ELEZIONI COMUNALI DEL 12 GIUGNO A LIPARI, SANTA MARINA SALINA E MALFA 

081120225-b0f3eb77-8a95-475e-8ce6-73e5e08dd6ee.jpg

Codice di autoregolamentazione per la pubblicità -
Programmi di propaganda elettorale e comunicazione politica su NOTIZIARIOEOLIE.IT 

DOCUMENTO REDATTO AI SENSI DELLA LEGGE 22 FEBBRAIO 2000 N. 28 E S.M.I. E DELL'ART. 20 DELLA DELIBERAZIONE N. 84/06/CSP DELL'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI, PUBBLICATA SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA N. 87 DEL 13 APRILE 2006

IL NOTIZIARIOEOLIE.it intende pubblicare propaganda elettorale a pagamento in occasione delle prossime elezioni amministrative 2022  [Leggi tutto...]

 foxdr.jpg

 

di Salvatore Leone

Molti eoliani hanno sempre vivo il ricordo del "vapore" Eolo. Bello da vedere ed eccezionale per navigare. Col mare in tempesta o calmo non c'era differenza. Era l'Eolo, che con tutto rispetto, comandava l'equipaggio. Il cantiere e il progettista azzeccarono tutto. Mio padre mi raccontò l'atto eroico dell'Eolo quando la nave “Città di Genova” venne silurata, si capovolse e trascinò anche un’imbarcazione sul fondo. Dopo 9 ore venne inviato l’Eolo (requisito già nel novembre del 1940 dalla Marina Militare e spedito nel mare Egeo), chiamato ai tempi "piroscafetto", per soccorrere i naufraghi. I primi ad essere recuperati furono 26 membri dell'equipaggio del Città di Genova il resto solo cadaveri. Una tragedia del secondo conflitto mondiale vissuta  nel mare Adriatico dove il sommergibile Tigres N63 classe T silurò la nave Città di Genova. A portare i primi soccorsi fu l’Eolo, il “postale” della flotta della società di navigazione Eolia. Sono le coincidenze dei nomi e dei luoghi che vanno rimarcati. 

La Città di Genova aveva lo stesso  nome del transatlantico, sempre della Ngi, che sino al 1930 viaggiava sulla rotta per l’Australia, trasportando tanti emigranti, specie siciliani ed eoliani. Il sommergibile Tigres N63 classe T, il 27 febbraio 1943, fu affondato poi con i suoi cinquantasei uomini di equipaggio, a nord ovest dell’isola di Stromboli. Finita la guerra, nel 1948 l’Eolo, ritornò alla società armatrice Eolia e fu rimpiegato nei collegamenti Messina-Eolie-Napoli sino al suo disarmo e  demolizione avvenuta il 19 aprile 1978. Una nave con un carico di ricordi e di storia.

disegno Eolo.jpg

 bacialemani.jpg

Eol Mare EOL MARE servizi marittimi Lipari

Info commerciale. Lipari, a Marina Lunga "L'Officina dei Ricambi" di Salvatore Stramandino 

18528045_10211243917367257_7031021656380630741_n.jpg

L'Officina dei Ricambi di Salvatore Stramandino è a Marina Lunga di Lipari: ricambi per auto e moto, noleggio, vendita scooter, mezzi elettrici e prodotti pulizia nautica.

  

49.gif

 

butangas-banner_orizzontale_1.jpg