ELEZIONI COMUNALI DEL 12 GIUGNO A LIPARI, SANTA MARINA SALINA E MALFA 

081120225-b0f3eb77-8a95-475e-8ce6-73e5e08dd6ee.jpg

Codice di autoregolamentazione per la pubblicità -
Programmi di propaganda elettorale e comunicazione politica su NOTIZIARIOEOLIE.IT 

DOCUMENTO REDATTO AI SENSI DELLA LEGGE 22 FEBBRAIO 2000 N. 28 E S.M.I. E DELL'ART. 20 DELLA DELIBERAZIONE N. 84/06/CSP DELL'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI, PUBBLICATA SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA N. 87 DEL 13 APRILE 2006

IL NOTIZIARIOEOLIE.it intende pubblicare propaganda elettorale a pagamento in occasione delle prossime elezioni amministrative 2022  [Leggi tutto...]

Carnevale_sindaco_700x165.jpg

Elezioni Lipari, Carnevale presenta la sua lista: “Insieme si può cambiare il futuro del paese facendolo uscire dall’oscurantismo degli ultimi 20 anni"

Un messaggio chiaro, forte e univoco dal candidato sindaco Carnevale e dai suoi alla presentazione della lista “Insieme si può”. Coesione, confronto, sinergia, progettualità, attenzione al quotidiano e dialogo costante a tutti i livelli per fare uscire il Comune di Lipari da questa lunga fase di oscurantismo dove alla comunità è stato sottratto di tutto, anche il diritto all’identità. Queste le chiare linee emerse ieri sera a Lipari durante la presentazione alla cittadinanza della lista civica “Insieme si può – Emanuele Carnevale sindaco” sia dai candidati a consigliere comunale, che sono intervenuti, sia dal candidato sindaco Emanuele Carnevale. 

Un uditorio numeroso e attento ha condiviso e accompagnato, spesso applaudendo i vari interventi. Da quello tutto cuore della “eoliana d’adozione” Carlotta Marchiori e di Pino Casella a quello fortemente identitario di Francesco Megna; da quello di due giovani donne e mamme quali Federica Addamo e Loredana Nicchia a quello più tecnico di Davide Starvaggi, così come dei due consiglieri comunali uscenti Giuseppe Finocchiaro e Giusi Lorizio. Un messaggio chiaro e preciso che, seppure in forme diverse, ha ribadito la volontà di vincere questa sfida per il bene del paese. “Una sfida – è stato detto - nella quale ci mettiamo la faccia e che vinceremo tutti insieme, sindaco, consiglieri comunali e cittadini. Non è più tempo di un uomo solo al comando”.
 
Emozionato, specie nel richiamo alle sue radici, ma determinato e coinvolgente ’intervento del nostro candidato sindaco Emanuele Carnevale che ha spaziato su tutte le emergenze che, purtroppo, attanagliano i cittadini del Comune, la macchina amministrativa, il futuro delle nostre isole e dei nostri giovani “che devono essere messi nelle condizioni di crescere, studiare ma tornare qui a vivere la loro vita, ad esercitare la loro professione e contribuire alla crescita del nostro territorio. Ho a cuore le mie isole e la mia gente – ha continuato – e per questo ho deciso di scendere in campo, non ascoltando chi me lo sconsigliava”. 
 
Il nostro candidato sindaco ha spaziato dai vari segmenti del quotidiano (viabilità, cimiteri, trasporti, decoro urbano, rapporti con le frazioni e le isole minori, funzionalità della macchina comunale, socialità ecc.) a temi di più ampio respiro quali sanità, transizione ecologica, cultura. Un passaggio importante del suo intervento è stato dedicato al turismo e ai lavoratori del settore che, in atto, lavorano, nella migliore delle ipotesi solo sei mesi l’anno, quando “si può fare turismo per dodici mesi in queste isole, dobbiamo solo garantire i trasporti e di questo ce ne occuperemo, troveremo le strade. Ci sono 21 tipi di turismo diverso che si possono fare per questo attiveremo tutti gli strumenti che si possono utilizzare, compreso un piano di eventi lungo 12 mesi: eventi culturali, ludici, sportivi. Recupereremo – ha sostenuto l’ingegnere Carnevale - tutti i nostri sentieri con il volontariato, se è il caso, o con la tassa di sbarco che oggi viene totalmente destinata alla gestione del servizio dei rifiuti solidi urbani. Incassiamo due milioni di euro con questa tassa e sul turismo non viene investito un euro o poco più.
 
Ritengo – ha continuato - che, con la squadra giusta e gli uomini giusti, si può cambiare il paese. Gli uomini fanno il futuro dei luoghi e io ho la fortuna di avere la squadra migliore, più forte, più determinata, quella più protesa verso il domani, quella che ha tra i suoi obiettivi il futuro di tutti i figli di questa nostra meravigliosa terra. Sono convinto che le mamme, tutti i genitori che sono qui stasera, così come quelle che si recheranno alle urne, daranno il cuore per cambiare questo paese e lo daranno in ogni settore, non si risparmieranno in nulla, come non mi risparmio io e come non si risparmiamo tutti gli uomini di buona volontà. Dobbiamo tornare all’entusiasmo, perché l’entusiasmo trascina, ci fa superare ogni ostacolo. Tutto si può fare, ci dovete credere, noi possiamo fare tutto. Ci possiamo impiegare meno tempo o più tempo. Non ci saranno noi che ci fermeranno, perché apriremo tutte le porte che serviranno a Palermo, a Messina, a Roma. Quando la mattina avvertite il peso della responsabilità delle vostre famiglie, come lo sento io oggi, e lo sento centuplicato da quando ho iniziato questa avventura - ha concluso il candidato sindaco - pensate all’obiettivo più grande che è il domani di questo paese, che nessuno può bloccare: perché noi siamo forti e vinceremo, io ne sono sicuro, e con noi vincerà tutta la popolazione delle nostre isole, perché non rimarrà indietro nessuno”.
La squadra di Insieme si può.jpg
 
Questa la squadra dei 16 candidati al consiglio comunale della lista "Insieme si può - Carnevale sindaco": Addamo Federica, Bertè Ugo, Casella Giuseppe (Pino), De Luca Tiziana, Finocchiaro Giuseppe, Grasso Giuseppe, Iacono Bruno, Lorizio Giusi, Mammoliti Teresa, Marchiori Carlotta, Megna Francesco, Muscarà Franco, Nicchia Loredana, Pellegrino Fulvio, Sardella Cristina, Starvaggi Davide.

Ecco la squadra del candidato a sindaco Emanuele Carnevale

Addamo Federica, Bertè Ugo, Marchiori Carlotta, Mammoliti Teresa, Megna Francesco, Grasso Giuseppe, De Luca Tiziana, Finocchiaro Giuseppe, Lo Rizio Giusi, Starvaggi Davide, Sardella Cristina, Iacono Bruno, Nicchia Loredana, Muscarà Franco, Casella Giuseppe, Pellegrino Fulvio  

VIDEO

L'appello alla cittadinanza di Emanuele Carnevale Videointervista

gattopardo-hotel.jpg