IMG_9283.jpg

di Mirko Saltalamacchia

Oggi, a distanza di 19 anni, la gente potrà comprendere il mio messaggio. Sono stato il primo a proporre musica nei bar per l'aperitivo a Lipari, e ho sempre avuto rispetto per la clientela, il contesto urbano e la musica stessa. Rispetto per la musica (una parola grossa di questi tempi).
Da lì in poi, come in ogni cosa, il degrado: frutto di improvvisazione.

Sarebbe bastato non dare "una cattiva immagine" alla cosa per non arrivare a questo punto.

Ma questo è compito dei "gestori dei locali", non degli operatori del settore...

Non è "tutta musica scaricata a pentoloni da internet". C'è musica e musica. In base alla circostanza, si utilizza un certo tipo di musica (se la conosci). In caso contrario, chi si lamenta... deve fare una sana revisione del suo concetto di gestione dell'intrattenimento. Lì dove ve ne fosse uno...

Questa puntualizzazione è solo per spezzare una lancia a favore di chi ha portato avanti questa passione con la testa sulle spalle, senza cercare soluzioni di comodo per anestetizzare il proprio ego ferito dalla competitività.

hotel-villa-enrica25.jpg

Lipari - Hotel Villa Enrica - Aeolian Charme - Strada Serra - Pirrera 11, 98055 Lipari 

 

TRAGEDIA DOPO VACCINO ASTRAZENECA: NESSUN PERITO TROVATO PER IL PROCESSO, UDIENZA  RINVIATA A OTTOBRE.

L'udienza preliminare nel processo per la morte di Cinzia Pennino, insegnante di 46 anni deceduta dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca, è stata rinviata a ottobre poiché non sono stati trovati periti disposti ad accettare la consulenza medico-legale richiesta dal gip.

Approfondimento:

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2023/05/04/news/cinzia_pennino_morta_vaccino_astrazeneca_processo-398742274/

https://qds.it/cinzia-pennino-morta-vaccino-astrazeneca-udienza-ultime-notizie/amp/

ATTENZIONE: MOSTRA BLASFEMA ALL'UE! ECCO IL GESÙ OMOSESSUALE TRA APOSTOLI SADOMASO!

Sì, avete letto bene. Al Parlamento di Bruxelles sono state esposte le opere della svedese Ohlson, che raffigurano Gesù come un omosessuale circondato da apostoli sadomaso. Questa è una vera e propria provocazione nei confronti dei cristiani e delle radici cristiane dell'Europa.

Ma cosa succede se si parla delle radici cristiane dell'Europa o si chiede il riconoscimento di simboli e tradizioni del cristianesimo da parte delle istituzioni di Bruxelles? Si viene subito tacciati di essere retrogradi e bigotti. Ma quando si tratta di promuovere l'agenda LGBT, allora tutto è permesso.

È davvero questo il tipo di Europa che vogliamo? Un'Europa che promuove l'omosessualità e il sadomaso come se fossero valori positivi, mentre ridicolizza e offende la fede cristiana? È giusto che le istituzioni europee permettano una mostra blasfema come questa?

È ora di alzare la voce e di difendere i nostri valori cristiani e le nostre radici culturali. Non possiamo permettere che l'Europa diventi un terreno di scontro tra le ideologie LGBT e la fede cristiana. Questa gente e gli artisti messi a stipendio non hanno a cuore il riconoscimento della diversità. Vogliono solo creare disagi per poi offrire soluzioni in cambio di voti. Vorrei sapere chi si scandalizza di più oggi?

1682834464-ee3df022d3c2b116b896873980fac559c4911f6e.jpg

ECCO ALCUNI DEGLI ARTISTI CHE STANNO PROMUOVENDO LA CULTURA GENDER E CHE STANNO MINANDO I FONDEMENTI DELLA NOSTRA SOCIETÀ!

1. Lady Gaga - Questa cantante pop ha fatto della promozione della cultura gender il suo marchio di fabbrica, con canzoni come "Born This Way" che celebrano l'identità di genere fluida.

2. Madonna - La regina del pop ha sempre sfidato le convenzioni di genere con la sua musica e il suo stile provocatorio, e ha continuato a farlo anche negli ultimi anni con il suo attivismo per i diritti LGBTQ+.

3. Billy Porter - L'attore e cantante americano è diventato un'icona della cultura gender grazie al suo stile di abbigliamento audace e al suo attivismo per i diritti delle persone transgender.

4. Janelle Monáe - Questa cantante e attrice americana ha sempre sfidato le convenzioni di genere con la sua musica e il suo stile, e ha continuato a farlo anche con il suo attivismo per i diritti LGBTQ+.

5. Ezra Miller - L'attore americano è diventato noto per il suo stile di abbigliamento androgino e per il suo attivismo per i diritti delle persone transgender.

Come noterete, il PD, il partito più trendy di tutti, ha subito preso spunto dalla cultura pop.

Questa lista è solo l'inizio della lunga schiera di artisti che stanno promuovendo la cultura gender in cambio di visibilità. 

Approfondimento:

https://www.ilgiornale.it/news/politica/mostra-blasfema-allue-ecco-ges-omosex-apostoli-sadomaso-2143979.html

BAGNI PUBBLICI CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATI DA PERSONE DI QUALSIASI GENERE!

Questi bagni sono stati introdotti in molte città del mondo per promuovere l'inclusione e la diversità. L'articolo sottolinea come i bagni gender-neutral siano importanti per le persone transgender e non binarie, che spesso si sentono a disagio nei bagni pubblici tradizionali. Tuttavia, ci sono anche alcune critiche e preoccupazioni riguardo alla sicurezza e alla privacy. Nonostante ciò, i bagni gender-neutral sembrano essere il futuro dell'inclusione e della diversità nei luoghi. 

In Italia ci sono alcuni esempi di bagni pubblici gender neutral, anche se non sono ancora molto diffusi. Ad esempio, a Milano ci sono alcuni bagni gender neutral in alcuni locali pubblici e culturali come il Teatro Franco Parenti e il Museo del Novecento. Anche a Roma ci sono alcuni esempi di bagni gender neutral, come quelli presenti all'interno del MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo. Inoltre, alcune università italiane hanno introdotto bagni gender neutral nei loro campus, come l'Università di Bologna e l'Università di Padova.

A breve sul mercato una carta igienica LGBTQIA+ con estratti di jojoba per Pelli “inclusive”. 

Per l’uomo classico resta a catta brasiva nommale,  con filamenti di “resilienza”. 

Approfondimento:

https://www.thewom.it/culture/bagni-gender-neutral-il-futuro-dellinclusione?amp=true

https://luce.lanazione.it/blocco-testo-destra-hp/bagni-gender-neutral-unisex-o-misti-un-dibattito-sullinclusione-che-accomuna-loccidente-questione-di-identita-o-di-natura/amp/

DENUNCE CONTRO SPERANZA E MAGRINI PER EFFETTI AVVERSI: PROVE DEL DOLO RIVELATE DA GIORDANO

Dopo la pubblicazione dei documenti Aifa leaks, il comitato Ascoltami e altre organizzazioni hanno deciso di agire. Hanno denunciato Speranza e Magrini per vari reati, tra cui falso ideologico e corruzione. La Procura di Roma indagherà sulla questione.

Magrini e Speranza sono accusati di reati gravi:

1. Corruzione per l'esercizio della funzione (art. 318)

2. Corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio (art. 319)

3. False dichiarazioni

4. Falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale

5. Omicidio

6. Lesione personale

7. Somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica.

Ma come mai gli avvocati stanno chiedendo di sospendere la somministrazione dei farmaci anti-covid? E perché il sequestro delle fiale del vaccino Pfizer è stato richiesto come prova?

Approfondimento:

https://www.dcnews.it/2023/05/16/speranza-e-magrini-denunciati-dalle-vittime-degli-effetti-avversi-i-documenti-svelati-da-mario-giordano-nelle-ultime-settimane-allegati-come-prova-del-dolo-provocato-dalla-feccia-a-chi-ha-obbedito/

https://www.globalist.it/life/2023/05/15/covid-19-il-comitato-ascoltami-denuncia-speranza-e-magrini-sono-dei-corrotti/

https://lanuovabq.it/it/denunciamo-aifa-e-speranza-hanno-taciuto-gli-effetti-avversi

LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton) è un gruppo francese specializzato nel settore del lusso, fondato nel 1987 dalla fusione tra la società di champagne Moët et Chandon e la casa di moda Louis Vuitton. Il gruppo è attualmente il leader mondiale nel settore del lusso, con un fatturato di 44,7 miliardi di euro nel 2020 e un portafoglio di oltre 70 marchi di lusso.

Il gruppo LVMH è suddiviso in cinque divisioni principali:

1. Vini e liquori: questa divisione comprende marchi come Moët & Chandon, Veuve Clicquot, Hennessy, Glenmorangie, Belvedere e Château d'Yquem.

2. Moda e pelletteria: questa divisione comprende marchi come Louis Vuitton, Dior, Fendi, Celine, Givenchy, Kenzo, Loewe, Marc Jacobs e Rimowa.

3. Profumeria e cosmetica: questa divisione comprende marchi come Guerlain, Parfums Christian Dior, Benefit Cosmetics, Fresh, Make Up For Ever e Acqua di Parma.

4. Orologi e gioielli: questa divisione comprende marchi come Bulgari, TAG Heuer, Hublot, Zenith, Chaumet e Fred.

5*. Altri prodotti di lusso: questa divisione comprende marchi come La Samaritaine, un grande magazzino di lusso a Parigi, e Belmond, una collezione di hotel di lusso e treni turistici.

LVMH è presente in oltre 70 paesi in tutto il mondo, con una forte presenza in Europa, Asia e America. Il gruppo impiega circa 160.000 persone in tutto il mondo e ha una forte attenzione per la sostenibilità e la responsabilità sociale d'impresa.

Il fondatore e presidente del gruppo LVMH è Bernard Arnault, che è anche l'uomo più ricco di Francia e uno dei più ricchi del mondo. Arnault ha una forte visione strategica per il gruppo LVMH e ha guidato molte delle acquisizioni chiave del gruppo, come quella di Bulgari nel 2011 e quella di Tiffany & Co. nel 2020.

* Belmond è una collezione di hotel di lusso e treni turistici presenti in tutto il mondo, acquisita da LVMH nel 2019 per 2,6 miliardi di dollari. Il marchio offre esperienze di viaggio di lusso, tra cui soggiorni in hotel di prestigio, crociere fluviali, viaggi in treno e safari.

La collezione di hotel di Belmond comprende proprietà in luoghi esotici come le Isole Galapagos, le Ande peruviane e le spiagge caraibiche, oltre a proprietà in città come Venezia, Firenze e Rio de Janeiro. Ogni proprietà di Belmond è unica e offre un'esperienza di viaggio unica, con un'attenzione particolare per il design, la cultura locale e la gastronomia.

Belmond è impegnato nella sostenibilità, con un forte impegno per la conservazione del patrimonio culturale e ambientale dei luoghi in cui opera. Il marchio ha anche lanciato una serie di iniziative per ridurre l'impatto ambientale delle sue operazioni, tra cui l'eliminazione della plastica monouso e l'adozione di pratiche di gestione sostenibile dell'acqua e dell'energia.

Durante la pandemia di COVID-19, la fiducia nei vaccini per l'infanzia è diminuita fino a 44 punti percentuali in alcuni paesi, secondo un rapporto dell'UNICEF. Ciò ha portato a una perdita di una o più vaccinazioni per 67 milioni di bambini in tre anni, a causa dell'interruzione dei servizi sanitari, della mancanza di risorse, dei conflitti e della diminuzione della fiducia.
 
È estremamente preoccupante che il calo della fiducia nei vaccini per l'infanzia si verifichi proprio nel momento in cui stiamo assistendo al più grande regresso nell'immunizzazione infantile degli ultimi 30 anni. La situazione è allarmante e richiede un'azione immediata per proteggere la salute dei bambini.
 
Ci chiediamo come sia potuto succedere ….
Approfondimento. 

La vita di tutti i giorni sembra procedere come sempre, ma sotto la superficie qualcosa di oscuro si sta muovendo. L'utilizzo di dispositivi digitali, soprattutto se fatto con regolare frequenza, in modo prolungato, ha precisi impatti sulla vita psichica, in particolare dei più giovani. È come se una forza invisibile stesse prendendo il controllo delle loro menti, trascinandoli in un vortice di dipendenza e ossessione.

Le strade sono piene di ragazzi e ragazze con lo sguardo fisso sui loro schermi, ignari del mondo che li circonda. Le loro vite sono diventate un'interminabile sequenza di like, commenti e condivisioni, un'ossessione che li tiene incollati ai loro dispositivi digitali giorno e notte.

Ma c'è qualcosa di sinistro in tutto questo. Qualcosa che sta cambiando la loro psiche, che li sta rendendo vulnerabili e manipolabili. È come se qualcuno stesse sfruttando la loro dipendenza per controllarli, per manipolare le loro emozioni e i loro pensieri;

ciucciandogli banda e dati personali, per poi creare disagi e offrire loro fittizie soluzioni virtuali. un placebo digitale Per colmare un vuoto esistenziale.

È un'epoca in cui la tecnologia sembra avere il potere di plasmare le menti dei giovani, di renderli schiavi di un mondo virtuale che li tiene prigionieri.

L'osservatorio Nazionale Adolescenza, nel 2017, ha pubblicato uno studio allarmante sulla catalogazione degli impatti dell'utilizzo prolungato di dispositivi digitali, classificandoli così:

1) Vamping: la tendenza dei ragazzi a navigare su internet durante la notte, con 6 adolescenti su 10 che rimangono svegli fino all'alba per comunicare con i coetanei, sembra essere un fenomeno preoccupante.  

2) Fear of missing out (FOMO): il disagio ossessivo-compulsivo che deriva dalla paura di rimanere "tagliati fuori" da quanto avviene nel mondo digitale e che obbliga a stare sempre connessi, sembra essere una patologia che sta diventando sempre più diffusa. 

3) Like Addiction: il fatto che per oltre 3 adolescenti su 10 sia importante il numero di like ricevuti, con tanti like che accrescono l'autostima e pochi like che condizionano negativamente l'umore, è un aspetto che desta preoccupazione. 

4) Nomofobia (No-mobil-phone): la paura-terrore di rimanere senza telefono o connessione Internet, con 8 adolescenti su 10 che hanno paura di rimanere senza cellulare o connessione, sembra essere un problema che va al di là della semplice dipendenza tecnologica. 

5) Narcisismo digitale: la tendenza che porta a eccedere con i selfie e la loro pubblicazione sui social sembra essere un fenomeno che sta diventando sempre più diffuso e preoccupante. 

6) Challenge o Sfide Social: le catene che nascono sui social network in cui si viene nominati o chiamati da altri partecipanti attraverso un messaggio o segnalazione (tag) sembrano essere un fenomeno che può portare a comportamenti rischiosi e pericolosi. 

7) Hikikomori: la patologia che coinvolge milioni di giovani che si autorecludono rimanendo in contatto con il mondo esterno solo attraverso la rete, sembra essere un fenomeno che richiede una maggiore attenzione e comprensione.

Non lasciate che la tecnologia prenda il controllo delle loro menti. 

La loro salute mentale e il loro futuro dipendono da voi.

Ecco un titolo per chi fosse interessato a comprendere meglio L’argomento:

CRESCERE NELL'ERA DIGITALE, di Giorgio Capellani

La crescita del fenomeno migratorio in Italia richiede nuovi scenari per tutti gli attori del sistema economico e sociale, comprese le banche italiane. È importante per le banche comprendere e soddisfare la domanda del migrant banking, che comprende una vasta gamma di attività retail, come le rimesse di denaro in patria, i pagamenti quotidiani, la gestione del risparmio e il finanziamento della casa. Questo rappresenta anche un'opportunità strategica per le banche italiane in un contesto sempre più multietnico e multiculturale. 

“Il’82 per cento è Cliente di medio di Banca A Roma, il Forum ABI sulla responsabilità sociale d’impresa Inclusione bancaria e migrant banking sempre più centrali per il sistema bancario. Secondo la mappa degli immigrati più bancarizzati d’Italia, gli albanesi preferiscono il bancomat, mentre ghanesi e filippini puntano su carta di credito e prepagate”.

In questo contesto, le cooperative di credito stanno giocando un ruolo sempre più importante nel fornire servizi. Grazie alla loro struttura democratica e alla loro attenzione per le esigenze locali, le cooperative di credito sono in grado di offrire prodotti finanziari personalizzati e di alta qualità ai migranti. Inoltre, le cooperative di credito sono spesso presenti in aree rurali e remote, dove le banche tradizionali non sono presenti, offrendo così un'opzione importante per i migranti che vivono in queste aree.

Otto su dieci inviano denaro a casa 

È un flusso di ricchezza che parte ogni mese verso i paesi d’origine. Un flusso di tutto rispetto, visto che nel triennio sono stati inviati dall’Italia 10,9 miliardi di euro, secondo i dati dell’Ufficio italiano dei cambi (Uic). 

Il 78% dei migranti invia denaro dall’Italia. Almeno una volta al mese spedisce tra i 101 e i 200 euro. Sono alcuni dei dati dalla ricerca ABI–Cespi “Banche e nuovi italiani: i comportamenti finanziari degli immigrati”. 

Inviano denaro sia uomini che donne. 

Emerge una maggiore frequenza delle spedizioni di minore entità da parte della componente femminile. In altri termini, le donne inviano più spesso somme più piccole. 

Visto che la propensione ad inviare rimesse è simile, questa differenza viene spiegata con diversità nel tipo di lavoro e nel livello di reddito fra uomini e donne.
I migranti inviano rimesse soprattutto per sostenere nel Paese di origine spese per il consumo (circa 26%), spese sanitarie (17%), educazione (circa 15%), abitazione (14%), un progetto imprenditoriale (8%). 

Come nell’uso dei servizi bancari anche per le rimesse è possibile costruire una mappa degli obiettivi finali per le diverse nazionalità.
Così la comunità cinese privilegia le spese per il consumo (quasi 47%) e un progetto imprenditoriale (13%). I filippini e ghanesi destinano una percentuale significativa (più del 18%) delle risorse trasferite per sostenere l’educazione. Per gli egiziani e i senegalesi le spese sanitarie impegnano intorno al 20%. Per la comunità ghanese e rumena l’abitazione ha un peso importante (intorno al 16%). 

I flussi migratori stanno creando nuove sfide e opportunità per i paesi di origine e di destinazione. Il migrant banking e le cooperative di credito stanno emergendo come soluzioni innovative per garantire l'inclusione finanziaria dei migranti e migliorare la loro qualità di vita.

L’ organizzazione di volontariato “Migranti e Banche”, nata dalla volontà di un gruppo di colleghi che lavorano in banca, ha come obiettivo aiutare i migranti ad integrarsi meglio nel sistema bancario italiano.

L'associazione è stata fondata nel 2011, ma già dal 2005 comunicava e sensibilizzava sul tema del Migrant Banking attraverso il suo sito web: 

“Inizialmente, ci siamo concentrati sull'alfabetizzazione finanziaria dei migranti e sulla sensibilizzazione del personale bancario nell'accoglienza dei migranti in banca.

Siamo convinti che la crescita del fenomeno migratorio in Italia richieda nuovi scenari per tutti gli attori del sistema economico e sociale, comprese le banche italiane nell’ambito multietnico e multiculturale”.

per info:

https://www.migrantiebanche.it

 https://www.amazon.it/Crescere-nellera-digitale-tecnologie-nellinfanzia/dp/8886943865

COMBLOTTO! 

ADDIO A CARTE E CONTANTI: CHIP PER PAGARE CON LA MANO A 199 EURO, IMPIANTO IN 10 MINUTI.

Ma quale sarà il futuro dei contanti? Ideato da Walletmor, il dispositivo che permette di pagare strisciando la mano sul Pos sembra essere la nuova frontiera del pagamento contactless. Il costo di 350 euro per il chip e l'operazione sembra essere un prezzo ragionevole per eliminare completamente l'utilizzo di carte fisiche e commissioni aggiuntive. Con 800 impianti venduti dalla primavera del 2021, sembra che questa tecnologia sia già una realtà. Ma cosa succederà ai contanti?

Un breve video di presentazione: 

Approfondimento:

https://www.corriere.it/tecnologia/22_giugno_15/addio-carte-contanti-chip-pagare-la-mano-si-puo-acquistare-199-euro-si-impianta-10-minuti-c2f39f94-ebe0-11ec-bc3d-65cd45fb31f1.shtml

 

La nuova iniziativa, soprannominata Project NextGen, sembra essere la successiva all'operazione Warp Speed dell'amministrazione Trump, che ha accelerato lo sviluppo di vaccini contro COVID-19. Ma ci sono alcune domande che sorgono spontanee: chi finanzia il progetto NextGen?

E perché il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti si sta coordinando con attori del settore privato? Inoltre, se le terapie esistenti hanno costantemente perso la loro efficacia, come possiamo essere sicuri che questo nuovo progetto avrà successo?

Approfondimento:

https://leganerd.com/2023/04/12/5-miliardi-di-dollari-per-accelerare-lo-sviluppo-di-nuovi-vaccini-covid/

 

Ma davvero tutti gli edifici dovranno rientrare nella categoria E entro il 2030 e nella D entro il 2033? E cosa succederà al mercato immobiliare a causa di questi obiettivi per ridurre l’impronta di Carbonio e salvare il pianeta dalla catastrofe? 

La normativa europea prevede che, se non adeguata entro la data stabilita, l'abitazione non può essere venduta o affittata fino a quando non raggiunge la classe energetica prestabilita.

CLASSI ENERGETICHE E MUTUI: DIFFICOLTÀ PER GLI ITALIANI?

L'applicazione della normativa sulle classi energetiche potrebbe rendere difficile per gli italiani l'accesso a un mutuo se non destinato all'acquisto di una casa efficiente. Questa situazione potrebbe penalizzare soprattutto i cittadini con redditi bassi, che vedrebbero ridursi il valore dei propri immobili senza poterne acquistare di nuovi.

A quali soluzioni hanno pensato le banche?

Marco Carelli, di Banca Cherasco ha risposto a questi dubbi, affermando che «si potrebbe scendere al 60 o al 70% per non penalizzare chi volesse comprare vecchi immobili, o incentivarne la ristrutturazione».

Anche Intesa Sanpaolo ha espresso tutta la sua volontà di voler pensare addirittura a dei finanziamenti “fino al 100%”per venire incontro alle classi meno agiate. (E poi si pigghiuanu a casa). 

Ecco le deroghe previste dalla direttiva europea sulle case green:

1) Luoghi di culto

2)Edifici protetti di particolare pregio storico e architettonico;

3)Edifici temporanei

4)Seconde case

5) Immobili autonomi con superficie inferiore ai 50 metri quadrati

6) Edifici di edilizia residenziale pubblica.

Inoltre, è prevista un'ulteriore eccezione per ragioni di fattibilità tecnica ed economica, ma questa potrà essere applicata al massimo al 22% degli edifici di ogni Paese europeo e dovrà essere richiesta espressamente alla Commissione europea (friends) dal Paese interessato. Tale deroga sarà valida solo fino al 2037.

I CITTADINI ITALIANI VESSATI DALLO STATO!

In Italia, la maggior parte degli edifici non ha una classe energetica alta, il che significa che i proprietari rischiano di essere vessati dallo Stato. Ma ci sono eccezioni? Sì, ma solo per i luoghi di culto, gli edifici storici e archeologici, i fabbricati di piccole dimensioni. Questo significa che i cittadini comuni, soprattutto quelli con redditi bassi, rischiano di essere penalizzati e costretti a spendere soldi per adeguare le proprie case alle normative energetiche, mentre altri godono di esenzioni. Una situazione ingiusta e frustrante per molti.

INVIMIT

Investimenti Immobiliari Italiani Sgr S.p.A. (Invimit Sgr)

è una società di gestione del risparmio del Ministero dell'Economia e delle Finanze che ha ad oggetto la prestazione del servizio di “gestione collettiva del risparmio” realizzata attraverso la promozione, l'istituzione, l'organizzazione e la gestione di fondi ...

Da poco hanno avviato la prevendita di Piazza D’Armi a Milano: "Questo progetto ha una marcia in più – aggiunge Giovanna Della Posta, ad di Invimit Sgr –. Si tratta di un modello replicabile per valorizzare l’immenso patrimonio non solo di immobili ma anche di terreni, una “Nazione nella Nazione”, una riserva di valore su cui poter contare per attrarre capitali privati per valorizzare asset pubblici". (Appostu simu! e cu catta…friends, lamicu dill’amici?) 

https://bebeez.it/real-estate-2/invimit-sgr-mise-avvia-la-prevendita-di-piazza-darmi-a-milano-generera-investimenti-per-oltre-500-mln-euro/

Approfondimento:

https://www.immobiliare.it/news/direttiva-europea-sulle-case-green-quali-edifici-sono-esclusi-140963/

https://www.open.online/2023/01/23/ue-case-green-tassa-immobili-10-mila-euro-cosa-succede/

Lo Stato vende i suoi immobili, a chi? (a Friends) 

https://www.idealista.it/news/aste-immobiliari/2022/07/01/159756-aste-invimit-2022?amp

Case green, la trappola che blocca i mutui:

https://www.ilmattino.it/AMP/economia/case_green_banche_direttiva_europa_mutui-7329494.html

 
Gli americani hanno scelto la Polonia come nuovo avamposto degli interessi statunitensi in Europa! È come se boss avesse scelto il suo nuovo capo zona, e già si parla di una "nuova Europa" che si contrappone alla vecchia a trazione franco-tedesca. 
È sorprendente pensare che, in questa nuova Fase, l'Italia non venga nemmeno considerata. 
 
TRIMARIUM! 
Gli americani, insieme ai polacchi, hanno ideato il progetto dei tre mari. Nonostante il progetto preveda un ruolo di difesa per il mare Adriatico, l'Italia non è stata inclusa. Invece, hanno scelto la Croazia al nostro posto. Siamo messi al bando dalla vecchia che dalla nuova Europa e continuiamo a servire gli interessi degli Stati Uniti in modo servile.
 
Ma fino a quando l'Italia dovrà subire questa umiliazione? Gli americani ci costringono a tenere le sanzioni alla Russia e a ridurre i rapporti con la Cina, ma poi ci tengono fuori dal progetto "alternativo" alle iniziative infrastrutturali di questi paesi. Non ci prendono nemmeno in considerazione, come se i “pigs” non fossero degni di partecipare. 
 
 
A questo punto propongo di fare pure noi un accordo alle isole Eolie: pane e sasizza pi tutti. 
 
Approfondimento:
 
intesa-tre-mari/
 

 

KØN: UN MUSEO DI STORIA SULLA CULTURA DI GENERE E SESSUALITÀ IN DANIMARCA

Un museo ad Aarhus che si concentra sulla storia culturale del genere e della sessualità in Danimarca. Fondato nel 1982 come museo di storia delle donne, KØN è ospitato nell'ex municipio di Aarhus, costruito nel 1857. Nel 2016, il museo ha ampliato il suo focus tematico per comprendere le questioni di genere e sessualità in senso lato, cambiando il suo nome in KØN (Gender in inglese) nel 2021.

Come cristiani, ci chiediamo: quale è il ruolo della fede? Come possiamo conciliare quest’ultima con le questioni di genere e sessualità? E come possiamo educare le future generazioni in modo sensibile e rispettoso su questi temi, senza compromettere i nostri valori cristiani?

 image_6487327.JPG

La popolazione del Giappone e di molti paesi europei sta diminuendo e invecchiando a un ritmo senza precedenti. Secondo le proiezioni delle Nazioni Unite, alcuni paesi perderanno tra un quarto e un terzo dei loro abitanti. L'età media aumenterà drasticamente, portando a un calo dell'indice di sostegno potenziale. Ma cosa succederà quando non ci saranno abbastanza persone in età lavorativa per sostenere gli anziani? Il rapporto della Divisione per la popolazione del Dipartimento degli affari economici e sociali (DESA) esamina la migrazione sostitutiva come soluzione per prevenire il declino e l'invecchiamento della società.

In ogni caso, vengono considerati scenari alternativi per il periodo 1995-2050, evidenziando l'impatto che i vari livelli di immigrazione avrebbero sulla dimensione della popolazione e sull'invecchiamento di quest’ultima.

I principali risultati di questo rapporto includono:

1)Nei prossimi 50 anni, si prevede che il popolo dei paesi più sviluppati diventerà sempre più piccolo e anziano a causa della bassa fertilità e della maggiore longevità. Al contrario, si prevede che la popolazione degli Stati Uniti aumenterà di quasi un quarto. Tra i paesi studiati nel rapporto, si prevede che l'Italia registrerà il maggior calo demografico in termini relativi, perdendo il 28% della sua popolazione tra il 1995 e il 2050, secondo le proiezioni della variante media delle Nazioni Unite. La gente dell'Unione Europea, che nel 1995 superava di 105 milioni quella degli Stati Uniti, nel 2050 si ridurrà di 18 milioni.

2)Il declino della popolazione è inevitabile in assenza di migrazione sostitutiva. La fertilità potrebbe rimbalzare nei prossimi decenni, ma pochi credono che si riprenderà sufficientemente nella maggior parte dei paesi per raggiungere il livello di sostituzione nel prossimo futuro.

Comunicato stampa DEV/2234 POP/735 17 marzo 2000

Il rapporto afferma che l'immigrazione è necessaria per prevenire il declino in tutti i paesi e le regioni esaminate. Tuttavia, il livello di immigrazione richiesto varia notevolmente. L'Unione europea potrebbe mantenere i livelli di immigrazione degli anni '90 per evitare il calo complessivo.

Rispetto alla dimensione della loro percentuale, l'Italia e la Germania avrebbero bisogno del maggior numero di migranti per mantenere la dimensione in età lavorativa. L'Italia richiederebbe 6.500 migranti per milione di abitanti all'anno e la Germania 6.000. Gli Stati Uniti richiederebbero il numero più basso: 1.300 migranti per milione di abitanti all'anno.

Senza l'immigrazione, la situazione diventa preoccupante. Per mantenere i potenziali tassi di sostegno ai livelli attuali, si dovrebbe aumentare il limite massimo degli abitanti in età lavorativa a circa 75 anni. Ma questo è sostenibile? E cosa succederà quando anche questa soluzione non sarà più sufficiente?

Ma perché non facciano più figli… forse mettere su famiglia è diventato difficoltoso con la situazione economica della nostra zona?

Approfondimento:

https://archive.fo/2017.01.23-214059/http://www.un.org/press/en/2000/20000317.dev2234.doc.html

Agevolazioni espatriati:

https://fiscomania.com/neo-residenti-regime/

Rapporto completo:

https://archive.fo/2005.03.02-113141/https://www.un.org/esa/population/unpop.htm

 

La Commissione UE ha inserito 19 grandi piattaforme digitali, tra cui Google, Apple, Facebook, Amazon, Twitter e TikTok, sotto sorveglianza a partire dal 25 agosto. Queste, insieme ad altre 17 piattaforme online molto grandi e due motori di ricerca online molto grandi, dovranno ottemperare entro quattro mesi a tutti i nuovi obblighi previsti dalla legge sui servizi digitali (Dsa) per responsabilizzare e proteggere gli utenti online, compresi i minori.

La Commissione ha adottato le prime decisioni di designazione ai sensi della Dsa, che richiedono alle piattaforme di valutare e mitigare i loro rischi sistemici e di fornire solidi strumenti di moderazione dei contenuti.

Ricordo a tutti i detentori di account con denominazione “eolie”, che pubblicando contenuti generici (foto, video ecc ecc..) facciamo sempre di più un passo verso l’estinzione. Quello che apparentemente sembra un metodo per fare pubblicità, in realtà diventa un enorme “pacchetto di dati” a discrezione delle piattaforme! che da accordi presi (accetta..) possono gestire questa mole di *informazioni nell’oceano del big data.

Gli NFT (non fungible token) sono solo un esempio della miriade di nuovi prodotti che a breve inonderanno il mercato del digitale. Si pubblica meno, a scadenza ciclica e con contenuti mirati. 

*in forme che apparentemente oggi sembrano non avere un riscontro oggettivo nella vita pratica, che però poi ce l’hanno in futuro. 

#rapimunilocchi ca c’è cumacca

Approfondimento:

https://www.agenzianova.com/news/la-commissione-ue-19-piattaforme-fra-cui-tiktok-e-twitter-saranno-soggette-a-controlli-piu-rigidi/amp/

 

ll Premio Carlo Magno è un riconoscimento internazionale assegnato annualmente a persone o istituzioni che hanno contribuito in modo significativo all'integrazione europea e alla promozione della comprensione tra i popoli europei. Il premio prende il nome da Carlo Magno, il re dei Franchi che nel IX secolo unificò gran parte dell'Europa occidentale.

È stato istituito nel 1950 da Kurt Pfeiffer, un giornalista tedesco, con l'obiettivo di promuovere la cooperazione europea e la comprensione tra i popoli europei. Il premio è stato assegnato per la prima volta nel 1950 al politico e filosofo austriaco Richard Nikolaus di Coudenhove-*Kalergi, uno dei padri fondatori dell'Unione europea.

viene dato ogni anno a persone o istituzioni che hanno contribuito in modo significativo all'integrazione europea e alla promozione della comprensione tra i popoli europei. Tra i destinatari del premio ci sono stati politici, scienziati, artisti e organizzazioni non governative.

È assegnato da un comitato di giuria composto da rappresentanti del Parlamento europeo, della Commissione europea e del Consiglio europeo. Il premio consiste in una medaglia d'oro e un assegno di 50.000 euro.

Il Carlo Magno è diventato uno dei premi più prestigiosi dell'Unione europea e rappresenta un riconoscimento per coloro che hanno lavorato per promuovere l'unità europea e la pace nel continente.

Alcuni italiani che hanno ricevuto l'onorificenza:

1. Alcide De Gasperi (3 aprile 1881 - 19 agosto 1954), ex Primo Ministro italiano

2. Altiero Spinelli (31 agosto 1907 - 23 maggio 1986), politico e attivista europeo

3. Emilio Colombo (11 aprile 1920 - 24 giugno 2013), ex Primo Ministro italiano e Presidente del Parlamento europeo

4. Giulio Andreotti (14 gennaio 1919 - 6 maggio 2013), ex Primo Ministro italiano

5. Romano Prodi (9 agosto 1939), ex Primo Ministro italiano e Presidente della Commissione europea

6. Mario Monti (19 marzo 1943), ex Primo Ministro italiano e Commissario europeo

7. Enrico Letta (20 agosto 1966), ex Primo Ministro italiano e Presidente dell'Istituto Jacques Delors

8. Federica Mogherini (16 giugno 1973), ex Alto Rappresentante dell'Unione europea per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza e Vicepresidente della Commissione europea.

9. Papa Jorge Mario Bergoglio, nato il 17 dicembre 1936.

Il presidente ucraino Zelensky potrebbe andare in Germania a maggio per ricevere il premio Carlo Magno.

https://www.imolaoggi.it/2023/04/10/germania-a-zelensky-il-premio-carlo-magno/?fbclid=IwAR0OvzCcJHxfLgfPhtCOhaTcGjod80MrQmjsPoFOes2YvbR8ydbS2xrEW7U

*Il "Piano Kalergi" è una teoria del complotto che sostiene l'esistenza di un presunto piano per la creazione di una società multiculturale in Europa attraverso l'immigrazione di massa e la mescolanza razziale. Questa teoria prende il nome da Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi, un politico e filosofo austriaco-japponese che nel “1922” pubblicò un libro intitolato "Paneuropa", in cui proponeva l'unificazione politica ed economica dell'Europa.

"Paneuropa" proponeva l'unificazione politica ed economica dell'Europa. Il libro è diviso in tre parti: la prima descrive la situazione politica ed economica dell'Europa del tempo, la seconda presenta il progetto di unione europea e la terza discute le possibili obiezioni al progetto.

Nel libro, Coudenhove-Kalergi sostiene che l'unificazione europea è necessaria per evitare conflitti tra le nazioni europee e per garantire la pace e la prosperità del continente. Egli propone un'Europa federale, in cui le nazioni mantengono la loro autonomia ma collaborano in materia di politica estera, difesa, economia e cultura.

Per quanto riguarda la società multirazziale, Coudenhove-Kalergi non parla esplicitamente di questo argomento in "Paneuropa". Tuttavia, egli sostiene che l'unificazione europea deve essere basata sui valori della democrazia, della libertà e dell'uguaglianza, e che l'Europa deve essere aperta al mondo e alle altre culture.

In un altro suo libro, "Praktischer Idealismus" del 1925, Coudenhove-Kalergi parla esplicitamente della necessità di una società multirazziale in Europa. Egli sostiene che la mescolanza razziale è inevitabile e che porterà alla creazione di una nuova razza europea, che sarà superiore alle razze esistenti. Questa teoria è stata poi strumentalizzata da alcuni movimenti razzisti e nazionalisti per sostenere la teoria del "Piano Kalergi" e la propaganda anti-immigrazione.

In ogni caso, è importante sottolineare che la teoria del "Piano Kalergi" è stata ampiamente smentita e criticata da storici, sociologi e politologi, che la considerano una manipolazione della realtà e una forma di propaganda razzista.

DEFINIZIONE DI PENSIERO CRITICO: capacità di pensare in modo chiaro e razionale, comprendendo la connessione logica tra le idee E LA REALTÀ CHE CI CIRCONDA. IN MANIERA OGGETTIVA.

 

Ma come è possibile che il Made in Italy stia scomparendo? Grazie alle politiche europee poco chiare e ai politici irresponsabili che seguono una linea malata di ideologie, si è verificato un fallimento totale nella protezione dei lavoratori e nella giustizia fiscale.

Ora molte aziende italiane storiche hanno cambiato bandiera spostandosi in altre nazioni più lungimiranti dal punto di vista fiscale. Inoltre, molte aziende sull'orlo del fallimento sono state costrette a farsi acquisire da società straniere. È incredibile come questo fenomeno stia crescendo sempre di più, tanto che anche i cinesi stanno rilevando sempre più negozi e supermercati. 

Ecco un elenco delle aziende e dei marchi che non sono più italiani o lo sono solo in piccola Parte. Da notare come la Francia abbia fatto man bassa: 

1) Acciaierie Lucchini (Russia) 2) Acetum balsamico di Modena (GB) 3) Acqua di Parma (Francia, UE) 4) Algida (Olanda)

5) Ansaldo Breda (Giappone) 6) Ansaldo STS (Giappone) 7) Antica Gelateria del Corso (Svizzera) 8) AR Pelati (Giappone)

9) ATALA (Turchia) 10) AVIO AEREO (USA) 11) Baci Perugina (Svizzera) 12) Barilla (USA) 13) Belfe (Giappone) 14) Benelli (Cina) 15) Bertolli (Spagna, UE) 16) BNL (Francia, UE) 17) Boschetti alimentare (Francia, UE) 18) Bottega Veneta (Francia, UE) 19) Brioni (Francia, UE) 20) Brunello di Montalcino (Francia, UE) 21) Buccellati (Cina) 22) Buitoni (Svizzera)

23) Bulgari (Francia, UE) 24) Cademartori (Francia, UE) 25) Carapelli (Spagna, UE) 26) Cariparma (Francia, UE) 27) Casanova (Hong Kong) 28) Ceramica Dolomite (USA) 29) Cerruti (GB) 30) Chianti Classico Gallo Nero (Cina) 31) Coccinelle (Sud Corea) 32) Compagnia Italiana Forme Acciaio SPA (Cina) 33) Conbilel (USA) 34) Cova (Francia, UE)

35) Delverde Industrie Alimentari SPA (Argentina) 36) Dietor (Germania, UE) 37) Dietorelle (Germania, UE) 38) Dodo (Francia, UE) 39) Ducati (Germania, UE) 40) Edison (Francia, UE) 41) Editrice Giochi (Canada) 42) Emilio Pucci (Francia, UE) 43) Enel (Russia - 49%) 44) Energie (Cina) 45) Ercole Marelli (Francia, UE) 46) Eridania (Francia, UE) 47) Eskigel gelati (GB) 48) Fastweb (Svizzera) 49) Fattorie Scaldasole (Francia, UE) 50) Fendi (Francia, UE) 51) Ferretti nautica (Cina) 52) Fiat Avio (GB) 53) Fiat Ferroviaria (Francia, UE) 54) Fiorucci salumi (Spagna, UE) 55) Flora (GB) 56) Galatine (Germania, UE) 57) Galbani (Francia, UE) 58) Gancia (Russia) 59) Gelati Motta (GB) 60) Gianfranco Ferrè (Emirati Arabi)

61) Grom (Olanda, UE) 62) Gucci (Francia, UE) 63) Indesit (USA) 64) Indesit (USA) 65) Invernizzi (Francia, UE) 66) Italcementi (Germania, UE) 67) Italo­Nuovo Trasporto Viaggiatori (USA) 68) Italpizza (GB) 69) Krizia (Cina) 70) La Perla (Germania, UE) 71) Lamborghini (Germania, UE) 72) Lario (Sud Corea) 73) Locatelli (Francia, UE) 74) Loquendo (USA)

75) Loro Piana (Francia, UE) 76) Lumberjack (Turchia) 77) Magneti Marelli (Giappone) 78) Mandarina Duck (Sud Corea)

79) Merloni Elettrodomestici (USA) 80) Mila Schon (Giappone) 81) Omnitel (GB) 82) Orzo Bimbo (Svizzera) 83) Osvaldo Cariboni (Francia, UE) 84) Parizzi (Francia, UE) 85) Parmalat (Francia, UE) 86) Passoni & Villa (Francia, UE) 87) Pasta Garofalo (Spagna, UE) 88) Pernigotti (Turchia) 89) Peroni (Sudafrica) 90) Pininfarina (India) 91) Pirelli (Cina) 92) Plasmon (USA) 93) Poltrona Frau (USA) 94) Pomellato (Spagna, UE) 95) Pucci (Francia, UE) 96) Richard Ginori (Francia, UE)

97) Rigamonti salumificio SPA (Brasile) 98) Rinascente (Thailandia) 99) Riso Scotti (Spagna, UE) 100) Safilo (Olanda, UE)

101) Saila (Germania, UE) 102) San Pellegrino (Svizzera) 103) Santa Rosa (GB) 104) Sasib Ferroviaria (Francia, UE) 105) Sasso (Spagna, UE) 106) Scotti Oro (Francia, UE) 107) Sergio Rossi (Francia, UE) 108) Sergio Tacchini (Cina) 109) Sixty (Cina) 110) Splendid (Olanda) 111) Sps (USA) 112) Star (Spagna, UE) 113) Stock (USA) 114) Telecom Italia (USA) 115) Valentino (Qtar) 116) Valle degli orti (Germania, UE) 117) Versace (USA) 118) Wind (Russia) 119) World Duty Free (Benetton) (Svizzera) 120) Zanussi (Svezia)

Cosa ne sarà dell’economia delle isole Eolie tra 5 anni ?

Verremo acquisti a blocco come i mobili di un albergo ad un’asta fallimentare, oppure abbiamo ancora qualche speranza? 

#resilienza #inclusione #sostenibilita #pifissa 

 

DENUNCIA PENALE IN BELGIO CONTRO URSULA VON DER LEYEN NEL CASO SMS CON PFIZER: SCANDALO INTERNAZIONALE!

La denuncia penale contro Ursula von der Leyen riguarda le qualifiche di "usurpazione di funzioni e titoli", "distruzione di documenti pubblici" e "appropriazione illecita di interessi e corruzione".

è accusata di aver agito "senza alcun mandato" per conto degli Stati membri dell'UE, tra cui il governo belga, negoziando "direttamente e segretamente" contratti per l'acquisto di vaccini con l'amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, durante la pandemia di Covid-19.

Ursula von der Leyen è anche accusata di aver cancellato questi SMS, un caso noto come "Deletegate".

Finora questo caso era stato oggetto di denunce amministrative contro la Commissione al Mediatore europeo e alla Corte di giustizia dell'Unione europea. 

LE BARRICATE STANNO PER ESSERE ERETTE A PESARO! DOVE I BIOLABORATORI AMERICANI MANIPOLERANNO VIRUS PERICOLOSI.

Lunedì primo maggio, una manifestazione a Baia Flaminia - Campo di Marte, dalle 10 alle 18, vedrà la partecipazione di numerose associazioni di cittadini che si stanno mobilitando per una presenza massiccia. Ma cosa succederà in Sicilia, la nostra regione, dove anche qui sono stati scelti luoghi per la sperimentazione di agenti virali pericolosi per la salute animale e dell'uomo? 

INCHIESTA: Il biolaboratorio a guida Usa anche a Palermo

https://www.quotidianoweb.it/inchieste/inchiesta-il-biolaboratorio-a-guida-usa-anche-a-palermo-lombra-dei-rockefeller-e-di-bill-gates/

Eppure, i cittadini sembrano confusi dalla questione: "abbatto l'orso-non abbatto l'orso", ignorando una notizia così rilevante. La nostra classe politica è subordinata agli interessi d'oltre oceano e le conseguenze gravi che ciò può comportare per la nostra salute sono evidenti. Tu, cittadino, cosa farai per proteggere te stesso e la tua comunità? E cosa faranno i nostri rappresentanti politici per proteggere il nostro paese?

L’ITALIA ESISTE ANCORA O È SOLO UNA COLONIA FRANCO/TEDESCA che sta virando verso Pechino ?

Approfondimento:

https://www.levif.be/international/union-europeenne/une-plainte-penale-en-belgique-contre-ursula-von-der-leyen-dans-laffaire-des-sms-avec-pfizer-info-le-vif/

https://www.corriereadriatico.it/AMP/pesaro/biolab_la_protesta_si_fara_o_no_a_pesaro_comitati_divisi_ecco_a_che_punto_siamo-7344183.html

https://corrieredelveneto.corriere.it/padova/cronaca/22_ottobre_18/padova-marito-ursula-von-der-leyen-centro-ricerca-farmaci-guidato-dall-ateneo-e423d124-4e47-11ed-9d7d-160ead659065_amp.html

 
Eolie&30x30. ESPROPRIARE IL 30% DEL PIANETA ENTRO IL 2030, ce lo chiede l’Europa (e cu su chiú?) 
 
L'iniziativa 30x30 è uno sforzo internazionale per proteggere almeno il 30% delle terre emerse e degli oceani del mondo designandoli come aree protette entro il 2030.
L'iniziativa è sostenuta da organizzazioni come le Nazioni Unite, il World Economic Forum e il WWF. 
L'obiettivo è quello di costituire una rete di aree protette su scala globale, partendo dalle informazioni disponibili.
L'iniziativa prevede l'esproprio di terre e oceani per raggiungere l'obiettivo di proteggere il 30% del pianeta. 
 
(I stannu pruvannu tutti)
 
Non ci sono informazioni specifiche sui dettagli di come verranno gestiti gli espropri nell'ambito dell'iniziativa 30x30, tuttavia, il sito web 30x30.it afferma che l'iniziativa è un contributo nazionale a uno sforzo internazionale. 
 
ce lo chiede l’Europa (e cu su chiú?) 
 
Questa iniziativa globale per la conservazione della natura ha suscitato perplessità e timori tra i proprietari terrieri, Inoltre, il P.N.R.R. che attualmente stiamo prendendo dall'Europa terminerà nel 2026, dopo di che questo debito dovrà essere restituito e siccome la somma sarà molto grande, molti temono che il governo possa mettere mano sui latifondi. 
 
(I stannu pruvannu tutti)
 
Approfondimento:
 
IL SINDACATO DI POLIZIA PRESENTA UN ESPOSTO IN PROCURA PER L'AUMENTO DI DECESSI DOPO IL VACCINO: È GIUSTIFICATA LA PREOCCUPAZIONE?
Alto grado di mortalità tra forze dell’ordine e cittadini. 
 
Il Segretario Generale Provinciale di Caserta ha presentato un esposto-denuncia alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per denunciare l'alto tasso di mortalità per malori improvvisi tra le forze dell'ordine e i cittadini, soprattutto in giovane età, dopo l'avvio della campagna vaccinale contro il Covid-19.
 
Nella denuncia si chiede il sequestro probatorio e preventivo delle fiale del vaccino Cominarty di Pfizer Biontech, versione originaria contraddistinta dal tappo viola, e di tutti i vaccini ad mRna ancora in distribuzione, se ritenuto sussistente il pericolo di connessione tra i gravi eventi avversi subiti dalla popolazione vaccinata con l'assunzione dei vaccini anti Covid-19.
UN FIUME DI QUATTRINI: finanziamenti che le aziende farmaceutiche Astrazeneca e Jannsen (Johnson & Johnson) hanno elargito a diverse entità, tra cui enti, società, fondazioni, ospedali e associazioni. Questi finanziamenti, che hanno raggiunto cifre considerevoli, hanno sollevato dubbi e preoccupazioni riguardo alla loro influenza sulle decisioni e le azioni di questi poteri, in particolare in relazione alla promozione e alla distribuzione dei vaccini anti Covid-19 prodotti da queste aziende. Fa riflettere il fatto che questi finanziamenti potrebbero essere dovuti alla volontà di mantenere segrete le eventuali influenze che questi potrebbero avere sulle decisioni e le azioni delle entità che li hanno ricevuti. Tuttavia, è importante sottolineare che i finanziamenti da parte delle aziende farmaceutiche non sono necessariamente illegali o immorali, ma è importante che siano trasparenti e che non influenzino le decisioni e le azioni delle società che li ricevono. schemino di alcune di esse
È possibile verificare alcuni decessi giornalieri causati da “malore improvviso”, utilizzando l’Hashtag sulle piattaforme social. Selezionando dal menu a tendina: “notizie recenti”, spuntano tanti casi di persone comuni non passati agli onori della cronaca a stipendio. 
 
P.s. per chi sa leggere tra le righe. Cominciate a masticare un po’ di cinese..(l’hanno fatta tornare con un volo di linea.. ha voluto parlare solo con Robespierre). 
Vorrei ricordare a chi critica gli Stati Uniti, che se sono esistiti i Beatles e i Rolling Stones è merito dello zio Sam. 
Si, hanno esagerato, ma è grazie a loro che non parliamo russo. 
Non sono incosciente e certe cose non le scrivo, perché è ovvio che rivedrà tantissime cose se vuole prendersi tutto. Ma sempre c. Sono..non vu scuddate! 
No della estetica razza chi baffuna; Con il sacco a pelo e 1000 euro di cell in tasca, e la carta di credito del papà, per comprare i Colussi perché i biscotti del discount non si sciolgono nel latte. Questi i problemi li risolvono mettendo la gente contro un muro.. mica chiacchere! #rivederelatabelladimarcia
 
Ammesso e concesso che quella cosa brutta non la dice per paura delle conseguenze, i contraccolpi finiscono con noi (boomer, baby boomer e X). 
A crediti sociali e esasperazioni ambientaliste i lassa cu #namanudavanti&unadarredu. 
 
LA GENERAZIONE Z VUOLE CAMBIARE IL MONDO! 
(Giusto, ca u signuri i binidici) 
 
Però è giunto il momento di uscire dalla favola del caffè da starbucks e del panino da Macdonald (vale pure per me che sono il primo dei nerd) e cominciare a parlare con i più giovani. Un ruolo importante ce l’ha pure la chiesa..
Questa cosa non riguarda solo noi. 
 
Senza offesa per nessuno! Perché a volte “il troppo benessere” suggerisce idee stravaganti (viene spiegato scientificamente in diversi studi). 
Ma è proprio il tipo di “uguaglianza” della narrativa, che dietro la seduzione della seta, nasconde un oscuro disegno repressivo. Di pensiero. 
 
L’individuo (no l’uomo) ormai è al centro dei processi decisionali del cosmo (così vogliono farci credere), rischiando di farci scivolare nell’ obblio. FA PARTE DEL PIANO! Perché solo grazie all’assenza di Dio, nel caos, il male può proliferare. 
 
 
“Ero seduta sul mio volo, guardando fuori dal finestrino, quando ho visto qualcosa di incredibile: Un disco a forma di freccia stava passando vicino al nostro aereo, a circa 6mila metri d'altezza. Non potevo credere ai miei occhi! Ho subito preso il mio telefono e ho iniziato a riprendere l'oggetto misterioso”. 
 
Con queste parole la top model Valentina Rueda Velez, racconta la sua esperienza “aliena” ripresa con lo smartphone e diventata virale sui social. 
 
In realtà si tratta dell’ennesima distrazione mediatica perpetrata a discapito del popolo dopo virus, punture e guerre che hanno prodotto sanzioni (sanzioni si….
 
In realtà altro non è che “Blue Beam Project”, una tecnica di ologrammi ampliamente trattata nell’articolo del giornalista investigativo Serge Monast:
 
“La tecnologia degli ologrammi è stata sviluppata negli anni '60 e '70, ma è stata utilizzata solo in modo limitato fino a tempi recenti. Gli ologrammi sono immagini tridimensionali create attraverso l'interferenza di onde luminose. Questo processo richiede l'utilizzo di un laser, che emette un fascio di luce coerente, e di un oggetto di riferimento, che viene utilizzato per creare l’immagine”. 
Lo scopo è quello di inscenare una finta invasione aliena di una città attraverso ologrammi e armi satellitari, al fine di spingere, successivamente, la narrativa di un governo unico mondiale per difendersi dai “nemici dello spazio” per volontà di Dio in persona!
 
Prossimamente vedrete apparizioni della Madonna, di Gesù e addirittura di Dio nelle città munite degli scenari ideali per far partire lo show. 
Ovviamente in contemporanea con l’estinzione culturale e biologica 
(https://www.corriere.it/cronache/23_aprile_10/assessore-turano-la-maestra-sospesa-il-padre-nostro-classe-chiedero-fare-mia-consulente-febc4ea0-d793-11ed-bdfd-d0308a8f3377_amp.html) per poi continuare con la diluizione di ogni forma di punto di vista differente fino al raggiungimento dello stadio finale: 
L’ESTINZIONE DELLA CULTURA OCCIDENTALE E DEI SUOI DOGMI PILITICO/RELIGIOSI. 
 
Articoli e link correlati:
 
 
"ALLARME SUL VACCINO PFIZER: UN DOCUMENTO RIVELA L'UTILIZZO DI OSSIDO DI GRAFENE"
 
Il documento in questione rappresenta una vera e propria bomba a orologeria per il vaccino Pfizer Covid-19. Infatti, una lettura attenta rivela che l'ossido di grafene è stato utilizzato come base per le nanoparticelle lipidiche del vaccino. Questo fatto è estremamente preoccupante, poiché l'ossido di grafene è noto per le sue proprietà tossiche e potenzialmente dannose per la salute umana.
 
Rivela inoltre che lo studio è stato condotto in un periodo di tempo relativamente breve, dal 7 aprile 2020 al 19 agosto 2020. Questo solleva ulteriori preoccupazioni sulla sicurezza e l'efficacia del vaccino, poiché potrebbero esserci stati dei compromessi nella fase di sviluppo e test.
 
La FDA (Food and Drug Administration) è stata costretta a pubblicare i documenti riservati Pfizer per ordine della Corte Federale negli USA. 
 
"SCANDALO SULLA SICUREZZA DEL VACCINO PFIZER: LA FDA TENTA DI NASCONDERE I DATI PER 75 ANNI "
 
La notizia che la FDA ha tentato di ritardare di 75 anni il rilascio dei dati sulla sicurezza del vaccino Pfizer Covid-19 è sconvolgente e solleva seri dubbi sulla trasparenza dell'agenzia. Nonostante l'approvazione del vaccino dopo soli 108 giorni di revisione della sicurezza, la FDA sembra essere stata riluttante a fornire informazioni dettagliate sulla sicurezza del vaccino.
 
Fortunatamente, un gruppo di scienziati e ricercatori medici ha citato in giudizio la FDA ai sensi del FOIA per forzare il rilascio di centinaia di migliaia di documenti relativi alla licenza del vaccino Pfizer-BioNTech Covid-19. Questo è un passo importante per garantire la trasparenza e la responsabilità dell'agenzia, ma solleva ancora preoccupazioni sulla sicurezza del vaccino.
 
In sintesi, la notizia che la FDA ha tentato di nascondere i dati sulla sicurezza del vaccino Pfizer Covid-19 è estremamente preoccupante e solleva seri dubbi sulla trasparenza dell'agenzia. È necessario che le autorità competenti indaghino a fondo su questo fatto e prendano le misure necessarie per garantire la sicurezza dei cittadini.
 
Approfondimento:

 

"E' IN ARRIVO IL NUOVO TRATTATO PANDEMICO: GLI STATI HANNO SOLO SEI MESI PER DECIDERE, LA SOVRANITÀ NAZIONALE A RISCHIO!"

Il 17 aprile è la data fatidica dell'accordo sul trattato pandemico dell'OMS. Ma non è tutto oro quello che luccica. Ogni paese avrà solo sei mesi per decidere se accettare o meno. 

Se non si rinuncia entro tale periodo, si presume che abbia accettato di diventare firmatario. Ma cosa comporta questo accordo? Il biologo attivista Fernando Lopez-Mirones spiega i progetti di modifica del RSI, che fanno tremare le vene del mondo intero. 

Si prevede di ampliare la definizione di "pandemia" ed "emergenza sanitaria", includendo la parola "potenziale" per danno invece di danno "effettivo". 

Inoltre, la definizione di "dispositivo medico" viene ampliata per includere qualsiasi prodotto o processo che può avere un impatto sulla risposta o "migliorare la qualità della vita". Ma non è finita qui. Si prevede di modificare la raccomandazione RSI da istruzioni "non vincolanti" a istruzioni "obbligatorie" che gli Stati membri si impegnano a seguire e attuare. La capacità del Direttore Generale di dichiarare autonomamente le emergenze sarà consolidata, e si stabilirà un processo di sorveglianza in tutti gli Stati membri che sarà regolarmente verificato dall'OMS attraverso un meccanismo di revisione nazionale. Ma non è tutto. Si prevede di consentire all'OMS di condividere i dati nazionali senza consenso e di dare

all'OMS il controllo su determinate risorse nazionali, inclusi i requisiti per i contributi finanziari e la fornitura di proprietà intellettuale (nell'ambito della definizione estesa di "prodotti sanitari"). Inoltre, si garantirà il sostegno del paese alla promozione da parte dell'OMS delle attività di censura per impedire la libera diffusione di approcci e preoccupazioni alternative/dissidenti. Infine, si prevede di modificare le disposizioni RSI esistenti che interessano le persone da non vincolanti a vincolanti, comprese la chiusura delle frontiere, le restrizioni di viaggio, il blocco, gli esami medici e i farmaci (per includere i requisiti per l'iniezione di vaccini o altri prodotti farmaceutici). Il mondo intero è in allarme, e la domanda che tutti si pongono è: quale sarà il prezzo da pagare per questo accordo?

Documento completo:https://apps.who.int/gb/wgihr/pdf_files/wgihr1/WGIHR_Compilation-en.pdf

 

Il comitato "No alle restrizioni" ha consegnato alla Cancelleria federaleoltre 60 mila firme per un referendum sulla Legge Covid-19. 

Il referendum è stato lanciato quando il parlamento ha deciso di prorogare parti fondamentali della legge Covid-19 fino alla metà del 2024. 

Il referendum è diretto contro l'estensione di alcune disposizioni della legge Covid-19, tra cui la base legale per la creazione di certificati Covid-19. 

La legge Covid-19 è in vigore dal settembre 2020 e da allora è stata adattata più volte dal Parlamento, da ultimo a dicembre. 

Mass-Voll è un gruppo tedesco che durante la pandemia si è opposto attivamente alla politica Covid del Consiglio federale. 

https://it.mass-voll.ch/

Quale sarà l'esito del referendum sulla Legge Covid-19?

Approfondimento:

https://www.cdt.ch/news/oltre-60-mila-firme-per-il-referendum-contro-le-misure-covid-312625

Non è un pesce d’aprile

SINDACATO DI POLIZIA DENUNCIA:
“10.000 malati dopo il vaccino”.  
 

 «Sono almeno 10.000 i nostri colleghi diventati malati cronici dopo il vaccino Covid. 

Non guariranno più

E più di 50.000 gli appartenenti alle forze dell’ordine, o i militari, che hanno seri problemi di salute dopo quegli inoculi». Su oltre 600.000 tra poliziotti, polizia penitenziaria, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco e componenti delle forze armate in Italia, i numeri forniti da Luca Cellamare allarmano.

Il segretario generale provinciale Cosap Torino, sindacato di polizia, e vicepresidente nazionale Osa, Operatori sicurezza associati, spiega che il più delle volte si parla di quarantenni «ridotti a svolgere con immensa fatica le mansioni di sempre. Hanno problemi cardiovascolari, neurologici, pressione alle stelle, faticano a respirare». 
 

In molti casi, i danni sarebbero conseguenza di vaccinazioni fatte su persone guarite dal Covid. «Evitando di fare le anamnesi, hanno attentato ai corpi militari dello Stato», dichiara il sindacalista. 

Spiega meglio: «Iniziarono a somministrare le dosi in caserma, ma quando si accorsero delle prime morti sospette, correlate  alla vaccinazione, i medici militari si spaventarono perché non hanno lo scudo penale e, in barba ai protocolli imposti dalla commissione Scanu, hanno mandato tutti a vaccinarsi negli hub» #saquartiaru

Approfondimento:

https://www.laverita.info/sindacato-polizia-diecimila-malati-vaccino-2659696247.html

 

'Organizzazione Mondiale della Sanità ha sviluppato una strategia globale per garantire l'accesso equo ai vaccini per tutte le persone, ovunque esse si trovino. In Europa, le indicazioni dell'OMS sono state tradotte nell'Agenda europea per l'immunizzazione 2030, che mira a ridurre la mortalità e la morbilità dovute a malattie prevenibili con vaccino per tutti i gruppi di età e a assicurare una buona salute e benessere per tutti.

In Italia, i Ministeri stanno lavorando al piano nazionale di prevenzione vaccinale 2023-2025, con l'obiettivo di mantenere lo stato di polio-free, eliminare morbillo e rosolia e rafforzare la prevenzione del cancro alla cervice uterina e delle malattie correlate all'HPV. Il Comitato Nazionale Bioetica raccomanda la promozione e l'informazione su vaccinazioni obbligatorie e raccomandate, progetti formativi specifici per ciascuna vaccinazione e l'organizzazione di centri specializzati dedicati alle vaccinazioni dei soggetti maggiormente a rischio.

Infine, propone l'introduzione dell'obbligo vaccinale per gli operatori sanitari e il personale impegnato nelle scuole, poiché la vaccinazione è una questione “etica” in quanto protegge sia il singolo individuo sia la collettività.

Documento completo:
 
 
“Si tratta della punta dell’iceberg relativa alla gestione della pandemia. C’era un evidente disegno politico di non aggiornare* il piano pandemico”. 
 
Sono queste le parole del  dott. Giuseppe Barbaro, dirigente medico in medicina in un importante ospedale di Roma, che rilascia una intervista esclusiva a Il Giornale d'Italia.
 
La strategia del terrore mediatico era in atto per “nascondere” qualcosa di più complesso a livello internazionale. 
Le chat tra Speranza e Brusaferro dell'ISS sono agghiaccianti e rappresentano la prova di tale piano.  
 
Continua dicendo che tale metodo Snatura la figura del medico: non indipendente, ma sotto diktat politici. Condizione che per alcuni ha spinto il dott. Giuseppe De donno al suicidio..
 
Intervista completa:
 
*all’epoca dei fatti uscì un libro di un dirigente dell’Oms italiano (poi purgato). Da me segnalato, passo inosservato per via dello scalpore mediatico prodotto da un virus sportivo che si fermò per i mondiali per poi tornare più feroce di prima. 
Allego link: 

 

Per il ciclo “I risvegliati” il secondo appuntamento parla della storia di Francesco, funzionario dell'Oms, che riceve l'incarico di coordinare le informazioni che arrivano dall'Italia e che possono essere utili al mondo nella lotta contro il covid 19.
L'11 maggio il rapporto è finito, approvato dai vertici dell'Oms, stampato e pronto per essere divulgato. Potrebbe salvare molte vite. Ma qualcosa si inceppa e il 13 maggio il rapporto viene ritirato.

Scrive Zambon nel suo libro:
“La mattina del 13 agosto stavo, appunto, leggendo e contemporaneamente divorando la mia treccia, quando mi arrivò una notifica sul cellulare. Era del “The Guardian”.
Appena lessi il titolo, la treccia mi andò di traverso e gli occhi uscirono dalle orbite, colore: bianco cadaverico.
Le ragazze dovettero notarlo perché mi chiesero, forse anche più di una volta: “Ti porto qualcos’altro?”.
Ma io non sentivo, fissavo il titolo: Un rapporto sul COVID rileva che il piano pandemico dell’Italia era “vecchio e inadeguato”.
Lessi l’articolo in un nanosecondo. Mi si mozzò il respiro quando arrivai alle seguenti frasi:
Il 13 maggio, l’OMS ha pubblicato un rapporto indipendente narrativo, che esaminava cosa era successo all’inizio della pandemia in Italia.
Ma il giorno successivo, il rapporto è stato rimosso dal sito dell’OMS e ogni rimando alla pubblicazione eliminato, su richiesta, ritiene il “The Guardian”, del dottor Ranieri Guerra.

L’articolo era co-firmato dalla Health Editor della testata. La stessa persona che poche settimane prima aveva criticato l’OMS e diversi governi nazionali per aver ritirato l’idrossiclorochina – uno dei farmaci usati per il COVID – sulla base di dati farlocchi provenienti da una ditta in cui, dei sei dipendenti, uno scriveva sceneggiature di fantascienza e un altro era un modello (o modella) di contenuti per adulti. Su quei dati si basavano grossi studi che erano stati pubblicati sul “Lancet” e sul “New England Journal of Medicine”, le più autorevoli riviste scientifiche al mondo in campo medico.
L’intera vicenda era stata “denudata” proprio dal “The Guardian”, portando, di fatto, le riviste scientifiche a ritirare i loro articoli”.

Se gli sforzi di Francesco Zambon (oggi disoccupato) non fossero stati vanificati, gli
errori e le coperture che hanno fatto del nostro paese "il grande malato" si sarebbero potute evitare. Il pesce piccolo (allego foto) è un mix di vicende poco chiare dove segreti, depistaggi e compromessi mettono a nudo i meccanismi con cui il sistema si adopera per mantenere l’ establishment.
Sempre più mi immergo in questa vicenda e maggiormente capisco che non è soltanto covid…
In questi giorni, il vero governo mondiale, sta facendo il suo vertice virtuale (quest’anno niente business turistico per la stazione sciistica, solo online).
A quanto pare il covid è alle spalle… le nuove sfide sono: gli eventi atmosferici estremi, le divisioni sociali, le crisi umanitarie, il peggioramento della salute mentale delle persone, e ancora come se non bastassero, la mancata azione sul clima, il confronto geoeconomico, la perdita della biodervistà e cyber security.

Poi chiu chi avimu?..

Tutte CAZZATE per togliere sovranità ai governicchi legati al popolo, abdicando il ruolo a questi “filantropi” che si permettono con i loro soldi di DECIDERE per tutti.
“Perché lo standard è disinteressato”.. e le commissioni che autorizzano i format televisivi non sono sempre robba vostra? (Asplen I. Ecc ecc).
Quindi riepilogando: se la classe media è troppo sveglia crea problemi al potere, se invece è rimbambita dalle cosce di Kim K. o dal mascara di Chiara F. non capisce e ci dovete pensare voi. Mittimuni d’accordo.
La verità è che va’ brucia che i nuovi ricchi Bitcoinizzati vi stannu dannu ‘nte mussa e non volete mollare la presa. Come mai invitate a partecipare “le star vip*” e a questi famosissimi che maneggiano cripto no ?

Ma quale filantropi… vi volete ammuccare l’Italia con la scusa del cappotto termico e le CAZZATE AMBIENTALISTE.

*Per far comprendere la cattiva fede: cosa centrano ad incontri di quel livello, dove il più stupido ha 5 lauree, invitare pederasta che neanche sanno cantare o recitare, gente che si fa fare i dischi dai ghost producer ? Che capiscono loro di biotecnologia, cyber polygon, blockchain, grafene e indirizzi Mac ?
Vi serve invitarli solo per aiutarvi a mantenere calmo il popolo che voi avete portato al lockdown cognitivo con gli orientamenti che prendete.
Unni vulimu benefattori, c’è lo STATO E LA POLITICA. Quest’ultima con i suoi rappresentanti eletti dal popolo tramite il civico consenso.
E per la cronaca: non siamo né stupidì ne intelligenti, siamo persone senza “vizi” e fanatismi che hanno deciso di vivere stando al loro posto senza troppe pretese.
Ci avete tolto tutto, lavoriamo solo per pagare tasse e bollette.

4C45F0E6-ECD8-44C7-AC35-5B398D581BD4.jpeg

Girovagando per le librerie diversi mesi fa vidi questo libro.

Colpito dai colori e dalla grafica di copertina decisi di acquistarlo.

Non mi interessa tanto l’origine del contenuto, sa copertina è bona u libru è bonu; un po’ come I juventini che preferiscono “Tutto Sport”perché è il giornale di Torino.

Lessi che era stato scritto dallo stesso autore della biografia di Jobs, e che trattava del premio Nobel che aveva scoperto che i batteri possono prendere i virus ecc ecc. Mi piace leggere di persone determinate e intraprendenti, perché mi immedesimo come in un racconto di avventura. Ad un certo punto, quasi verso la fine del libro, leggo questo aneddoto che riporto testualmente:

“La grande difficoltà che deve superare un vaccino a DNA è il trasferimento. Come si può fare in modo che il piccolo anello di DNA ingegnerizzato entri non soltanto in una cellula umana ma nel nucleo della cellula? L’iniezione di una grande quantità di vaccino a DNA nel braccio di un paziente fa sì che parte del DNA entri nelle cellule, ma il metodo non è molto efficace.

Alcune delle aziende che stavano cercando di sviluppare vaccini a DNA, compresa la Inovio, tentarono di facilitare il trasferimento nelle cellule umane mediante un metodo chiamato elettroporazione, che applica nel sito dell’iniezione impulsi di scossa elettrica. Ciò apre dei pori nelle membrane cellulari e consente al DNA di entrare. I cannoni per gli impulsi elettrici hanno un gran numero di minuscoli aghi e sono inquietanti da guardare. Non è difficile capire perché questa tecnica sia impopolare, soprattutto tra quanti il trattamento lo devono ricevere.

In uno dei gruppi organizzati da Doudna, un Suo collaboratore, Wilson, mostrò una slide dell’apparecchio elettrico della Inovio. «Sparano davvero sul muscolo del paziente con uno di questi cannoni» disse. «Praticamente l’unico progresso visibile che hanno fatto in dieci anni è che adesso hanno una piccola protezione in plastica che nasconde i minuscoli aghi in modo da non spaventare troppo il paziente.

A quel punto Marson e Wilson (collaboratori della Doudna)

escogitarono in seguito un modo per affrontare il problema del trasferimento del vaccino a DNA utilizzando CRISPR-Cas9. Misero insieme una proteina Cas9, un RNA guida e un segnale di localizzazione nucleare per aiutare il complesso a entrare nel nucleo. Il risultato è stato una «navetta» in grado di fare entrare il vaccino a DNA nelle cellule. Il DNA poi induce le cellule a produrre proteine spike del coronavirus, stimolando così il sistema immunitario a respingere il coronavirus reale*. È un’idea brillante che potrebbe trovare utilizzo in molti trattamenti medici in futuro, ma è risultato difficile farla funzionare. All’inizio del 2021 Wilson e Marson stavano ancora cercando di dimostrarne l’efficacia.”

A questo punto un po’ confuso chiedo: MA NON ERA STATO IL PIPISTRELLO CHE AVEVA MORSO LA CAVAGNOLA CHE POI ERA FINITA SUL BANCO DEL PESCE NEL MERCATINO CINESE A CREARE “CASUALMENTE” UNA PROTEINA INGEGNERIZZATA SU CUI VIAGGIA IL SARS COV 2 COMUNEMENTE IDENTIFICATO COME CORONAVIRUS ? Domando per un amico.

No, perché se così fosse proporrei pure il pipistrello per il premio Nobel e, viste le credenziali, lo consigliere a Batman per farlo lavorare nella bat caverna.

Sarcasmo a parte, che non serve a niente ed è solo un mio limite frutto di ignoranza, con l’anno nuovo vorrei migliorarmi, cercando un approccio meno stravagante con persone o temi su cui riflettere.

Dal mio punto di vista i trattamenti genici (vaccini a mRNA) sono qualcosa di straordinario e sono affascinato da essi. Mi tornano in mente le parole del presidente di fine anno, quando dice che siamo fortunati a poterli avere e pure agratis.

Molte persone mie amiche non hanno neanche capito come è fatto il siero e sono state costrette a farlo, per paura delle restrizioni e non potendosi permettere di perdere l’impiego (reputo questa cosa molto triste).

Una cerchia ristretta di persone con cui faccio condivisione, laureata in campo medico e non solo, gente che fa approfondimento come me ma con una obiettività maggiore, sputa fuoco e fiamme contro questi nuovi vaccini.

Personalmente credo che la sperimentazione, ops, volevo dire somministrazione su larga scala, ha portato degli eccellenti risultati visti i pochi casi (a quanto dicono) di reazioni avverse. Ovviamente mi riserberei di stare attento a fare una dichiarazione di questa davanti ai parenti di chi ha manifestato reazioni avverse al farmaco ad mRNA.

Conclusione: ERRATA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE.

Se avessero lasciato la scelta, vaccino classico a carica virale e trattamento ad mRNA, la gente avrebbe optato senza discutere per il secondo, essendo nuovo e trovandosi di fronte ad un virus che varia. L’imposizione ha reso le persone scettiche; “Picchi mu vonnu fare pi fozza e I da qualità da? “..

Questa esperienza più che a livello genico ci ha modificato socialmente, perché gli effetti sulla società verranno studiati per anni.

Per chi volesse leggere il libro lo presto ma attenti a non sgualcirlo! Come ho detto mi piacciono le copertine, come alla stragrande maggioranza della gente.

*Adamo ed Eva avevano due figli, Abele e Caino. Dopo la morte di Abele, Caino si riprodusse con le donne del villaggio.

F97A800B-A6BA-4AA3-8D48-5CDEBF68AA56.jpeg

 

Ma cosa è successo?

In Russia il farmaco immunoglobulinico anti-Covid basato sul plasma iperimmune e’ realtà!
Il farmaco secondo quanto riferito dall’agenzia russa Tass e’ basato sul sangue dei guariti dal COVID-19 ma anche su quello dei vaccinati con un alto numero di anticorpi.
Il farmaco della Rostec ha ricevuto il “CERTIFICATO DI REGISTRAZIONE PERMANENTE COME PRODOTTO SICURO” da parte del ministero.

Durante gli studi l’uso di Covid Globulin ha aiutato a prevenire nei pazienti gravi complicazioni come tempesta di citochine, insufficienza renale, complicanze tromboemboliche, sviluppo da sindrome di stress e danni polmonari estesi sul 70% di essi.

Ha contribuito secondo il comunicato della Rostec,dopo il via libera dell autorità russa, A RIDURRE CASI PIÙ GRAVI DELLA MALATTIA IN 7 CASI SU 10. Strano che se un lobotomizzato del gf litiga con la tipa tutti i giornali fanno i titoloni, e di una cosa così nessuno scrive niente.

De Donno non c’è più. Questa è la stampa italiana… che tradisce la sua funzione: quella di denudare il potere.
Mostrandoci il plastico di Cogne o il tappino della Franzoni.

 

“Isole verdi” è misura che utilizza 200 milioni di euro del PNRR.

Il programma è finalizzato a promuovere il miglioramento e rafforzare, in termini ambientali ed energetici, i 13 Comuni delle 19 Isole minori non interconnesse (come l'isola del Giglio, Capraia, Santa Marina Salina, Lipari ecc ecc. ) attraverso la realizzazione di progetti integrati di efficientamento energetico e idrico, mobilità sostenibile, gestione del ciclo rifiuti, economia circolare e produzione di energia. 

https://www.mite.gov.it/pagina/pnrr-isole-verdi 

Artista: Mirko Saltalamacchia. Traccia: Steam Legacy Album: Scorpioni e tarantole di rilascio: Giovedì 9 Settembre 2021

L’unione europea sferra il suo attacco alla proprietà privata. 
È bello constatare come l’esercizio dei propri  diritti fondamentali debba fare i conti con regole sempre più stringenti nel nome del “futuro verde”. 
La cosa che fa riflettere è che con largo anticipo elencano i loro piani, ma la gente non ci crede. 
Entro il 2027 verrano vietate le vendite e gli affitti delle case che consumano troppo perché non adeguate agli standard di efficienza energetica. 
 
La bozza della commissione europea dice che entro il 2050 tutti gli edifici dovranno essere a emissioni zero. La direttiva vorrebbe che dal 2027 tutti gli edifici siamo in linea standard con la classe, per poi diventare D entro il 2030 proseguendo fino alla C entro il 2033. Fantascienza. 
I proprietari che non si metterebbe in linea con i nuovi standard europei non potranno più vendere o affittare. Sebbene il 110 vada in questa direzione c’è da dire che perderà valore fino al 65%, come affermato dal ministro dell’economia  Daniele Franco, secondo i dati di Enea. In parole povere mettere in linea tutti gli edifici costa tanto e l’unica soluzione sarebbero gli incentivi di stato (bonus), per non vedere un intero settore calare a picco, mettendo in linea gli edifici entro tre anni dalla stipula del contatto di vendita o di affitto. 
 
Confedilizia è su tutte le furie! Perché reputa inammissibile L’obbligatorietà della classificazione energetica, sottolineando la svalutazione che ci sarà degli immobili privi di requisiti. 
Chi non possiede un immobile non deve sentirsi esente da fare delle considerazioni, perché i prezzi degli affitti aumenteranno notevolmente per via dei costi di adeguamento. 
Come sempre si utilizza l’ambiente come scusa per rendere la vita impossibile alle persone. 
A volte mi chiedo se ho inquinato io con il “Sì” della Piaggio o un mondo di competitor spregiudicati pronti a tutto per fare soldi. Ora il conto lo paghiamo noi. 
 
Buon cappotto termico a tutti e vi suggerisco l’abbonamento temporaneo a tuttofilm channel, c’è una mini offerta dal 24 al 6. Saranno MESI FREDDISSIMI che segneranno un punto di non ritorno nel nostro modo di interpretare il concetto di possesso. Ovviamente dipende da noi, se restare in perenne distorsione cognitivo o sviluppare un minimo si senso critico e smascherare questo mantra di collettivismo ipocrita. 
 
P.s. Per chi crede che anche questo sia una conseguenza del pipistrello che morse la cavagnola, dandoci “un’ opportunità” per aggiustare cosa nella società stesse andando male, a breve, oggi che i tempi sono maturi, inizierò un nuovo ciclo di condivisione di punti di vista. 
Nel rispetto dei pareri altrui e confutati da dati verificati e senza insultare. 
 

 

FACEBOOK CAMBIA NOME IN META!

Meta sta per metaverso e prende origine da un racconto Cyberpunk del 1992 di Neal Stephenson.
Il romanzo tratta di uno spazio tridimensionale all'interno del quale persone fisiche possono muoversi, condividere e interagire attraverso avatar personalizzati.
Non è un segreto che il miliardario russo Dmitry Itskov sia andato dal Dalai Lama in persona per avere la sua benedizione.

Quest’ultimo, entusiasta del progetto, ha mostrato grande interesse per il programma che parla di trasferire la nostra mente all’interno di un avatar, un ologramma che ci permetterà di fare a meno del nostro debole corpo e vivere per sempre. Quale strumento migliore di fb, prossimamente chiamato META, per immagazzinare in digitale tutte le nostre esperienze, reali o meno, trasferendo i ricordi del vissuto sul cloud.
L’obiettivo è diviso in 4 step:

2015-2020, la creazione di un robot simile all’essere umano e un sistema di interfaccia cervello-computer all'avanguardia per collegare la mente ad esso (AVATAR A)

2020-2025, un sistema di supporto vitale per il cervello umano, che si collega all'Avatar A, trasformandolo elettronicamente (AVATAR B ).

2030-2035, Lo sviluppo di un cervello artificiale in cui trasferire la propria coscienza individuale con l'obiettivo di raggiungere l'immortalità cibernetica (AVATAR C).

2040-2045, abolizione della proprietà privata e nuove leggi basate sull’identità digitale, tramite la creazione di ologrammi con sembianze umane per l’abbandono del corpo fisico e l’accettazione della nuova vita virtuale (stadio definitivo, AVATAR D).

Ovviamente il collegamento tra le “novità introdotte dal più famoso social network” e il progetto dell’imprenditore russo sono solo una mia fantasia. Tutto il resto è confutabile a questo indirizzo: 2045.com

Di solito non entrò in merito e mi limito a raccontare i fatti, frutto delle mie ricerche e basati su fonti verificabili.
Però ultimante mi guardo intorno e vedo “calma piatta” su tutta una serie di vicende che a mio avviso richiederebbero attenzione da parte di tutti. È come se ci fosse una sorta di accettazione della “narrazione” dei fatti, resi inopinabili dal mantra dei media. Senza renderci partecipi.

image0mirk.png

Nel settecentenario della morte del sommo poeta Dante Alighieri, rendo omaggio con un Ep di 5 tracce all’ideatore della divina commedia. 

Un viaggio sonoro che esplora lande impregnate di dark wave, alternative e ambient rock. 
Il disco, realizzato in collaborazione con l’artista Eoliano A. Biviano al fine di ottenere un suono più profondo e ricercato, con l’utilizzo di strumenti indiani microfonati e la magia del sax, è ora
disponibile in formato cd e in streaming su YouTube: https://youtu.be/7EL9cjAxCKQ
 
Prodotto, arrangiato e missato 
da Mirko S. 
chitarre: Mirko S. 
harmonium indiano: A. Biviano 
Sax: A. Biviano
Sintetizzatori: A. Biviano 
Master: A. Biviano 
Foto&grafica:Veronica Parisi 

Lipari, al Comune per i buoni spesa riaperti i termini

tiziana-de-luca.jpg
 
di Tiziana De Luca*
 
Riaperti i termini dell'Avviso per erogazione Buoni Spesa Regionali.
Per le modalità di partecipazione e relativa istanza, accedere a questo link.
Scadenza 20 Aprile 2021.
*Assessore ai Servizi Sociali

 

INCUBO DI UNA NOTTE DI PRE LOCKDOWN
Un racconto di pura fantasia...

In uno scenario post apocalittico, dove un virus ha colpito la terra, banchieri mondiali tradizionali sono intenti a combattere la criptovaluta, in un modo che neanche loro comprendono fino in fondo.
L’avvento dei nuovi codici digitali imbarazza la finanza, che viene travolta anch’essa dall’abbondanza di informazioni, non più appannaggio di pochi a discapito di molti.
Le valute scompaiono e la paura che il nuovo sistema non possa essere accettato terrorizza la commercializzazione di un processo irreversibile.

Ma la paura si scaccia con una paura ancora più grande, che fa accettare la nuova condizione anteponendosi alla logica e ai sentimenti; La trasparenza nel sogno é sinonimo di conoscenza, e la paura si placa di fronte alla ragione.
Ma quando il nemico è invisibile pure la logica dei sogni fa fatica a capire, scagliandosi contro persone e cose, dividendo, mascherando, ombre e luci.

Quando vedi nemici dappertutto e credi che qualcuno o qualcosa voglia fregarti e non scorgi la luce, ti affidi a qualunque cosa, senza tener conto delle conseguenze per via della disperazione.
Essere scollegato al giorno d’oggi significa non esistere e questo condiziona le abitudini: “La funzione fa l’organo e l’organo la funzione”, un divario inevitabile che fa dei più acerbi vittime sacrali del transumanesimo.

Il controllo politico ed economico vengono centralizzati: cibo ogm e sanità sono alla portata di tutti come l’energia, essendo demonetizzati, depoliticizzati e democratizzati.
Tante piccole lucciole pmi vengono spente da un grande faro amazzonico, che risucchierà tutto il loro splendore.

Il populismo fatto passare per qualunquismo tacciato alla stregua dei peggiori esempi della storia, come baluardo del reddito indipendente.
Un grande cervellone elettronico a favore delle potenze più grandi opera in autonomia scelte ponderate, e uomini e robot non si distinguono più tra loro.
Un colpo di stato silente con l’unico scopo di imporre la tecnocrazia a tutti gli stadi decisionali dell’uomo.

Staff on demand sostituisco il sorriso di un collega, e le emozioni finiscono in un unico cloud dove i sentimenti sono solo reazioni chimiche.
Svegliandomi ho scorto una lacrima sul viso, ma se qualcuno ha provato la stessa emozione non esiti a sentirmi dietro il suo fianco, in modo fisico, caldo e non di certo freddo e digitale.

 

La Germania sta ipotizzando dei campi di detenzione per chi si rifiuta di seguire le regole del protocollo pandemico contro il covid 19.
Dresda sarà la città natale che ospiterà il centro, dove verranno trasferiti tutti coloro che dopo un primo avvertimento, seguito da una multa, non accettano le disposizioni statali volte al fine di raggiungere l’immunità.
A sentire il ceo di moderna, Stefano Bancel: “il covid sarà in giro per sempre”, perché il COVID-19 diventerà endemico, perché la SARS-COV2 non sta andando via.

Approfondimento:
https://www.renovatio21.com/la-germania-prepara-campi-di-dentenzione-per-dissidenti-pandemici/

https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/covid_quanto_durera_quanto_dura_vaccino_moderna_ceo_news_oggi-5700585.html

Lipari, i Giovani Eoliani per la sanità scrivono anche al ministro Speranza 

140039137_231215168599469_3471113100028741208_o.jpg

L’11 GENNAIO il governo ha fissato la data per il CONSENSO automatico al fascicolo sanitario personale.

L’articolo 11 del decreto legge «Rilancio» (n. 34/2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19/5/2020), nel disporre misure urgenti in materia, appunto, di Fascicolo sanitario elettronico (Fse). La norma in questione dispone una serie di modifiche all’articolo 12 del dl 179/2012, tra le quali l’abrogazione del comma 3-bis.

L’abrogazione del comma 3-bis, quindi, permette al Governo di attivare la schedatura sanitaria senza il consenso del cittadino. Il Fse contiene i dati su ricoveri di pronto soccorso, referti, profili sanitari, informazioni su diagnosi, allergie, terapie, cartelle cliniche, vaccinazioni, certificati, ecc.

Questi sono i Moduli per NON prestare il consenso, per chi fosse contrario ad autorizzare lo stato a condividere tali informazioni con terzi ( società, enti, stati..).
Il modulo si scarica, si firma e si manda all’indirizzo specifico per ogni regione.
Si può fare pure tramite SPID.
#silenzioassenso

A chi fosse ossessionato dal “complottismo a tutti i costi”dico che:
Uso la mascherina regolarmente (anche perché c’è freddo e mi riscalda il naso), non sono “no vax” e non penso che la terra sia piatta. Così, tanto per intenderci.

Approfondimento:

http://www.europeanconsumers.it/2021/01/02/attenzione-alla-schedatura-sanitaria-se-non-la-negate-e-automatica/ 

 

Gentile direttore,

Approfitto dello spazio sul suo autorevole giornale on Line “de il notiziario” per segnalare il link dove è possibile visionare/scaricate la modulistica riguardante il consenso al trattamento con vaccino anti covid.
Interessante il punto 10 del modulo.

https://t.co/duHDFvtlJr

 

L’Industria globale dei test diagnostici per epatite virale e retrovirus è in espansione!
raggiungerà $ 5. 9 miliardi entro il 2027.
Durante la crisi del COVID-19, il mercato globale dell'epatite virale e dei test diagnostici sui retrovirus è stimato a $ 3 miliardi.

Reportlinker.com annuncia il rilascio del rapporto "Global Viral Hepatitis and Retrovirus Diagnostic Tests Industry".
3 miliardi nell'anno 2020, si prevede che raggiungano una dimensione rivista di 5,9 miliardi di dollari entro il 2027.
Il mercato dei test diagnostici per epatite virale e retrovirus negli Stati Uniti è stimato a 898,1 milioni di dollari nel 2020. Si prevede che la Cina, la seconda economia mondiale, raggiungerà una dimensione di mercato prevista di 1,2 miliardi di dollari entro il 2027.

Tra gli altri mercati geografici degni di nota ci sono il Giappone e il Canada, ciascuno previsto in crescita del 5,8% e del 7,3% rispettivamente nel periodo 2020-2027. In Europa, si prevede che la Germania crescerà a circa il 6,6%.
Il rapporto di 127 pagine presenta intuizioni concise su come la pandemia ha influito sulla produzione e sul lato acquisti per il 2020 e il 2021. Viene anche affrontata una ripresa graduale a breve termine in base all'area geografica chiave.

I concorrenti identificati in questo mercato sono:
*Abbott Diagnostics
Chembio Diagnostic Systems, Inc.
DiaSorin SpA
Roche Diagnostics

*società per azioni che operano nei segmenti dell'immunodiagnostica e della diagnostica molecolare.

Alcune volte installando un programma sul pc spuntano sulla barra degli indirizzi dei browser delle emoticon (faccine) che non ha richiesto nessuno...

downloadbn15.jpg

Il gene drive è una tecnica utilizzata in ingegneria genetica per influenzare ed accelerare la trasmissione di determinati codici genetici nelle specie prese in esame.

Lo studio principale è rivolto agli insetti, principalmente zanzare, per evitare il trasporto di alcune malattie infettive mortali.

Un altro aspetto è quello di salvaguardare le colture dagli organismi nocivi, tutelando le specie a rischio di estinzione eliminando quelle nocive.

Parecchi studiosi sono scettici a riguardo perché sostengono che modificare l’eco sistema possa generare danni non ancora emersi dai relativi studi sull’argomento.

downloadbn15.jpg

Vittorio Colao (ceo Vodafone), capo della task force del presidente Giuseppe Conte, spiega in questo video le implementazioni del nuovo sistema di trasmissione dati denominato 5G e l’impatto che esse avranno sulla vita di tutti i giorni. “Chi deve entrare entra chi non deve entrare non entra”. 

La tempesta dell'altro giorno: la forza della natura a Ginostra ci ha dato quest’anno una bella lezione e penso che tutto la frazione si augura un anno più tranquillo.

Cari saluti e Buone Feste

VIDEO 

butangas-banner_orizzontale_1.jpg