9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

17309692_258556547888893_3061656247189616606_n.jpg

di Catello Pongolini

Chi può fermi questa discarica! Prima o poi finirà tutto in spiaggia e a mare. Dove?

Sulla strada per Acquacalda, subito dopo l'entrata del withe beach. In effetti non e' nuova, da anni alcuni ci scaricano di tutto, ora, con i disservizi della raccolta rifiuti e la mancanza di unA isola ecologica e di un buon ritiro degli ingombranti, è meta di tanti.

Senza ogni dubbio colpa della inciviltà degli individui, ma responsabile alla pari chi li amministra. L'ambiente, il territorio, ne paga le conseguenze.

PHOTO-2021-09-15-08-53-58.jpg

VIDEO

Quale bandiera ci mettiamo a quel palo…….
E di ieri la notizia, 201 spiagge Blu, 15 in più, quale bandiera metteremo noi quest’anno a quel palo?
Quella della resa o della finzione? Lungi da me ergermi a paladino dell’ambiente o a fantomatico cavaliere del mare, a negativo visionario, di certo, la mi parte devo fare. All’alba, ho trovato in bella mostra, Sveltina, ero li in cerca e a togliere l’ultimo pericoloso schifo chiamato Qualifica del litorale ”sceso ” da Calandra a giugno scorso, ne trovo da Unci ai fondali sotto Sparanello.

L'altro ieri il nostro sindaco è apparso inquadrato in bella mostra su quel tratto tanto pulito, bel lavoro a fatto il mare, gli ho dato solo un aiutino. Sempre l'altro ieri, sognando un tuffo a mare, tra le 10-11:00 mi sono dovuto immergere, fino alla vita ,per recuperare qualche litro di acqua sporca. Idrocarburi? Non saprei, sono in macchina, interessano a qualcuno? Dipende sempre dall’inquadratura e da cosa vuoi vedere o rimuovere.

foto1dfre.jpeg

Quale sarà la nostra prospettiva futura? Il “silenzio”, come quello dell’assessore all’ambiente, Massimo Taranto, a distanza di un anno e dalle occasioni avute, lo posso dire, NON FA BENE ALLA SALUTE. Non è da meno la sua falsa bonifica di Marina Lunga, ricordate?...12/13 giugno esce l’articolo…”anche se non balneabile è comunque il nostro biglietto da visita , quindi ho provveduto a pulirla e bonificarla bla bla” .
Misi le prime centinaia di foto sul mio facebook per smentirlo, alcuni amici e conoscenti mi hanno chiesto di fermarmi, avevano capito! Ancora non ha chiarito. Non si usi l’ambiente come vetrina o palcoscenico, come facciata o peggio ancora per lucro, propagande e finzioni, non conviene a nessuno, non sporchiamo quella bandiera! Arrivano i lidi, le terrazze, le barche e i pontili, basta nascondere, lasciare, spostare rifiuti, magari poi quel tratto al confine serve e ci mettete le canoe da noleggio o qualche sdraio all’ignaro turista, lì dove quei rifiuti sembrano immortali. Presentiamoci bene! A proposito, dov’è il presidente del nostro circolo di lega ambiente! Non si sente, ne vede, sarà impegnato a coltivare l’orto, dirà che la notizia non gli
è pervenuta, voleva un invito?

La stagione ha inizio, ci augureremo che sia prospera, per rimpinguare le nostre tasche vuote, piena di emozioni, magari anche più lunga, speriamo non sia la solita sveltina già vista! Avanti con la differenziata, anche se a rotta di collo , è iniziata, cerchiamo almeno di non perderla per strada prima di arrivare a deposito. Cerchiamo in futuro di non commettere l’errore di “riciclare o imitare”, i responsabili di quanto accade.  E’ il momento di lavorare, rilassarsi, ma non troppo, fare attenzione alla nostra casa, il nostro mare. Questo è quanto, e anche altro se serve, faccio solo la mia parte.

foto3fgt5.jpeg

L'INTERVENTO

90287615_10219611346406881_5935048859179810816_o.jpg

di Luis Mazza

Caro Pongolini, sì sono impegnato a fare l'orto e non perdo molto tempo dietro al giornalismo d'assalto di Facebook, perché il giornalismo è per me una cosa seria. Pensi: prima di impegnarmi con l'orto, cosa che tanto la fa ridere, mi sono laureato due volte, ho conseguito un master per fare il giornalista, ho lavorato all'Università tenendo corsi di scrittura. E nonostante 10 anni di studio, non mi sento all'altezza di dare notizie e informare. Preferisco coltivare la terra e allevare asini.

Veniamo a noi. Il Circolo di Legambiente Eolie è sciolto, e sta per confluire nel territoriale del Tirreno. Sa perché? Perché andavano a vuoto le campagne di tesseramento; e un circolo, per vivere, ha bisogno di iscritti e attivisti. Sa chi sono gli attivisti? Sono quelli che fanno le cose. Si era provato a risollevare il circolo di Legambiente, ma è andata male. Lei come mai non ha chiesto la tessera nelle due campagne di tesseramento andate a vuoto con cui si provava a risollevare il circolo? Faccia come me: quando vede un materasso, una batteria di automobili, uno sportello o altro, li prenda e li porti in discarica. Quando vede materiale pericoloso (amianto, lamiere, ferri) faccia una segnalazione alle forze dell'ordine. Mi capita almeno due volte a settimana di portare spazzatura recuperata nei valloni e nelle campagne, senza sacrificare la memoria della sd card del telefonino per mostrare al web quello che ho trovato e rimosso.
Torniamo a noi di nuovo, ché stavo divagando.

Nei mesi in cui naufragava il tentativo di risollevare il circolo di Legambiente, nasceva il Magazzino di Mutuo Soccorso, che tra le tante attività fa ambientalismo ed ecologismo: pulizie spiagge e sentieri, educazione ecologista, riduzione della plastica, esperimenti di compostaggio dei rifiuti organici per creare ammendanti da usare in agricoltura, quell'attività che la fa tanto ridere.
Nelle prossime domeniche ruberò del tempo al mio orto per andare a pulire le spiagge coi ragazzi del Magazzino, ora che si potrà tornare a fare queste attività che la pandemia aveva sospeso: se lei vorrà venire magari ci conosceremo, e le spiegherò che non sono presidente del circolo di Legambiente semplicemente perché il circolo di Legambiente-Eolie, purtroppo, non esiste più. In questi pomeriggi, inoltre, mi può raggiungere mentre con altri amici puliamo a spese nostre alcuni sentieri impraticabili, quelli che se gira in macchina non può vedere. Nelle pause proverò anche a spiegarle che non serve un circolo di Legambiente per prendersi cura dell'isola in cui si vive.

E, se me lo consentirà, proverò a farle capire che l'ecologismo non è stagionale come il turismo balneare. L'ecologismo si dovrebbe fare tutto l'anno, e non tra le dieci e undici quando ha voglia di un tuffo. E non solo in spiaggia, perché in spiaggia si trovano i detriti di un'umanità allo sbando, ma le cause, spesso, sono altrove. Ora se non le dispiace torno nell'orto.

 

Non voglio chiudere perché lo chiedono dei consiglieri comunali, magari hanno pure ragione, E’ FORSE IL MODO? Hanno solo allargato il vuoto! Sarà il prossimo comunicato del nostro SINDACO?... . Ci dirà che lo hanno chiesto loro. Sempre buono a dispensare consigli e pergamene, a chiudere scuole, sempre e solo loro a pagare per primi, da untori. Ne possiamo fare a meno? Non voglio chiudere perché ad alcuni viene permesso di non rispettare le regole, gli spiegate come si fa l’asporto o quante persone e come possono ospitarle nei locali?. Molti lo hanno capito o almeno ci provano, è un inverno che osservo, c’ è la stanno mettendo tutta, persino peluche ai tavoli a rendere un po' di allegria così tanta tristezza. Aspettando i ristori, meglio poco oggi che niente domani.

Qualcun altro si sente baciato dalla fortuna, tanto a noi non ci chiudono, che misera idea. Inutile chiedere di sistemare le cose alle forze dell’ordine, guardano stanchi e sbigottiti il nostro caos mentale. Forse è lì che dovremmo fare un po' di ordine?....prima di parlare. A quelli che si avvicinano troppo, anche ai pontili e su navi ed aliscafi, beffardi, senza mascherina o la presa in giro della visiera, direi: ”non prima di aver provato i loro poteri di super EROI “,che se non riescono ad elevarsi almeno due metri da terra con un solo salto, di provare una via più onorevole, come tanti già fanno. Non voglio chiudere per colpa loro, perché non sanno prendersi un caffè o altro a debita distanza costringendo poi i giovani a stare a casa con la DAD e ad avere sempre da dire su di loro, persino dei loro incontri pomeridiani per sentirsi un po' normali. Facile negare loro per concederci noi! Una amica , solo sfiorata da un positivo, per dovere sta a casa, con figli e marito, rinunciando al lavoro e in giro chi incontro?...

I soliti super EROI. Siamo arrivati a Pasqua, i sentori che qualcosa non ANDAVA erano evidenti da prima, nulla si muoveva. ABBIAMO BISOGNO DI LAVORARE, stipendi a noi non ne arrivano, solo affitti e scadenze. CHI HA LA FORTUNA DI POTER LAVORARE LO FACCIA NEL MIGLIORE DEI MODI, anche per permettere agli altri, fermi da tempo , di ricominciare. Io personalmente metto anche il casco se me lo chiedono! Passeremo un altra primavera a piantare insalate? Buone e super concimate non ci risolveranno i problemi! A mia figlia e qualche amico/a ho dovuto spiegare , un po' preoccupati, che mi ero fatto notare fare foto e non che mi hanno visto farle e se anche i Maneskin c’ è l’hanno ben cantata e vinto Sanremo, stare ZITTI E BUONI non è il momento. E finita con una risata! NON VOGLIO CHIUDERE PER COLPA LORO. Fotografo le cose più strane, molto spesso più interessanti delle persone stesse che fanno da cornice, quella di stamattina mi ha colpito, un carrozzino circondato di rifiuti. Si dirà? E parcheggiato male!

IMG-20210326-WA0005.jpg

PER LE ALTRE NOTIZIE CLICCARE NEL LINK

C'è posta per "Il Notiziario". Lipari, a Marina Lunga erba di casa mia..."

Gentile direttore.

si avvcina la Pasqua e nel lungomare di Marina Lunga Massimo Ranieri potrebbe ben cantare "Erba di casa mia..."

Dedicata al giardiniene di turno... Buona Pasqua

Lettera firmata

VIDEO

https://www.youtube.com/watch%3Fv%3DwDOwxS8u_5w&ved=2ahUKEwic1Yrbx87vAhUxMuwKHXeFD0QQyCkwAHoECAMQAw

IMG_9288.jpg

Gentile direttore,

È bastata un po' d'acqua e di risacca ed ecco spuntare l'ennesimo rifiuto, un bidone, anzi due, quasi a simboleggiare l'accaduto e i loro autori.

Mentre qualcuno ha posto nuovi cartelli ad indicare il prestigio del nostro mare, a breve andremo in onda sulla Rai a discutere...

È QUESTA LA NOSTRA BIODIVERSITÀ?

VIDEO

Bartolino Leone

117354735_10221058325401324_2650790720800148512_n.jpg

Calandra, Canneto, spiagge Blu...continuano ad uscire rifiuti, e questo è solo quello che si riesce a vedere, chissà quanto ha preso il largo per altre "destinazioni ", perché galleggia o quanto e cosa ci sia sotto quella pomice sporca!

Il silenzio regna, siamo in piena stagione, persino il loquace assessore all'ambiente Taranto tace. Speriamo che almeno la Guardia Costiera, messa a conoscenza dell'accaduto, redarguisca e diffidi chi osa compiere e non controlla tali azioni, senza troppa benevolenza. 

f6a81d01-212b-4520-872e-9cfbf7ff3354.jpg

 

Calandra, Canneto spiagge Blu...il pescato del giorno...prima che si disperde nei fondali... e chissà cosa uscirà ancora da quella terra...per qualcuno che non crede o non vuole vedere...avrei preferito fare altro!

b36d38ad-5179-4fe7-95a6-8735b09a9f79.jpg

 

Al Comandante Guardia Costiera di Lipari Francesco Principale

Oggetto, ennesimo sversamento di rifiuti a mare

Colgo l’occasione per presentarmi, da anni ripulisco i fondali della spiaggia BLU di Canneto, da Unci a Papisca, purtroppo troppo spesso ho documentato che, sia l’azione di sgombero della strada dopo le mareggiate del lungomare, che la messa in posa della pomice a Calandra dal torrente in spiaggia, è piena di rifiuti, come è successo lo scorso mese, in un intervento comunale, e troppo spesso succede.

Allego alla presente VIDEO e FOTO Senza rispetto di mare e spiagge, inquinante e di pericolo per i bagnanti, si tratta di asfalto, ferro, plastiche di ogni genere, terra sporca e notevoli scarti edili. In passato tonnellate da me recuperate e documentate, spalmate anche in spiaggia. Le chiedo cortesemente se potete porre fine a tali azioni con la vostra autorità. Stanco, ma fiducioso, resto a vostra disposizione per eventuali chiarimenti o visione di quanto negli anni ho documentato. Ad oggi lo stato dei fondali è pieno di rifiuti e anche la spiaggia presenta in modo notevole un pessimo stato dopo l ultimo sversamento , non accidentale , ma bensi programmato e spacciato per qualifica. E cosi evidente il pessimo stato tanto da allontanare i bagnanti anche meno accorti. Già , in un passato non molto lontano , Marina lunga è stata rovinata per le medesime azioni, usata a smaltimento dei rifiuti edili si è poi ritrovato anche amianto, sotto gli occhi di tutti. In attesa, da 10 giorni, di una risposta dall assessore all'ambiente Massimo Taranto in merito, nel frattempo sono cresciute le canne a Calandra e i rifiuti vanno giù per i fondali. Grazie

e81989c4-f113-4b55-b16a-65f88996c513.jpg

19b56dae-39e4-4d51-a0a1-84fe5126cd0d.jpg

COSA STATE FACENDO, E’ UNA SPIAGGIA BLU!…è il nostro mare, imperdonabile e vergognoso.

E questa cos è?...la barriera corallina, quella dei tanti elogi fatti per i lavori di qualifica a Calandra e paragonata ai Caraibi? Dal VIDEO e FOTO allegati direi che è, non solo l’ennesimo affronto al mare, ma un danno di immagine e degli interessi di tutti gli operatori. Chi è stato? Chi non ha controllato? Andava setacciata dai rifiuti? Perché non si è fatto? Di chi è la colpa? Per favore non ditemi che è un cantiere ancora da ultimare, è senZ’ altro una brutta vicenda da chiarire!

Chissà cosa uscirà ancora da spiaggia e fondali. farà la fine di Marina lunga?... ricordata poi come biglietto da visita, quando era già pulita. In questo silenzio pericoloso, dove non vedo bandiere sventolare, stiamoci attenti a quella di Canneto.Troppo spesso succede! L’assessore all’ambiente Taranto, cosi tanto solerte, si adoperi per fare chiarezza e dia risposte certe, corrette e senza polemiche, non a me, ma alla cittadinanza Eoliana. Gli indizi ci sono, e sotto gli occhi di tutti! 

Colgo l occasione per ringraziare il direttore Bartolino Leone per lo spazio concessomi, per temi di tale rilevanza e per avermi permesso, con le passate pubblicazioni, di chiarire la mia vicenda in quarantena. Anche se talvolta in disaccordo o non compreso, Ha fatto prevalere il buon senso della sua professione, Ha dato spazio alla corretta informazione e senza interporsi di parte.

VIDEO

Bartolino Leone

Catello Pongolini

380b5c4a-9286-43d7-b19b-c2c70e726ea5.jpg

c5c828c9-e1eb-465e-9795-a5963cccd4e1.jpg

Buongiorno direttore,

con questa cartolina dalle Eolie

VIDEO

Bartolino Leone

meki.jpg