307535787_10229624076972733_1371934834525568841_n.jpg

di Carolina Barnao*

Si è svolto presso la Chiesa San Vincenzo Ferreri di Stromboli, il consueto incontro con la popolazione dell’isola, nel corso del quale il Sindaco Riccardo Gullo ha aggiornato la cittadinanza sullo stato degli interventi (già realizzati, previsti, o da programmare) in seguito all’alluvione del 12 agosto scorso.
La nomina del Sindaco quale Commissario delegato dell’emergenza (stabilita con delibera dal Consiglio dei ministri del 1 settembre) è stata formalizzata ufficialmente il 20 settembre, con la pubblicazione dell’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio.

Nel frattempo, ha dichiarato il sindaco, si è lavorato su più fronti:
- Spiaggia lunga e problema dei detriti precipitati dalla ex discarica: sul fenomeno, che ha portato all’interdizione di un tratto si spiaggia e di mare antistante, sono stati svolti numerosi accertamenti, in seguito ai quali risulta chiaro che si tratta di un problema, certamente acuito dall’alluvione, ma che ha origini lontane e persiste da almeno 40 anni. L’intenzione di questa Amministrazione è di risanare tutta l’area e porre finalmente fine al problema.

La ditta Castalia, incaricata dal Comune a tale scopo, ha presentato un piano di interventi che comprende la pulizia del fondale marino fino a 50 mt di profondità. Considerato il limite di spesa di 200 mila euro per questo intervento, imposto dalle norme, bisognerà adesso concordare il piano con l’Amministrazione e valutare la possibilità di intervenire il più rapidamente possibile (almeno fino a 25/30 metri, in prima battuta). I lavori potrebbero partire già dalla prossima settimana.

307741967_10229624076372718_3868899607673469020_n.jpg

- Ri-piantumazione della zona interessata dall’incendio: l’Azienda demaniale forestale è pronta a far partire i lavori a inizio ottobre.
- Interventi strutturali in tutti i torrenti: l’Autorità di Bacino ha predisposto un’ipotesi di intervento di 12 milioni di euro.
Per quanto riguarda l’ordinanza di Curcio, il sindaco ha esposto i punti principali della norma e, soprattutto, la modalità con la quale intende svolgere il suo incarico di Commissario, che ha la durata di 12 mesi e sarà svolto a titolo gratuito. Entro 30 giorni dovrà scrivere il Piano degli interventi, che comprenderà sia quelli già in essere che quelli che è necessario predisporre per rimediare a quanto accaduto. Il metodo di lavoro prescelto sarà basato su: massima partecipazione, democrazia e assoluta trasparenza.
“Faremo questo piano insieme” - ha detto Gullo - “incontrandoci ogni sabato fino a fine emergenza”.

Condizione indispensabile, inoltre, è il coinvolgimento di tutti gli enti competenti.
 Ciò è possibile attraverso una gestione democratica di questo commissariamento. Democratica, perché fondata sull’interesse di tutti.”
Tra le questioni in sospeso, che saranno affrontate nel Piano di intervento, il problema della pulizia dei giardini interessati dall’alluvione. L’ordinanza è chiara e, conformemente a quanto stabilito per tutte le altre alluvioni, i giardini dovranno essere liberati privatamente. Tuttavia, l’amministrazione troverà il modo di dare il proprio supporto.
Per quanto riguarda la terra accumulata nei depositi temporanei (proveniente da case e strade sgomberate) si sta procedendo con la “caratterizzazione” (cioè l’analisi della sua composizione).

Allo stato attuale tutto lascia pensare che si tratti dei soliti detriti alluvionali (che non hanno attraversato scarichi fognari, né industriali) che la montagna di Stromboli ha sempre spinto verso il mare e che, una volta setacciati, potranno essere riutilizzati per il ripascimento delle spiagge o la coltivazione dei terreni.
L’articolo 4 dell’Ordinanza, inoltre, prevede dei ristori per chi ha subito danni dall’alluvione:
- per i nuclei familiari che hanno subito danni alla propria abitazione principale, abituale e continuativa € 5.000;
- per le attività economiche e produttive € 20.000
Allegati alla stessa ordinanza, tutti i moduli che è necessario compilare per accedere ai contributi.

Il sindaco, dopo aver risposto alle domande dei preseti, ha invitato tutti a leggere, studiare e approfondire l’Ordinanza di Curcio (alla quale sarà data massima diffusione, anche sul sito del Comune) perché si possa lavorare “insieme”, e ciascun cittadino possa contribuire alla stesura del Piano degli interventi e alla gestione democratica dell’emergenza.

*Delegata Municipale di Stromboli 

Stromboli, dal cratere esplosioni e lava

Stromboli - Attività del cratere sempre intensa con colata di lava che è uscita dall'area Nord. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - Osservatorio Etneo ha comunicato che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 6:06 un modesto trabocco lavico dall'area craterica Nord.

Rassegna Stampa GDS.IT 

L'alluvione di Stromboli, arrivano i primi ristori a residenti e villeggianti

Eruzione a Stromboli, nuova colata di lava dall'area Nord

Lipari, vecchi immobili a privati per fare un albergo: scoppia la guerra Comune-Regione

Palermo, Sergio Mattarella tra i primi a votare: il video dell'arrivo al seggio alle 8.45

Benefit fino a 600 euro per pagare le bollette, cos'è e a chi è destinato

Bonus mamme lavoratrici, a chi spetta e come richiederlo

271403244_10224751846897053_3742951571136181080_n (1).jpg

salus-720x140.jpg

lavilletta-orizz.jpg