ELEZIONI COMUNALI DEL 12 GIUGNO A LIPARI, SANTA MARINA SALINA E MALFA 

081120225-b0f3eb77-8a95-475e-8ce6-73e5e08dd6ee.jpg

Codice di autoregolamentazione per la pubblicità -
Programmi di propaganda elettorale e comunicazione politica su NOTIZIARIOEOLIE.IT 

DOCUMENTO REDATTO AI SENSI DELLA LEGGE 22 FEBBRAIO 2000 N. 28 E S.M.I. E DELL'ART. 20 DELLA DELIBERAZIONE N. 84/06/CSP DELL'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI, PUBBLICATA SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA N. 87 DEL 13 APRILE 2006

IL NOTIZIARIOEOLIE.it intende pubblicare propaganda elettorale a pagamento in occasione delle prossime elezioni amministrative 2022  [Leggi tutto...]

280369940_10225433224531068_2499478677768107734_n.jpg

AMBRA-U46000462893381fWE-U4610010335396U6D-565x709@CorriereMezzogiorno-Web-Mezzogiorno.jpg

Stromboli, Ambra pubblica foto sui social "che meraviglia..."

280571834_10225433050566719_7405453198370416824_n.jpg

280556978_10225433177329888_2003240642105363547_n.jpg

Stromboli - Forte esplosione dello Stromboli. Avvertita da isolani e dai tanti turisti che sono in vacanza sull'isola. La ripresa dell'attività Stromboliana è stata anche segnalata dall'Ingv di Catania che in una not comunica che "le reti di monitoraggio hanno registrato nel pomeriggio "una repentina variazione dei parametri monitorati con un'anomalia termica dalle telecamere di sorveglianza".

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica le reti di monitoraggio hanno registrato, una sequenza di esplosioni di intensità maggiore rispetto all'ordinario da varie bocche dell’area centro-meridionale della terrazza craterica. L’attività ha prodotto una significativa emissione di materiale piroclastico grossolano che ha ricoperto abbondantemente la terrazza craterica e ha raggiunto anche Pizzo; la nube di cenere prodotta si è diretta verso i quadranti meridionali.

Per l'esplosione di lapilli incandescenti sia lato Stromboli che nel versante ci Ginostra vi sono stati inizi di incendio. Dal piccolo borgo eoliano Gianluca Giuffrè ha lanciato un appello perchè ancora c'è il rischio del crollo del costone soprastante il porticciolo e nonostante i quattrini a disposizione non sono ancora iniziati i lavori per la messa in sicurezza dell'abitato. 

"Il porto - dice il giovane isolano - rappresenta la nostra via di fuga. E ora c'è un'eruzione in corso...".

Attualmente sul cratere la scalata è autorizzata fino a 400 metri d'altezza. A Stromboli da alcuni giorni è anche presente una troupe che sta girando la serie televisiva sulla Protezione civile. Live registrato anche questo evento con la presenza di Ambra Angiolini.  

VIDEO

VIDEO CON L'ENNESIMO APPELLO DI GIANLUCA GIUFFRE' PER IL COSTONE A RISCHIO CROLLO

LA NOTA DELL'INGV DI CATANIA

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 18:35 (16:35 UTC), il rientro dei parametri alla normale attività. Le immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza hanno mostrato che la sequenza esplosiva di intensità maggiore precedentemente comunicata è iniziata da una delle bocche del settore CS1 dell'area craterica centro-sud ed è stata seguita da almeno altre cinque esplosioni sempre dal settore CS1, di intensità minore per l'altezza e la dispersione dei prodotti grossolani. Questi ultimi hanno ricoperto la terrazza craterica, sono ricaduti anche a Pizzo, e solo in minor misura sulla Sciara del Fuoco. Il materiale fine prodotto durante la sequenza è stato disperso in direzione SE. Dal punto di vista sismico, la sequenza esplosiva, che non è stata anticipata da variazioni significative nei valori d'ampiezza del tremore vulcanico e nell'ampiezza e frequenza di accadimento degli eventi VLP, è risultata visibile a tutte le stazioni sismiche di Stromboli con una successione di numerosi transienti sismici a bassa frequenza. Il primo evento, di ampiezza moderata, registrato alle ore 14:42 UTC, è stato seguito nei tre minuti successivi da circa una decina di altri eventi, di cui il più energetico alle 14:43 UTC.

Successivamente alla sequenza di eventi, per circa 10 minuti l'ampiezza del tremore vulcanico si è mantenuta più alta rispetto ai valori registrati prima dell'attività esplosiva. Attualmente, l'ampiezza media del tremore vulcanico, l'ampiezza ed il tasso di accadimento degli eventi VLP presentano valori nella norma. L'analisi del segnale clinometrico della stazione di Timpone del Fuoco mostra un transiente di circa 0.2 microradianti durante la sequenza esplosiva, ed è preceduto da un graduale cambio di trend della componente circa N-S di circa 0.2 microradianti, che tende a rientrare successivamente la fase esplosiva. La rete GNSS non ha registrato variazioni significative in occasione dell'attività esplosiva. Si segnala tuttavia che a partire dalle 11:30 UTC le stazioni di Punta Lena e Timpone del Fuoco registrano uno spostamento verso S-SO di circa 2 cm che rientra intorno alle 13:30 UTC. Conclusosi il fenomeno, si registra il rientro dei parametri sui livelli ordinari.

download (1)QAS1.png
(1° LANCIO) Stromboli:forte esplosione,Ingv registra emissione materiale

Una forte esplosione dello Stromboli, nelle Eolie è stata avvertita dagli isolani e dai turisti che sono in vacanza sull'isola. La ripresa dell'attività Stromboliana viene segnalata anche dall'Ingv di Catania che in una nota segnala "una sequenza di esplosioni di intensità maggiore rispetto all'ordinario da varie bocche dell'area centro-meridionale della terrazza craterica".

"L'attività - precisa l'lstituto nazionale di geofisica e vulcanologia - ha prodotto una significativa emissione di materiale piroclastico grossolano che ha ricoperto abbondantemente la terrazza craterica e ha raggiunto anche Pizzo. La nube di cenere prodotta si è diretta verso i quadranti meridionali".

   Attualmente sul cratere la scalata è autorizzata fino a 400 metri d'altezza. A Stromboli da alcuni giorni è presente una troupe che sta girando la serie televisiva sulla Protezione civile con la presenza di Ambra Angiolini. (ansa)

(2° LANCIO ANSA) Stromboli: Ingv, attività rientrata nella norma

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha diffuso una nota per comunicare che le reti di monitoraggio sullo Stromboli "hanno registrato il rientro dei parametri alla normale attività alle ore 18:35".
"Le immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza - si legge nella nota - hanno mostrato che la sequenza esplosiva di intensità maggiore precedentemente comunicata è iniziata da una delle bocche dell'area craterica centro-sud ed è stata seguita da almeno altre cinque esplosioni, di intensità minore per l'altezza e la dispersione dei prodotti grossolani. Questi ultimi hanno ricoperto la terrazza craterica, sono ricaduti anche a Pizzo, e solo in minor misura sulla Sciara del Fuoco". Attualmente, l'ampiezza media del tremore vulcanico, l'ampiezza ed il tasso di accadimento degli eventi, sottolinea ancora 'Ingv, "presentano valori nella norma".

Sull'isola sono stati intanto segnalati alcuni principi di incendio per la caduta di lapilli incandescenti, sia sul versante di Stromboli che su quello di Ginostra. Dal piccolo borgo di Ginostra raggiungibile solo via mare uno dei 40 residenti, Gianluca Giuffrè, che è anche giornalista, lancia un appello. "Nonostante i nostri continui solleciti - dice - i lavori per la messa in sicurezza del costone roccioso sopra il porticciolo, già appaltati, non sono ancora iniziati, e quelli per l'approdo di Protezione Civile devono ancora essere ultimati. In caso di eruzione, come avvenuto oggi, il porto rappresenta per noi la nostra unica via di fuga".(ANSA)

(3° LANCIO ANSA) 

Stromboli: Ambra posta foto sui social, che meraviglia...

Ambra Angiolini non si è fatta scappare la foto ricordo con la spettacolare eruzione dello Stromboli,  tra i piu' attivi d'Europa. E sui social, dopo avere postato l'immagine con lo sfondo del vulcano, ha commentato "che meraviglia...".

Nell'isola delle Eolie l'attrice sta girando la serie televisiva sulla Protezione civile. Oggi la troupe era sull'Osservatorio, lungo la montagna che conduce in cima al cratere ma in quota sicurezza, cioè al di sotto dei 400 metri d'altezza, quando sono cominciate le esplosioni.

 

Incendi in piu' punti e arriva canadair

A Stromboli a causa dei lapilli incandescenti che sono rotolati lungo la montagna si sono sviluppati una serie di incendi. E per domarli tempestivamente è intervenuto un canadair. 

VIDEO

Incendi in piu' punti e arriva canadair LIPARI, May 13 ANSA - A Stromboli a causa dei lapilli incandescenti che sono rotolati lungo la montagna si sono sviluppati una serie di incendi. E per domarli tempestivamente è intervenuto un canadair.

 

 
(4à LANCIO ANSA) Stromboli: roghi causati dai lapilli, arriva Canadair

A Stromboli, a causa dei lapilli generati dall'eruzione del vulcano, lungo la montagna si sono sviluppati alcuni incendi. Per domare le fiamme è tempestivamente intervenuto un Canadair. (ANSA) 

LA NOTA DELLA FORESTALE

Alle ore 16,50 il vulcano di Stromboli, a seguito di una esplosione maggiore ha espulso una notevole quantità di lapilli a circa 400 metri di quota, generando un incendio sul fronte Est dell'isola. Incendio prontamente segnalato dall'Associazione Volontari isola di Stromboli V. I. S. al Corpo Forestale del Distaccamento di Lipari. In collegamento con la Sala Operativa di Messina ed il C. O. R. Sicilia di Palermo si avvia la procedura Speciale di ricognizione armata. Alle ore 18,20 nr. 2 Canadair provenienti da Lamezia Terme giungono sul posto effettuando n. 25 lanci lasciando la zona con incendio spento e bonificato.

 
(5° LANCIO) Stromboli: notte tranquilla sull'isola

E' trascorsa senza nuove eruzioni la notte a Stromboli. Spenti gli incendi che si erano sviluppati a seguito del lancio dei lapilli incandescenti sulla montagna, anche versante Ginostra. 

Grande impegno per la Forestale. Il primo incendio si era sviluppato a circa 400 metri di quota, sul fronte est. Dopo la segnalazione dell'associazione Volontari di Stromboli al corpo Forestale del distaccamento di Lipari, in collegamento con la sala operativa di Messina ed il Cor Sicilia di Palermo sono stati inviati due canadair provenienti da Lamezia Terme. E con 25 lanci di acqua di mare è stata bonificata tutta l’area interessata dal fuoco. 

La ripresa dell’attività stromboliana sta richiamato tantissimi turisti sull’isola. Aliscafi e navi viaggiano carichi e anche i vaporetti con gli escursionisti arrivano a pieno carico dalle coste calabresi, siciliane e anche dalle altre isole dell’arcipelago. (ANSA)

RASSEGNA STAMPA

corrieredelmezzogiorno.corriere.it/palermo/cronaca/22_maggio_13/stromboli-forti-esplosioni-ed-eruzioni-ambra-angiolini-posta-foto-vulcano-social-

 

 

 

IL VIDEOMESSAGGIO DEL SINDACO MARCO GIORGIANNI

VIDEO

🦑🦑DO...MANDA 🦑🦑

aktea.jpg