Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

villinodi Giovanni Villino

Domani pomeriggio sarà presentata a Palermo la biografia su madre Florenzia Profilio, fondatrice delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari. L'incontro si terrà alle 17,30, all’istituto San Francesco D’Assisi di viale Regione Siciliana, 4550.

Saranno presenti l'autore del libro Michele Giacomantonio, monsignor Giovanni Marra, vescovo emerito di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, e madre Maria Liliana Pagano superiora generale delle Suore Francescane.

 

"QUESTA E' FLORENZIA"

Domani, venerdì 24, la presentazione della biografia di madre Florenzia Profilio,florenzia fondatrice delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari 

Dall’infanzia trascorsa a Lipari, passando per l'esperienza negli Stati Uniti, sino ad arrivare ad una missione che oggi porta avanti il suo carisma. La vita di madre Florenzia Profilio, fondatrice delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari è stata raccontata in “Questa è Florenzia”. 

Il libro, scritto da Michele Giacomantonio, edito da San Paolo, sarà presentato domani, (venerdì 24 ottobre), alle 17,30, all’istituto San Francesco D’Assisi di viale Regione Siciliana, 4550 Palermo.

Parteciperanno alla tavola rotonda monsignor Giovanni Marra, vescovo emerito di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, madre Maria Liliana Pagano, superiora generale delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari e l’autore della biografia Michele Giacomantonio.

Michele Giacomantonio nasce a Lipari il 31 ottobre 1940, dove dal 1994 è tornato ad abitare dopo aver vissuto a Pavia e a Roma. Sposato, laureato in economia e commercio, pubblicista e ricercatore, è stato dirigente nazionale delle ACLI e sindaco di Lipari. Si è occupato e ha scritto dei problemi dello sviluppo del territorio, di etica dello sviluppo, di storia del movimento cattolico, delle tematiche relative alle amministrazioni locali.

eolieintouch.jpg