liparisposalizio.jpg
 
SITO DEL CORRIERE DELLA SERA
 

A Lipari il tradizionale Sposalizio dei Faraglioni con una proposta di nozze e il ricordo di Lorenza

Nella ricorrenza dello Sposalizio dei Faraglioni, Sandro ha chiesto la mano di Sara: il matrimonio nella prossima edizione a bordo del veliero - testo di Felice Cavallaro . Video di NotiziarioEolie.it /CorriereTv

LIPARI – Dolore e gioia per la 21° edizione della ricorrenza dello Sposalizio dei Faraglioni, manifestazione organizzata da NotiziarioEolie.it in collaborazione con il Comune di Lipari, da un’idea del cantore Geri Palamara. E’ stata dedicata a Lorenza Famularo, 22 anni, morta per un presunto caso di malasanità. A bordo dello storico veliero “Sigismondo” di capitan Felice Merlino, i genitori, mamma Angela Giardina e papà Giovanni Famularo che alla presenza del parroco Gaetano Sardella, tra le lacrime hanno lanciato in mare una corona di fiori in memoria della figlia. I fiori bianchi-rossi-verdi hanno raggiunto “Petra Minalda” e “Petru Luongu”, nel canale tra Lipari e Vulcano.
Il momento di gioia è stato quando, sempre a bordo dello storico veliero, Sandro Biviano, divenuto l’ambasciatore italiano nella lotta per la distrofia muscolare (per due anni con una tenda davanti a Montecitorio per accendere i riflettori sulla gravissima malattia) ha chiesto alla “sua Sara”, “Mi vuoi sposare il prossimo anno sul Sigismondo?” E la ragazza, conosciuta a Roma durante i due anni che il “liparoto coraggioso” ha trascorso a Roma in tenda nella piazza davanti ai palazzi del potere, ha risposto con un bacio appassionato. E giu’ lacrime di gioia e applausi dai presenti e dalle barche che hanno sfilato in processione, con la benedizione di Don Gaetano Sardella e dei Musici di Eolo di Marco Manni. Appuntamento al prossimo settembre per lo “Sposalizio-bis”.
 
VIDEO
 
 
SITO DEL GIORNALE DI SICILIA
 

COMMOZIONE A LIPARI PER LO SPOSALIZIO DEI FARAGLIONI, LA 21A EDIZIONE DEDICATA A LORENZA FAMULARO


di Bartolino Leone

Dolore e gioia per la 21° edizione della ricorrenza dello Sposalizio dei Faraglioni, manifestazione organizzata da NotiziarioEolie.it in collaborazione con il Comune di Lipari, da un’idea del cantore Geri Palamara. E’ stata dedicata a Lorenza Famularo, 22 anni, morta per un presunto caso di malasanità.

A bordo dello storico veliero “Sigismondo” di capitan Felice Merlino, i genitori, mamma Angela Giardina e papà Giovanni Famularo che alla presenza del parroco Gaetano Sardella, tra le lacrime hanno lanciato in mare una corona di fiori in memoria della figlia. I fiori bianchi-rossi-verdi hanno raggiunto “Petra Minalda” e “Petru Luongu”, nel canale tra Lipari e Vulcano.

Il momento di gioia è stato quando, sempre a bordo dello storico veliero, Sandro Biviano, divenuto l’ambasciatore italiano nella lotta per la distrofia muscolare, ha chiesto alla “sua Sara”, “mi vuoi sposare il prossimo anno sul Sigismondo?” e la ragazza, conosciuta a Roma durante i due anni che il “liparoto coraggioso” ha trascorso a Roma in tenda nella piazza davanti ai palazzi del potere, per accendere i riflettori sulla gravissima malattia, ha risposto con un bacio appassionante.

E giù lacrime di gioia e applausi dai presenti e dalle barche che hanno sfilato in processione, con la benedizione di Don Gaetano Sardella e dei Musici di Eolo di Marco Manni. Appuntamento al prossimo settembre per lo “Sposalizio-bis”.(GDS:IT)

GAZZETTADELSUD.IT

LIpari - Tra dolore e gioia si è svolta la 21a edizione dello Sposalizio dei Faraglioni. La manifestazione organizzata da NotiziarioEolie.it in collaborazione con il Comune di Lipari, da un’idea del cantore Geri Palamara, si è svolta all'insegna del ricordo, ancora troppo vivo, della morte della giovane Lorenza Famulare, vittima a 22 anni di un presunto caso di malasanità.

Per lei, nello specchio d'acqua dell'isola eoliana, una corona di rose bianche e rosse lanciata da mamma Angela Giardina e papà Giovanni Famularo dallo storico veliero “Sigismondo” di capitan Felice Merlino. Una cerimonia commovente alla presenza del parroco Gaetano Sardella. I fiori hanno raggiunto “Petra Minalda” e “Petru Luongu”, nel canale tra Lipari e Vulcano.

Ma anche tante gioia con una sorpresa in attesa a bordo del veliero. Sandro Biviano, divenuto l’ambasciatore italiano nella lotta per la distrofia muscolare, ha chiesto alla sua Sara, si sposarlo. Un bacio ha suggellato il momento del sì.

Infine la processione delle barche con la benedizione di Don Gaetano Sardella e dei Musici di Eolo di Marco Manni.

VIDEO

 

Info commerciale. Santa Marina Salina, il ristorante "Nni Lausta" è in via Risorgimento

120216836_10221443809518186_4724797887422975854_n.jpg
120194685_10221443812438259_6180567792175140313_n.jpg

mea-4.jpg