Eventi e Comunicazioni

agevolazioni_bonus_pubblicità_2024.jpg

"Con il Notiziario delle Eolie Bonus pubblicità con credito d'imposta al 75%" 

Dettagli...

c9d18e54-aaab-4155-b969-d59cdf5c327b.jpeg

Lipari, dopo ben 11 anni è rientrato Peppino Furnari, eolian-australiano. di Sydney.

E anche lui come tanti altri lamenta il mancato riconoscimento della natività...

VIDEO

C'è posta per "Il Notiziario" "Lipari, Via Mariano Amendola ancora con lezzo maleodorante, fango, coriandoli e piantina..."   

1cd6dcde-f47a-45ba-a848-ebd2f53e3d04.jpeg

letteredirettore.png

Buongiorno direttore,

Sottomonastero, a tutt'oggi nessuno è venuto a pulire.

E mi ricollego alla notizia già diffusa a metà aprile, nella via Mariano Amendola si è sempre in attesa che venga pulito il fango che segue le piogge e che non fa di certo un buon profumo, misto al materiale che fuoriesce ogni volta dai tombini. Si vedono ancora i coriandoli!

Adesso è anche spuntata una piantina

Cordialmente

Lettera firmata

Rassegna Stampa GDS.IT

Alle Isole Eolie avvistate imbarcazioni di lusso, dal Bold al Synthesis

Lipari, ombrelloni vietati per bar e ristoranti sul Corso: scatta la protesta

Eolie, a nuoto sulla rotta dei delfini per salvaguardare il mare

Salina, stanziati dalla Regione 20 milioni per completare i lavori al porto di Malfa

Lipari, le borgate diventano discariche di rifiuti: scattano i controlli sui conferimenti

Occupazione del suolo pubblico, Cga concede la sospensiva per un ristoratore di Lipari

Lipari, al via ai lavori nella strada provinciale di Porticello per rimuovere i manufatti pericolanti

Filicudi, salvata la tartaruga che aveva mangiato plastica

Concorsi pilotati nella sanità a Catania, processo per l'ex assessore Razza e altri dieci
Università di Palermo, selezioni per 15 ricercatori a tempo determinato in tenure track: come partecipare

Marina militare, concorso per volontari in ferma prefissata 4 anni: i requisiti, il bando

"All’interno di “The Old oak”, l’ultimo film di Ken Loach, c’è tutto il cinema del grande regista inglese che da più di cinquant’anni ci regala opere che fanno riflettere e arrabbiare.
The Old Oak è un film sul bisogno di riempire vuoti. Di case, quartieri e anche di anime che la globalizzazione economica del mercato ha completamente desertificato. Una cittadina mineraria a nord dell’Inghilterra dove, dopo lo sfruttamento selvaggio delle risorse, tutto viene abbandonato.

Ma Ken Loach è maestro nel raccontarci un’umanità che salta sempre fuori in tutti coloro che hanno ancora a cuore il senso di giustizia e dell’uguaglianza tra gli uomini. Un’opera che arriva dritta al cuore e che ci fa, ancora una volta, dire grazie al regista britannico con il solito nodo alla gola che le sue opere ci lasciano".

A stasera, con il cinema di Racconti d'estate nel cortile più bello dell'isola!

conad2.jpg