16998832_10154611722654735_4395927824648715873_n.jpg

Lipari - Due mesi e venti giorni di reclusione e due mila euro di ammenda (pena sospesa). Francesco la Macchia, 33 anni, di Stromboli, è stato difeso dall'avvocato Carlo Landando. La sentenza è stata emessa alla sezione distaccata del tribunale di Lipari dal giudice Gianluca Manca (piemme Francesco Cannavò, assistente giudiziario Antonino Russo).

Secondo il capo d'imputazione "guidava una motoape senza aver conseguito la patente". Ed era anche recidivo in quanto già fermato e multato dai carabinieri. La vicenda risale al 7 giugno 2019. 

Covid: vaccini, in Sicilia al via prenotazioni per le persone “estremamente vulnerabili”

In Sicilia sono già operativi i sistemi di prenotazione del vaccino anti-Covid per le persone "estremamente vulnerabili". È scattata con alcune ore di anticipo rispetto al previsto, infatti, la nuova fase della campagna che complessivamente coinvolge circa 500mila cittadini. Gli interessati – ai quali verrà somministrato il vaccino Pfizer/Biontech – sono tutte le persone affette da condizioni di danno d’organo preesistente o che, in ragione di una compromissione della risposta immunitaria a Sars Cov2, hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di Covid-19 (vedi tabella in allegato per consultare le patologie e i codici di esenzione).

Si tratta del secondo importante step su un target fragile: la Sicilia, infatti, già lo scorso 2 marzo ha avviato la campagna di somministrazione del vaccino sui disabili gravissimi e i loro caregiver. Le procedure di prenotazione sono analoghe a quelle già in atto nel territorio regionale per altri target della campagna vaccinale: si può, infatti, adoperare la piattaforma della struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane (prenotazioni.vaccinicovid.gov.it) o attraverso il portale regionale (www.siciliacoronavirus.it). Oltre alla modalità online è possibile utilizzare il numero verde dedicato (800.00.99.66), attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi). Inoltre, la registrazione è effettuabile anche attraverso i 687 sportelli Postamat e tramite il canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alla categoria interessata.

Nella campagna riservata alle persone estremamente vulnerabili saranno particolarmente impegnati i medici di medicina generale, alla luce del Protocollo siglato di recente dalla Regione Siciliana con i sindacati di categoria. Proprio per i soggetti affetti da obesità con Bmi maggiore di 35 sarà possibile effettuare il vaccino contattando il proprio medico di medicina generale o inviando una mail alla propria Asp territorialmente competente: Agrigento (alfonso.cavaleri@aspag.it); Caltanissetta (vaccinazioniaspcaltanissetta@asp.cl.it); Catania (vaccino.covid@aspct.it); Enna (comunicazioni.vaccinicovid@asp.enna.it); Messina (prenotazioni.anomalie@asp.messina.it); Palermo (help.vaccinifiera@asppalermo.org); Ragusa (team.helpcittadino.vaccini@asp.rg.it); Siracusa (vaccinazionecovid@asp.sr.it); Trapani (vaccinicovid@asptrapani.it).

 

161313467_10158533141399735_7225969425118710724_n.jpg

AVVISO TAMPONI RAPIDI COVID 19 - 18 marzo 2021 – ISOLA DI FILICUDI

Si avvisa la cittadinanza che GIOVEDÌ 18 MARZO 2021 dalle ore 10:00 alle ore 16:00 a FILICUDI, presso una postazione dedicata nei pressi del porto si svolgerà l’attività di screening per la popolazione tramite l’effettuazione di TAMPONI ANTIGENICI RAPIDI SU BASE VOLONTARIA E IN FORMA GRATUITA.
Si ricorda che non potranno partecipare allo screening coloro che sono sottoposti a isolamento fiduciario o quarantena e coloro che presentano una sintomatologia compatibile con il Covid -19 ovvero febbre superiore a 37,5°, tosse, difficoltà respiratoria, assenza di gusto e olfatto. Si ringrazia il personale USCA.
L’Amministrazione Comunale 
 
 

Augri a... Buon compleanno, Alessandro Gullo dalla tua nonna che ti vuole un bene infinito

Ad Alessandro auguri anche dal Notiziario

Lipari - Non doversi procedere per maturata prescrizione. Silvio Bonica, 31 anni, di Filicudi, è stato difeso dall'avvocato Mario Trifilò. La sentenza è stata emessa alla sezione disticcata del tribunale di Lipari dal giudice Manca (piemme Carlo Gicala, assistente giudiziario Nino Paino). Secondo il capo d'imputazione "aveva ampliato un rudere". La vicenda risale al 31 ottobre 2013.

 

Non doversi procedere per intervenuta oblazione. Grazietta Lo Schiavo, 42 anni, di Lipari, è stata difesa dall'avvocato Antonio Amato. La sentenza è stata pronunciata alla sezione distaccata del tribunale di Lipari dal giudice Gianluca Manca (piemme Carlo Gicala, assistente giudiziario Nino Paino). Secondo il capo d'imputazione "realizzava una struttura in metallo nella strada provinciale". La vicenda risale al 25 maggio 2017.

Assolti per la tenuità del fatto. Davide Amato Culici, 76 anni e Francesco Zavattieri, 26 anni, di Messina, sono stati difesi dagli avvocati Emanuele Puglisi e Sara Lambardo. La sentenza è stata formulata alla sezione distaccata del tribunale di Lipari dal giudice Gianluca Manca (piemme Carlo Gicala, assistente giudiziario Nino Paino). Secondo il capo d'imputazione "prelevavano da un market una bottiglia di Vodka senza pagarla". La vicenda accaduta a Vulcano risale al 15 agosto 2015.

Non doversi procedere per maturata prescrizione.

Angelo Pollastri, 73 anni, di Caponago e Epifanio Bellomo, 60 anni, di Canicattì, sono stati difesi dall'avvocato Nicola Giacobbe.

La sentenza è stata emessa alla sezione distaccata del tribunale di Lipari dal giudice Gianluca Manca (piemme Francesco Dieni, assistente giudiziario Nino Paino).

Secondo il capo d'imputazione "nella qualità di propietario e di costruttore avevan realizzato lavori edilizi in zona sottoposta a vincolo paesaggistico: un fabbricato, una costruzione in cemento, piscina, locale tecnico e un muro". La vicenda accaduta a Vulcano risale al 12 marzo 2014.  .   

logo_isoleolie.jpg