9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

260618965_6730149337025483_8760545279784225270_n.jpg

ECHI.......DALLE EOLIE
3280 firme............per IL DIRITTO alla salute.
3280 voci....VOGLIAMO GIUSTIZIA
3280 firme....chi sono i RESPONSABILI?
3280 voci....contro questa POLITICA!
3280 firme....ADESSO BASTA
3280 voci.....ASCOLTATECI
viviamo in mezzo al MARE
3280 firme.....per continuare a VIVERE.
3280 PERSONE hanno firmato,ma siamo molti,molti di più ,VINCERE
è il nostro obiettivo.

----La nostra replica all'intervista di ieri rilasciata dal Direttore Generale dell'ASP Alagna al giornale "La Sicilia". Grazie fin d'ora per la condivisione. Il comitato spontaneo "L'Ospedale di Lipari non si tocca" _ Circa dieci anni fa, quando cominciò il processo di smantellamento dell'Ospedale di Lipari (unico in tutto l'arcipelago Eoliano), nessuno poteva immaginare che saremmo arrivati alla situazione odierna.
Il primo reparto che venne smantellato fu il reparto Ostetricia e Ginecologia con la conseguente chiusura del nido.
Da quella data tutte le scelte fatte in seguito sono state improntate al depotenziamento riducendo drasticamente i posti letto, non sostituendo il personale che andava in pensione o che veniva trasferito.

L'attività chirurgica è stata ridotta alle sole "emergenze" e l'attività di ricovero ridotta e via via limitata alla sola cura dei pazienti cronici.
Oggi il Direttore Generale dell'Asp di Messina, in un articolo su "La Sicilia", reitera le promesse di coprire le posizioni sanitarie scoperte, Ostetriche comprese per "eventuali" parti in sicurezza, compatibilmente agli iter tecnici e burocratici.
Ma in questi anni avete tenuto conto della nostra sicurezza? Siete consapevoli che la nostra sicurezza dipende unicamente da un volo di elicottero e da un posto letto libero in un altro presidio che spesso deve essere elemosinato?
Tanti piccoli Ospedali soprattutto quelli delle piccole isole, hanno subito lo stesso "trattamento" senza assolutamente tenere conto del tipo di territorio.
Egregio Direttore Generale, chi vive sulla terra ferma può curarsi in sicurezza perché si può spostare, noi isolani NO!

La nostra sicurezza deriva dal rispetto dei Livelli essenziali di assistenza (che comprendono la gravidanza e la nascita).
Sono ormai quasi due anni che in piena pandemia, siamo costretti a non curarci con tutte le conseguenze che questo comporta.
Ci vogliono impegni seri e non promesse che vengono sempre disattese.
Gli Eoliani non vogliono più essere presi in giro.

Comitato L'Ospedale di Lipari non si tocca (Paolo Arena, Antonella Longo, Marilena Mirabito, Silvy, Silvia Carbone, Giovanna Maggiore, Marisa Virgona, Angelo Natoli ,Francesca Del Bono, Anna Spinella, Laura Zaia, Rosy Gallo, Diana Bonofiglio e Francesca Giardina)

Sydney, è deceduto Edmondo Restuccia

downloadcand.jpg

Sydney, è deceduto Edmondo Restuccia
Aveva 87 anni
Ai familiari le condoglianze del Notiziario

maisano-piante-fiori.jpg