Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

6eed41fe-b976-4d11-8b72-20f2e06827de.jpeg

Prezzi di benzina e gasolio tra i piu’ cari d’Italia nelle isole di Sicilia.

A Lipari nell’unico distributore della ditta di Salvatore Saltalamacchia per ora in funzione di Canneto Dentro la benzina è arrivata a 2,33 e il gasolio a 2,23.

Per l’altro distributore della stessa ditta di Marina Lunga con pontile anche a mare, i lavori sono in corso e per la messa in funzione se ne parlerà dopo l’estate. Un altro distributore dopo anni di ricorsi e contro ricorsi al tar di Catania è stato autorizzato a Pianoconte alla ditta Petroli Basile di Messina e i lavori dovrebbero iniziare dopo la stagione turistica.

Per la lievitazione dei prezzi alle Eolie era stata la società “Eolian-Bunker” amministrata da Emanuele Merenda che gestisce il servizio di rifornimento all’ingrosso sia a terra che a mare nell’isola di Lipari a lanciare le preoccupazioni:
“Se prima da Milazzo per il trasporto dei mezzi con il carburante sulle navi pagavamo mille euro adesso l’importo è lievitato ad 5 mila euro”. La società ha già scritto al sindaco Riccardo Gullo che è anche il coordinatore dei primi cittadini delle isole di Sicilia. “La Caronte&Tourist – dice l’ad Merenda – ha incrementato il prezzo del biglietto dei mezzi che trasportano i carburanti del 500%, passando da circa mille euro a 5 mila 200 euro per la tratta Milazzo-Lipari-Milazzo”.

liparimarinalungadistrubutori.jpg

A Ustica addirittura un litro di benzina o di diesel costa 2,39 euro. A Lampedusa 2,41 e 2,33 euro. Anche a Pantelleria i prezzi sono alti. Per un litro di benzina ci vogliono 2,35 euro, mentre per il diesel 2,19 euro. Quasi due euro al litro a Favignana. Gli effetti del caro carburante si ripercuotono anche su altri beni e servizi.

A Ustica a causa del caro trasporti una bombola di gas da 10 chili costa 35 euro, da 15 chili 48 euro, da 25 chili 75 euro. Lo ha annunciato il titolare di una rivendita di bombole. "Cari clienti a malincuore purtroppo da questi sono i prezzi delle bombole del gas ad Ustica - scrive il commerciante -. Purtroppo il caro trasporti ci ha portato a prendere questa decisione. Fino a qualche settimana fa, per fare arrivare un camion di bombole, il costo era di 600 euro. Purtroppo la settimana scorsa il prezzo è aumentato a 2.200 euro. Quindi dopo qualche incontro è qualche telefonata abbiamo deciso di fare insieme questo nuovo listino, perché i costi sono diventati insostenibili . Se ci saranno rimborsi dalla Regione o dalla compagnia, tutto ritornerà come prima, altrimenti questo sarà il nuovo listino, salvo altri aumenti".

Nelle altre isole il costo delle bombole di gas è già lievitato da settimane, anche se la Regione ha stanziato 800 mila euro per rimborsare gli autotrasportatori che hanno visto lievitare del 500% il costo del trasporto dei loro mezzi sulle navi della Siremar che fino al 30 settembre viaggiano a libero mercato.

I sindaci delle isole di Sicilia con una nota inviata anche al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed anche al presidente della Regione Renato Schifani avevano richiesto il mantenimento delle corse delle navi da e per le isole e anche delle vecchie tariffe. Ma l’aumento c’è stato con un solo contributo per gli autotrasportatori.

Ma a pagarne le conseguenze per ora sono le comunità delle isole minori sempre piu’ penalizzate e abbandonate al loro destino in mezzo al mare...

L'INTERVENTO

KJ78.jpeg

“Il prezzo della benzina continua a salire, è uno dei tanti regali del governo Meloni che sta sistematicamente rinnegando tutte le promesse fatte in campagna elettorale. Ma al caro-carburante si aggiunge un ulteriore rincaro soprattutto in alcune località turistiche della Sicilia e nelle isole minori dove benzina e gasolio stanno arrivando a livelli record”. Lo dice Michele Catanzaro capogruppo del Pd all’Ars.

“Proprio le isole minori – aggiunge – vivono problemi e difficoltà particolari, aggravati in alcuni casi dal rincaro dei prezzi dei collegamenti che colpisce turisti e residenti. Chiediamo alle istituzioni locali ed agli organi competenti di attivarsi a tutela dei cittadini e dei consumatori, per verificare se dietro il continuo rialzo dei prezzi dei carburanti di questi giorni ci siano azioni irregolari che possono essere sanzionate”.

Foto spons alcolici.jpg

A Lipari l'unico centro commerciale aperto H24 è di Giuseppe Lo Schiavo sito in via Tommaso Carnevale di fronte l'Istituto tecnico.

Infinity H24 Distributori automatici di ultima generazione. A qualsiasi ora si possono trovare cioccolata calda, caffetteria, bevande, snack, shop di vario genere e tanti altri prodotti. Il nostro target di pubblico è compreso tra 14-35 anni info 0902006938 

NOTIZIARIOEOLIE.IT

18 AGOSTO 2023

Lipari - Incidente in prossimità del tunnel auto contro moto e un giovane è rimasto ferito e con ambulanza trasferito al pronto soccorso e con l'elisoccorso a Patti e per forte trauma ricoverato in ospedale.

Sul posto carabinieri e polizia municipale. La strada dopo gli accertamenti è stata riaperta al traffico via tunnel.

720x120BANNERDECO.jpg