95053624_10220049043849916_657610014717902848_o.jpg

di Angelo Pajno*

Avevo anticipato nella mia ultima sull’argomento AMP che, dopo la imbarazzante smentita dei colleghi primi cittadini di Salina, e la “tirata d’orecchi” da parte del Ministero dell’Ambiente, per il Sindaco di Malfa si profilava una ulteriore, cocente, smentita da parte della categoria peschereccia dell’Isola, e malfitana in particolare.

Chi ha avuto la pazienza, o la bontà, di seguire i miei scritti più recenti sull’argomento ricorderà infatti l’indignazione dei pescatori salinari per essere stati oggetto di una sorta di non voluta, né cercata, “cooptazione” alla causa della Area Marina Protetta delle Isole Eolie sponsorizzata dal (solo) Sindaco di Malfa, Dott.ssa Clara Rametta.

E ciò per avere essi aderito all’invito agli stessi rivolto da alcune associazioni ambientaliste (Blue Marine Fundation e Aeolian Island Preservation Fund) per una pesca sostenibile e responsabile, peraltro dagli stessi già praticata nell’ordinario.

Ebbene, l’improvvido riferimento della Dott.ssa Rametta a tale adesione quale elemento dirimente a conferma della condivisione della categoria alla istituzione della AMP, e per come tale spesa anche in sede ministeriale, ha mandato su tutte le furie i pescatori salinari – con qualche isolata e numericamente irrisoria eccezione – i quali si sono visti attribuire intenzioni dagli stessi giammai manifestate essendo gli stessi assolutamente contrari alla istituzione di ulteriori vincoli che si sarebbero certamente, quanto negativamente, riverberati anche sulla attività di pesca.

Ineluttabile conseguenza: una piccata nota, inoltrata alcuni giorni addietro dai pescatori di Malfa e da due (sui tre firmatari originari) di Leni con la quale si stigmatizza il comportamento certamente poco “trasparente”, quantomeno nel fine ultimo, delle succitate associazioni ambientaliste copia della quale è stata rimessa, per conoscenza, alla nostra associazione e che oggi allego alla presente.

Ma non è finita!

Evidentemente sfruttando le proprie conoscenze giornalistiche nel campo enogastronomico – certamente di pregio quanto alla attività principale del Sindaco malfitano – questa si è data cura di “lanciare” l’allarme circa una preoccupante penuria, quale anticamera della estinzione, del totano nei nostri mari, tanto da invocare vieppiù, quale unico e taumaturgico rimedio…..l’immancabile AMP.

Apriti cielo!

Determinata e ferma la reazione del COGEPA isole Eolie che ha smentito categoricamente l’imminente estinzione di tale, noto, mollusco cefalopode nei nostri mari.

Ironico il commento della marineria malfitana – che ovviamente smentisce l’assunto – la quale si è fatta sentire attraverso una pregevole intervista del Dott. Antonio Brundu al Sig. Antonello Randazzo che, per chi ne avesse interesse, può essere vista ed ascoltata accedendo al seguente link: https://www.facebook.com/antonio.brundu.9/videos/10224698151992092/?d=n

PER LA LETTURA COMPLETA CLICCARE NEL LINK LEGGI TUTTO

In sintesi: ancora una volta emerge il tentativo di adulterare la realtà piegandola ai propri desiderata che, intendiamoci, saranno anche dettati da buona fede ed altrettanto sincere intenzioni, ma che abbisognerebbero di un più approfondito contatto con la comunità eoliana che non può certamente essere postumo ma tassativamente prioritario.

Ed il principio si appalesa ancor più cogente allorquando di tratta di pubblici amministratori in quanto, se i magistrati amministrano la giustizia “In nome del Popolo”, i primi devono orientare il proprio agire politico “Nell’interesse del Popolo”.

E proprio per questo, Dott.ssa Rametta, il Ministero ha obliterato come errato il Suo ragionamento:

prima si dia ampia informazione ai cittadini offrendo loro una divulgazione corretta ed equidistante dalle opposte correnti di pensiero sì da poterne consapevolmente orientare le scelte e solo successivamente, qualora la Sua proposta trovi maggioritario consenso, si bussi alle porte ministeriali.

Tutto il resto…è noia.

*Associazione Eolie Mare Libero”, che non vuol dire privo di tutela

IMG-20210104-WA0001.jpg

NOTIZIARIOEOLIE.IT

9 AGOSTO 2020

Salina, in fase di avvio il Comitato Promotore per l’Area Marina Protetta. I commenti

30 AGOSTO 2020

Lipari, vertice a Porto delle Genti: progetti pronti per la "protezione del mare" con il sottosegretario all'ambiente Roberto Morassut. In arrivo l'Amp? Inaugurata Grotta dedicata a San Bartolomeo. Le reazioni

5 NOVEMBRE 2020

Le INTERVISTE de “Il NOTIZIARIO”. Un trio di sindaci eoliani. L'intervento

15 DICEMBRE 2020

Malfa, il sindaco Rametta "sull'area marina protetta indagini non ancora concluse solo allora il coinvolgimento della comunità...". Le reazioni

pasteur-1.jpg