Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità 

Questo sito utilizza Cookie tecnici e di profilazione di terze parti. Clicca sul bottone - chiudi - per accettare l'uso dei cookie e proseguire la navigazione.

Stampa
Categoria: Opinioni

 

pina.jpg

di Pina Cincotta Mandarano

A Panarea mi fanno notare come la politica si chiama sempre più con il nome degli animali di mare e di terra. Dopo i grillini arrivano le sardine.

Questo che vuol dire? Che passiamo dai grilli che cantano al silenzio dei pesci. Allora i politici eoliani potrebbero, tranquillamente chiamarsi asinelli e totanelli. Giusto per dare più equilibrio al nuovo che avanza.

 Notiziario russo.jpg

Il Notiziario si legge e si ascolta

 

LE RICETTE DI PINA CHE FANNO LECCARE I BAFFI:

Spicchitedda

Ingredienti: 1 kg. farina, 250 g. strutto, 200 g. zucchero, una bustina di lievito per dolci, vino cotto q.b., qualche chiodo di garofano, un pizzico di cannella e camommo(cardamomo) tritati.


Preparazione: impastare tutto insieme aggiungendo il vino cotto a piccole dosi durante la lavorazione (quanto ne prende la farina). Allargare la pasta fino a un centimetro di altezza circa, tagliare la pasta in strisce di un centimetro di larghezza e 10 centimetri di lunghezza e farli arrotolare. Sopra si possono decorare con mandorle o noci. Infornare a 120 gradi per 15-20 minuti. 

Rist-Maria-Tindara.jpg