rvilardo.jpg

di Rosario Vilardo*

Oggetto: PNRR AVVISO PUBBLICO Restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico,
paesaggistico e rurale - PROROGA

A Giacomo Montecristo, Marco Giorgianni, Clara Rametta, Domenico Arabia

Si intende porre in evidenza che Il Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell'Identità
Siciliana ha pubblicato il 20 aprile scorso un bando relativo all'Investimento 2.2 - M1C3 del PNRR, la cui scadenza è stata prorogata al 15 giugno prossimo.
Il Bando in oggetto è rivolto a soggetti privati, detentori di beni appartenenti a diverse
tipologie del patrimonio culturale, realizzati da almeno settant'anni, come recita l'avviso
pubblicato sul sito Web del Dipartimento: "...

Al via in Sicilia l’Avviso per il finanziamento degli interventi di soggetti privati che vorranno recuperare edifici storici quali casali, masserie, frantoi, stalle e mulini, ma anche chiese rurali ed edicole votive, e ancora muretti a secco, fontane, pozzi e altre strutture tipiche del paesaggio rurale siciliano e testimonianza dell’economia agricola tradizionale e dell’evoluzione del paesaggio, allo scopo di tutelare e valorizzare i beni della cultura materiale e immateriale e di ripristinare la qualità paesaggistica dei luoghi, nonché di promuovere nuove iniziative e attività legate alla fruizione turistico-culturale sostenibile e legate alle tradizioni e alla cultura locale..."

I lavori da eseguire riguarderanno:
"Risanamento conservativo e recupero funzionale di insediamenti agricoli, edifici, manufatti e fabbricati rurali storici ed elementi tipici dell’architettura e del paesaggio rurale, coniugati, ove opportuno, ad interventi per il miglioramento sismico e dell’efficienza energetica nonché volti all’abbattimento delle barriere architettoniche; Interventi di manutenzione del paesaggio rurale; allestimento di spazi da destinare a piccoli servizi sociali, ambientali turistici (escluso l’uso ricettivo), per l’educazione ambientale e la conoscenza del territorio, anche connessi
al profilo multifunzionale delle aziende agricole"

Alla Sicilia sono stati assegnati 76.582.722,60 euro per un numero minimo di 511
interventi finanziabili. L'importo massimo del finanziamento sarà di 150.000,00 euro, fino all'80 % dei costi dell'intervento proposto; in alcuni casi può arrivare anche al 100%.
La documentazione richiesta non è impegnativa e i lavori previsti dovranno iniziare entro
il 30 giugno 2023 e conclusi entro il 31 dicembre 2025.
Le premialità previste sono particolarmente favorevoli al territorio eoliano, dato che si
prevede un ulteriore punteggio per i siti UNESCO e la rete NATURA 2000. Un ulteriore premialità consiste nella possibilità di collegarsi agli interventi previsti, sempre all'interno dei bandi del PNRR, da parte degli Enti Locali.
Per un ulteriore approfondimento, si suggerisce di leggere l'allegato "Avviso pubblico"
nella pagina:
https://www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/pnrr-avviso-pubblico-restauro-valorizznepatrimonio-architco-paesaggistico-rurale-proroga

*Direttore

Erika Pajno - Santino elettorale.jpeg

filippino.jpg