129958893_3747652008600199_7687223064834063907_o.jpg128145150_2878839929001473_5206869677288528873_o.jpg20934954_1133384873458635_7760995529881852696_o.jpg

di Sandro Biviano Salvo De Gregorio Danilo Conti

Diario di viaggio

Tornati da Palermo provati da 40 giorni di protesta silenziosa che ci ha permesso di far arrivare  la voce della lotta per l’ospedale alle più alte cariche della regione, dopo qualche giorno di meritato riposo, abbiamo ricominciato a lavorare ma questa volta in sordina.
Abbiamo ascoltato, tante critiche, tante insinuazioni, ma senza nessun clamore siamo rimasti costantemente in contatto con i vertici istituzionali. Procedure lente,  affaticati di nuotare controcorrente, contro la burocrazia, la politica, l’emergenza ma con la determinazione di sempre. Forze avverse e occulte si muovono in provincia contro Lipari, ma siamo certi di poterle vincere e portare a casa i risultati che meritiamo anche se  siamo solo all’inizio di un percorso. 

La Virtù dei forti è la pazienza, la perseveranza, non mollare mai, ma soprattutto credere in quello che si fa senza perdere di vista l'obiettivo, senza strumentalizzazioni politiche e senza avere dei secondi fini, come è stato tentato di far credere, perché la salute è un bene prezioso e va salvaguardata e tutelata.
Questa è una battaglia che non possiamo permetterci il lusso di perdere perché ne vale la vita di tutti noi. 
Abbiamo iniziato una lotta per la vita e non per la campagna elettorale, non per favoreggiamenti politici, ma solo per i nostri diritti.

Nessun isolano  deve ringraziare nessuno, questa lotta è una lotta cittadina contro il tempo 
fatta da  isolani che a seguito del silenzio istituzionale hanno trovato il coraggio di ribellarsi a un sistema  che stava distruggendo la sanità e con essa le nostre vite. 
 
iERI c'è  stata una Videoconferenza riguardo l'ospedale riportiamo a tutti i cittadini quanto accaduto tra:Assessorato della Salute  ASP Messina  Comuni Isole Eolie Comitato cittadino 
ANSPI. Sono state effettuate le necessarie verifiche per il trasporto dei farmaci chemioterapici ed avviate tutte le procedure per effettuare, presso il Presidio Ospedaliero di Lipari, i trattamenti con farmaci antitumorali;

È stata fissata la data al 30 marzo per l’effettuazione del sopralluogo tecnico impiantistico per procedere alla strutturazione stabile di due posti di terapia sub-intensiva ;

Sono in corso le procedure per la riattivazione della Camera Iperbarica, compreso il reclutamento del personale tecnico specialistico;

Sono state avviate le procedure per il reclutamento di tutto il personale a completamento della dotazione organica del dell’ospedale, anche attraverso il ricorso a convenzioni con altri istituti;

Sono in corso di attivazione i posti letto di lungodegenza con personale sanitario dedicato;

Per quanto riguarda la permanente presenza di un elicottero del 118 sul nostro territorio, durante il sopralluogo fissato al 30 marzo, saranno effettuate le necessarie verifiche relative l’ubicazione temporanea in attesa, tra qualche mese (non meno Di 6) della collocazione definitiva a Lipari, 

Sia pure con i tempi burocratici che possono apparire lunghi e interminabili, legati anche all’emergenza pandemica, non possiamo non esprimere la nostra positività verso un percorso avviato  di ristrutturazione della sanità sul nostro territorio, ringraziamo tutte le persone che si stanno impegnando per rendere possibile tutto questo in particolare Ferdinando Croce.

ansa-met.jpg

LIPARI - I numerosi malati oncologici delle Eolie potranno effettuare la chemioterapia nell’ospedale di Lipari. Dopo tante pressioni il progetto si sta concretizzando. La novità è emersa nel corso della videoconferenza che si è tenuta tra i rappresentanti dell’assessorato regionale della salute, dell’Asp, dell’associazione dei sanitari delle piccole isole, dei quattro Comuni eoliani e del comitato cittadino. Sono state effettuate le necessarie verifiche per il trasporto dei farmaci chemioterapici ed avviate tutte le procedure per effettuare, presso il presidio ospedaliero di Lipari, i trattamenti con farmaci antitumorali. È stata anche fissata la data del 30 marzo per l’effettuazione del sopralluogo tecnico impiantistico per procedere alla strutturazione stabile di due posti di terapia sub-intensiva e sono in corso le procedure per la riattivazione della camera Iperbarica, compreso il reclutamento del personale tecnico specialistico. Inoltre, è stato avviato l’iter per assumere il personale a completamento della dotazione organica dell’ospedale, anche attraverso il ricorso a convenzioni con altri istituti e sono in corso di attivazione i posti letto di lungodegenza con personale sanitario dedicato.(ANSA)

PER LE ALTRE NOTIZIE CLICCARE NEL LINK LEGGI TUTTO

Lipari-Melbourne, decedute le signore Giuseppa Puglisi ed Angela Pastore

downloadcand.jpg

Lipari, è deceduta la signora Giuseppa Puglisi vedova Costanzo

Aveva 88 anni

A Melbourne è deceduta la signora Angela Pastore in Peluso

Aveva 79 anni

Ai familiari le condoglianze del Notiziario

 

Finalmente a casa...
siamo arrivati l'altro ieri notte nella nostra amata isola, è stato un viaggio pesante, stressante.
Adesso abbiamo bisogno di qualche giorno per riprenderci, dedicarci alla nostra casetta, ai nostri amati animali.

Voglio ricordare che questa è una battaglia in tempo di guerra e i risultati che stiamo portando a casa sono comunque notevoli, ma bisogna monitorare e seguire passo passo le procedure e la burocrazia che spesso non sono buone alleate dei cittadini.

Tutto quello che abbiamo fatto, lo abbiamo fatto mettendoci il cuore, il massimo impegno, costanza, solo per amore verso le nostre amate isole e verso la vita. Questo autofinanziandoci e con qualche aiuto di persone che hanno creduno in noi.
Da cittadino e con la mia piccola esperienza sulle spalle, voglio ricordare alla politica , che la politica dovrebbe essere MISSIONE E DEVOZIONE nel rispetto dei cittadini che con il loro voto gli hanno dato fiducia e impegni ben precisi per la tutela e la crescita del nostro paese. 

Fare politica può significare anche stare lontano dagli affetti cari, viaggiare, frequentare convegni, relazionarsi con enti istituzionali, imparare da altre esperienze virtuose, ma soprattutto portare la sofferenza e le problematiche dei cittadini dentro quei palazzi con onestà, sincerità e senza secondi fini.

La politica non può e non deve essere un hobby o un secondo lavoro per arrotondare, ma deve essere un impegno costante di DEVOZIONE, RESPONSABILITA’ E DETERMINAZIONE.
La politica dovrebbe essere una vera e propria missione attiva e non passiva.
Non si deve sfruttare la sofferenza e la speranza delle persone per raggiungere il potere per poi coltivare i propri interessi.

Non si deve fare politica sulle spalle delle persone.
Amate il prossimo e siate altruisti perché su questa terra siamo solo di passaggio e saremo ricordati per quello che facciamo e per l'amore e il bene che doniamo.
I soldi non sono la felicità ma una comodità che ti da solo una felicità apparente.
Molto spesso mi viene posta una domanda: PERCHÉ FAI QUESTO?
La mia risposta è: Perché non fate questo?

Tutto quello che io faccio per me è normalità, spontaneità, amore per la vita. Ero consapevole di mettere la mia vita in serio pericolo ma so anche che da lassù c'è sempre qualcuno che si segue. Non esiste cosa più gratificante che cercare di salvare delle vite, non importa se sono dieci, venti, cento, anche per una sola vita vale la pena rischiare, non perché mi voglia sentire un martire ma, perché è' la mia natura e lo ritengo normale, giusto e doveroso da cittadino, ribellarmi alle ingiustizie.
Non sarebbe normale il contrario per me.

Quando il popolo scende in piazza vuol dire che la politica ha fallito.
Ricordatevi sempre chi non batte il pugno sul tavolo per rivendicare i PROPRI DIRITTI vuol dire che già è corrotto o si sta corrompendo.

Posso dire che abbiamo fatto tutti un grande lavoro di squadra e ringrazio tutti i cittadini i giornalisti e i media per la vicinanza, per i tanti messaggi di solidarietà , l'affetto e per averci dato voce. In particolar modo voglio ringraziare Bartolo Cappadona per esserci stato vicino a Palermo, rinunciando agli affetti cari, facendo tanti sacrifici insieme a noi, Alessandro la Cava e Danilo Conti che ci hanno seguito come angeli passo passo , Salvatore De Gregorio che ha messo tutta la sua competenza a disposizione per l'arcipelago, tutti i cittadini che sono scesi in piazza a lottare e che mi sono vicino con gesti e parole e che hanno contribuito al sostegno della mia permanenza a Palermo.

Ringrazio Valentina Di Giorgio, Stefano Foti, Gianluca Cincotta e Angelo Cincotta che durante la nostra permanenza a Palermo si sono presi cura della nostra casetta e dei nostri animali.
Tutti gli amici e le amiche del comitato #iosonolorenza che hanno continuato a presenziare senza sosta nel gazebo a Lipari sensibilizzando i passanti e raccogliendo firme anche sotto le intemperie.

Le istituzioni politiche Regionali che in sinergia stanno lavorando per le nostre isole.
E tutti quelli che lottano ogni giorno come noi.
Adesso abbiamo tanto bisogno di riacquistare le forze perse e un pò di serenità rimanendo vigili e pronti a intervenire per qualsiasi cosa e più forti di prima per i prossimi incontri istituzionali.
Grazie a tutti ancora una volta, vi vogliamo bene.

#iosonolorenza #iostoconsandro

Crederci,sempre! Sandro Biviano ci ha insegnato che tutto è possibile,basta volerlo!
Non fatevi rubare la speranza!!!

VIDEO

https://fb.watch/2cVBoBPmD4/

NOTIZIARIOEOLIE.IT

1° DICEMBRE 2020

Sandro Biviano "eroe eoliano". Incontra anche il presidente della Regione Musumeci che assume impegni per sanità e terme di San Calogero. L'intervista di Gennaro Leone

129845081_3747652081933525_5679215668323381717_o.jpg

130006923_3747652158600184_6480136992842323829_o.jpg

 

libertylines.jpg