9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

71030067_10217860387734881_5791885087964397568_n.jpg

Lipari -  Consiglio comunale presieduto da Giacomo Biviano: in aula 10 consiglieri, il sindaco Marco Giorgianni, gli assessori Tiziana De Luca, Davide Merenda, Max D'Auria e Max Taranto, il segretario Lyda De Gregorio,il dirigente Mirko Ficarra, l'ispettore capo della polizia municipale Franco Belfiore,  il funzionario Fausto Amendola, il dipendente Peppino Casamento

Gli argomenti. Piano triennale opere pubbliche. Tra i lavori previsti la protezione di Acquacalda 2 milioni di euro, ripascimento della spiaggia di Ponente a Vulcano un milione e mezzo, recupero dei sentieri di Lipari 2 milioni, spiaggia di Porto delle Genti 2 milioni e 400 mila euro, bonifica discarica di Lami 500 mila, percorso pedonale Porto Salvo - Bagnamare a Lipari un milione, realizzazione del ciclo integrato idrico 25 milioni, piscina termale a Lipari 2 milioni 700 mila. In totale tutti i lavori pubblici ammontano a quasi 207 milioni. 

Il dirigente Mirko Ficarra: in linea di massima rispecchia il piano degli anni precedenti. 

Gesuele Fonti: non vedo l'aviosuperficie.

Ficarra: si non è stata prevista

Franco Muscarà: non vedo parcheggio a Vulcano

Il sindaco Giorgianni: le opere non sono state inserite perchè non c'è la disponibilità economica

Ficarra: l'opera di Vulcano è inserita

Francesco Rizzo: 3 chiarimenti sull'immobile da demolire a Lipari centro, la discarica di Lami e messa in sicurezza del molo di ponente a Vulcano

Ficarra: il primo punto riguarda l'ex capannone della Sip ove esiste un progetto ma non c'è finanziamneto, per la discarica la programmazione è precedente agli eventi di agosto e come si sa abbiamo incaricato dei tecnici per stabilire gli interveti. Per il porto abbiamo già i pareri c'è qualche chiarimento richiesto. Poi si potrà procedere per la gara.

Fonti: ho presentato un emendamento che riguarda l'inserimento di una aviosuperficie da realizzare a Quattropani nell'area Poggio dei Funghi. Si dice che l'opera non è finanziata, ma negli anni passati non era prevista in quello che è considerato un "Libro dei Sogni"? Se il problema è la mancanza del finanziamento vi posso dire dove si può attingere... Vi preannuncio che come gruppo siamo anche disponibili ad indire un referendum e far pronunciare la cittadinanza.

Idrico e fogne passeranno all'Amam di Messina.

Dopo la sospensione riprendono i lavori.

Fonti: ritiro l'emendamento perchè il dirigente Francesco Subba ha espresso parere contrario per la regolarità contabile. Quindi tutte le opere previste nel libro dei sogni hanno la regolarità contabile? Vedi per esempio la condotta idrica sottomarina che si trascina danni. Comunque l'emendamento è stato trasformato in odg per impegnare in modo vincolante l'amministrazione ad inserire la realizzazione di una aviosuperficie in località Poggio dei Funghi area già identiifcata per la realizzazione di un aeroporto cosi' come inserita nel vigente prg.

Peppe Finocchiaro: io e il collega Grasso voteremo favorevolmente perchè crediamo che si tratti di un argomento importante e c'è la necessità di ulteriore approfondimento. 

Francesco Rizzo: voterò contrario perchè non la ritengo un'opera prioritaria. 

Favorevoli 11 e un contrario.

Il consiglio ha anche approvato il piano triennale delle opere pubbliche.

Si passa all'idrico e al fognario che dovrebbe passare all'Amam. 

Una serie di richieste sono state avanzate dai consiglieri Grasso e Rizzo e ha risposto il dirigente Ficarra spiegando che tutti i servizi idrici e fognari (dissalatori e depuratori di Lipari e Vulcano compresi) saranno gestiti dall'Amam.

Per il dissalatore di Vulcano già in prova ci sono proteste per i i rumori che hanno provato le proteste di un albergatore che vede la sua attività danneggiata. L'impianto per sei mesi dovrà essere gestito dalla ditta che lo ha realizzato e ovviamente dovrà far fronte a tutte le problematiche che in questo arco di tempo scaturiranno. 

Il consiglio ha quindi approvato il passaggio dell'idrico e fognario alla società Amam di Messina.

Le interviste ai consiglieri Fonti, Rizzo e al sindaco Giorgianni: su avisuperfice, idrico, fognario e Amam.

71138048_10217860388054889_5720209398123462656_n.jpg

70821325_10217860387814883_3693781267377029120_n.jpg

testa_vacanzeeolie.jpg