Questo è il 7 episodio di "Eolie, Le usanze" si parlerà dello sbarco dei mafiosi a Filicudi, e mi ha aiutato a raccontarlo la signora Caterina Conti, è un episodio molto emozionante, BUONA VISIONE

EOLIE_LE_USANZE_7_EPISODIO.JPEG

 

73537342_10218344617240316_4888140513376468992_n.jpg

Questo è il 6° episodio della serie Eolie, Le usanze, in collaborazione con Felicino Monte che mi ha aiutato nel raccontare il C.S Lipari

EOLIE,LE_USANZE_6_EPISODIO.JPEG

EOLIE,_LE_USANZE_5_EPISODIO_.JPEG

Questo è il nuovo episodio di Eolie, Le usanze...  in collaborazione con Nancy La Greca e Pina Lucchese che mi hanno aiutato nel raccontare le differenze tra ieri a oggi. 

68d7af1c-7c21-4343-9f66-60c978bee585.jpg

#Eolie: le usanze. In questo episodio parlerò della pesca praticata nelle isole #Eolie.

Quarto episodio

Terzo episodio

eolie-le-usa-ze_3.JPEG

Secondo episodio

Eolie,_Le_usanze_2_episodio.jpeg

Primo episodio

67f6a3a7-ef3d-4f9a-9a8f-90318025c490.jpg

Lipari - Inizia da oggi la nuova rubrica in video curata da Federico Lo Schiavo. Il giovane reporter racconterà un pò di storia delle Eolie e delle usanze degli abitanti delle isole. 

Primo episodio 

L'INTERVENTO

MISE.jpg

DA AARAU CANTONE DI ARGOVIA IN LINEA MICHELE SEQUENZIA

di Michele Sequenzia

Caro Federico,
è stato assai piacevole scoprire sul Notiziario di Bartolino Leone che tu hai iniziato a far conoscere “ Le Eolie, le usanze”, a tutti noi lontani e vicini, chi sono, come e da quando esistono le Isole Eolie. Le tue Isole. Ecco la tua voce giovanile ci informa sulla loro storia , chi le abita, come si sono trasformate nel tempo? Chi sono i loro abitanti? Come la pensano? Da dove vengono? Quale è la loro storia? Come vivono? Cosa producono? Come sono oggi?
La tua iniziativa, credimi , apre nuove strade, lancia nuovi appelli, smuove e provoca le nostre coscienze. Non ultimo quello che la giovanissima Greta Thunberg ha tenuto recentemente durante la cerimonia d'apertura della conferenza Onu sul clima.

Coraggiosa con le lacrime agli occhi e la voce carica di rabbia, Greta si è scagliata ancora una volta contro questo nostro mondo di egoismi e prevaricazioni. “ Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia, con le vostre parole vuote». «Come osate far finta che questo possa essere risolto come una normale questione di affari e con qualche soluzione tecnica?»
«Gli occhi di tutte le generazioni future sono su di voi. E se sceglierete di deluderci , non vi perdoneremo mai».

Come vedi il suo vigoroso messaggio ha sconvolto l’intera società. Oggi il mondo giovanile, con tutta la scuola , è sceso in piazza, sta reagendo, si è messo in marcia ovunque, in ogni continente, sulle strade, milioni di giovani vogliono un mondo pulito, sano, onesto contro chi specula sulla pelle degli altri. Cosa fanno i governi? La nostra terra, le nostre vite sono in pericolo.

Ovunque arrivi il Notiziario, ci sarà chi ti ascolta. Coraggio. Le tue parole stimoleranno altri giovani. Nasceranno nuovi interessi. Si apriranno nuovi immensi spazi. Con nuove lingue, nuovi autori. Cominceranno a volerti bene. Ti cercheranno sul “ Notiziario delle Isole Eolie”. Tutto dipende da te. Da come saprai dare volume, spazio alla tua voce. Attira la tua attenzione. Sviluppa il rapporto con chi ti ascolta. Nessuno , caro Federico, ha il diritto di “rubare i tuoi sogni e la tua infanzia", come ha urlato Greta Thunberg. Questo è uno dei passaggi più forti di chi fa informazione, con passione, responsabilità e coraggio. Siamo tutti in pericolo. Bisogna capire chi ci ascolta. Ma occorre leggere molto. Ti posso suggerire, se ancora non l’avessi fatto, la lettura di “ I contadini e la loro cultura” di un grande italiano, Rocco Scotellaro.*

Un libro che ho scoperto tardi, che sa cogliere con rara sensibilità le voci e le speranze di quella che noi definiamo “ civiltà contadina”. Ma chi sono e come vivono i contadini oggi? Sono milioni di voci sparse nel mondo, che pochi ascoltano. Sono le voci dei nostri Padri e Madri. Solo loro che hanno fatto crescere le viti, costruito i porti e le navi, lavorato e scoperto i tesori nascosti della terra. Hanno costruito dove noi ora abitiamo. Una volta, non tanto tempo fa, solo chi lavorava la terra poteva sopravvivere. Era la terra l’unica loro speranza. La terra che ci da mangiare, dove tu vivi. Da dove parli. Sono loro che ci hanno cresciuto. Con immense fatiche. Noi siamo i loro figli, i loro nipoti, sparsi nel mondo, fratelli e sorelle della stessa grande famiglia. Siamo fatti della stessa argilla, con cui loro costruivano i vasi per l’olio dei loro uliveti. Siamo tutti figli di contadini, di braccianti, di sfruttati, di cottimisti, di emigrati, di frontalieri, di isolani e di transfughi.

“Quello di Lipari è un popolo meticcio, mescolato da una vasta pluralità di culture, dove per “cultura” s’intende un insieme di esperienze e principi condivisi e convissuti su un pezzo di terra salata dal mare.” Se oggi l’ Italia è vista ovunque come il Giardino d’ Europa, e le tue isole Eolie attirano visitatori, studiosi e scienziati, e turisti, lo dobbiamo a chi ci ha preceduto. Credimi, siamo i figli di intere generazioni di “ emigranti”, di gente in cerca di Pace. Grazie a loro godiamo di un immenso patrimonio. Unico al mondo. Tutti noi dobbiamo difenderlo, proteggerlo , migliorarlo: facciamo ovunque sentire la voce della giovanissima e coraggiosa fanciulla Greta Thunberg. Fanne tesoro, caro Federico. Con i miei migliori auguri . 

N.B.-* Matera 2019 , Capitale della Cultura, ha voluto la pubblicazione di Tutte le opere di Rocco Scotellaro, scrittore, poeta e politico lucano che con i suoi scritti ha lasciato un'eredità di grande attualità e forza. Il volume è curato da Franco Vitelli, Giulia Dell’Aquila e Sebastiano Martelli.

Guarda i video suIl Notiziario si YoutubeSeguici su  logo facebook-piccolo logo twitter 
Condividi il "Notiziario" pubblica gli articoli sul tuo profilo 

Eolie siti utili isoleolie.it - vacanzeeolie.it 
alberghieolie.com - eolianinelmondo.com 
eolieintouch.it - casevacanza.isole-eolie.com

capersud copia.jpg