236435279_10223914410401664_98913912041892095_n.jpg

Panarea - Su 15 tamponi eseguiti a cittadini 14 sono risultati positivi.

Il sindaco Marco Giorgianni, dopo la richiesta dell'Asp di Messina, ha emesso una ordinanza per vietare da domani l'attracco dei vaporetti con escusuionisti per 7 giorni. 15 sono i positivi a Lipai

Su 15 tamponi eseguiti nell’isola di Panarea 14 sono risultati positivi. Il commissario dell’Asp di Messina Bernardo Alagna dopo aver appreso l’esito ha invitato il sindaco di Lipari Marco Giorgianni a far evitare l’attracco nella piccola isola delle Eolie dei vaporetti carichi di turisti mordi e fuggi che in questi caldi giorni di agosto arrivano anche a circa 5 mila.

“L’obiettivo – dice il primo cittadino eoliano - è evitare l’assembramento nell’area portuale”. Il sindaco Giorgianni ha subito emesso l’ordinanza. Da domani sabato e per sette giorni sarà vietato l’attracco nel porto di San Pietro dei vaporetti che arrivano dalla Sicilia e dalla Calabria. Potranno attraccare regolarmente aliscafi e traghetti di linea. A Panarea è anche vietato organizzare mini concerti nei bar e nei pub. I vaporetti potranno invece attraccare regolarmente nelle altre sei isole delle Eolie.

Anche a Lipari dove sono risultati 15 casi di positivi al covid. Il capo dell’amministrazione comunale su richiesta della prefettura ha anche tenuto un vertice con tutte le forze dell’ordine: carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e guardia costiera per intensificare i controlli in vista del ferragosto. Alle Eolie si sta registrando una presenza massiccia di vacanzieri di oltre 100 mila presenze tra terra e mare. Tutte le baie delle sette isole sono invase da mega yacht, velieri e catamarani. Una presenza davvero impressionante riguarda il turismo giovanile, con tantissimi minorenni.

VIDEOMESSAGGIO

lavilletta-orizz.jpg