9d5c67f2-af79-4da0-a37f-40433c5e8bb5.jpg


ascolta la musica in sottofondo clicca sul triangolo

Perchè abbonarsi ? Perchè Il Notiziario delle Eolie è il giornale online della comunità Eoliana. E' un servizio d'informazione libero e puntuale con video interviste, notizie di politica, cronaca, cultura, avvenimenti e molto altro. Tutto questo sempre con grande impegno costante e quotidiano. Per aiutarci a fare sempre di più abbiamo bisogno del tuo supporto. Attiva oggi stesso un abbonamento, sostieni il tuo Notiziario delle Eolie 

Per Natale Regalatevi un abbonamento 

Scarica e stampa il calendario 2022 del Notiziario

PHOTO-2021-11-24-08-16-45.jpg

Vulcano - Nottata tranquilla per gli isolani. I volontari della Croce Rossa hanno soccorso una disabile ed è stata trasferita in località Piano in una abitazione piu' accessibile..

Domani arriva l'Arpa per i nuovi rilievi.

Nel mentre, il cratere continua a fumare e nel pomeriggio è in arrivo una sciroccata...

VIDEOMESSAGGIO DEL SINDACO GIORGIANNI

Il sindaco Giorgianni annuncia che è stata emessa una nuova ordinanza per evitare l'accesso nell'area del laghetto termale e della spiaggia di Levante. Il monitoraggio sull'isola è continuo da parte dell'Ingv e da domani sarà ulteriomente potenziato con l'arrivo dell'Arpa con attrezzatture sofisticate per verificare a che punto è l'emissione di gas nella zona rossa. Insomma, Ci sarà un monitoraggio nostop anche casa per casa e strutture su strutture. 

download (1)QAS1.png

A Vulcano vietato l'accesso nell'area del laghetto termale e della spiaggia di Levante. Il sindaco Marco Giorgianni ha emesso una nuova ordinanza per il rischio gas che interessa la zona. Il capo della giunta municipale ha precisato che “il monitoraggio sull'isola è continuo da parte dell'Ingv ei sarà ulteriormente potenziato con l'arrivo dell'Arpa con attrezzature sofisticate per verificare a che punto è l'emissione di gas nella zona rossa. Insomma, ci sarà un monitoraggio no stop anche casa per casa e strutture su strutture”.(2° LANCIO ANSA)

Vulcano, abitanti chiedono verifiche in "zona rossa"

(1° LANCIO ANSA) A Vulcano tra gli isolani esplode la protesta :“vogliamo controlli minuziosi nella zona rossa”. Nella zona adiacente al porto gli abitanti la notte non possono stare in casa per la quantità di CO2 presente dovuta a emissioni vulcaniche. L’assessore al decentramento Massimo D’Auria annuncia: "Domani arriveranno i tecnici dell’Arpa per i rilievi dettagliati nella zona rossa”. A rincarare la dose è l’ex sindaco Mariano Bruno: “Le verifiche particolareggiate andavano fatte ancor prima di emanare l’ordinanza che ha sancito agli abitanti della zona a rischio di trasferirsi in altre località di Vulcano. Questo lavoro certosino non è stato fatto se non in parte. Noi abbiamo fatto una decina di controlli nelle case della zona rossa e i valori ci sono sembrati nella norma. Per questo chiediamo una ulteriore verifica particolareggiata.

L’isola vive di turismo e sta vivendo un momento delicatissimo. Non possiamo continuare ad andare avanti nell’incertezza”. Nel contempo, la nuova nottata è stata tranquilla per gli isolani. I volontari della Croce Rossa hanno invece soccorso una disabile che è stata trasferita in località Piano in una abitazione più accessibile. Nel mentre, il cratere continua a fumare e nel pomeriggio è in arrivo una sciroccata. L’Ingv in un nuovo bollettino ha riferito che “il flusso di CO2 nel cono della Fossa e nell’area del Porto continuano a mostrare valori elevati e in crescita nel sito Camping Sicilia”.

SERVIZIO DEL TG3 SICILIA DELL'INVIATA LUCIA BASSO VIDEO


VULCANO BOLLETTINO SETTIMANALE SETTIMANA DI RIFERIMENTO 15/11/2021 - 21/11/2021 (data emissione 23/11/2021)

1. SINTESI STATO DI ATTIVITA'
Alla luce dei dati di monitoraggio si evidenzia:
1) Temperatura delle fumarole crateriche: Valori di temperatura stabili sia sull'orlo che sul fianco
interno, in linea con quelli della settimana precedente
2) Flusso di CO2 in area craterica: Valori in aumento su livelli molto alti ed anomali (13743
g/m2/day)
3) Flusso SO2 in area craterica: Il flusso di SO2 si pone su un livello alto
4) Geochimica dei gas fumarolici: Non ci sono disponibili aggiornamenti.
5) Flusso di CO2 alla base del cono di La Fossa e nell’area di Vulcano Porto: Le misure di flusso alla base del cono acquisite in automatico dalla rete VULCANOGAS, continuano a mostrare valori elevati e in crescita nel sito Camping Sicilia.

6) Geochimica degli acquiferi termali: Valori di temperatura e conducibilità in lieve crescita nel pozzo C. Sicilia; le temperature registrate si attestano su valori molto elevati mentre la conducibilità su valori molto bassi. Livello e valori di conducibilià in calo nel pozzo Bambara.
7) Sismicità locale: Prosegue la fase di decremento della sismicità locale, con particolare riferimento agli eventi di più bassa frequenza (VLP).
8) Sismicità regionale: sismicità da fratturazione di livello basso: solo 1 terremoto con Ml=1.3
9) Deformazioni - GNSS: I dati dalle reti GNSS mostrano, nell'ultima settimana, una tendenza
all'incremento della dilatazione areale.

PHOTO-2021-11-24-11-51-54fgrt.jpg

10) Deformazioni - Clinometria: Leggera variazione del trend in salita dal 20 novembre
11) Altre osservazioni: Gravimetria: Si registrano solo variazioni gravimetriche molto localizzate e veloci con ampiezza limitata. Non si hanno indicazioni di importanti ridistribuzioni di massa profonde. Geochimica pozzi Vulcano (Campagna del 16 novembre 2021): Nelle acque dei pozzi C.Sicilia, Muscarà e Bambara, si osserva un notevole aumento delle specie carbonatiche disciolte. Limitatamente al solo pozzo C. Sicilia si osserva anche un notevole aumento della temperatura, una diminuzione del pH e della salinità.

2. SCENARI ATTESI
Scenari attesi del bollettino settimanale del 23/11/2021 Vulcano
I possibili fenomeni attesi nel breve/medio termine sono di seguito elencati:
- ulteriore aumento del degassamento fumarolico e diffuso;
- incrementi della temperatura dei gas e dei loro flussi, con variazioni della falda termale;
- incremento della sismicità legata alla attività idrotermale e comparsa di sismicità vulcano-tettonica;
- incremento delle deformazioni;
- movimenti di versante;
- possono avvenire in maniera improvvisa fenomeni esplosivi impulsivi quali esplosioni freatiche.

N.B. Eventuali variazioni dei parametri monitorati possono comportare una diversa evoluzione degli scenari sopra descritti. Si sottolinea che, per le loro intrinseche e peculiari caratteristiche, alcune fenomenologie vulcaniche possono verificarsi senza preannuncio o evolvere in maniera imprevista e rapida, implicando quindi un livello di pericolosità mai nullo.

PHOTO-2021-11-24-11-51-54qa2.jpg

maisano_fiori_taxi.jpg