_var_mobile_Containers_Data_Application_E83B6F8D-9A93-4C56-9F9C-8B79ADDE0BCA_Documents_attachments_ATCM_45143C7B-0DD8-4B1E-AF0A-A5AF8F06496F.jpg

di Mirko Saltalamacchia

Per il ciclo “I risvegliati” il secondo appuntamento parla della storia di Francesco, funzionario dell'Oms, che riceve l'incarico di coordinare le informazioni che arrivano dall'Italia e che possono essere utili al mondo nella lotta contro il covid 19.
L'11 maggio il rapporto è finito, approvato dai vertici dell'Oms, stampato e pronto per essere divulgato. Potrebbe salvare molte vite. Ma qualcosa si inceppa e il 13 maggio il rapporto viene ritirato.

Scrive Zambon nel suo libro:
“La mattina del 13 agosto stavo, appunto, leggendo e contemporaneamente divorando la mia treccia, quando mi arrivò una notifica sul cellulare. Era del “The Guardian”.
Appena lessi il titolo, la treccia mi andò di traverso e gli occhi uscirono dalle orbite, colore: bianco cadaverico.
Le ragazze dovettero notarlo perché mi chiesero, forse anche più di una volta: “Ti porto qualcos’altro?”.
Ma io non sentivo, fissavo il titolo: Un rapporto sul COVID rileva che il piano pandemico dell’Italia era “vecchio e inadeguato”.
Lessi l’articolo in un nanosecondo. Mi si mozzò il respiro quando arrivai alle seguenti frasi:
Il 13 maggio, l’OMS ha pubblicato un rapporto indipendente narrativo, che esaminava cosa era successo all’inizio della pandemia in Italia.
Ma il giorno successivo, il rapporto è stato rimosso dal sito dell’OMS e ogni rimando alla pubblicazione eliminato, su richiesta, ritiene il “The Guardian”, del dottor Ranieri Guerra.

L’articolo era co-firmato dalla Health Editor della testata. La stessa persona che poche settimane prima aveva criticato l’OMS e diversi governi nazionali per aver ritirato l’idrossiclorochina – uno dei farmaci usati per il COVID – sulla base di dati farlocchi provenienti da una ditta in cui, dei sei dipendenti, uno scriveva sceneggiature di fantascienza e un altro era un modello (o modella) di contenuti per adulti. Su quei dati si basavano grossi studi che erano stati pubblicati sul “Lancet” e sul “New England Journal of Medicine”, le più autorevoli riviste scientifiche al mondo in campo medico.
L’intera vicenda era stata “denudata” proprio dal “The Guardian”, portando, di fatto, le riviste scientifiche a ritirare i loro articoli”.

Se gli sforzi di Francesco Zambon (oggi disoccupato) non fossero stati vanificati, gli
errori e le coperture che hanno fatto del nostro paese "il grande malato" si sarebbero potute evitare. Il pesce piccolo (allego foto) è un mix di vicende poco chiare dove segreti, depistaggi e compromessi mettono a nudo i meccanismi con cui il sistema si adopera per mantenere l’ establishment.
Sempre più mi immergo in questa vicenda e maggiormente capisco che non è soltanto covid…
In questi giorni, il vero governo mondiale, sta facendo il suo vertice virtuale (quest’anno niente business turistico per la stazione sciistica, solo online).
A quanto pare il covid è alle spalle… le nuove sfide sono: gli eventi atmosferici estremi, le divisioni sociali, le crisi umanitarie, il peggioramento della salute mentale delle persone, e ancora come se non bastassero, la mancata azione sul clima, il confronto geoeconomico, la perdita della biodervistà e cyber security.

Poi chiu chi avimu?..

Tutte CAZZATE per togliere sovranità ai governicchi legati al popolo, abdicando il ruolo a questi “filantropi” che si permettono con i loro soldi di DECIDERE per tutti.
“Perché lo standard è disinteressato”.. e le commissioni che autorizzano i format televisivi non sono sempre robba vostra? (Asplen I. Ecc ecc).
Quindi riepilogando: se la classe media è troppo sveglia crea problemi al potere, se invece è rimbambita dalle cosce di Kim K. o dal mascara di Chiara F. non capisce e ci dovete pensare voi. Mittimuni d’accordo.
La verità è che va’ brucia che i nuovi ricchi Bitcoinizzati vi stannu dannu ‘nte mussa e non volete mollare la presa. Come mai invitate a partecipare “le star vip*” e a questi famosissimi che maneggiano cripto no ?

Ma quale filantropi… vi volete ammuccare l’Italia con la scusa del cappotto termico e le CAZZATE AMBIENTALISTE.

*Per far comprendere la cattiva fede: cosa centrano ad incontri di quel livello, dove il più stupido ha 5 lauree, invitare pederasta che neanche sanno cantare o recitare, gente che si fa fare i dischi dai ghost producer ? Che capiscono loro di biotecnologia, cyber polygon, blockchain, grafene e indirizzi Mac ?
Vi serve invitarli solo per aiutarvi a mantenere calmo il popolo che voi avete portato al lockdown cognitivo con gli orientamenti che prendete.
Unni vulimu benefattori, c’è lo STATO E LA POLITICA. Quest’ultima con i suoi rappresentanti eletti dal popolo tramite il civico consenso.
E per la cronaca: non siamo né stupidì ne intelligenti, siamo persone senza “vizi” e fanatismi che hanno deciso di vivere stando al loro posto senza troppe pretese.
Ci avete tolto tutto, lavoriamo solo per pagare tasse e bollette.

4C45F0E6-ECD8-44C7-AC35-5B398D581BD4.jpeg

Girovagando per le librerie diversi mesi fa vidi questo libro.

Colpito dai colori e dalla grafica di copertina decisi di acquistarlo.

Non mi interessa tanto l’origine del contenuto, sa copertina è bona u libru è bonu; un po’ come I juventini che preferiscono “Tutto Sport”perché è il giornale di Torino.

Lessi che era stato scritto dallo stesso autore della biografia di Jobs, e che trattava del premio Nobel che aveva scoperto che i batteri possono prendere i virus ecc ecc. Mi piace leggere di persone determinate e intraprendenti, perché mi immedesimo come in un racconto di avventura. Ad un certo punto, quasi verso la fine del libro, leggo questo aneddoto che riporto testualmente:

“La grande difficoltà che deve superare un vaccino a DNA è il trasferimento. Come si può fare in modo che il piccolo anello di DNA ingegnerizzato entri non soltanto in una cellula umana ma nel nucleo della cellula? L’iniezione di una grande quantità di vaccino a DNA nel braccio di un paziente fa sì che parte del DNA entri nelle cellule, ma il metodo non è molto efficace.

Alcune delle aziende che stavano cercando di sviluppare vaccini a DNA, compresa la Inovio, tentarono di facilitare il trasferimento nelle cellule umane mediante un metodo chiamato elettroporazione, che applica nel sito dell’iniezione impulsi di scossa elettrica. Ciò apre dei pori nelle membrane cellulari e consente al DNA di entrare. I cannoni per gli impulsi elettrici hanno un gran numero di minuscoli aghi e sono inquietanti da guardare. Non è difficile capire perché questa tecnica sia impopolare, soprattutto tra quanti il trattamento lo devono ricevere.

In uno dei gruppi organizzati da Doudna, un Suo collaboratore, Wilson, mostrò una slide dell’apparecchio elettrico della Inovio. «Sparano davvero sul muscolo del paziente con uno di questi cannoni» disse. «Praticamente l’unico progresso visibile che hanno fatto in dieci anni è che adesso hanno una piccola protezione in plastica che nasconde i minuscoli aghi in modo da non spaventare troppo il paziente.

A quel punto Marson e Wilson (collaboratori della Doudna)

escogitarono in seguito un modo per affrontare il problema del trasferimento del vaccino a DNA utilizzando CRISPR-Cas9. Misero insieme una proteina Cas9, un RNA guida e un segnale di localizzazione nucleare per aiutare il complesso a entrare nel nucleo. Il risultato è stato una «navetta» in grado di fare entrare il vaccino a DNA nelle cellule. Il DNA poi induce le cellule a produrre proteine spike del coronavirus, stimolando così il sistema immunitario a respingere il coronavirus reale*. È un’idea brillante che potrebbe trovare utilizzo in molti trattamenti medici in futuro, ma è risultato difficile farla funzionare. All’inizio del 2021 Wilson e Marson stavano ancora cercando di dimostrarne l’efficacia.”

A questo punto un po’ confuso chiedo: MA NON ERA STATO IL PIPISTRELLO CHE AVEVA MORSO LA CAVAGNOLA CHE POI ERA FINITA SUL BANCO DEL PESCE NEL MERCATINO CINESE A CREARE “CASUALMENTE” UNA PROTEINA INGEGNERIZZATA SU CUI VIAGGIA IL SARS COV 2 COMUNEMENTE IDENTIFICATO COME CORONAVIRUS ? Domando per un amico.

No, perché se così fosse proporrei pure il pipistrello per il premio Nobel e, viste le credenziali, lo consigliere a Batman per farlo lavorare nella bat caverna.

Sarcasmo a parte, che non serve a niente ed è solo un mio limite frutto di ignoranza, con l’anno nuovo vorrei migliorarmi, cercando un approccio meno stravagante con persone o temi su cui riflettere.

Dal mio punto di vista i trattamenti genici (vaccini a mRNA) sono qualcosa di straordinario e sono affascinato da essi. Mi tornano in mente le parole del presidente di fine anno, quando dice che siamo fortunati a poterli avere e pure agratis.

Molte persone mie amiche non hanno neanche capito come è fatto il siero e sono state costrette a farlo, per paura delle restrizioni e non potendosi permettere di perdere l’impiego (reputo questa cosa molto triste).

Una cerchia ristretta di persone con cui faccio condivisione, laureata in campo medico e non solo, gente che fa approfondimento come me ma con una obiettività maggiore, sputa fuoco e fiamme contro questi nuovi vaccini.

Personalmente credo che la sperimentazione, ops, volevo dire somministrazione su larga scala, ha portato degli eccellenti risultati visti i pochi casi (a quanto dicono) di reazioni avverse. Ovviamente mi riserberei di stare attento a fare una dichiarazione di questa davanti ai parenti di chi ha manifestato reazioni avverse al farmaco ad mRNA.

Conclusione: ERRATA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE.

Se avessero lasciato la scelta, vaccino classico a carica virale e trattamento ad mRNA, la gente avrebbe optato senza discutere per il secondo, essendo nuovo e trovandosi di fronte ad un virus che varia. L’imposizione ha reso le persone scettiche; “Picchi mu vonnu fare pi fozza e I da qualità da? “..

Questa esperienza più che a livello genico ci ha modificato socialmente, perché gli effetti sulla società verranno studiati per anni.

Per chi volesse leggere il libro lo presto ma attenti a non sgualcirlo! Come ho detto mi piacciono le copertine, come alla stragrande maggioranza della gente.

*Adamo ed Eva avevano due figli, Abele e Caino. Dopo la morte di Abele, Caino si riprodusse con le donne del villaggio.

F97A800B-A6BA-4AA3-8D48-5CDEBF68AA56.jpeg

 

Ma cosa è successo?

In Russia il farmaco immunoglobulinico anti-Covid basato sul plasma iperimmune e’ realtà!
Il farmaco secondo quanto riferito dall’agenzia russa Tass e’ basato sul sangue dei guariti dal COVID-19 ma anche su quello dei vaccinati con un alto numero di anticorpi.
Il farmaco della Rostec ha ricevuto il “CERTIFICATO DI REGISTRAZIONE PERMANENTE COME PRODOTTO SICURO” da parte del ministero.

Durante gli studi l’uso di Covid Globulin ha aiutato a prevenire nei pazienti gravi complicazioni come tempesta di citochine, insufficienza renale, complicanze tromboemboliche, sviluppo da sindrome di stress e danni polmonari estesi sul 70% di essi.

Ha contribuito secondo il comunicato della Rostec,dopo il via libera dell autorità russa, A RIDURRE CASI PIÙ GRAVI DELLA MALATTIA IN 7 CASI SU 10. Strano che se un lobotomizzato del gf litiga con la tipa tutti i giornali fanno i titoloni, e di una cosa così nessuno scrive niente.

De Donno non c’è più. Questa è la stampa italiana… che tradisce la sua funzione: quella di denudare il potere.
Mostrandoci il plastico di Cogne o il tappino della Franzoni.

 

“Isole verdi” è misura che utilizza 200 milioni di euro del PNRR.

Il programma è finalizzato a promuovere il miglioramento e rafforzare, in termini ambientali ed energetici, i 13 Comuni delle 19 Isole minori non interconnesse (come l'isola del Giglio, Capraia, Santa Marina Salina, Lipari ecc ecc. ) attraverso la realizzazione di progetti integrati di efficientamento energetico e idrico, mobilità sostenibile, gestione del ciclo rifiuti, economia circolare e produzione di energia. 

https://www.mite.gov.it/pagina/pnrr-isole-verdi 

Artista: Mirko Saltalamacchia. Traccia: Steam Legacy Album: Scorpioni e tarantole di rilascio: Giovedì 9 Settembre 2021

L’unione europea sferra il suo attacco alla proprietà privata. 
È bello constatare come l’esercizio dei propri  diritti fondamentali debba fare i conti con regole sempre più stringenti nel nome del “futuro verde”. 
La cosa che fa riflettere è che con largo anticipo elencano i loro piani, ma la gente non ci crede. 
Entro il 2027 verrano vietate le vendite e gli affitti delle case che consumano troppo perché non adeguate agli standard di efficienza energetica. 
 
La bozza della commissione europea dice che entro il 2050 tutti gli edifici dovranno essere a emissioni zero. La direttiva vorrebbe che dal 2027 tutti gli edifici siamo in linea standard con la classe, per poi diventare D entro il 2030 proseguendo fino alla C entro il 2033. Fantascienza. 
I proprietari che non si metterebbe in linea con i nuovi standard europei non potranno più vendere o affittare. Sebbene il 110 vada in questa direzione c’è da dire che perderà valore fino al 65%, come affermato dal ministro dell’economia  Daniele Franco, secondo i dati di Enea. In parole povere mettere in linea tutti gli edifici costa tanto e l’unica soluzione sarebbero gli incentivi di stato (bonus), per non vedere un intero settore calare a picco, mettendo in linea gli edifici entro tre anni dalla stipula del contatto di vendita o di affitto. 
 
Confedilizia è su tutte le furie! Perché reputa inammissibile L’obbligatorietà della classificazione energetica, sottolineando la svalutazione che ci sarà degli immobili privi di requisiti. 
Chi non possiede un immobile non deve sentirsi esente da fare delle considerazioni, perché i prezzi degli affitti aumenteranno notevolmente per via dei costi di adeguamento. 
Come sempre si utilizza l’ambiente come scusa per rendere la vita impossibile alle persone. 
A volte mi chiedo se ho inquinato io con il “Sì” della Piaggio o un mondo di competitor spregiudicati pronti a tutto per fare soldi. Ora il conto lo paghiamo noi. 
 
Buon cappotto termico a tutti e vi suggerisco l’abbonamento temporaneo a tuttofilm channel, c’è una mini offerta dal 24 al 6. Saranno MESI FREDDISSIMI che segneranno un punto di non ritorno nel nostro modo di interpretare il concetto di possesso. Ovviamente dipende da noi, se restare in perenne distorsione cognitivo o sviluppare un minimo si senso critico e smascherare questo mantra di collettivismo ipocrita. 
 
P.s. Per chi crede che anche questo sia una conseguenza del pipistrello che morse la cavagnola, dandoci “un’ opportunità” per aggiustare cosa nella società stesse andando male, a breve, oggi che i tempi sono maturi, inizierò un nuovo ciclo di condivisione di punti di vista. 
Nel rispetto dei pareri altrui e confutati da dati verificati e senza insultare. 
 

 

FACEBOOK CAMBIA NOME IN META!

Meta sta per metaverso e prende origine da un racconto Cyberpunk del 1992 di Neal Stephenson.
Il romanzo tratta di uno spazio tridimensionale all'interno del quale persone fisiche possono muoversi, condividere e interagire attraverso avatar personalizzati.
Non è un segreto che il miliardario russo Dmitry Itskov sia andato dal Dalai Lama in persona per avere la sua benedizione.

Quest’ultimo, entusiasta del progetto, ha mostrato grande interesse per il programma che parla di trasferire la nostra mente all’interno di un avatar, un ologramma che ci permetterà di fare a meno del nostro debole corpo e vivere per sempre. Quale strumento migliore di fb, prossimamente chiamato META, per immagazzinare in digitale tutte le nostre esperienze, reali o meno, trasferendo i ricordi del vissuto sul cloud.
L’obiettivo è diviso in 4 step:

2015-2020, la creazione di un robot simile all’essere umano e un sistema di interfaccia cervello-computer all'avanguardia per collegare la mente ad esso (AVATAR A)

2020-2025, un sistema di supporto vitale per il cervello umano, che si collega all'Avatar A, trasformandolo elettronicamente (AVATAR B ).

2030-2035, Lo sviluppo di un cervello artificiale in cui trasferire la propria coscienza individuale con l'obiettivo di raggiungere l'immortalità cibernetica (AVATAR C).

2040-2045, abolizione della proprietà privata e nuove leggi basate sull’identità digitale, tramite la creazione di ologrammi con sembianze umane per l’abbandono del corpo fisico e l’accettazione della nuova vita virtuale (stadio definitivo, AVATAR D).

Ovviamente il collegamento tra le “novità introdotte dal più famoso social network” e il progetto dell’imprenditore russo sono solo una mia fantasia. Tutto il resto è confutabile a questo indirizzo: 2045.com

Di solito non entrò in merito e mi limito a raccontare i fatti, frutto delle mie ricerche e basati su fonti verificabili.
Però ultimante mi guardo intorno e vedo “calma piatta” su tutta una serie di vicende che a mio avviso richiederebbero attenzione da parte di tutti. È come se ci fosse una sorta di accettazione della “narrazione” dei fatti, resi inopinabili dal mantra dei media. Senza renderci partecipi.

image0mirk.png

Nel settecentenario della morte del sommo poeta Dante Alighieri, rendo omaggio con un Ep di 5 tracce all’ideatore della divina commedia. 

Un viaggio sonoro che esplora lande impregnate di dark wave, alternative e ambient rock. 
Il disco, realizzato in collaborazione con l’artista Eoliano A. Biviano al fine di ottenere un suono più profondo e ricercato, con l’utilizzo di strumenti indiani microfonati e la magia del sax, è ora
disponibile in formato cd e in streaming su YouTube: https://youtu.be/7EL9cjAxCKQ
 
Prodotto, arrangiato e missato 
da Mirko S. 
chitarre: Mirko S. 
harmonium indiano: A. Biviano 
Sax: A. Biviano
Sintetizzatori: A. Biviano 
Master: A. Biviano 
Foto&grafica:Veronica Parisi 

Lipari, al Comune per i buoni spesa riaperti i termini

tiziana-de-luca.jpg
 
di Tiziana De Luca*
 
Riaperti i termini dell'Avviso per erogazione Buoni Spesa Regionali.
Per le modalità di partecipazione e relativa istanza, accedere a questo link.
Scadenza 20 Aprile 2021.
*Assessore ai Servizi Sociali

 

INCUBO DI UNA NOTTE DI PRE LOCKDOWN
Un racconto di pura fantasia...

In uno scenario post apocalittico, dove un virus ha colpito la terra, banchieri mondiali tradizionali sono intenti a combattere la criptovaluta, in un modo che neanche loro comprendono fino in fondo.
L’avvento dei nuovi codici digitali imbarazza la finanza, che viene travolta anch’essa dall’abbondanza di informazioni, non più appannaggio di pochi a discapito di molti.
Le valute scompaiono e la paura che il nuovo sistema non possa essere accettato terrorizza la commercializzazione di un processo irreversibile.

Ma la paura si scaccia con una paura ancora più grande, che fa accettare la nuova condizione anteponendosi alla logica e ai sentimenti; La trasparenza nel sogno é sinonimo di conoscenza, e la paura si placa di fronte alla ragione.
Ma quando il nemico è invisibile pure la logica dei sogni fa fatica a capire, scagliandosi contro persone e cose, dividendo, mascherando, ombre e luci.

Quando vedi nemici dappertutto e credi che qualcuno o qualcosa voglia fregarti e non scorgi la luce, ti affidi a qualunque cosa, senza tener conto delle conseguenze per via della disperazione.
Essere scollegato al giorno d’oggi significa non esistere e questo condiziona le abitudini: “La funzione fa l’organo e l’organo la funzione”, un divario inevitabile che fa dei più acerbi vittime sacrali del transumanesimo.

Il controllo politico ed economico vengono centralizzati: cibo ogm e sanità sono alla portata di tutti come l’energia, essendo demonetizzati, depoliticizzati e democratizzati.
Tante piccole lucciole pmi vengono spente da un grande faro amazzonico, che risucchierà tutto il loro splendore.

Il populismo fatto passare per qualunquismo tacciato alla stregua dei peggiori esempi della storia, come baluardo del reddito indipendente.
Un grande cervellone elettronico a favore delle potenze più grandi opera in autonomia scelte ponderate, e uomini e robot non si distinguono più tra loro.
Un colpo di stato silente con l’unico scopo di imporre la tecnocrazia a tutti gli stadi decisionali dell’uomo.

Staff on demand sostituisco il sorriso di un collega, e le emozioni finiscono in un unico cloud dove i sentimenti sono solo reazioni chimiche.
Svegliandomi ho scorto una lacrima sul viso, ma se qualcuno ha provato la stessa emozione non esiti a sentirmi dietro il suo fianco, in modo fisico, caldo e non di certo freddo e digitale.

 

La Germania sta ipotizzando dei campi di detenzione per chi si rifiuta di seguire le regole del protocollo pandemico contro il covid 19.
Dresda sarà la città natale che ospiterà il centro, dove verranno trasferiti tutti coloro che dopo un primo avvertimento, seguito da una multa, non accettano le disposizioni statali volte al fine di raggiungere l’immunità.
A sentire il ceo di moderna, Stefano Bancel: “il covid sarà in giro per sempre”, perché il COVID-19 diventerà endemico, perché la SARS-COV2 non sta andando via.

Approfondimento:
https://www.renovatio21.com/la-germania-prepara-campi-di-dentenzione-per-dissidenti-pandemici/

https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/covid_quanto_durera_quanto_dura_vaccino_moderna_ceo_news_oggi-5700585.html

Lipari, i Giovani Eoliani per la sanità scrivono anche al ministro Speranza 

140039137_231215168599469_3471113100028741208_o.jpg

L’11 GENNAIO il governo ha fissato la data per il CONSENSO automatico al fascicolo sanitario personale.

L’articolo 11 del decreto legge «Rilancio» (n. 34/2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19/5/2020), nel disporre misure urgenti in materia, appunto, di Fascicolo sanitario elettronico (Fse). La norma in questione dispone una serie di modifiche all’articolo 12 del dl 179/2012, tra le quali l’abrogazione del comma 3-bis.

L’abrogazione del comma 3-bis, quindi, permette al Governo di attivare la schedatura sanitaria senza il consenso del cittadino. Il Fse contiene i dati su ricoveri di pronto soccorso, referti, profili sanitari, informazioni su diagnosi, allergie, terapie, cartelle cliniche, vaccinazioni, certificati, ecc.

Questi sono i Moduli per NON prestare il consenso, per chi fosse contrario ad autorizzare lo stato a condividere tali informazioni con terzi ( società, enti, stati..).
Il modulo si scarica, si firma e si manda all’indirizzo specifico per ogni regione.
Si può fare pure tramite SPID.
#silenzioassenso

A chi fosse ossessionato dal “complottismo a tutti i costi”dico che:
Uso la mascherina regolarmente (anche perché c’è freddo e mi riscalda il naso), non sono “no vax” e non penso che la terra sia piatta. Così, tanto per intenderci.

Approfondimento:

http://www.europeanconsumers.it/2021/01/02/attenzione-alla-schedatura-sanitaria-se-non-la-negate-e-automatica/ 

 

Gentile direttore,

Approfitto dello spazio sul suo autorevole giornale on Line “de il notiziario” per segnalare il link dove è possibile visionare/scaricate la modulistica riguardante il consenso al trattamento con vaccino anti covid.
Interessante il punto 10 del modulo.

https://t.co/duHDFvtlJr

 

L’Industria globale dei test diagnostici per epatite virale e retrovirus è in espansione!
raggiungerà $ 5. 9 miliardi entro il 2027.
Durante la crisi del COVID-19, il mercato globale dell'epatite virale e dei test diagnostici sui retrovirus è stimato a $ 3 miliardi.

Reportlinker.com annuncia il rilascio del rapporto "Global Viral Hepatitis and Retrovirus Diagnostic Tests Industry".
3 miliardi nell'anno 2020, si prevede che raggiungano una dimensione rivista di 5,9 miliardi di dollari entro il 2027.
Il mercato dei test diagnostici per epatite virale e retrovirus negli Stati Uniti è stimato a 898,1 milioni di dollari nel 2020. Si prevede che la Cina, la seconda economia mondiale, raggiungerà una dimensione di mercato prevista di 1,2 miliardi di dollari entro il 2027.

Tra gli altri mercati geografici degni di nota ci sono il Giappone e il Canada, ciascuno previsto in crescita del 5,8% e del 7,3% rispettivamente nel periodo 2020-2027. In Europa, si prevede che la Germania crescerà a circa il 6,6%.
Il rapporto di 127 pagine presenta intuizioni concise su come la pandemia ha influito sulla produzione e sul lato acquisti per il 2020 e il 2021. Viene anche affrontata una ripresa graduale a breve termine in base all'area geografica chiave.

I concorrenti identificati in questo mercato sono:
*Abbott Diagnostics
Chembio Diagnostic Systems, Inc.
DiaSorin SpA
Roche Diagnostics

*società per azioni che operano nei segmenti dell'immunodiagnostica e della diagnostica molecolare.

Alcune volte installando un programma sul pc spuntano sulla barra degli indirizzi dei browser delle emoticon (faccine) che non ha richiesto nessuno...

downloadbn15.jpg

Il gene drive è una tecnica utilizzata in ingegneria genetica per influenzare ed accelerare la trasmissione di determinati codici genetici nelle specie prese in esame.

Lo studio principale è rivolto agli insetti, principalmente zanzare, per evitare il trasporto di alcune malattie infettive mortali.

Un altro aspetto è quello di salvaguardare le colture dagli organismi nocivi, tutelando le specie a rischio di estinzione eliminando quelle nocive.

Parecchi studiosi sono scettici a riguardo perché sostengono che modificare l’eco sistema possa generare danni non ancora emersi dai relativi studi sull’argomento.

downloadbn15.jpg

Vittorio Colao (ceo Vodafone), capo della task force del presidente Giuseppe Conte, spiega in questo video le implementazioni del nuovo sistema di trasmissione dati denominato 5G e l’impatto che esse avranno sulla vita di tutti i giorni. “Chi deve entrare entra chi non deve entrare non entra”. 

La tempesta dell'altro giorno: la forza della natura a Ginostra ci ha dato quest’anno una bella lezione e penso che tutto la frazione si augura un anno più tranquillo.

Cari saluti e Buone Feste

VIDEO 

nnilausta.jpg