Roberta_Denti.png

Goder, l’articolo del 25 maggio, i segni sul corpo, la golosità anonima, la traduzione, “Play Boy”, “Satisfiction”, “Falli Felici”

...le 3 F strombolane: fuoco-fango-foca, il ponte delle tette, il ristorante va…Gina, amore, guerra e Cicciolina, sogni senza tregua, spalancare le case del sesso, l’educazione sessuale del sentimento, Eolie con la natura erotica, le olive di Rosina di Alicudi, il libro della Maffei, il “sovraturismo”, il dollaro a pagina erotica, i nomi dell’incendio scappato, il lavoro enorme del sindaco Gullo, dell’avv. Zaia e del presidente Oliva della Pro Loco, la coesione stomboliana, l’amore col colpo di fulmine, il sussulto, la “strombolite” e…

Le interviste rilasciate a:

al giornalista palermitano Andrea Giostra per Fatti Italiani

http://www.robbiedoesblogging.net/2020/03/fatti-italiani-intervista-falli-felici/ 

alla scrittrice argentina Mercedes Viola per Panorama

http://www.robbiedoesblogging.net/2019/09/panorama-intervista-falli-felici/ 

articolo del disastro pubblicato da Ultima Voce:

https://www.ultimavoce.it/quanto-accaduto-a-stromboli-e-una-vergognosa-tragedia-che-va-raccontata/ 

Vulcano, “volumi crostali ricchi di gas presenti sotto il settore centrale delle isole” la ricerca di docenti universitari messinesi 

Immagine WhatsApp 2022-11-10 ore 16.08.54gh5.jpg

Vulcano - “Volumi crostali ricchi di gas presenti sotto il centrale delle isole Eolie”.

I professori Barbara Orecchio, Debora Presti e Cristina Totaro, docenti di Geofisica presso l’Università di Messina, hanno coordinato il team di ricerca che ha recentemente fornito importanti informazioni sul sistema di degassamento attivo del complesso vulcanico Lipari-Vulcano.

Il nuovo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista “Scientific Reports del gruppo Nature”, in collaborazione con l’Università di Catania e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha consentito di “localizzare i volumi crostali ricchi di gas presenti sotto il settore centrale delle Isole Eolie – dicono i ricercatori -sulla base della ricostruzione tridimensionale della velocità delle onde sismiche sono stati localizzati al di sotto dell’isola di Vulcano e dell’immediato offshore occidentale di Lipari due volumi crostali principali a forte presenza gassosa”.

Lo studio fornisce importanti elementi per la comprensione dei fenomeni di intenso degassamento che interessano attualmente l’isola di Vulcano e che hanno originato lo stato di crisi iniziato nel settembre 2021.

laisejpg.jpg