IMG-20220922-WA0004.jpg

di Mario Saltalamacchia

I VICOLI DELLA VERGOGNA

Vico Montello e Vico Tortona sono due vicoli che mettono in comunicazione la via Umberto e il Corso Vittorio Emanuele, proprio all’altezza del Ristorante “Ciuri Ciuri” e dell“Eden Bar”. 

Dal loro incrocio si crea una piazzetta che, da quella piacevole area di tranquillità che, rispetto al traffico del Corso e di via Umberto, era ancora fino agli anni ottanta, è diventata, anno dopo anno, uno slargo rumoroso e sporco, dove gentaglia incivile trova comodo abbandonare sacchi di spazzatura, fioriere di plastica, elettrodomestici e utensili rotti. 

A peggiorare ulteriormente lo stato di Vico Montello e Vico Tortona, fino a renderli, di fatto e meritatamente, “i Vicoli della Vergogna”, sono stati i nove enormi bidoni di spazzatura per la raccolta differenziata che i titolari del Ciuri Ciuri e dell“Eden Bar”, hanno deciso, ognuno per conto loro, di collocare sotto i balconi delle abitazioni site in quell’incrocio e lasciarli là tutto il giorno, invece che nelle sole ore previste dalle disposizioni comunali.

Cos’altro se non vergogna si può, infatti, provare per persone che, per fare i propri comodi, nonostante i verbali e le multe che, come è da presumere, la polizia municipale deve aver loro elevato, continuano con protervia:

- a violare la legge;

- ad arrecare forti disaggi alle persone che hanno tutta o parte della loro casa affacciata su quei vicoli, costretti come sono a convivere tutto il giorno con grossi recipienti di rifiuti lasciati al sole e, perciò, ancor più maleodoranti nonché a svegliarsi di soprassalto nel cuore della notte per il rumore esplosivo delle bottiglie riversate nel bidone della raccolta del vetro;

- ad offrire a quanti vengono da tutto il mondo a visitare le nostre isole un’immagine di un’area del nostro centro storico che, grazie ai loro bidoni, risulta così tanto degradata che ci si aspetterebbe di trovarla forse in una località del povero terzo mondo, ma certo non nella rinomata Lipari.

Gentile direttore, ho ritento opportuno chiederti di ospitarmi nel tuo “Notiziario” perché ho creduto che fosse mio dovere portare fatti così gravi a conoscenza di tutta la comunità e che continuare a sopportare e a non far niente costituisse un comportamento gravemente colpevole. 

So per certo che la raccolta dei rifiuti e una sua nuova regolamentazione, in grado di affrontare e risolvere situazioni scandalose come quelle sopra descritte con strumenti diversi e più efficaci rispetto alle attuali e poco utili sanzioni pecuniarie, sono già tra i temi che la Giunta Gullo ritiene prioritari. 

Di questo non posso che essere rallegrato e compiaciuto, perché, a ben vedere, non è soltanto di nove bidoni di immondizia che stiamo parlando (pearaltro si possono ammirare anche in altre importanti strade dell'isola, in barba all'eliminazione dei vecchi cassonetti NDD), ma di qualcosa di più importante e profondo: una Lipari un po' più civile, dove sviluppo e benessere siano ricercati senza dimenticare di osservare i propri doveri e di rispettare gli altrui diritti.
Con gratitudine e sincera stima.

IMG-20220922-WA0029.jpg

IMG-20220922-WA0026.jpg

L'intervento

Buongiorno direttore,
alla nota-denuncia dei “Vicoli della Vergogna” che l’avv. Mario Saltalamacchia ha voluto segnalare alle autorità competenti e al Notiziario, mi preme evidenziare come da quando nel centro dell’isola è scattata la differenziata, si sono eliminati i vecchi cassonetti, ma in alcuni punti delle strade pricipali vi sono in esposizione h24 i grandi bidoni, fissi, visibili, colorati e in bella mostra.

Esposti al sole e ai passanti 24 ore su 24. Un permissivismo che infrange ogni regola legale. L’avv. Saltalamacchia ha aperto una macchia poco igienica e poco sociale alla quale bisogna che le autorità competenti devono guardare con molta attenzione per il bene delle Eolie.
Grata per l’attenzione distintamente saluto.
Lettera firmata

Lipari, 1° nave da crociera di ottobre "SeaDream I" VIDEO

309439863_10226125182149576_7231391863105960814_n.jpg

Qualità, lusso e stile sono le coordinate di SeaDream I. Ognuna delle 54 cabine è infatti dotata di uno splendido bagno in marmo, completo di doccia e idromassaggio per una vacanza in cui il vero protagonista è il relax! A bordo di questo yatch non vi sono infatti club per bambini o attività di gruppo organizzate. Piuttosto, avrete la possibilità di rilassarvi sui comodi lettini balinesi che troverete a vostra disposizione.

Ristorazione
Il bar Top of the Yacht offre croissant e altre delizie per coloro che al mattino desiderano qualcosa di dolce e leggero. Il pranzo e la cena si svolgono invece nell’elegante sala da pranzo interna o all’aperto, presso il ristorante Topside, dove vi verrà servito un pasto gourmet preparato à la minute. Le pietanze sono di altissima qualità e vengono utilizzati solamente gli ingredienti più freschi, spesso provenienti dai mercati locali.

É inoltre presente una fantastica cantina – Wine Cellar – che vanta una lista di vini pregiati provenienti da tutto il mondo.

Intrattenimento
Cosa c’è di meglio che guardare il mondo che scorre davanti ai vostri occhi, comodamente sdraiati sui lettini della collezione Dream Balinese di SeaDream? Soffici cuscini e schienali reclinabili sono l’ideale per ammirare il panorama nei pomeriggi di navigazione, leggere un libro e sorseggiare il vostro cocktail preferito.

Dopo cena, un giro di roulette è l’ideale per dare una scossa alla serata. A pochi passi troverete anche il Piano Bar, l’area relax e social della nave, dove potrete cantare insieme i vostri brani preferiti, accompagnati dal suono di chitarra dal vivo e pianoforte.

La biblioteca è ben fornita e mette a disposizione degli ospiti una serie di giochi da tavolo, adatti a trascorrere qualche ora in compagnia. Il ponte della piscina si trasforma infine in un cinema all’aperto sotto il cielo stellato. Cuscini, coperte, popcorn caldi e servizio bar rendono questo evento uno dei momenti più belli della vacanza.

Spa e fitness
Inspirate ed espirate le fresche brezze marine con una sessione di yoga mattutino sul ponte, e più tardi preparatevi a rilassare mente e corpo. SeaDream Spa è l'unica spa in mare capace di offrire un servizio certificato di trattamenti realizzati con tecniche tradizionali thailandesi. Un santuario di relax e tranquillità che completerà la vostra vacanza. Il salone di bellezza offre inoltre servizi di manicure e pedicure e potrete avvalervi dei consigli degli esperti di bellezza per rinnovare il vostro look.

Attività e tempo libero
La particolarità di SeaDream I è che qui potrete lasciarvi andare completamente, sia che desideriate partecipare alle attività più adrenaliniche o che vogliate sfruttare le molte opportunità per rilassarvi e non fare nulla.

Kayak, vela, snorkeling e sci d’acqua sono solo alcuni degli sport acquatici che potrete praticare durante la vacanza, grazie a una marina perfettamente attrezzata. È inoltre possibile noleggiare gratuitamente delle bici per le escursioni a terra.

Se invece desiderate migliorare il vostro swing non perdetevi il simulatore di golf, grazie al quale potrete scegliere tra oltre trenta dei campi più famosi del mondo, esercitandovi nel comfort dell'aria condizionata.

VIDEO

Rassegna Stampa GDS.IT

Lipari, sono arrivati il veliero di lusso Arestaus e la nave da crociera Seadream

Festa dei Popoli a Lipari, l'integrazione passa per la tavola

Forte esplosione sul vulcano Stromboli, trema anche la terra

Ridotte le corse per le Eolie, sindaci e albergatori protestano: «Isole ancora piene di turisti»

Fecero arrivare l'acqua a Lipari con navi cisterna: nessun danno erariale, assolti ex amministratori

Alluvione del 2020 nel Messinese, 3 milioni per i danni subiti da tre Comuni

Avvocati distretto di Messina, Carlo Carrozza eletto delegato della Cassa nazionale forense

ANNUNCIO SALUMIERI.jpg

siremar720x210.jpg