306564430_10226059240581078_4073527537566514862_n.jpg

Malfa - Consiglio tra i quattro Comuni eoliani suI trasporti.

Dopo ampio dibattito approvato all'unanimità un odg per richiedere la risoluzione delle principali problematiche che attanagliano i trasporti: potenziamento delle corse e non tagli. tariffe pendolari e anche per i nativi delle isole. Sarà inviato alle autorità preposte.   

Deliberato anche di conferire anche la cittadinanza onoraria ai fratelli Taviani. L'iniziativa è stata llustrata dal sindaco Riccardo Gullo che ha ricordato il legame di Paolo e Vittorio, già deceduto (sarà conferita alla memoria) che girarono il film "Kaos" anche nelle cave di pomice con quell'immagine che fece il giro del mondo. 

LA NOTA DELLE 4 AMMINISTRAZIONI COMUNALI

Prosegue a passi serrati la cooperazione dei quattro Consigli Comunali delle Isole Eolie per il miglioramento dei servizi alla popolazione eoliana 

Questa mattina si è riunito a Malfa il Consiglio Comunale congiunto indetto dal Presidente del Consiglio Comunale di Lipari, Nuccio Russo, con la partecipazione dei quattro Sindaci.
All'ordine del giorno l'approvazione della Relazione sulla situazione dei trasporti marittimi per le isole e il conferimento della cittadinanza eoliana ai fratelli Taviani.

L'importanza dell'incontro è stata sottolineata dalla Sindaca di Malfa, Clara Rametta, e dal Sindaco di Lipari, Riccardo Gullo, che ha presentato la relazione già sottoscritta dai quattro Sindaci dei Comuni eoliani. Il documento evidenzia l’assoluta esigenza di garantire le linee e i mezzi statali oltre alle preoccupazioni per quanto previsto dal secondo bando di assegnazione dei trasporti marittimi integrativi regionali. L’assetto complessivo dei collegamenti penalizza, infatti, ancora una volta i cittadini eoliani, privilegiando l'attenzione al risparmio economico nella gestione dei servizi, mettendo quindi in secondo piano l’esigenza di alleviare i disagi delle persone che vivono e lavorano sulle isole minori.

Come per la sanità - e in futuro per l'istruzione, per lo sportello dell’agenzia delle entrate e per il tribunale - si è concordato sull’opportunità di consolidare le interlocuzioni già avviate col Governo nazionale, chiamato adesso a osservare i principi sanciti dall'articolo 119 della Costituzione, recentemente modificato per riconoscere le peculiarità delle isole e il superamento delle condizioni di svantaggio derivanti dall'insularità.
In particolare, si chiederà al Governo di mantenere invariati i collegamenti essenziali garantiti dallo Stato, integrando le risorse necessarie, e di non sostituirli nemmeno parzialmente con i collegamenti integrativi a contributo regionale. Il tutto con l’obiettivo di definire un piano dei trasporti che risponda alle reali esigenze di mobilità e di sviluppo delle comunità locali, evitando che queste debbano invece essere subordinate a quelle di bilancio.
L'interlocuzione con le Amministrazioni comunali dovrà essere garantita sia nella fase di pianificazione, sia nelle fasi di monitoraggio, controllo e vigilanza, così da poter verificare ed incidere sulla quantità e qualità dei servizi offerti.

Il documento – alla cui stesura hanno partecipato Domenico Arabia, Sindaco di Santa Marina Salina, Saverio Merlino, Vice Sindaco del Comune di Lipari, Christian del Bono, Presidente di Federalberghi Isole Eolie, ed Emanuele Carnevale, Componente del Comitato Trasporti Eolie - chiede, inoltre, di:
- Ripristinare le tariffe originarie a valere sui collegamenti Statali SNS.
- Salvaguardare il numero dei mezzi navali e veloci statali e le relative linee.
- Modificare la convenzione nazionale affinché si elimini la possibilità di revisionare al rialzo le tariffe dei biglietti e o di operare tagli sugli assetti precedentemente previsti.
- Inserire la stessa previsione nei contratti relativi ai servizi integrativi regionali in affidamento.
- Appostare quindi le somme necessarie a coprire eventuali “sottocompensazioni” - tanto nella convenzione nazionale quanto nei nuovi contratti per i servizi integrativi regionali - escludendo a priori la possibilità di ridurre i servizi o di aumentarne le tariffe.
- Ristabilire i benefici in precedenza previsti per i pendolari (ex Liberty card).
- Prevedere il recupero sistematico di tutte le corse non effettuate, in orari e tratte da condividere con le pubbliche amministrazioni locali.
- Ripristinare, nei servizi integrativi regionali, la disponibilità di un mezzo di riserva (mezzo disponibile) che possa essere inserito prontamente in linea nel caso di eventuali avarie.
- Prevedere passaggi gratuiti per i servizi statali regionali e comunali.
- Rimuovere l’opzionalità degli scali (Santa Marina, Rinella e Ginostra) in atto presente sui capitolati di gara dei servizi integrativi regionali.

Il documento, e la relativa strategia di negoziazione, sono stati approvati all'unanimità dai Consiglieri dei quattro Comuni presenti, con l'astensione dell'unica Consigliera di minoranza del Comune di Lipari presente alla riunione.
A conclusione della discussione, il Vice Sindaco di Malfa, Giuseppe Siracusano, ha sottolineato la necessità di dover essere pronti a valutare anche forme di mobilitazione in difesa di diritti sanciti dalla Costituzione quale quello alla mobilità, coinvolgendo anche la società civile quando necessario, laddove le interlocuzioni politiche e istituzionali non dovessero sortire gli effetti sperati.

La proposta di concedere la cittadinanza eoliana ai fratelli Taviani, Paolo e Vittorio (in memoria), in considerazione della loro intensa interazione con le Isole Eolie, e del contributo dei loro film alla promozione dell'immagine delle Eolie nel mondo – e alla cultura italiana tutta - è stata approvata all'unanimità.

E Paolo Taviani da Roma ringrazia...

Paolo-Vittorio_Taviani_02 (2).jpg

Il sindaco di Lipari Riccardo Gullo, dal palco della cerimonia finale che chiude la XVI edizione del SalinaDocFest, annuncerà alla piazza la nuova ordinanza congiunta dei quattro comuni eoliani che conferisce la “Cittadinanza Onoraria a Paolo Taviani e alla memoria di Vittorio Taviani”.

“Anche a nome di Vittorio, ringrazio gli eoliani e i loro sindaci per il generoso riconoscimento. – scrive Paolo Taviani da Roma al pubblico del festival – “Non vi aspettate parole solenni, dirò semplicemente che sono commosso. Anche perché questo ragazzo che legge, Sebastiano, è uno dei nostri nipoti, che sono sette come le isole Eolie, di cui ora siamo cittadini Vittorio ed io.

Amo le coincidenze - e questa è proprio bella, carica di futuro. Vero ragazze e ragazzi?! E voi date una mano a chi cerca di impedire che questo mondo si distrugga, proteggete anche voi la bellezza delle nostre amate isole. Tanta bellezza.”

305633785_111371345055026_382599092035015751_n.jpg

Rassegna Stampa GDS.IT

I fratelli Taviani diventeranno cittadini onorari delle Eolie

Lipari, Nonnino trasferito con l'elisoccorso

Lipari - Frattura del femore, con questa diagnosi Nonnino isolano con l'elisoccorso è stato trasferito in un ospedale della terraferma.

307013616_5547053602039023_590336902211457481_n.jpg

libertylines.jpg