67528539_2301277673470869_1287200440185782272_n.jpg

di Mario Cincotta

Buongiorno diretttore,

questa nota è stata inviata al sindaco Marco Giorgianni

Ho sperato tanto che la regione facesse qualcosa di concreto per l'economia turistica, ma purtroppo così non è stato. Già da ieri, siamo tornati nel buio e per i mesi a seguire non si intravede luce. Abbiamo vissuto il periodo pre agosto solo in funzione del turismo siciliano che ci ha dato una mano specie nei fine settimana, nonostante il caro costo biglietti!

Allora, perchè non chiedere alla regione di attivarsi per dare a tutti i siciliani la possibilità di spostarsi nelle isole al costo residente per un anno? Darebbe a tutti noi operatori una boccata di ossigeno indispensabile alla sopravvivenza . Si potrebbe pensare almeno nei giorni di venerdì sabato e domenica.

Tutto questo l'ho già scritto agli organi regionali ma purtroppo, sono convinto che nemmeno l'hanno letto. Forse se la proposta proviene dai sindaci di tutte le isole siciliane, si riesce a fare qualcosa. Il turismo di fine settimana, sarà quello trainante sicuramente fino a quando insisterà il covid. Pensaci, io cercherò di scuotere gli altri operatori. Grazie

Stamattina Zaza ed io abbiamo compreso meglio perché a questa riunione le guide non erano ben accette. Si trattava di una visita del capo dipartimento regionale della protezione civile per conoscere le criticità del sistema stromboli.

Era un incontro tra chi si nutre dei sistemi emergenziali, per poter ottenere denaro per i propri progetti e dei burocrati, che l'unica cosa che desiderano è pararsi il c.... L'unico a manifestare interesse per le attività produttive è stato il sindaco. Premesso questo, prima di chiudere questo messaggio vi dirò con quali parole ha esordito Ripepe alla domanda sui pericoli possibili del vulcano: "Se dovessi rispondervi come i miei colleghi giapponesi, dovrei dire : chiudete l'isola!".

Il resto conta poco. Ne parleremo di presenza. Di certo che il discorso fatto in nostra presenza è stato ben diverso. La famosa ora e mezza, su cui si prendeva la responsabilità si è trasformata in 4 minuti. Il capo di gabinetto di Musumeci e Cocina, hanno fatto una faccia terrorizzata. Fine della sintesi.

Mauro Coltelli, molto più coerente con quello detto nell'incontro di giorno 1 luglio. Non si vedono spiragli di luce. Il discorso verteva sul cambiamento dell'attività vulcanica, paragonata a quella di inizio del XX secolo, con diversi eventi. Questo era lo stesso discorso che fece Mauro Rosi dopo il 3 luglio. La vedo molto, molto dura. Altro che soccorso e ponti radio...

---Ho ascoltato la conferenza stampa del Presidente del Consiglio. Proroghe delle restrizioni , propositi ed ipotesi di interventi in Europa, nemmeno una parola sul come i murati vivi devono continuare a mangiare fino al tre maggio. Conferenza stampa delirante, nemmeno una parola sul come faranno gli italiani a sopravvivere.

VERGOGNA!!

A noi tutti avete fatto mettere la maschera ormai da due mesi ed abbiamo ubbidito , ma da questa sera, la maschera dovete metterla voi , perchè milioni di italiani che già da due settimane non mangiano e devono ormai umiliarsi a chiedere un tozzo di pane per i propri figli , non meritano questo!

LE RICHIESTE

 

di Domenico Palamara

Alla cortese attenzione del Sig. Presidente della Regione, Nello Musumeci  e del Sig. Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

Con la seguente nota, considerando la drammatica condizione economica in cui versa il paese a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, richiedo che vengano rinviate al 2021 tutte le tasse da pagare, per tutta la Comunità Eoliana, in quanto l’arcipelago vive prevalentemente di turismo.
Considerando tale situazione, Vi chiedo di prendere in esame il problema il prima possibile.
Vi ringrazio per la Vostra attenzione e disponibilità. In attesa di un Vostro cortese riscontro, Vi porgo i miei cordiali saluti.

 

La gente sta impazzendo: scena vista nei giorni scorsi.
Esce un tipo dal supermercato con la mascherina, correndo, piangendo e urlando come un disperato "la pandemìa !!! la pandemìa....!!!"
Ha percorso tutti i parcheggi continuando a urlare e correndo sempre più forte.
Lo ha raggiunto la sorveglianza che lo ha bloccato e non riusciva a calmarlo.
Era in affanno e non riusciva a respirare....
È dovuta intervenire una pattuglia....
Quando lo hanno calmato gli hanno tolto la mascherina e chiesto le motivazioni del gesto e lui ha detto:
"la panda è mia !!! quella che ha portato via il carroattrezzi, la panda è mia !!!"

Perche ridere aiuta le difese immunitarie

hotel-oasi_orizz.jpg