeolie.it - alberghieolie.com - 
eolianinelmondo.com - eolieintouch.it
 - casevacanza.isole-eolie.com

eolcalandra.jpg