Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità 

Questo sito utilizza Cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Clicca sul bottone - chiudi - per accettare l'uso dei cookie e proseguire la navigazione.

Stampa
Categoria: Notizie
sc_24-05_-_886.jpg
 
Dopo l’interruzione dovuta alle limitazioni dettate dall’emergenza Covid-19, Donnavventura è tornata in viaggio! Le ragazze ci raccontano i viaggi dell'estate 2021 anche su questo sito, con resoconti, foto e video. Trovate l'indice di tutti gli articoli di Donnavventura Experience 2021 sulla pagina dedicata www.touringclub.it/donnavventura.
 
Sette isole, tutte di origine vulcanica, diverse le une dalle altre, ma uguali per bellezza e natura incontaminata; stiamo parlando delle Isole Eolie, un arcipelago tutto italiano con mare e spiagge da sogno.
 
 
Il cuore dell’arcipelago è Lipari. Non solo è l’isola più popolosa ed estesa, ma è anche quella da cui è passata tutta la storia delle Eolie.
Anticamente era conosciuta con il nome greco Milogonis mentre, secondo la mitologia, l’isola prende il nome da Liparo, nipote di Ulisse.
 
 
Dirigendoci verso il porto, incontriamo alcune barche di pescatori che stanno ancora rientrando, mentre su altre si pulisce il pescato, e noi non ci facciamo sfuggire l’occasione di curiosare un po’ e assaggiare qualche prelibatezza appena pescata.
 
 
Imperdibile è il Presepe del Mare allestito all’interno della Chiesa delle Anime del Purgatorio, a Marina Corta. Un’istallazione permanente e curata nei minimi dettagli che riproduce un ideale villaggio marinaro eoliano, con tutti i suoi personaggi caratteristici. La scena si sviluppa lungo un corso d’acqua sul quale si affacciano le semplici case del borgo; ci sono pescatori in barca ed altri intenti a sistemare le reti, signore sul balcone e persone che chiacchierano o svolgono le consuete attività artigianali, il tutto riprodotto con estremo realismo.
Passeggiando poi per il borgo si possono ammirare i murales del quartiere Sopra la terra, che rappresentano scene di vita quotidiana. Arte pura!
 
 
Lasciamo la cittadella e ci spostiamo verso l’interno dell’isola, per raggiungere il ristorante Le Macine, una realtà molto interessante, dove tradizione e innovazione gastronomica vanno a braccetto.
Per ogni spostamento il nostro Campo Base è presso le strutture dell’Aeolian Charme Collection, location eleganti che hanno mantenuto stile e tradizione locale.
 
 
Nella parte nord orientale del territorio di Lipari, si trova il più giovane dei vulcani eoliani, il monte Pilato. E’ percorso da bianche piste ghiaiose che affrontiamo agilmente in fuoristrada.
Il panorama è davvero notevole, perché la bassa vegetazione ci consente di far spaziare lo sguardo fino al mare. Uno scenario mozzafiato.
 

A Marina Piccola, la nostra attenzione è catturata da una musica festosa, si tratta dei famosi Cantori popolari delle isole Eolie si stanno esibendo in una folkloristica danza locale.
Tra canti e balli, salutiamo la bella isola di Lipari, che ci ha regalato tante emozioni,  divertimento, scorci selvaggi e tramonti senza tempo.(touringclub.it)
 
 

Rist-Maria-Tindara.jpg